Baclofen

Il principio attivo baclofen è uno dei farmaci più importanti per aumentare la tensione dei muscoli scheletrici (spasticità). Leggi di più su baclofen qui!

Baclofen

L'ingrediente attivo Baclofen è uno dei farmaci più importanti per aumentare la tensione dei muscoli scheletrici (spasticità). È stato prodotto per la prima volta nel 1962 ed è ora incluso in molti farmaci. Generalmente è considerato ben tollerato, ma in rari casi può causare affaticamento e disagio gastrointestinale. I bambini e le donne in gravidanza devono assumere Baclofen solo dopo aver consultato il medico. Qui puoi leggere tutte le informazioni importanti su Baclofen.

Ecco come funziona Baclofen

Il muscolo scheletrico umano è attivato o inibito da alcune sostanze di messaggero (neurotrasmettitori). Normalmente queste sostanze messenger sono distribuite in base alle circostanze esterne. Una certa sostanza messaggera, il cosiddetto acido gamma-aminobutirrico (GABA), è il più importante messaggero inibitore nel sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale). Il GABA garantisce, tra le altre cose, il sonno e il rilassamento muscolare e sopprime gli spasmi muscolari.

Nelle malattie o lesioni del sistema nervoso, questo equilibrio controllato è disturbato e il GABA a volte non è sufficientemente efficace. Il risultato: il sistema nervoso è sovraeccitabile e può portare a sclerosi multipla e spasticità (tensione innaturale e costante dei muscoli).

L'ingrediente attivo baclofen attacca in un punto di aggancio specifico del GABA (recettore GABA B) e riproduce la sua azione. Questo recettore è specificamente responsabile della tensione muscolare. Ciò porta ad un rilassamento dei muscoli interessati e la spasticità viene alleviata.

Assorbimento, degradazione ed escrezione di baclofen

Il principio attivo baclofen è rapidamente e quasi completamente assorbito dall'intestino nel sangue. Tuttavia, la quantità di baclofen che raggiunge il sito effettivo di azione (sistema nervoso centrale) è relativamente bassa. Per spasticità molto grave, il farmaco viene quindi introdotto direttamente nel liquore (fluido nel cervello), in modo da ottenere alte concentrazioni nel sito di azione.

Il principio attivo viene escreto immodificato attraverso i reni.

Quando sarà usato Baclofen?

Le indicazioni (indicazioni) di Baclofen includono:

  • Spasticità del muscolo scheletrico a causa della sclerosi multipla
  • Spasticità del muscolo scheletrico dovuta a lesioni o disfunzione del cervello

Ecco come viene applicato Baclofen

Di solito Baclofen è assunto sotto forma di compresse. Per una migliore tolleranza, il principio attivo deve essere assunto con un pasto. Tuttavia, nei casi gravi il baclofene può anche essere infuso direttamente nel liquido cerebrospinale del cervello.

La dose di baclofen negli adulti è un massimo di 75 milligrammi al giorno (raramente fino a 120 milligrammi). Questa quantità dovrebbe essere raggiunta aumentando lentamente la dose, con una dose individuale da trovare per ciascun soggetto. Di solito inizia con tre volte al giorno cinque milligrammi e poi aumenta la dose fino a quando i sintomi non sono migliorati in modo significativo.

I bambini e gli adolescenti ricevono una dose ridotta.

Normalmente il trattamento con il principio attivo baclofen è un trattamento a lungo termine. La sospensione del farmaco deve essere "strisciante" fatto. Ciò significa che devi ridurre gradualmente la dose per un periodo di circa due o tre settimane.

Quali effetti collaterali ha il baclofen?

Soprattutto all'inizio del trattamento, il baclofen può causare effetti collaterali come problemi gastrointestinali, stanchezza o sonnolenza (durante il giorno).

Occasionalmente, meno dell'uno percento di quelli trattati può soffrire di secchezza delle fauci, visione offuscata, mal di testa e tremori.

Cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si prende il baclofen?

Il farmaco deve essere usato con cautela se il paziente soffre di insufficienza renale, grave malattia mentale o confusione acuta. Ciò è particolarmente vero se è presente avvelenamento con alcol o sonniferi.

Controindicazioni

I medicinali contenenti Baclofen non devono essere utilizzati se la persona soffre di convulsioni (epilessia) o grave insufficienza renale.

interazioni

Baclofen e altre sostanze attive a livello centrale (come alcol, ipnotici, antidepressivi o potenti antidolorifici) possono esacerbare gli effetti e gli effetti collaterali reciproci.

Il principio attivo baclofene può aumentare l'effetto degli agenti antipertensivi, che possono richiedere un aggiustamento della dose.

Guida e utilizzo di macchinari

Dato che il baclofene può compromettere la capacità di reazione, dovrebbe essere evitata la partecipazione attiva alla guida e l'uso di macchinari pesanti, specialmente all'inizio della terapia. Questo è particolarmente vero con il consumo simultaneo di alcol.

limiti di età

Il principio attivo baclofen può essere usato anche nei bambini sotto stretto controllo medico.

Gravidanza e allattamento

Lo scopo dell'esperienza nell'uso del baclofen in gravidanza e allattamento è molto basso. Sono noti due casi di utilizzo in gravidanza.È venuto nel neonato a forti sintomi di astinenza e un bambino a crisi epilettiche.

In caso di dubbio, il medico curante dovrebbe decidere se il beneficio individuale del trattamento superi il rischio.

Anche durante l'allattamento, deve essere eseguita una rigorosa valutazione del rapporto rischio-beneficio. Gli esperti suggeriscono che il baclofen passa nel latte materno. Le conseguenze per il bambino sono sconosciute.

Un'alternativa più ben sperimentata in gravidanza e allattamento è il principio attivo diazepam, che agisce a piccole dosi in piccole dosi per rilasciare la tensione.

Come ottenere farmaci con baclofen

Farmaci con baclofen è una prescrizione, perché la cura dei pazienti con sclerosi multipla e spasticità incluso un controllo regolare del successo della terapia è molto importante. Pertanto, riceverai tali farmaci in farmacia solo con una prescrizione del medico.

Da quando è conosciuto Baclofen?

Il principio attivo baclofen è stato sintetizzato per la prima volta nel 1962 e inizialmente utilizzato per il trattamento di disturbi convulsivi (epilessia). Si diceva che anche l'effetto attivo fosse un effetto analgesico.

Fu solo dieci anni dopo (nel 1972) che riconobbe i suoi effetti benefici sulla sclerosi multipla e la spasticità, che si basano su lesioni del midollo spinale e del cervello. Nel frattempo, Baclofen applicato solo in questo campo.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: