Vasi sanguigni: la tiroide regola la temperatura corporea

Monaco di Baviera (The-Health-Site.com) - Le persone con un malfunzionamento della tiroide sono particolarmente sensibili alle temperature: con un malfunzionamento è sempre troppo caldo, con un'ipofunzione troppo fredda. I vasi sanguigni svolgono un ruolo importante, hanno trovato gli scienziati del Karolinska Institute in Svezia.

Vasi sanguigni: la tiroide regola la temperatura corporea

Monaco di Baviera (The-Health-Site.com) - Le persone con un malfunzionamento della tiroide sono particolarmente sensibili alle temperature: con un malfunzionamento è sempre troppo caldo, con un'ipofunzione troppo fredda. I vasi sanguigni svolgono un ruolo importante, hanno trovato gli scienziati del Karolinska Institute in Svezia.

Per molto tempo si è ipotizzato che i disturbi sensoriali siano causati da un mutato metabolismo energetico. Ma c'è un altro meccanismo: "Il nostro studio mostra che gli effetti vascolari influenzano la percezione della temperatura", dice il dott. Amy Warner, primo autore dello studio. Gli ormoni tiroidei interessano quindi i vasi sanguigni in modo che si espandano o si contraggano. Più una nave si allarga, più il calore corporeo si perde.

Perdita di calore incontrollata

Gli scienziati avevano osservato che i topi con punti di aggancio difettosi per gli ormoni tiroidei - che ha effetti simili a quelli dell'ipotiroidismo - hanno perso molto calore sulle loro code. "I topi non potevano controllare l'afflusso di sangue nella coda e perdere così il calore corporeo", spiega il co-autore Dr. Jens mezzogiorno. I roditori non potevano regolare la costrizione dei vasi sanguigni in modo che più sangue e calore rimanessero nel centro del corpo. Quando i ricercatori hanno somministrato un determinato farmaco ai topi, che ha compensato il difetto dei punti di attracco, la perdita di calore è stata impedita.

Lo stesso meccanismo potrebbe causare disturbi della sensibilità anche nelle persone con disfunzione tiroidea, suggeriscono i ricercatori. "Questi risultati possono aiutarci a migliorare il trattamento delle sovra-funzioni e sottofunzioni della tiroide", afferma Warner.

La tiroide - una H nella gola

La ghiandola tiroidea sembra una "H" e giace sotto la laringe. È probabilmente l'organo più conosciuto che rilascia ormoni. Regola il consumo di energia, la temperatura corporea e le funzioni del cuore e dei vasi sanguigni.

Come ipertiroidismo (ipotiroidismo) i medici chiamano quando la ghiandola tiroidea produce troppo pochi ormoni. Questa è la malattia metabolica più comune dopo il diabete (diabete mellito), che colpisce circa l'uno per cento della popolazione. Per le persone colpite, il metabolismo è rallentato nel complesso, il che può portare a disturbi come stitichezza, aumento di peso o problemi circolatori. In caso di ipertiroidismo, la ghiandola tiroide produce troppi ormoni. Questo accelera il metabolismo. Ciò si manifesta in disturbi quali palpitazioni, sudorazione o irrequietezza interiore. Anche l'ipertiroidismo si verifica frequentemente e aumenta con l'età. (VV)

Fonte: Warner, A. et al. 2013. La dissipazione del calore inappropriata innesca la termogenesi del grasso bruno nei topi con un ormone tiroideo mutante recettore α1. PNAS vol 110, no 40. doi: 10.1073 / pnas.1310300110.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: