Blocco atrioventricolare

Il blocco av è un disturbo del ritmo in cui i segnali elettrici nel cuore non vengono sempre inoltrati. Leggi tutto su di esso.

Blocco atrioventricolare

ilblocco atrioventricolare (blocco atrio-ventricolare) è un'aritmia cardiaca in cui i segnali elettrici dall'atrio sono rallentati o non sono più diretti al ventricolo. La frequenza cardiaca potrebbe cadere. A volte si verificano vertigini o perdita di coscienza. Un pacemaker può trattare l'aritmia. Leggi tutto sui sintomi, la diagnosi e il trattamento di un blocco AV.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. R00I48I46I47I49I45I44

Descrizione del prodotto

blocco atrioventricolare

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Blocco AV: descrizione

Il cuore batte da 60 a 80 volte al minuto in una fase senza stress fisico. Nel cosiddetto nodo del seno nell'atrio destro del cuore, si formano gli impulsi elettrici per i battiti del cuore. Dal nodo del seno, sono diretti attraverso il cosiddetto nodo AV nelle cellule muscolari dei ventricoli sinistro e destro. Quindi le cellule muscolari si contraggono.

A volte gli impulsi elettrici sono condotti molto lentamente dal nodo AV ai ventricoli. Dietro il nodo AV c'è un cosiddetto blocco. Le persone di età superiore ai 70 anni con malattie cardiache sono le più colpite. Esistono tre tipi di blocco AV:

In un blocco AV di primo grado (blocco AV 1), la trasmissione del segnale elettrico non viene interrotta, ma notevolmente ritardata. Per lo più le persone colpite non hanno sintomi. Il blocco diventa visibile per caso nell'ECG (elettrocardiogramma).

Un blocco AV di 2° grado (blocco AV 2) è caratterizzato dal fatto che non tutti i segnali elettrici dall'atrio raggiungono le camere. Si distingue un blocco AV Wenckebach da un blocco AV Mobitz. O, gli impulsi elettrici vengono alternativamente inoltrati o meno, oppure l'inoltro è sempre più lento fino a quando non fallisce completamente. Un blocco AV di grado 2 può verificarsi anche in persone giovani e sane. Tuttavia, è spesso innescato da un'infiammazione del muscolo cardiaco o un attacco di cuore.

In un blocco AV di 3° grado (blocco AV 3), la transizione del segnale dall'atrio alla camera è completamente interrotta. Tuttavia, i muscoli del cuore sono in grado di generare stessi colpi molto lenti. Il cuore batte quindi ad una velocità da 20 a 30 battiti al minuto. Circa il due per cento di quelli sopra i 70 anni soffre di un blocco AV 3. È molto pericoloso.

Blocco AV: sintomi

I reclami di solito si verificano solo da un blocco AV di 2° grado. Il battito del cuore può sembrare irregolare. Molti pazienti non si sentono resilienti come al solito o sono costantemente capogiri. Molto raramente perdono conoscenza.

Nel blocco AV di 3° grado, la frequenza cardiaca scende al di sotto di 40 battiti al minuto. Pertanto, vari organi possono essere forniti solo con sangue insufficiente. Quando la trasmissione elettrica è completamente bloccata, a volte occorre un po 'di tempo per iniziare il "ritmo di sostituzione" generato dai muscoli. Attraverso questa forma di arresto cardiaco, il cervello non viene rifornito di sangue. Si verificano parziali capogiri o svenimenti. A una sosta di oltre 20 secondi possono verificarsi convulsioni o arresto respiratorio. Pertanto, il blocco AV 3 è un evento potenzialmente letale.

Esistono diverse forme di aritmie cardiache. Alcuni sono pericolosi, altri no. Come si presentano aritmie cardiache e come vengono riconosciute.

Blocco AV: cause e fattori di rischio

Un blocco atrioventricolare di solito si sviluppa in malattie del cuore quali insufficienza cardiaca, miocardite, altre aritmie cardiache e malattia coronarica. Inoltre, le malattie reumatiche, i tumori o la valvola cardiaca e l'intervento chirurgico di bypass possono innescare un blocco AV. Raramente è l'aritmia innata.

Blocco AV: diagnosi ed esame

Il medico prima chiede cosa ha il malato e se soffre di altre malattie. Questo è seguito da un esame fisico.

Nella maggior parte dei casi, un cosiddetto elettrocardiogramma (ECG) è sufficiente per diagnosticare l'aritmia. Con un ECG, le correnti cardiache elettriche vengono misurate e registrate da un registratore. A volte un ECG deve essere scritto per molto tempo per rilevare l'aritmia. Poiché un blocco AV a volte si verifica solo sotto sforzo fisico, può anche essere eseguito un cosiddetto ECG da sforzo. Il paziente esegue un ciclo su una sorta di "home trainer" mentre viene registrato l'ECG.

Un esame del sangue può fornire informazioni sulla causa dell'aritmia. Se necessario, il cuore deve essere ulteriormente esaminato per trovare la causa del blocco AV.

  • Immagine 1 di 11

    La malattia cardiaca più letale

    Attacco cardiaco, morte cardiaca improvvisa, fibrillazione atriale - la maggior parte delle persone in Germania muore per malattie cardiache. Leggi qui quali sintomi ti causano e quali malattie cardiache sono particolarmente pericolose.

  • Immagine 2 di 11

    Malattia coronarica

    Sei milioni di tedeschi hanno una malattia coronarica (CHD). È la causa di molte altre malattie cardiache come insufficienza cardiaca, infarto o morte cardiaca improvvisa. Nel caso del CHD, i vasi sanguigni "calcificano", che forniscono ossigeno al muscolo cardiaco. In termini medici, è un'arteriosclerosi delle arterie coronarie. Il risultato è una mancanza di flusso sanguigno e una concomitante mancanza di ossigeno in alcune parti del muscolo cardiaco.

  • Immagine 3 di 11

    angina pectoris

    Angina pectoris significa tanto quanto la costrizione toracica. Tipico di questo è un improvviso dolore al cuore e una sensazione di oppressione, bruciore o pressione al petto. Non è una malattia a sé stante, ma un sintomo principale della cardiopatia coronarica. In caso di dolore improvviso al petto, è necessario chiamare immediatamente un medico di emergenza. Perché solo un medico può determinare se è possibile un attacco di cuore.

  • Immagine 4 di 11

    attacco di cuore

    112 - un infarto è sempre un'emergenza. Sorge quando un vaso sanguigno del cuore viene bloccato da un coagulo di sangue. In breve tempo il muscolo cardiaco non è più sufficientemente rifornito di ossigeno. Se non è possibile riaprire la nave chiusa in un tempo molto breve, l'area fornita da questa nave rischia di morire. Ogni anno circa 280.000 tedeschi subiscono un infarto. La causa principale è un CHD.

  • Immagine 5 di 11

    insufficienza cardiaca

    Circa 1,8 milioni di persone in Germania soffrono di insufficienza cardiaca, chiamata anche insufficienza cardiaca. In questa malattia, il potere pompante del muscolo cardiaco si indebolisce. Quindi l'intero corpo non è più sufficientemente rifornito di sangue e ossigeno. Nella fase avanzata, il paziente ha una mancanza di respiro, ritenzione idrica e debolezza anche a basso carico. Le cause più comuni di insufficienza cardiaca sono la CHD e l'ipertensione.

  • Immagine 6 di 11

    aritmia

    Se il cuore è fuori ritmo, viene chiamato aritmia cardiaca. Il cuore poi batte troppo velocemente, troppo lentamente o irregolarmente. Ci sono molte cause Tuttavia, una malattia coronarica è particolarmente comune.

  • Immagine 7 di 11

    fibrillazione atriale

    Nella fibrillazione atriale, il cuore batte in modo irregolare. Questa è la forma più comune di un ritmo cardiaco disturbato: un milione di tedeschi ne soffre, ma più della metà di loro non se ne accorge. Alcuni sentono un inciampo o tachicardia e soffrono di vertigini, mancanza di respiro, dolore toracico o ansia. La fibrillazione atriale può anche evolvere in insufficienza cardiaca. Soprattutto, nei pazienti con fibrillazione atriale, i coaguli si formano nel cuore - quindi un ictus minaccia.

  • Immagine 8 di 11

    palpitazioni

    La tachicardia, nota anche come tachicardia da medici professionisti, è un'aritmia cardiaca in cui il cuore batte in modo permanente molto rapidamente - più di 100 battiti al minuto. Varie malattie possono accelerare il battito cardiaco, compresa la fibrillazione atriale, CHD e ipertensione. Se il tuo cuore batte troppo velocemente, consulta un medico. Perché il battito cardiaco può anche causare una morte cardiaca improvvisa.

  • Immagine 9 di 11

    bradicardia

    La controparte della tachicardia è la bradicardia. Qui, il cuore batte troppo lentamente: la frequenza cardiaca è inferiore a 60 battiti al minuto. A volte la frequenza cardiaca è così bassa che nel circolo sistemico viene pompato troppo poco sangue. Di conseguenza, la richiesta di ossigeno, in particolare del cervello, non può più essere adeguatamente soddisfatta. Mal di testa, vertigini, perdita di coscienza, nausea e vomito possono essere tutti il ​​risultato.

  • Immagine 10 di 11

    fibrillazione ventricolare

    La fibrillazione ventricolare è un'aritmia cardiaca spesso fatale. Sorge quando i segnali elettrici che controllano il lavoro del cuore sono gravemente disturbati. Quindi possono verificarsi frequenze fino a 800 segnali al minuto - un battito cardiaco efficace non è più possibile. Il risultato: arresto cardiaco e perdita di coscienza. Solo una immediata compressione toracica seguita dalla defibrillazione può salvarti la vita.

  • Immagine 11 di 11

    Morte cardiaca improvvisa

    Una morte cardiaca improvvisa strappa inaspettatamente una persona dalla vita. Ogni anno, tra le 100.000 e le 200.000 persone in Germania vi aspirano. È sempre causato da un'aritmia cardiaca grave. La persona colpita diventa improvvisamente incosciente perché il suo cervello non è più rifornito di ossigeno - muore in breve tempo.

Blocco AV: trattamento

Un blocco AV 1 di solito non richiede alcuna terapia. Se il paziente assume determinati farmaci, potrebbe essere necessario sospenderli.

Nel blocco AV 2, vengono eseguiti controlli ECG regolari. Quando i pazienti hanno disagio o sono diventati incoscienti, di solito è necessario impiantare un pacemaker. Il pacemaker riprende i compiti del nodo sinusale e AV quando il battito cardiaco diventa troppo lento.In un blocco AV 3, un pacemaker può salvare la vita.

Dopo l'impianto di un pacemaker, alcuni fattori dovrebbero essere considerati. Ad esempio, le persone coinvolte nei controlli di sicurezza in aeroporto devono essere consapevoli che la funzione del pacemaker può essere disturbata dai metal detector. Immediatamente dopo l'impianto, non sollevare pesi pesanti o eseguire movimenti del braccio sopra la testa.

Leggi di più sulle indagini

  • ECG
  • Esame elettrofisiologico
  • Misurare la frequenza cardiaca

Blocco AV: corso di malattia e diagnosi

La prognosi differisce a seconda del grado del blocco AV. Dopo l'impianto di un pacemaker cardiaco, di solito non c'è più alcun rischio di complicazioni in quanto protegge contro la frequenza cardiaca lenta. Se il blocco AV viene attivato da un farmaco, spesso scompare dopo che è stato interrotto. È possibile che un blocco AV diventi 1 o 2 in un grado superioreblocco atrioventricolare passa.

Leggi di più sulle terapie

  • Ablazione nel cuore
  • pacemaker
  • impianto di ICD
  • cardioversione
  • rianimazione

Questi valori di laboratorio sono importanti

  • magnesio


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: