Cancro della vescica

Il cancro della vescica è una malattia in cui il tumore maligno si trova nella vescica. Maggiori informazioni sul cancro alla vescica!

Cancro della vescica

cancro della vescica (Carcinoma della vescica) √® una malattia in cui il tumore maligno si trova nella vescica. Perch√© il cancro della vescica si sviluppa non √® ancora chiaro. Il fattore di rischio pi√Ļ importante √® il fumo. Anche coloro che hanno un sacco di contatto professionale con determinate sostanze chimiche sono a rischio. Gli uomini hanno molte pi√Ļ probabilit√† di essere colpiti dal cancro della vescica rispetto alle donne. Il cancro alla vescica provoca poco fastidio in una fase precoce. Maggiori informazioni sul cancro alla vescica.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. C68C67D09

Descrizione del prodotto

cancro della vescica

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Cancro alla vescica: descrizione

Il carcinoma della vescica (carcinoma della vescica) √® un tumore maligno che emana quasi sempre dalla vescica urinaria (urotelio). Questo √® il motivo per cui i medici parlano anche di tumori uroteliali. Ci sono cellule mutevoli che si dividono pi√Ļ velocemente delle normali cellule sane. Le cellule alterate lavate possono essere trascinate in altri organi e tessuti e formare l√¨ tumori della figlia (metastasi).

Ogni anno pi√Ļ di 29.000 persone in Germania contraggono il cancro alla vescica, stima l'Istituto Robert Koch. Pi√Ļ di 21.000 di loro sono uomini. Il rischio di un tumore alla vescica aumenta con l'et√†: solo uno su cinque pazienti ha meno di 65 anni quando viene a conoscenza del cancro alla vescica. In media, gli uomini hanno 72 anni al momento della diagnosi e 74 sono donne.

Il principale fattore di rischio per lo sviluppo del cancro alla vescica è il fumo - aumenta il rischio di cancro alla vescica di un fattore tre. Anche il fumo passivo è pericoloso. L'uso di tabacco è accusato per circa il 30-70% di tutti i casi di cancro alla vescica.

Cancro alla vescica: sintomi

Come la maggior parte dei tumori maligni, il cancro della vescica non ha sintomi specifici. Ma il cancro della vescica può essere ancora dietro, proprio come molte altre malattie del tratto urinario.

Se noti questi sintomi di cancro alla vescica, devi assolutamente consultare un medico:

Un segnale di avvertimento di un tumore nella vescica è da rossastro a marrone Scolorimento delle urine, che deriva dal basso contenuto di sangue nelle urine. Questo cambiamento di colore si verifica in circa l'80% dei pazienti con cancro della vescica ed è spesso il primo segno di un tumore alla vescica maligno. Tuttavia, questi coaguli di sangue non sono un sintomo caratteristico del cancro della vescica, ma si verificano in molte malattie del tratto urinario e dei reni. Solo quando l'urina è chiaramente insanguinata, la maggior parte delle persone colpite cerca un medico. Spesso il cancro alla vescica è già molto avanzato: il cancro della vescica, l'urina non ha sangue a lungo termine. A volte scompare dalle urine dopo un po 'di tempo, anche se la malattia persiste.

Inoltre, sintomi urinari (minzione aumentata con il frequente svuotamento di piccole quantità di urina = pollakiuria) hanno bisogno di chiarimenti - possono indicare un tumore nella vescica.

Disturbi dello svuotamento della vescica (Disuria) può anche essere un segnale di pericolo del cancro della vescica. La minzione è difficile e spesso funziona solo in gocce; a volte questo è doloroso. Molti fraintendono questi sintomi come cistite.

Anche a Dolore nei fianchi Per nessuna ragione apparente, bisogna fare attenzione: dovresti vedere un medico, il dolore spesso si verifica solo negli stadi avanzati del cancro alla vescica. A volte i disturbi diventano evidenti solo quando il tumore della vescica sposta gli ureteri o l'uretra.

Cistite cronica può indicare il cancro della vescica, soprattutto se il trattamento per la cistite con antibiotici non ha successo.

Il sangue nelle urine è sempre un segnale di allarme. Vedi qui quali malattie possono esserci dietro.

Cancro alla vescica: cause e fattori di rischio

Ci sono diversi fattori che aumentano il rischio di cancro alla vescica - spesso fattori esterni.

fumo è - come nel cancro del polmone - un fattore di rischio significativo per il cancro della vescica. Gli inquinanti del fumo di sigaretta entrano nel sangue, i pesci renali a loro volta fuori dal sangue. Vengono sciacquati nella vescica con l'urina e dispiegano i loro effetti nocivi fino a quando non vengono espulsi. Fino al 70 per cento di tutti i tumori della vescica sono dovuti al fumo, stima dei medici. Quindi, se puoi smettere di fumare, riduce anche il rischio di cancro alla vescica.

Sostanze chimiche: Il contatto con alcune sostanze chimiche aumenta anche il rischio di cancro alla vescica. Particolarmente pericolose sono le ammine aromatiche che sono considerate cancerogene. In passato venivano utilizzati principalmente nell'industria chimica, nell'industria della gomma, del tessile e della pelletteria, oltre che nel settore della pittura.Per i lavoratori che hanno maneggiato queste sostanze e hanno avuto il cancro alla vescica, la malattia è stata in molti casi riconosciuta come malattia professionale.

Questo legame tra sostanze chimiche e carcinoma della vescica è noto da tempo. Sul posto di lavoro, tali sostanze chimiche sono quindi utilizzate oggi solo con elevate precauzioni di sicurezza o sono completamente vietate. Tuttavia, il cancro della vescica si sta sviluppando molto lentamente - può richiedere fino a 40 anni (latenza) tra gli effetti delle sostanze chimiche e lo sviluppo del cancro della vescica. Pertanto, il cancro della vescica può verificarsi in persone che hanno a lungo trattato con tali prodotti chimici. Oltre alle ammine aromatiche, ci sono altre sostanze chimiche che possono avere un ruolo nello sviluppo del cancro della vescica.

anche infezioni della vescica cronica sono probabilmente un fattore di rischio per il cancro della vescica. Ad esempio, le infezioni della vescica possono verificarsi nelle persone con un catetere vescicale.

abuso di painkiller è anche un fattore di rischio per il cancro della vescica. Particolarmente a rischio sono le persone che hanno dovuto assumere il principio attivo fenazina in dosi elevate.

Alcune malattie infettive di lunga data sono associate al cancro della vescica. Un esempio è il Infezione con schistosomi (La sanguisuga di coppia), che si verificano nei tropici e nelle regioni subtropicali. Causano la schistosomiasi della malattia, che può colpire anche la vescica urinaria e l'uretra (schistosomiasi urogenitale).

Alcuni farmaci che causano a chemioterapia (farmaci citostatici a base di ciclofosfamide) sono un fattore di rischio per il carcinoma della vescica. Tali agenti sono usati tra l'altro nelle leucemie, nel cancro al seno e nel cancro ovarico.

Cancro alla vescica: esami e diagnosi

Il cancro alla vescica di solito causa poco o nessun fastidio. I sintomi del cancro della vescica sono anche così inizialmente non specifici che altre malattie possono essere dietro di esso. Tuttavia, se ha sangue nelle urine o ha sintomi persistenti di irritazione alla vescica, dovresti consultare un medico, preferibilmente un medico di famiglia o un urologo. Dopotutto, prima viene diagnosticato il cancro alla vescica, meglio può essere trattato.

Il medico prima ti chiederà delle tue osservazioni e lamentele (anamnesi). Questi includono, per esempio, scolorimento delle urine, problemi con la minzione o aumento della minzione. Vengono inoltre richiesti fattori di rischio come il contatto professionale con sostanze chimiche. Sono importanti anche le malattie presenti e il tuo stile di vita (fumo).

All'una Analisi delle urine di solito è possibile rilevare il sangue nelle urine.

Anche uno esame fisico è effettuato. Solo i tumori della vescica molto grandi possono essere percepiti attraverso la parete addominale, il retto o la vagina.

Se c'era sangue nelle urine, portane uno A raggi X l'intero tratto urinario (urografia) ulteriori informazioni sul possibile cancro della vescica.

un Ultrasuoni dell'addome (Sonografia) aiuta a valutare le condizioni del rene, della pelvi renale, dell'uretere e della vescica.

Se c'è un sospetto di cancro alla vescica, diventa uno cistoscopia (Cistoscopia) viene eseguita. Il paziente riceve un anestetico locale o generale. Uno strumento speciale (cistoscopio) viene introdotto attraverso l'uretra e l'interno della vescica viene esaminato. Il medico può utilizzare questo studio per stimare quanto è profondo il tumore ha invaso la mucosa della vescica urinaria.

La diagnosi del cancro della vescica si basa su a Campione di tessuto (biopsia) protetto dal tessuto sospetto. Successivamente, un patologo esamina le cellule al microscopio. Il tessuto è ottenuto nel corso di una riflessione della vescica per mezzo di un anello elettrico (resezione elettrica transuretrale della vescica, TUR-B). Piccoli tumori a crescita superficiale possono a volte essere completamente rimossi.

L'urina viene inoltre esaminata in laboratorio per le cellule maligne (citologia).

Non ce ne sono marcatori tumorali nel sangue che sono specifici per il cancro della vescica.

Se la diagnosi di carcinoma della vescica è stata confermata, ulteriori indagini seguiranno per determinare fino a che punto il tumore è progredito e se si è già diffuso ad altri organi.

Gli esempi sono:

  • Ultrasuoni del fegato
  • Radiografia della gabbia toracica
  • Tomografia computerizzata (TC) o risonanza magnetica (MRI) dell'addome
  • Scintigrafia ossea sospettata di metastasi ossee

  • Immagine 1 di 12

    Cancro: undici racconti infermieristici

    La paura del cancro ispira l'immaginazione e spinge i fiori bizzarri. Il servizio informazioni sul cancro ha messo in dubbio le voci. Dalla verit√† alle storie delle vecchie mogli: i pi√Ļ grandi miti del cancro nel controllo scientifico.

  • Immagine 2 di 12

    Cancro di deodorante?

    I deodoranti riducono la traspirazione. E questo dovrebbe ridurre l'essudazione degli inquinanti e quindi aumentare il rischio di cancro. Infatti, sono soprattutto i reni, la vescica e l'intestino che trasportano gli inquinanti fuori dal corpo. Il fatto che ingredienti di cosmetici come parabeni o alluminio siano dannosi è quantomeno dubbio. Al momento sembra improbabile.

  • Immagine 3 di 12

    Pillole di vitamine invece di frutta?

    Le pillole vitaminiche proteggono meglio dei frutti? Molte persone sembrano crederci e assumono quotidianamente pillole vitaminiche. Ma gli integratori alimentari non sono espressamente raccomandati per la prevenzione del cancro.Molto pi√Ļ importante √® una dieta equilibrata, i miei esperti. In caso di una condizione di carenza comprovata, tuttavia, si dovrebbe fornire un supplemento ragionevole in consultazione con il medico.

  • Immagine 4 di 12

    Verdure malsane?

    C'è un granello di verità in ogni mito. Anche le verdure possono farti star male: anche i pomodori verdi e le patate crude contengono alcaloidi, che sono descritti come leggermente tossici. Pomodori maturi e patate cotte, d'altra parte, sono sani.

  • Immagine 5 di 12

    Cancro al seno attraverso reggiseni stretti?

    Una voce persistente afferma che reggiseni troppo stretti promuovono il cancro al seno. Ma questo appartiene al regno dell'Ammenm√§rchen. Tettona ma pu√≤ essere incline al cancro. Studi americani suggeriscono che le donne con coppa C e D sono a pi√Ļ alto rischio di cancro al seno rispetto alle donne con seno pi√Ļ piccolo.

  • Immagine 6 di 12

    Il cancro è contagioso?

    La paura di contrarre una malattia mortale ha molti. Per il cancro, tuttavia, questa preoccupazione è ingiustificata - il cancro stesso non può essere infettato. Tuttavia, i virus svolgono un ruolo nello sviluppo di tumori come la cervice e il cancro allo stomaco.

  • Immagine 7 di 12

    Punizione meritata?

    Era solito predicare che la malattia (specialmente il cancro) era la punizione per i reati morali. Ma questo è solo un mito usato per far rispettare le norme. Tuttavia, il proprio comportamento può effettivamente influenzare il rischio di cancro. Decisivo non è l'atteggiamento morale, ma uno stile di vita sano. Lui può aiutare a ridurre il rischio.

  • Immagine 8 di 12

    Semplicemente affama il cancro?

    Ancora e ancora si sente parlare di diete sul cancro. Puoi morire di fame eliminando lo zucchero e i carboidrati? Questa visione non è esperti. Raccomandano una dieta equilibrata e guadagnano o mantengono il peso normale. Sottopeso, tuttavia, può essere molto pericoloso per i malati di cancro.

  • Immagine 9 di 12

    La colpa è degli ormoni?

    S√¨ e no. Gli ormoni in realt√† influenzano lo sviluppo di alcuni tumori. Tuttavia, l'assunzione artificiale pu√≤ avere effetti sia protettivi che dannosi. Una prevenzione con estrogeni e progestinici pu√≤ aumentare il rischio di cancro al seno in piccola parte, ma protegge contro uterina e il cancro ovarico. I dati sulla terapia ormonale sostitutiva per i sintomi della menopausa sono pi√Ļ chiari: √® pi√Ļ rischioso.

  • Immagine 10 di 12

    Svegliare i tumori OP?

    Le biopsie e gli interventi chirurgici sono standard nella diagnosi e nel trattamento del cancro. Tuttavia, alcuni pazienti temono che aghi e coltelli destino le cellule tumorali e le rendano aggressive. Altri credono che l'aria che arriva al tumore gli dia l'opportunità di svilupparsi. Al momento non ci sono indicazioni.

  • Immagine 11 di 12

    Pillola miracolosa per il cancro?

    Ancora e ancora, i guaritori auto-proclamati offrono presunte pillole miracolose e cure contro il cancro. Gli unici che ne traggono vantaggio, tuttavia, sono i ciarlatani stessi, nel peggiore dei casi i malati disperati trascurano la terapia medica convenzionale, che potrebbe forse salvarle la vita. Una ricetta segreta contro il cancro non è in vista. Ma ci sono anche metodi di guarigione alternativi che possono supportare la terapia del cancro o mitigare i loro effetti collaterali.

  • Immagine 12 di 12

    Infortuni come causa?

    A volte la connessione sembra chiara: qualche tempo dopo un infortunio, il medico trova un tumore nello stesso sito. In realtà andare ipotesi con cui gli shock, contusioni, percosse, contusioni e altri traumi favoriscono il cancro, per viste obsolete di un paio di secoli fa. L'eccezione: linfedema o cicatrici da ustione possono essere la causa di alcuni tumori. Questo accade molto raramente.

Cancro alla vescica: trattamento

Nel cancro specialisti di terapia di diverse discipline devono lavorare a stretto contatto, come ad esempio chirurghi, urologi, oncologi e psicologi. E 'anche importante che si sono ben informati sul cancro e le opzioni di trattamento - solo così è possibile anche prendere decisioni mature. Assicurati di chiedere se non hai capito qualcosa.

Il trattamento del cancro della vescica dipende principalmente dallo stadio della malattia. dimensioni del tumore, la sede del tumore della vescica, in che misura si è diffuso, come il male sono le cellule tumorali e quanto velocemente il tumore della vescica si sviluppa sono importanti. Da questi risultati, viene determinato lo stadio esatto della malattia (stadiazione, stadiazione). Crea una sorta di "profilo" del tumore (classificazione TNM).

Chirurgia endoscopica (TUR): rimuovere il tumore

Circa il 70% delle persone colpite sono tumori superficiali. Cioè, il cancro della vescica è solo nella mucosa della vescica e non ha ancora raggiunto i muscoli della vescica. Quindi può essere rimosso con il cistoscopio durante la cistoscopia. Il tumore della vescica viene rimosso da una fionda elettrica. Dopo l'operazione, viene effettuato un esame istologico. Mostra se il tumore era "sano", cioè completamente rimosso.

Chemioterapia locale dopo TUR: Per prevenire una recidiva del cancro della vescica, alcuni pazienti ricevono direttamente dopo la chirurgia un medicinale preventivo per il cancro (i cosiddetti agenti chemioterapici). Il medico li sciacqua direttamente nella vescica durante la cistoscopia (terapia di instillazione, chemioterapia intravescicale). La chemioterapia viene somministrata a pazienti con rischio di recidiva da basso a moderato.

Immunoterapia locale dopo TURNei pazienti ad alto rischio di recidiva, i medici a volte usano il vaccino per tubercolosi BCG (Bacillus Calmette-Gu√©rin), che viene iniettato anche direttamente nella vescica. Il vaccino innesca un'intensa reazione immunitaria nel corpo, che dovrebbe anche combattere le cellule tumorali. L'immunoterapia dovrebbe iniziare al pi√Ļ presto due settimane dopo l'operazione.

Il trattamento medico di follow-up del cancro della vescica di solito dura da sei a otto settimane e di solito viene eseguito una volta alla settimana (fase di induzione). Il trattamento è ambulatoriale e dura circa due ore. Successivamente, i pazienti possono andare a casa. In alcuni casi, questa fase di induzione è seguita da una cosiddetta fase di manutenzione, che può richiedere diversi mesi o anni. Durante questo periodo, anche la persona che riceve il farmaco riceve ambulatorialmente una volta al mese tramite un catetere nella vescica.

Rimozione della vescica (cistectomia)

In alcuni pazienti, il cancro alla vescica √® diventato pi√Ļ profondo nel muro. Qui, √® richiesto un intervento chirurgico importante, in cui la vescica √® chirurgicamente parzialmente o completamente rimosso (cistectomia). Inoltre, i linfonodi circostanti vengono rimossi. Ci√≤ riduce il rischio che la malattia si diffonda nuovamente attraverso i linfonodi eventualmente interessati. Negli uomini, la prostata e le vescicole seminali vengono rimosse allo stesso tempo, in caso di invasione tumorale dell'uretra anche questa. Nelle donne con tumore alla vescica avanzato, l'utero, le ovaie, parte della parete vaginale e la maggior parte dell'uretra vengono rimossi.

Se √® necessaria la rimozione completa della vescica urinaria, il medico creer√† quindi una presa artificiale attraverso la quale l'urina si drener√† verso l'esterno. La forma pi√Ļ semplice √® l'impianto dei due ureteri in un pezzo largo, lungo circa 15 centimetri, sottile o crasso. L'estremit√† aperta di questo pezzo di intestino viene scaricata attraverso la pelle addominale (condotto ileo). Poich√© l'urina √® sempre drenata dall'apertura addominale in questa forma di diversione urinaria, la persona interessata deve costantemente indossare un sacchetto di urina.

Un'altra possibilit√† √® quella di formare una "nuova" bolla (neobladder). In questo caso, un sacco di raccolta √® formato da una parte intestinale spenta, che √® collegata all'uretra. Il prerequisito per questo √® che il passaggio dalla vescica all'uretra nell'esame istologico era libero da cellule maligne. Altrimenti, anche l'uretra deve essere rimossa. Il vantaggio di questa variante √® che la minzione √® possibile nel modo normale. Tuttavia, i pazienti non hanno frequenza urinaria. La vescica deve essere evacuata ad intervalli regolari premendo, a seconda dell'immissione di liquidi ogni tre o quattro ore o ad intervalli leggermente pi√Ļ lunghi.

Se tutto questo non è possibile, i due ureteri sono collegati dalla pelvi renale all'ultima parte dell'intestino crasso (ureterosigmoidostomia). L'urina quindi si esaurisce durante il movimento intestinale.

chemioterapia

A volte la rimozione della vescica non è possibile o il paziente rifiuta la procedura - qui c'è una chemioterapia in questione, che è l'intero corpo e le cellule tumorali a spegnere (terapia sistemica).

La chemioterapia aiuta anche il tumore della vescica quando il tumore è già troppo avanzato (ad esempio, quando si diffonde ai linfonodi della cavità addominale o di altri organi). La terapia allevia i sintomi e ha un effetto prolungante sulla vita.

radioterapia

Un carcinoma della vescica √® sensibile alle radiazioni - le cellule tumorali possono spesso essere completamente distrutte dall'irraggiamento. Il trattamento con le radiazioni √® un'alternativa alla rimozione della vescica - a volte la vescica viene preservata. La maggior parte della radioterapia √® combinata con la chemioterapia. I farmaci usati (citostatici) servono a rendere il tumore ancora pi√Ļ sensibile ai raggi radioattivi. I medici parlano di chemioradioterapia. L'irradiazione dura spesso diverse settimane e di solito avviene ogni giorno per alcuni minuti.

Leggi di pi√Ļ sulle indagini

  • cistoscopia
  • test delle urine

Cancro alla vescica: decorso della malattia e prognosi

I pazienti con carcinoma della vescica devono essere seguiti regolarmente per il follow-up. In questo modo, eventuali ricadute (recidive) possono essere riconosciute e trattate in tempo utile.

Al momento della diagnosi, circa il 70% dei pazienti con cancro della vescica presenta un carcinoma superficiale della vescica. Le prospettive sono favorevoli, perché questi tumori formano raramente tumori secondari (metastasi) e il tumore solitamente può essere rimosso completamente chirurgicamente.

Non appena il tumore della vescica penetra nello strato muscolare della vescica (tumori muscolo-invasivi), aumenta il rischio di metastasi. Perché il tessuto muscolare è ben fornito di sangue e quindi le cellule tumorali passano attraverso il flusso sanguigno in altri organi. Se il tumore alla vescica si è diffuso in questo modo, la prognosi è peggiore.

Se le cellule tumorali sono gi√† cresciute localmente oltre la vescica o se sono presenti metastasi distanti, le possibilit√† di sopravvivenza per il cancro della vescica continuano a diminuire. Pertanto, il tumore della vescica deve essere rilevato e trattato il pi√Ļ presto possibile.

Circa il 76% del maschio e il 70% delle donne vive ancora cinque anni dopo la diagnosi cancro della vescica (Tasso di sopravvivenza a 5 anni).

Leggi di pi√Ļ sulle terapie

  • catetere urinario
  • stoma
  • TURP
  • cistectomia


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: