Aizheimer

La malattia di alzheimer, nota anche come malattia di alzheimer, è la più comune malattia da demenza. Maggiori informazioni su sintomi, cause e trattamento del morbo di alzheimer.

Aizheimer

Sinonimi

Alzheimer, morbo di Alzheimer, morbo di Alzheimer

definizione

Acquisto dell'uomo

L'Alzheimer è una malattia del cervello. È caratterizzato dalla progressiva perdita di memoria. I pazienti perdono, ma gradualmente altre capacità mentali tali. Ad esempio, la loro capacità di orientare o capire la parola.

frequenza

L'Alzheimer è la forma più comune di deterioramento mentale: circa il 60% delle circa 24 milioni di demenze nel mondo sono di tipo Alzheimer.

sintomi

Il sintomo più completo della malattia di Alzheimer è la progressiva perdita di memoria con crescente dimenticanza. I malati di Alzheimer dimenticano ciò che hanno già imparato - a ritroso. Cioè, l'ultimo imparato è dimenticato per primo, i ricordi di giovane età sono spesso ancora disponibili.

Segnali di pericolo che indicano l'insorgenza della malattia di Alzheimer

  1. I pazienti ripetono ripetutamente la stessa domanda.
  2. Continuano a raccontare la stessa breve storia.
  3. I malati di Alzheimer dimenticano la vita di tutti i giorni come cucinare, giocare a carte o usare il telecomando del televisore.
  4. Si perde la gestione sicura di denaro, trasferimenti, fatture e simili.
  5. Un altro segnale di avvertimento è quando le persone anziane non trovano più oggetti o collocano luoghi insoliti (nascondigli involontari) e altri sospettano di aver portato via l'oggetto mancante.
  6. I malati di Alzheimer trascurano sempre di più il loro aspetto, ma lo negano.
  7. Rispondono alle domande ripetendo la domanda posta. Se noti un comportamento simile a un parente, dovresti consultare un medico.

Il morbo di Alzheimer scorre per fasi

L'Alzheimer funziona tipicamente in varie fasi.

fase di pre-demenza

La fase pre-demenza inizia circa otto anni prima che l'Alzheimer possa essere diagnosticato in modo affidabile. In questo momento, le anomalie minori sono rilevabili nei test neuropsicologici. Tipici sono i problemi con la memoria a breve termine e problemi correlati, nuove informazioni. Nella fase pre-demenza, i malati di Alzheimer sono spesso depressi o indifferenti e anche la comprensione del linguaggio può essere compromessa. Ad esempio, non possono ricordare il nome dell'interlocutore, ma sanno che la loro controparte è nota da molti anni. Questo spesso porta a situazioni irritanti per il paziente e il suo ambiente. L'incertezza che ne deriva promuove il ritiro sociale da familiari, amici o associazioni.

Fasi iniziali e intermedie

Nelle fasi iniziali e intermedie dell'Alzheimer, la crescente perdita di capacità mentali e limitazioni nella vita indipendente porta a problemi di vasta portata. L'oblio, il disorientamento temporale e la diminuzione delle capacità di risoluzione dei problemi continuano a limitare i pazienti. In seguito, la produzione manuale giornaliera come le faccende domestiche o la vestizione sono sempre più limitate e il riconoscimento e lo spaesamento sono sempre più frequenti. Anche tipici sono disturbi del linguaggio e delusioni. Sempre di più, i malati di Alzheimer trascurano la loro igiene nelle fasi iniziali e intermedie, l'aspetto esteriore diventa inconsciamente sempre meno importante.

Demenza avanzata o stadio grave di Alzheimer

Nella fase avanzata, la ripartizione della memoria è in primo piano. Le persone con il morbo di Alzheimer disimparano sempre più abilità familiari e riconoscono ora anche persone correlate (come partner, figli, nipoti) o oggetti di uso quotidiano (ad es. Tazza, chiave). Viene alla rottura totale del linguaggio, non si possono formare frasi intere. Anche la memoria a lungo termine è interessata. Scoppi apparentemente infondati di rabbia e violenza, persecuzioni e illusioni così come l'incontinenza urinaria e fecale e l'aumento dell'immobilità complicano ulteriormente la gestione dei pazienti con malattia di Alzheimer. I pazienti hanno bisogno di cure ventiquattr'ore su ventiquattro in questa fase. Questo è spesso molto difficile da sopportare per i parenti infermieri. In questo caso, cercare aiuto, ad es. In gruppi di auto-aiuto o forum internet. La tua assicurazione sanitaria o il tuo medico di famiglia possono anche nominarti persona di riferimento. La malattia di Alzheimer non si ferma da sola: i sintomi progrediscono fino alla morte, che è spesso scatenata da polmonite o infarto nei pazienti indeboliti.

cause

Il cervello dei pazienti di Alzheimer si restringe durante la malattia (visibile nel tomogramma computerizzato), poiché le cellule cerebrali muoiono costantemente. Perché si tratta esattamente di questo, i medici non lo sanno fino ad oggi. È noto che i prodotti di clivaggio proteico (le cosiddette placche senili) si depositano tra le cellule cerebrali. Questi sempre più ostacolano la trasmissione di stimoli tra le cellule nervose e quindi compromettono le prestazioni della memoria, l'orientamento, il linguaggio e la capacità di pensare. Inoltre, i livelli di messaggero alterati nel cervello (ad es.il neurotrasmettitore acetilcolina) e alcuni fattori genetici responsabili dei sintomi tipici dell'Alzheimer. Quindi, in circa il 5-10% di quelli colpiti da un accumulo familiare. Per la maggior parte dei malati di Alzheimer, tuttavia, non è possibile trovare una chiara ragione per la malattia.

indagine

Nella vita di tutti i giorni, per lo più i parenti sospettano che uno dei loro parenti possa soffrire di Alzheimer. Gestisci attentamente il sospetto con questo sospetto. Non affrontarlo immediatamente con la tua ipotesi. È meglio organizzare un appuntamento regolare (ad esempio, per prendere misure precauzionali) con il medico di famiglia.

Il medico di famiglia può indagare la diagnosi sospetta con test speciali per valutare la memoria. La diagnosi finale viene spesso effettuata nelle cosiddette cliniche ambulatoriali della memoria. Si tratta di strutture speciali in cui specialisti e psicologi lavorano insieme e aiutano parenti e malati. Ci sono ambulanze di memoria in quasi tutte le principali città, dovresti chiedere alla tua compagnia di assicurazione sanitaria.

Procedura di prova per sospetto di Alzheimer

Per diagnosticare l'Alzheimer, ci sono diverse procedure di test. I più semplici sono i test psicometrici. Per questo, la persona interessata passa attraverso questionari speciali insieme al medico o uno specialista esperto.

Test MMSE

Il più noto è l'MMSE (Mini-Mental State Examination). Ad esempio, questo test richiede la data, la stagione o il luogo in cui ti trovi. Inoltre, un test di carattere è incluso nella z. B. una certa figura geometrica da tracciare. Anche i piccoli compiti che richiedono memoria a breve termine possono essere trovati nel MMSE. Tale compito potrebbe z. Ad esempio, "Piega il foglio tre volte e posizionalo sotto la sedia."

Demoec Detection (Dem-Tec) e Watch Sign Test

Oltre al test MMSE, ci sono altre procedure, come DemTec (rilevazione della demenza), che possono confermare il sospetto di malattia di Alzheimer. Anche ampiamente usato è il test di segno di orologio. Questo è un test speciale in cui deve essere disegnato il quadrante di un orologio. Successivamente, alla persona interessata viene chiesto di inserire in questo orologio un'impostazione specifica del puntatore, z. Per esempio 10:25 - quindi deve tirare le mani a 5 minuti prima delle undici e mezza. Sorprendentemente, questo semplice test rileva le deviazioni dalle prestazioni normali relativamente presto.

Ulteriori indagini sull'Alzheimer

Se si verificano anomalie durante i test, seguono procedure di imaging come CT (tomografia computerizzata) o RM (tomografia magnetica) e test di laboratorio. Questi studi delineano la possibile malattia di Alzheimer contro altri disturbi associati a disturbi mentali e neurologici simili. Questi includono, ad esempio, normale dimenticanza legata all'età o anche morbo di Parkinson, depressione, tumori cerebrali, lesioni cerebrali o altre forme di demenza, come ad es. dopo che si verificano ictus. Sono possibili anche patologie interne come la disfunzione tiroidea. Finora, tuttavia, non è possibile rilevare direttamente la malattia di Alzheimer con alcun metodo.

trattamento

L'Alzheimer non può essere curato fino ad oggi. Sebbene ci siano farmaci che alleviano i sintomi dell'Alzheimer, l'effetto è basso. Questi farmaci includono inibitori di memantina e acetilcolinesterasi. Questi possono facilmente rallentare la progressione dell'Alzheimer e migliorare i problemi comportamentali come aggressività o delusioni. Come principio attivo a base di erbe, il Ginkgo biloba ha lo scopo di ridurre la perdita di prestazioni a causa della demenza.

memantina

Le memantine sono tra gli antagonisti dell'N-metil-D-aspartato (NMDA) che agiscono sui recettori NMDA. Proteggono le cellule nervose riducendo gli effetti negativi della sostanza messaggera glutammato. I nervi protetti da memantina muoiono meno rapidamente.

inibitori dell'acetilcolinesterasi

Questo gruppo comprende farmaci come donepezil, galantamina e rivastigmina. Inibiscono l'enzima colinesterasi per scindere l'acetilcolina messaggera. L'acetilcolina svolge un ruolo importante nel cervello in tutti i processi mentali. Gli inibitori dell'acetilcolinesterasi aumentano la quantità di acetilcolina nel cervello, il che migliora le prestazioni mentali.

Ginkgo biloba

Il ginkgo biloba migliora la conduzione dei nervi. Gli ingredienti della pianta attivano i siti di legame per i messaggeri acetilcolina e serotonina nel cervello. Ciò aumenta la memoria e la capacità di apprendimento in una certa misura.

psicotropico

Sintomi come ansia, depressione o agitazione che possono verificarsi nel corso della malattia possono essere trattati con l'aiuto di psicoterapia e psicofarmaci. Inoltre, le misure non legate alla droga per i disturbi comportamentali dei malati di demenza sono sempre più favorite.

Terapia di Alzheimer non farmacologica: creazione di processi abituali

L'adattamento degli habitat alle mutate possibilità e necessità può rendere la vita di tutti i giorni più facile per chi ne è affetto e per chi se ne prende cura - cioè, spesso i parenti. I cambiamenti nelle procedure note o nell'ambiente spesso turbano inutilmente i pazienti, mentre le stanze ben illuminate, il riposo adeguato e le richieste limitate danno al paziente una sensazione di sicurezza.

Stimolazione adeguata

Un'appropriata stimolazione sociale e visiva migliora l'attenzione e l'orientamento. Ad esempio, molti pazienti affetti da Alzheimer ne mangiano di più quando vengono utilizzati accessori da tavolo dai colori sorprendenti. I pazienti con malattia di Alzheimer con una ridotta rilevazione del contrasto possono percepire meglio questa decorazione.

Adattare il concetto di terapia ai pazienti

Perché ogni paziente ha altri sintomi - per esempio Tendenze caduche o spiccata pulsione e apatia: le misure terapeutiche devono essere personalizzate individualmente. Una buona cooperazione tra parenti, infermieri e medici è essenziale per questo. Suggerimenti utili possono essere forniti anche dalle associazioni locali di Alzheimer e dai gruppi di auto-aiuto.

prevenzione

Sfortunatamente, non esiste una prevenzione diretta contro l'Alzheimer. Tuttavia, ci sono modi per ridurre il rischio di malattie geriatriche generalizzate - e quindi di Alzheimer. Questi includono soprattutto una dieta sana, varia e fresca, nonché un esercizio fisico regolare e mentale. Mantieni la tua mente costantemente in forma, quindi il cervello rimarrà potente nella vecchiaia. Più il cervello è richiesto nel corso della vita, meglio le fibre nervose si connettono tra loro. Questo probabilmente riduce il rischio di malattia di Alzheimer in età avanzata. Stimola anche la tua mente a condividere con conoscenti, amici e familiari di tutte le età. Quest'ultimo sembra essere particolarmente utile per il cervello.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: