Allattamento al seno e fumo

Quanto sono dannose le sigarette durante l'allattamento? A cosa dovresti prestare attenzione quando fumi mentre allatti? Le informazioni più importanti possono essere trovate qui.

Allattamento al seno e fumo

Le madri che allattano e fumano si sentono spesso colpevoli. Se la maggior parte delle donne perde la sua nicotina durante la gravidanza, molte di loro ritornano rapidamente alle loro vecchie dipendenze dopo il parto. Alcuni si fermano quindi prematuramente. Qui puoi leggere se è veramente necessario, quanto è dannoso il gambo incandescente durante l'allattamento e perché anche i padri fumanti devono pensare al loro bambino.

Allattamento al seno e fumo: rischi e pericoli

Il fumo della sigaretta contiene molte sostanze nocive e cancerogene che raggiungono il bambino come fumo passivo attraverso l'aria o attraverso il latte materno. Inoltre, le tossine aderiscono anche alla pelle dei fumatori. Le madri che allattano e fumano danno al loro bambino e affrontano problemi di allattamento al seno.

Inquinanti nel latte materno

Se stai allattando e fumando, ricorda che i contaminanti di una sigaretta sono concentrati nel latte materno. Oltre alla nicotina, diossine, benzopirene, nitrosammine e metalli pesanti vengono rilasciati dal fumo della sigaretta nel latte e mentre si beve nel tratto gastrointestinale del bambino. Più sigarette fumate, maggiore è la tensione. Quando l'ultima sigaretta è un'ora fa, la concentrazione di alcune sostanze, come la nicotina, nel latte materno diminuisce di nuovo.

Il fumo favorisce i problemi di allattamento al seno

Il fumo riduce i livelli di prolattina, soprattutto al basale. Nelle donne che consumano più di dieci sigarette al giorno, l'assunzione di latte inizia più tardi e producono meno latte rispetto ai non fumatori. Più fumi, più pronunciati sono i danni. Inoltre, la nicotina altera il sapore del latte, in modo che i bambini bevano peggio e spesso seguiti da una congestione.

L'allattamento al seno regolare nella maggior parte dei casi assicura che i livelli di prolattina / ossitocina si stabilizzino alla fine nonostante il consumo di sigarette.

Fumare danneggia il bambino

Ciò che rende l'allattamento al seno e il fumo nell'organismo del bambino a lungo termine è difficile da indagare. I medici possono solo ipotizzare se gli inquinanti delle sigarette, ad esempio, più avanti nel bambino potrebbero promuovere il cancro.

Le conseguenze dirette dell'allattamento al seno e del fumo risultano dalle osservazioni. Questi mostrano che i bambini delle madri fumatrici bevono peggio, sono più irrequieti, vomitano più spesso e soffrono di coliche e aumentano più lentamente. Inoltre, i bambini delle famiglie fumatori soffrono più spesso di malattie respiratorie, infezioni dell'orecchio medio, problemi polmonari (tosse, raffreddore, tosse grossa) e sindrome della morte improvvisa del lattante.

Anche il rischio di allergie sembra aumentare. Non è solo il latte materno contaminato a essere responsabile di queste complicazioni, ma anche il fumo passivo, che richiede la protezione attiva di ogni bambino. Non solo le madri, ma anche i padri sono quindi responsabili e dovrebbero lasciare l'appartamento a fumare.

Allattamento al seno e fumo: raccomandazioni

Gli esperti sono in materia di allattamento al seno e fumo in un dilemma. Naturalmente, il fumo di sigaretta è dannoso e nessun bambino dovrebbe esserne esposto. Se una madre che allatta fuma, gli inquinanti finiscono nel latte materno e quindi nel bambino. Questo contrasta con i molti aspetti positivi dell'allattamento al seno che hanno dimostrato di essere di beneficio ai bambini. Che cosa succede se le madri allattano e fumano?

Il Ministero federale della sanità in Germania e il National Breastfeeding Committee raccomandano di non fumare durante l'allattamento. Se questo è troppo difficile, dovresti almeno provare a ridurre il numero e non accendere una sigaretta in presenza del bambino.

Il forte consumo di nicotina danneggia il bambino. Le donne che non riescono a fermarsi del tutto ma possono ridurre la quantità di sigarette al giorno per pochi dovrebbero allattare. I benefici del latte materno e del contatto corporeo sembrano negare gli svantaggi della salute del fumo. Non è necessario uno svezzamento.

Come riconoscere una situazione di emergenza e fornire il primo soccorso.

Allattamento al seno e fumo: cosa puoi fare?

Se osservi i seguenti punti, gli aspetti positivi dell'allattamento al seno superano:

  • Fumo il meno possibile!
  • Guarda una pausa fumo prima dell'allattamento (almeno un'ora).
  • Cambiare gli indumenti prima dell'allattamento se ha un forte odore di fumo.
  • Prima poppata Fumare solo dopo!
  • Non fumare mai vicino al bambino.
  • Crea un appartamento senza fumo.
  • I fumatori non devono condividere il letto con il bambino, altrimenti aumenta il rischio di improvvisa sindrome della morte infantile.

Quando si allatta il meno possibile fumare

Idealmente, non dovresti allattare e fumare. Forse riuscirai a fare a meno delle sigarette, almeno per il breve allattamento al seno. Se ciò non riesce, dovresti almeno ridurre il consumo: ogni sigaretta che non fumi è una vittoria!

Fondamentalmente, nessuno dovrebbe accendere una sigaretta nell'appartamento e vicino a un bambino, poiché anche il fumo passivo danneggia il bambino.Forse l'allattamento al seno è una buona opportunità per rinunciare del tutto al tabacco. Aiuti appropriati programmi per smettere di fumare. Il modo più salutare è, naturalmente, se le madri non combinano l'allattamento al seno e il fumo.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: