Chelidonium

Problemi digestivi? Quindi il chelidonio potrebbe essere un rimedio omeopatico adatto, specialmente se dietro ci sono il fegato o la bile

Chelidonium

Problemi digestivi? Quindi potrebbe chelidonium essere un rimedio omeopatico adatto. Soprattutto se il fegato o la bile ci sono dietro, dovrebbe essere efficace. Inoltre, può essere utilizzato per alcuni altri disturbi che si verificano nella maggior parte dei casi sul lato destro del corpo o destra molto più pronunciato di quello sinistro. Leggi tutto ciò che devi sapere sul chelidonio.

Cos'è il chelidonio?

Chelidonium majus, il celidonia, è una pianta della famiglia dei papaveri e nativa in tutta Europa. Come altre piante di papavero, contiene un gruppo di alcaloidi che hanno un certo effetto narcotico. Tuttavia, mangiare grandi quantità di cibo provoca dolore, vomito e diarrea sanguinolenta. Nei casi di avvelenamento grave, l'insufficienza circolatoria a volte porta alla morte. Anche la celidonia è sospettata di causare danni al fegato o addirittura insufficienza epatica.

Nella medicina popolare, il succo fresco di celidonia viene applicato alle verruche, che sono destinate a scomparire. Puoi anche tamponare le verruche con la tintura madre chelidonio. Nella fitoterapia, il chelidonio è un rimedio molto usato a causa del suo effetto stimolante sul flusso biliare. Dovrebbe contribuire alla disintossicazione e alla pulizia del fegato.

Per produrre il rimedio omeopatico, un'essenza viene prodotta dal succo della pianta in fiore insieme alla radice e quindi potenziata.

Quando sarà usato il chelidonio?

Il chelidonio è più comunemente usato nelle malattie di fegato e cistifellea come infiammazione del fegato, ittero, calcoli biliari e infiammazione della cistifellea. È anche usato in altre malattie, se in qualche modo il fegato è coinvolto o i sintomi si verificano in alternanza con problemi al fegato. Abbastanza tipico per il rimedio è che i sintomi si trovano sul lato destro del corpo. La metà sinistra del corpo non è influenzata o molto più debole della parte destra.

Malattie e condizioni tipiche che rispondono bene al chelidonio:

  • colecistite
  • calcoli biliari
  • epatite
  • gastrite
  • indigestione
  • mal di testa
  • bronchite
  • polmonite
  • dolore alla spalla
  • reumatismo

I sintomi e le condizioni tipici che indicano il chelidonio come farmaco omeopatico adatto sono:

  • Reclami sul lato destro del corpo
  • Il fegato e il sistema della vena porta sono interessati
  • Debolezza, il paziente è stanco dopo il minimo sforzo
  • Sensibilità al tocco su tutto il corpo
  • I reclami stanno migliorando:
    - dal calore
    - con cibi e bevande caldi
    - dopo pranzo
    - dal latte
    - dalla pressione
    - quando si piega all'indietro
    - sdraiato a pancia in giù
  • Le lamentele stanno peggiorando:
    - per movimento
    - quando tossisci
    - al tatto
    - durante i cambiamenti del tempo
    - tra 4 e 16 in punto

Questi sintomi possono essere i segni effettivi della malattia o accompagnare la malattia. In ogni caso, sottolineano che il chelidonio può essere utile per il paziente.

Chelidonium per neonati e bambini

Il chelidonio non è un rimedio usato per i tipici disturbi di neonati e bambini.

Cosa caratterizza il tipo chelidonio?

Nella maggior parte dei casi, una persona malata che può trarre beneficio dal chelidonio sarà depressa e non vuole fare uno sforzo. Per nessuna ragione apparente può essere molto irritabile.

Anche nello stato di salute, il tipo di chelidonio è descritto come dogmatico, scontroso, insoddisfatto e irritabile. Poi vengono alcune delle altre caratteristiche tipiche del chelidonio come il disagio di destra o la sensibilità al tatto, il rimedio è prescritto da alcuni omeopati come rimedio costituzionale. Questo significa che può aiutare con una varietà di disturbi. Tuttavia, l'omeopatia costituzionale pura è controversa.

Come si usa il chelidonio?

Il singolo rimedio omeopatico viene usato classicamente sotto forma di piccoli globuli. Un altro modo di usarlo come un unico rimedio è gocce o compresse omeopatiche.

A causa della gravità delle malattie in cui può essere usato il chelidonio, nei casi più rari dovrebbe avvenire un trattamento puramente omeopatico. Ma è un buon modo per sostenere il trattamento medico convenzionale di queste gravi malattie con un rimedio omeopatico e quindi utilizzare i poteri di auto-guarigione del corpo. Le potenze Chelidonium D6 e Chelidonium D12 sono adatte all'autotrattamento. Prendi due globuli di entrambe le potenze e falle sciogliere sotto la lingua. Puoi farlo più volte al giorno. Tuttavia, non dovresti ripetere il Chelidonium D6 più di sei volte in 24 ore, Chelidonium D12 non dovrebbe essere preso più di tre volte al giorno.

Potenze più elevate come Chelidonium C30, C200 o C1000 non dovrebbero essere prese da sole. Queste potenze sono utili solo in malattie molto gravi o croniche e entrambe non sono adatte all'autotrattamento. Tali trattamenti devono essere eseguiti solo da un omeopata addestrato e il corso del trattamento deve essere costantemente monitorato.

I farmaci omeopatici non hanno effetti collaterali, ma nei casi di primo aggravamento deve essere assunto chelidonium essere interrotto. Per auto-medicazione, i sintomi dovrebbero migliorare in fretta.

Applicazioni tipiche al chelidonio

Infiammazione della cistifellea e calcoli biliari

- Dolore addominale superiore destro
- dolore cramping o pungente
- Luminosità nella scapola destra e nella schiena
- giallo pallido, polposo, diarrea
- molto stanco

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

indigestione

- nausea, eruttazione, gonfiore
- sapore amaro in bocca
- peggio dopo aver mangiato grassi
- Dolore addominale migliore dopo la defecazione
- alternando diarrea e stitichezza
- Mal di stomaco meglio con bevande calde e latte caldo

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

gastrite

- depressioni di stomaco dopo aver mangiato
- vomito biliare e acido
- Dolore addominale e flatulenza peggio di rabbia

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

Mal di testa ed emicranie

- pressante e pulsante mal di testa
- Spesso solo lato destro
- peggio all'aria aperta
- peggio per lo sforzo mentale
- l'occhio destro fa male

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

Bronchite / polmonite

- bronchite o polmonite destra
- tosse dolorosa
- Respirazione difficile
- Tosse secca e convulsa

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

dolore alla spalla

- Dolore della spalla destra e della scapola destra

3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

Per i sintomi di lunga durata: ripetere 3 globuli di Chelidonium C30 una volta al giorno per tre giorni.

Reclami reumatici

- dolori eccitanti, oppressivi e / o laceranti
- Le articolazioni del ginocchio e del garretto sono rigide, specialmente sulla destra
- attrezzatura insicura
- mani e avambracci caldi e gonfiati

In spinta acuta:
3 globuli di chelidonio D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli di chelidonio D12 fino a tre volte al giorno.

Nella fase cronica: 3 globuli chelidonio C30. Ripeti settimanalmente per un mese.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: