Appetito e sazietà

Non solo uno stomaco pieno invia un "segnale completo" nel cervello. Il corpo ha molti meccanismi per determinare se ha bisogno di più o meno cibo. Quindi assicura che riceve sempre abbastanza nutrienti.

Appetito e sazietà

Segnali al cervello

Non solo uno stomaco pieno invia un "segnale completo" nel cervello. Il corpo ha molti meccanismi per determinare se ha bisogno di più o meno cibo. Quindi assicura che riceve sempre abbastanza nutrienti.

I segnali di saturazione e inedia distinguono tra segnali a breve, medio e lungo termine. Tutte le informazioni vengono inviate al centro di sazietà della fame nel mesencefalo (ipotalamo), raccolte, coordinate e valutate. Quindi una persona sana non mangia troppo o troppo poco anche senza controllo delle calorie e Bilancia. Per molti sovrappeso, tuttavia, questo senso di sazietà è disturbato.

Cosa succede nel corpo

Il cibo in arrivo si estende lungo le pareti del canale digerente. I sensori nel tratto gastrointestinale lo rilevano e segnalano lo stimolo di sazietà direttamente al cervello. Durante il processo digestivo si formano diversi ormoni, che segnalano la saturazione del cervello intermedio attraverso le vie nervose e il sangue.

Le ghiandole digestive sezionano i componenti alimentari in singoli elementi costitutivi. I singoli prodotti di degradazione entrano nel sangue e i recettori specializzati ne misurano la concentrazione. Una certa quantità di queste sostanze innesca un segnale di saturazione. Soprattutto la glicemia è un importante fattore scatenante per i segnali di fame e sazietà.

Quando il livello di zucchero nel sangue è alto, il pancreas rilascia sempre più insulina ormonale, che porta anche alla sazietà. Inoltre, l'insulina colpisce il centro della fame riducendo la formazione di fame (come il neuropeptide Y).

Ormoni come controllo della fame

Inoltre, è nota un'intera serie di sostanze che si formano nel cervello e superordinate - e di conseguenza a lungo termine - controllano la fame e la sazietà. Questi includono sostanze che il corpo forma dai prodotti di degradazione del cibo ingerito, come la serotonina o la dopamina.

Altrettanto importante è la leptina ormonale, che controlla l'appetito. A seconda del contenuto di grasso corporeo, si forma in concentrazione più alta o più bassa. Questi neurotrasmettitori regolano la fame sopra. Di notte, la leptina assicura che non ci sia la fame, ma solo mentre una persona dorme. Perché solo allora la produzione dell'ormone Ghrelin, l'antagonista della leptina, è silenziosa. D'altra parte, quando siamo svegli, viene rilasciata la grelina e si accende la fame.

Cultura ed esperienze

Inoltre, esperienze, costumi culturali e bioritmi, ad esempio, determinano se una persona ha fame o è piena. Ad esempio, un avvelenamento da pesce durante l'infanzia è sufficiente per fermare la fame di pesce per tutta la vita. In altri, lo stomaco riporta un ringhio alle dodici, perché è abituato a fissare i pasti.

  • Immagine 1 di 13

    carnalità

    Un gigantesco carnivoro ha attaccato il mondo. La fame di carne della gente è più grande che mai.

  • Immagine 2 di 13

    Incredibili animali 1094

    ... in media, una persona muore nel corso della sua vita. Preferisce il maiale, specialmente nella forma di Schnitzel.

  • Immagine 3 di 13

    Gli uomini sono i mangiatori di carne più grandi

    ... rispetto alle donne. Il consumo di carne è più alto nella Germania orientale - in entrambi i sessi

  • Immagine 4 di 13

    manzo

    ... è ancora la carne più costosa, un prodotto dei ricchi, motivo per cui è preferito essere consumata nei vecchi paesi industrializzati. Eccezioni: i paesi di allevamento del bestiame, Argentina e Brasile.

  • Immagine 5 di 13

    Il povero maiale

    ... purtroppo appartiene ai cibi preferiti della gente. La maggior parte degli europei setola bestiame gesso, seguiti da Cina e Corea del Sud.

  • Immagine 6 di 13

    pollame

    ... non ha una vita facile neanche. In media 945 pezzi di pollame mangiano un essere umano. Il più alto consumo è l'Australia e gli Stati Uniti.

  • Immagine 7 di 13

    Così tanto spazio ha un pollo!

    I polli in gabbia avevano fino al 2009 solo una foglia DINA4 alla vita. È meglio per gli animali dal campo libero - sono autorizzati a camminare fuori.

  • Immagine 8 di 13

    La produzione mondiale

    ... dei suini è più alta in Cina, bovini e bufali sono allevati principalmente negli Stati Uniti.

  • Immagine 9 di 13

    Nella produzione di pollame

    ... gli Stati Uniti sono al primo posto, ma la Cina produce più uova.

  • Immagine 10 di 13

    Pecore e capre

    ... sono prodotti principalmente in Cina, il latte proviene per la maggior parte dall'UE.

  • Immagine 11 di 13

    Quando si mangia carne

    ... gli Stati Uniti hanno il naso in testa. Lì vivono la maggior parte dei mangiatori di carne. Generalmente, sempre più carne viene prodotta in tutto il mondo.

  • Immagine 12 di 13

    L'immagine dell'industria della carne

    ... ha sofferto maleIl motivo sono gli scandali alimentari come carne marcia, antibiotici nel pollo, febbre suina o BSE.

  • Immagine 13 di 13

    Un'alluvione di soldi veri

    ... porta l'appetito globale della gente delle più grandi compagnie di carne. Ogni anno vengono restituiti milioni di euro.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: