Emorragia cerebrale

In un ictus causato da emorragia cerebrale (infarto cerebrale emorragico) scoppia un vaso sanguigno nel cervello. Qui troverai tutto importante!

Emorragia cerebrale

A uno emorragia cerebrale (Emorragia cerebrale) si verifica quando un vaso sanguigno irrompe nel cervello. I medici parlano anche di un ictus causato da emorragia cerebrale (infarto cerebrale emorragico). Il sangue che fuoriesce può disturbare la funzione nell'area cerebrale interessata. A seconda di dove si verifica l'emorragia cerebrale, viene fatta una distinzione, per esempio, emorragia intracerebrale (ICH), emorragia subaracnoidea e Epiduralblutung. Maggiori informazioni su cause, diagnosi e trattamento dell'emorragia cerebrale.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. I61I62S06I60

Descrizione del prodotto

emorragia cerebrale

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Emorragia cerebrale: descrizione

In un sol colpo da emorragia cerebrale (ictus o infarto emorragico), un'ecchimosi (ematoma) nel tessuto cerebrale, che è causato dalla rottura del vaso sanguigno è formato. Si tratta di disfunzioni nell'area colpita e il tessuto cerebrale muore parzialmente.

Il termine generico emorragia cerebrale comprende varie immagini cliniche:

Emorragia intracerebrale (emorragia parenchimatosa, ematoma intracerebrale)

emorragia intracerebrale (ICH) è un'emorragia nel tessuto cerebrale (tessuto cerebrale) causata dallo scoppio di un vaso cerebrale. Un importante fattore di rischio per questo è l'ipertensione, specialmente in combinazione con l'arteriosclerosi. Poiché l'emorragia intracerebrale di solito colpisce un'area relativamente ampia del cervello, i medici parlano anche di emorragia di massa cerebrale. Il termine "ematoma intracerebrale" viene anche usato più spesso. Dopo la posizione esatta del ematoma questa forma di emorragia cerebrale è ulteriormente suddiviso, come nel ematoma sovra o infratentoriale. Questi sono ematomi sopra o sotto il tentorio (piccola tenda cerebrale, una pelle tra il cervelletto e il cervello).

L'emorragia intracerebrale rappresenta circa il dieci per cento di tutti gli ictus. Il restante 90 percento dei casi coinvolge un ictus dovuto ad occlusione vascolare (infarto cerebrale ischemico).

Emorragia epidurale (emorragia epidurale, ematoma epidurale)

In un'emorragia epidurale, il sangue si accumula tra l'osso cranico e le meningi più esterne (meningi duri o dura madre). Questa forma di emorragia cerebrale è solitamente traumatica e di solito si verifica in concomitanza con una frattura del cranio.

Emorragia subdurale (emorragia subdurale, ematoma subdurale)

Nell'emorragia subdurale, il sangue si raccoglie tra la dura madre e la membrana aracnoidea. Ancora una volta, la causa è di solito una crepa traumatica dei vasi sanguigni. In alcuni casi l'ematoma subdurale si sviluppa rapidamente / acutamente, in altri casi lentamente / cronicamente. Nel complesso, l'emorragia subdurale è da tre a cinque volte più comune dell'emorragia epidurale.

emorragia subaracnoidea

L'emorragia subaracnoidea si sviluppa direttamente sulla superficie cerebrale e può provocare ictus. Leggi tutto su questo nell'articolo emorragia subaracnoidea!

Emorragia cerebrale: sintomi

Puoi leggere tutto sui possibili segni di emorragia cerebrale nell'articolo Emorragia cerebrale - Sintomi.

Emorragia cerebrale: cause e fattori di rischio

L'alta pressione sanguigna

La causa più comune di ictus a causa di emorragia cerebrale (infarto cerebrale emorragico) è la pressione alta (ipertensione). Fa sì che le pareti dei vasi perdano la loro elasticità nel corso degli anni. I picchi improvvisi della pressione sanguigna (come l'esercizio fisico o una crisi ipertensiva) possono quindi facilmente rompere i vasi nel cervello e causare emorragia cerebrale.

Altre cause

Gli ictus ischemici (infarto cerebrale dovuto ad occlusione vascolare) possono sanguinare nel loro percorso.

Un'emorragia cerebrale può anche essere causato da malformazioni vascolari quali Aussackungen parete del vaso (aneurismi, aneurismi). Come un'altra possibile causa di emorragia cerebrale anormalmente vasi fragili applicano come nel caso di amiloide - una malattia vascolare cui causa non è nota. Nel processo, le proteine ​​alterate in modo anomalo (amiloidi) vengono depositate nelle pareti del vaso, il che rende fragili i vasi. Questo può portare ripetutamente a emorragia cerebrale. A lungo termine, questi pazienti spesso soffrono di deterioramento mentale (demenza).

In alcuni casi, l'emorragia cerebrale è una conseguenza di una maggiore tendenza al sanguinamento (diatesi emorragica). Ciò include, ad esempio, farmaci anticoagulanti, emofilia, carenza piastrinica (trombocitopenia) e leucemia.

Emorragia cerebrale può verificarsi anche in relazione all'abuso di sostanze (cocaina, anfetamine, ecc.), Traumi cranici e tumori.

Emorragia cerebrale: esami e diagnosi

La diagnosi rapida e l'inizio rapido della terapia sono molto importanti per l'emorragia cerebrale.

Consulta ed esamina

La diagnosi di un ictus causato da emorragia cerebrale inizia con un esame neurologico. Esamina lo stato di coscienza del paziente e la funzione di vari nervi. Anche lo sviluppo temporale e le relative circostanze dei reclami sono importanti per il medico. Ma dal momento che le persone sono spesso distratti con un'emorragia cerebrale fresco e non possono dare alcuna informazione precisa, un addetto sul sito dovrebbe essere e descrivere il medico il corso degli eventi.

Con la tomografia computerizzata (CT) della testa può essere un'emorragia cerebrale subito dopo si verificano riconoscere: Il medico guarda al sangue come un "punto luminoso" e in grado di determinare la posizione esatta e la portata di emorragia cerebrale. Inoltre, è possibile distinguere da un ictus causato da occlusione vascolare (ictus ischemico) il CT ictus da emorragia cerebrale (ictus emorragico) - sia spesso causa di sintomi molto simili.

Un'alternativa alla TC è la risonanza magnetica (risonanza magnetica, risonanza magnetica). Anche qui, un'emorragia cerebrale mostra un cambiamento irregolare nel cervello.

Ulteriori indagini

Talvolta ulteriori test sono necessari per una diagnosi accurata di ictus emorragia cerebrale per rappresentare malformazioni vascolari (es congenite protuberanze larghi = aneurismi) o perdite vascolari nel cervello. spesso in combinazione con risonanza magnetica (MR angiografia) o tomografia computerizzata (CT angiografia) è usato in questo caso angiografia (esame radiologico dei vasi).

Sulla base degli esami del sangue, i medici possono rilevare, ad esempio, i disturbi della coagulazione come fattori scatenanti di emorragia cerebrale. Le cause della ridotta coagulazione del sangue comprendono l'emofilia, l'uso di farmaci che fluidificano il sangue e l'avanzata malattia del fegato (cirrosi epatica).

Emorragia cerebrale: trattamento

Nella clinica

I pazienti con ictus a causa di emorragia cerebrale devono essere sempre trattati in clinica. Nel caso di una grave emorragia cerebrale, il gonfiore del cervello (edema) si sviluppa nelle immediate vicinanze e la pressione nel cranio può aumentare bruscamente. Quindi, ad esempio, possono essere iniziate le seguenti misure terapeutiche:

  • Somministrazione di infusioni disidratanti
  • respirazione artificiale
  • Trattamento farmacologico con aumento della pressione inferiore
  • Chirurgia per rimuovere il livido in caso di forte aumento della pressione
  • abbassamento della pressione sanguigna

In un'emorragia subaracnoidea o sanguinamento nel cervello spazi interni, che sono pieni di liquido cerebrospinale (ventricolo), si può verificare un accumulo di acqua cervello (idrocefalo). Può anche essere trattato chirurgicamente, i ventricoli ricevono un derivato (shunt).

reinserimento

Se la fase critica dopo un ictus a causa di un'emorragia cerebrale è terminata dopo alcuni giorni, la riabilitazione precoce inizia immediatamente. L'obiettivo è quello di consentire ai pazienti di tornare al loro attuale ambiente sociale e alla vita lavorativa il più rapidamente possibile.

I pazienti sono seguiti da una squadra di riabilitazione composta da fisioterapisti, terapisti del linguaggio e del lavoro, nonché da infermieri e infermieri. I parenti possono anche supportare il paziente in molte situazioni. Quanto prima la riabilitazione dopo un ictus inizia a causa di un'emorragia cerebrale (o occlusione vascolare), maggiori sono le possibilità di successo. Se è necessaria una riabilitazione a lungo termine dipende dall'entità del danno nervoso sofferto a seguito di emorragia cerebrale.

Le conseguenze dell'emorragia cerebrale sono spesso disturbi del movimento. Attraverso approcci di allenamento appropriati come Bobath, Vojta, Perfetti e Uso forzato, i terapeuti cercano di invertire il più possibile durante la riabilitazione fisica.

Inoltre, vengono fatti tentativi per migliorare i disturbi del linguaggio (afasia), la parola (disartria), la visione, la memoria e l'attenzione. Alcuni pazienti guariscono rapidamente dopo emorragia cerebrale, mentre altri impiegano mesi o anni a riprendere il controllo delle loro attività quotidiane.

Inoltre, l'autonomia dei pazienti con ictus è promossa in riabilitazione. Alcuni malati devono imparare a lavarsi, vestirsi o cucinare.

Un altro obiettivo nel trattamento dell'emorragia cerebrale è quello di abbassare la pressione sanguigna in modo coerente ea livelli normali a lungo termine.

A volte le funzioni fisiche compromesse dall'emorragia cerebrale non possono essere migliorate nonostante la riabilitazione intensiva. Poi dice: Sviluppa strategie insieme al paziente, in modo che possa affrontare meglio le restrizioni. Nella disfagia, ad esempio, vengono praticate speciali posizioni del corpo e della testa per prevenire la deglutizione.

Emorragia cerebrale: prevenzione

Le malformazioni vascolari congenite, che possono portare a emorragia cerebrale, non possono essere prevenute.

La situazione è diversa per l'ipertensione, un altro fattore di rischio per un ictus causato da emorragia cerebrale. Dovrebbe essere trattato di conseguenza. È importante che i pazienti con ipertensione arteriosa misurino regolarmente la pressione sanguigna e assumano costantemente il farmaco prescritto, anche se stanno bene.Oltre ai farmaci, l'esercizio fisico regolare (almeno 30 minuti più volte alla settimana) e un peso normale possono ridurre la pressione sanguigna in modo misurabile.

I fumatori hanno un rischio due o tre volte maggiore di emorragia cerebrale. Sovrappeso, regolare, alto consumo di alcol e colesterolo alto aumentano ulteriormente il rischio. Pertanto, cerca di smettere di fumare, bere solo alcol moderatamente, incorporare più esercizi nella tua routine quotidiana e mangiare cibi sani (frutta e verdura fresca ogni giorno, ecc.). Una dieta consapevole e l'esercizio fisico aiutano le persone obese a dimagrire - anche qualche chilo in meno di curare un'emorragia cerebrale e molti altri problemi di salute.

Leggi di più sulle indagini

  • La tomografia computerizzata
  • MRI
  • puntura lombare
  • Esame neurologico

Emorragia cerebrale: decorso della malattia e prognosi

Il corso delle prime settimane dopo un ictus dovuto a emorragia cerebrale è molto importante per la prognosi. I medici possono stimare l'ulteriore corso da determinati fattori. Questi includono la dimensione dell'emorragia cerebrale, la diffusione del sangue nei ventricoli cerebrali, l'età e lo stato di coscienza con cui il paziente è stato ricoverato in ospedale dopo l'ictus. Nel complesso, la prognosi a lungo termine è dopo uno emorragia cerebrale piuttosto sfavorevole.

Leggi di più sulle terapie

  • craniotomia


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: