L'allattamento al seno protegge dalle recidive della sm

L'allattamento al seno è utile per le donne con sclerosi multipla: gli ormoni ridotti durante il seno dando il rischio di nuova spinta malattia.

L'allattamento al seno protegge dalle recidive della sm

L'allattamento al seno è utile per le donne con sclerosi multipla: Gli ormoni ridotti durante il seno dando il rischio di nuova gomitata malattia - anche se solo per un tempo limitato.

Le donne con sclerosi multipla (SM) in stato di gravidanza, che spesso hanno una stretta stagione - gli ormoni della gravidanza tenere le ricadute spiacevoli sotto controllo. Questa protezione può essere estesa, ha trovato Kerstin Hellwig dell'Università della Ruhr a Bochum e i suoi colleghi.

Per questo, il team ha analizzato i dati di oltre 200 pazienti affetti da SM dalla Sclerosi Multipla tedesca e dal Registro dei desideri pediatrici. Quasi il 60 per cento dei soggetti ha dato al proprio bambino esclusivamente il seno per almeno due mesi dopo la nascita e circa il 21 per cento in aggiunta alla fiala. Le restanti madri si sono completamente astenute dall'allattamento al seno. In che misura l'alimentazione della prole ha avuto un'influenza sulla malattia della madre è stata osservata per un anno.

Meno ricadute nelle madri che allattano

Il risultato: nei primi sei mesi dopo la nascita, il 38% delle donne che non avevano allattato al seno o parzialmente allattato al seno, un aumento della malattia. Tra le madri che avevano sempre dato il seno, solo il 24 per cento ha avuto una spinta.

Ma a lungo termine la protezione non è: quando le madri che allattano hanno iniziato a dare meno seno e a nutrirsi, la malattia si fa sentire di nuovo con loro. La ragione di questo è l'equilibrio ormonale alterato, che è responsabile, ad esempio, per ristabilire il periodo, sospettano gli scienziati.

"I nostri risultati mostrano che l'allattamento al seno costante per un po 'può essere un metodo semplice ma efficace contro la sclerosi multipla", scrivono gli autori. Le donne con SM che desiderano solo allattare al seno dovrebbero essere incoraggiate, aggiungono gli esperti. D'altra parte, le donne che non vogliono allattare al seno dovrebbero essere avvisate di riprendere il trattamento durante le prime due settimane dopo la nascita, che è stata spesso sospesa durante la gravidanza.

Una malattia autoimmune

La sclerosi multipla è una malattia infiammatoria cronica del sistema nervoso che progredisce a scatti. Ciò significa che i reclami peggiorano sempre in fasi. A causa delle lamentele è il sistema immunitario del corpo: le cellule immunitarie che sono supposte per combattere i virus e batteri nocivi, sono diretti invece contro proprie fibre nervose del corpo. I nervi sono danneggiati e la trasmissione dei segnali nervosi viene soppressa. Il dolore, la paralisi così come i sentimenti e i disturbi visivi possono essere il risultato. Spesso, tuttavia, la malattia varia molto individualmente.

La malattia di solito si verifica all'età di 20 o 40 anni. Secondo le stime, in Germania sono colpite circa 130.000 persone - le donne due volte più degli uomini. I farmaci possono attenuare il corso, ma non possono fermarlo.

fonti:

Hellwig K. et al.: Esclusivo allattamento al seno e l'effetto sulle ricadute post-partum sclerosi multipla. JAMA (2015). doi: 10.1001 / jamaneurol.2015.1806

German Sclerosi Multipla Bundesverband e.V., //dmsg.de/multiple-sklerose-news/index.php?w3pid=news&kategorie=forschung&anr=5553, (polling su 2015/09/07)


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: