Amiodarone

Amiodarone è usato per il trattamento di aritmie cardiache. È efficace, ma può causare gravi effetti collaterali. Leggi di più qui!

Amiodarone

amiodarone è usato per trattare le aritmie cardiache. Il principio attivo è stato sviluppato nel 1961 ed è ora incluso in numerosi farmaci. Generalmente è considerato efficace, ma può causare gravi effetti collaterali. Per questo motivo, l'amiodarone è usato solo come farmaco di seconda linea nel trattamento delle aritmie cardiache. Qui puoi leggere tutte le informazioni importanti su Amiodarone.

È così che funziona Amiodarone

Perché il muscolo cardiaco sia in grado di pompare sangue attraverso il corpo regolarmente, le sue cellule devono essere eccitate in modo uniforme. Questa eccitazione si forma nel tempo e di nuovo. In questi processi, cosiddetti canali ionici sono coinvolti: A causa di alcune particelle cariche flusso quando energizzata e in ripolarizzazione (ioni) nelle cellule all'interno o all'esterno delle cellule.

Nel ritmo cardiaco (aritmie) di questo cambiamento uniforme tra l'eccitazione e la regressione di eccitazione è disturbata: Questo permette al muscolo cardiaco non è in grado di contrarsi ritmicamente - un battito cardiaco irregolare è il risultato. Se tali irregolarità si verificano più frequentemente, non è più garantito un sufficiente flusso di sangue al corpo. Quindi può essere necessario un trattamento con i cosiddetti farmaci antiaritmici (rimedi per aritmie cardiache).

Un rappresentante di questi antiaritmici è il principio attivo amiodarone. Blocca vari canali ionici (canali di potassio, sodio e calcio) e inibisce così l'eccitazione eccessiva del muscolo cardiaco. In questo modo la frequenza cardiaca del battito è normalizzata.

Assorbimento, rottura ed escrezione di amiodarone

L'amiodarone viene assorbito nel sangue in quantità diverse dall'intestino (25-80%). Di conseguenza, la degradazione avviene nel fegato e l'escrezione principalmente attraverso le feci.

Poiché il farmaco si accumula nel tessuto adiposo, possono essere necessari fino a 100 giorni dopo la sospensione del farmaco fino a quando l'amiodarone non viene completamente rimosso dal corpo.

Quando sarà usato l'amiodarone?

L'ingrediente attivo Amiodarone viene utilizzato per aritmie cardiache (come la fibrillazione atriale) quando altri farmaci antiaritmici erano inefficaci o non possono essere utilizzate.

Quindi viene usato l'amiodarone

L'amiodarone può essere iniettato nei casi acuti, ma di solito il trattamento è sotto forma di compresse.

Il dosaggio varia da 600 a 1.000 milligrammi al giorno per i primi otto-dieci giorni. Successivamente, la dose giornaliera viene gradualmente ridotta a 100-200 milligrammi.

Motivo per questa procedura: l'amiodarone si accumula nel tessuto adiposo. Efficace, ma solo la parte del principio attivo che è presente nel sangue, motivo per cui all'inizio del trattamento è un "saturazione amiodarone" di tessuto adiposo è necessario. Anche per questo motivo, l'effetto non appare fino a dopo circa due settimane.

Soprattutto negli anziani, questa speciale "distribuzione" di farmaci nel corpo richiede un regolare controllo della dose da parte del medico curante.

Quali effetti collaterali ha l'Amiodarone?

Molto spesso, che è più di dieci per cento di quelli trattati, effetti collaterali amiodarone quali rash, visione offuscata possono derivare dai depositi sulla cornea.

al comune viola nero (1-10 per cento dei pazienti) è reversibile decolorazione della pelle, malattie della tiroide, tremori, insonnia, rallentamento del battito cardiaco (bradicardia), pressione bassa (ipotensione), debolezza muscolare e cambiamenti polmonari con tosse secca e difficoltà respiratorie.

Di tanto in tanto (cioè, meno dell'uno per cento dei pazienti) l'assunzione amiodarone porta alla diminuzione del desiderio sessuale (libido), disturbi dell'eccitazione spedizionieri a cuore, affaticamento e disturbi gastrointestinali. Ancora meno spesso può portare a disfunzione renale.

Che cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si prende l'amiodarone?

In alcuni casi l'amiodarone non deve essere assunto:

  • impulso troppo basso (meno di 55 battiti al minuto, la cosiddetta "bradicardia")
  • malattie della tiroide
  • alcuni cambiamenti nell'ECG (estensione del tempo QT)
  • Il trattamento concomitante con i cosiddetti inibitori della monoamino ossidasi, come tranilcipromina, moclobemide, selegilina e rasagilina (nella depressione e il morbo di Parkinson)
  • Gravidanza e allattamento

Gravidanza e allattamento

L'amiodarone deve essere assunto dalle donne incinte solo in caso di emergenza, poiché è dimostrato che il farmaco può causare danni al nascituro. Tuttavia, ci sono pochi dati disponibili per l'uso durante la gravidanza.

In un amiodarone gravidanza pianificata deve essere interrotto già sei mesi di anticipo, in modo che nessun residuo amiodarone sono più nel corpo al momento della fecondazione.

È una presa durante l'allattamento inevitabili o amiodarone è stata presa durante la gravidanza, il bambino non può essere allattato al seno, in quanto il farmaco viene escreto nel latte materno.

limiti di età

Ad oggi, l'uso del farmaco nei bambini e negli adolescenti è insufficiente. Il trattamento deve essere eseguito solo dopo una rigorosa valutazione rischio-beneficio da parte del medico.

limitazioni

Quando assume l'amiodarone, la pelle è particolarmente sensibile alla luce ("fotosensibilizzazione"). Pertanto, si dovrebbe rinunciare a prendere il sole in abbondanza.

interazioni

Poiché l'amiodarone viene espulso dal corpo molto lentamente, l'interazione con altri medicinali deve essere prevista per un massimo di sei mesi dopo l'interruzione del farmaco.

L'amiodarone aumenta gli effetti e gli effetti collaterali dei seguenti agenti:

  • Fenitoina (medicina antiepilettica)
  • Ciclosporina, tacrolimus (sopprimere il sistema immunitario, ad esempio dopo trapianto o malattie autoimmuni)
  • Farmaci per abbassare il colesterolo (statine)
  • Midazolam (per anestesia)
  • Diidroergotamina, ergotamina (per emicrania)

Le seguenti sostanze migliorano l'effetto amiodarone:

  • Digitalis (in caso di disfunzione cardiaca)
  • succo di pompelmo

L'uso concomitante dei seguenti farmaci e amiodarone può causare un'aritmia cardiaca potenzialmente pericolosa per la vita (torsione di punta della tachicardia):

  • alcuni principi attivi contro le infezioni batteriche, parassitarie e fungine (eritromicina, cotrimossazolo, pentamidina, moxifloxacina)
  • Agenti antimalarici (chinino, meflochina, clorochina)

Lassativi, diuretici, glucocorticoidi ("cortisone") o amfotericina B (fungicidi) portano a una diminuzione dei livelli di potassio nel sangue. La co-somministrazione con amiodarone può anche causare "torsione di punta tachicardia" o altre aritmie cardiache.

Guida e utilizzo di macchinari

Anche se dosato correttamente, l'amiodarone può influire gravemente sulla reattività. Pertanto, gli esperti raccomandano di astenersi dalla partecipazione attiva al traffico stradale e l'uso di macchinari pesanti durante il trattamento.

Come ottenere farmaci con Amiodarone

Le medicine contenenti amiodarone sono farmaci potenti in cui il successo del trattamento deve essere monitorato regolarmente dal medico. Pertanto, questi farmaci sono disponibili solo con la prescrizione del medico in farmacia.

Da quando è noto l'amiodarone?

L'amiodarone fu sviluppato nel 1961. Nel frattempo, sono disponibili farmaci chimicamente ottimizzati in cui si verificano meno effetti collaterali. amiodarone è quindi usato solo come farmaco di seconda linea contro l'aritmia cardiaca.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: