Chikungunya

Chikungunya è una malattia virale trasmessa dalle zanzare dall'africa e dal sud-est asiatico. La malattia può essere pericolosa. Leggi di più!

Chikungunya

Chikungunya è una malattia virale febbrile. Si verifica principalmente in Africa e nel Sud-Est asiatico e viene trasmesso dalle zanzare. Oltre alla febbre alta, i forti dolori muscolari e articolari sono i tipici sintomi di Chikungunya. La malattia è generalmente benigna. Tuttavia, possono essere trattati solo i reclami, non il virus scatenante. Leggi tutte le informazioni importanti su Chikungunya qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. A92

Descrizione del prodotto

Chikungunya

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Chikungunya: descrizione

La chikungunya è una malattia infettiva febbrile. È innescato dal virus Chikungunya. Questo agente patogeno, noto anche come virus CHIK, viene trasmesso agli esseri umani dalle zanzare. Il nome viene dalla Tanzania. Nella lingua del Makonde, la Chikungunya significa "deformare" o "diventare storta", indicando i tipici sintomi di Chikungunya del dolore articolare e muscolare.

La chikungunya si verifica in molti paesi asiatici e africani, comprese le regioni tropicali del subcontinente indiano e le isole del Pacifico. Nel 2013, Chikungunya ha incontrato le isole dei Caraibi e si è diffusa per la prima volta nella regione del Nord, Centro e Sud America. In precedenza, c'erano stati casi isolati solo con i rimpatriati.

In Europa finora solo i trasferimenti dall'Italia (2007 a malapena 200 malati di un sud dell'India hanno restituito turisti) e la Francia è stata provata. La Chikungunya è una delle "malattie del viaggio" a causa della sua distribuzione.

Nel 2014, la febbre di Chikungunya è stata osservata in 162 vacanzieri, secondo il Robert Koch Institute. L'anno prima, era solo 16. Come motivo per l'aumento, si sospetta la diffusione del virus Chikungunya nei paesi americani. Anche il numero di zanzare tigre asiatiche - come tipico trasmettitore del virus CHIK - sta aumentando in Germania. Ma non è ancora arrivato a trasmissioni di malattie.

Chikungunya: sintomi

I primi sintomi della malattia di Chikungunya compaiono dopo circa da due a sette, a volte anche dopo dodici giorni (periodo di incubazione). Le persone infette ottengono improvvisamente febbre alta (in media 39 gradi Celsius) e mal di testa. In alcuni casi, l'aumento della temperatura corporea diminuisce improvvisamente dopo alcuni giorni, ma aumenta rapidamente (da uno a tre giorni, a volte solo una settimana dopo). I medici parlano in questo caso di un corso di febbre bifasica. A causa del rapido aumento della temperatura, neonati e bambini piccoli possono sperimentare convulsioni febbrili.

Tipici sintomi di Chikungunya sono anche gravi dolori articolari e muscolari (artralgia e mialgia) che si verificano sin dall'inizio. Talvolta sono così insopportabili che le persone colpite difficilmente possono reggere. In alcuni casi, i pazienti si lamentano anche delle articolazioni gonfie e dei linfonodi. Congiuntivite, dolore cervicale e addominale sono tra i rari ma possibili sintomi di Chikungunya. La pelle pesantemente perfusa e calda (a filo) può talvolta essere seguita da un'eruzione cutanea pruriginosa e maculopapulare (maculopapulare). La grave malattia di Chikungunya accompagnata da stanchezza e nausea svanirà dopo circa una settimana.

I sintomi di Chikungunya a volte sono molto forti. Tuttavia, non tutte le persone infette sviluppano i segni della malattia. In alcuni casi, anche la Chikungunya è asintomatica. In circa un quarto delle persone colpite si tratta di processi di malattia più gravi con sanguinamento punteggiato della pelle (petecchie) e sanguinamento della mucosa (ad esempio sangue dal naso). In questo caso, i medici parlano di una febbre emorragica di Chikungunya, motivo per cui la Chikungunya è anche considerata tra le malattie della febbre emorragica.

Chikungunya: cause e fattori di rischio

Due punti giocano un ruolo cruciale nelle cause della malattia di Chikungunya. Primo, il virus Chikungunya stesso come agente patogeno, dall'altra la sua trasmissione agli esseri umani.

virus Chikungunya

Il virus CHIK appartiene alla famiglia dei cosiddetti Togaviridae e al grande genere di alvirus. Chikungunya è un virus a RNA ed è stato descritto per la prima volta nel 1952/53 durante un'epidemia in Tanzania. È simile al virus O'nyong-nyong. Altri tipici togavirus sono, per esempio, il virus del fiume Ross, il virus dell'encefalite orientale e occidentale o il virus della rosolia. I virus si diffondono attraverso i linfonodi e il sangue. Tuttavia, come esattamente il virus colpisce le cellule umane è ancora sotto inchiesta. Ingerito lì, l'agente patogeno utilizza i componenti cellulari per moltiplicarsi. Il virus Chikungunya è diviso in tre varianti a causa delle più piccole differenze strutturali: un africano occidentale, un sudafricano centro-orientale e un asiatico.Dovrebbe quindi essere in grado di adattarsi alle nuove circostanze geografiche.

Trasmissione del virus Chikungunya

Il virus CHIK è trasmesso quasi esclusivamente da zanzare da persona a persona. rappresentanti classici sono zanzare del genere Aedes aegypti, Aedes albopictus, Aedes africanus Aedes Furcifer e Mansoniaspezies. Ma anche le zanzare del genere Culex sono possibili trasmettitori. Il virus si diffonde e si moltiplica dopo la puntura nel corpo umano. Punture ripetute, la zanzara riprende il virus Chikungunya e lo trasmette ad altre persone.

Questo ciclo è stato osservato anche in suricati, babbuini e roditori (ciclo jungle). Tuttavia, gli animali sono solo vettore intermedio del virus, che è trasmessa da zanzare morde qui infine dagli animali all'uomo (trasferimento ponte). Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla specie di zanzara Aedes albopictus. Come noto asiatico zanzara tigre si sta diffondendo in tutto il mondo ed è responsabile tra l'altro per le trasmissioni in Italia. Anche in Germania nel 2007 le loro uova, nel 2011 finalmente sono stati scoperti esemplari viventi.

Questa piccola (5mm), zanzara a strisce nero-argento-bianco è molto attiva. Inoltre, trasmette non solo il Chikungunya, ma anche il virus West Nile, Yellow Fever e Dengue. Pertanto, la Chikungunya è stata osservata contemporaneamente alla febbre dengue, specialmente in India e nel Sud-Est asiatico. Altre specie di zanzare possono causare diverse malattie, ad esempio Aedes aegypti, la febbre gialla.

gruppi a rischio

Le persone con pressione sanguigna alta, malattia del sangue o insufficienza cardiaca, persone anziane con più di 65 anni e neonati hanno un aumentato rischio che il virus Chikungunya causi una grave malattia. La gravidanza è un fattore di rischio altrettanto pericoloso perché le madri possono trasmettere il virus al loro bambino.

Chikungunya: diagnosi ed esame

Se sospetti di avere Chikungunya, dovresti consultare il tuo medico di famiglia o uno specialista in medicina tropicale. Poiché mancano chiari sintomi precoci, la storia della storia medica (anamnesi) è cruciale. Il medico prima chiede sintomi tipici (e il loro decorso). In particolare, le informazioni sui viaggi recenti sono importanti. Potresti ricevere le seguenti domande:

  • Da quando esistono i reclami?
  • Quando è stata l'ultima volta che sei stato all'estero?
  • Dove sei andato? Quanto è durato il tuo soggiorno nella destinazione del viaggio?
  • Eri punto dalle zanzare?
  • Hai la febbre? O hai recentemente misurato la temperatura corporea elevata?
  • Sono i sintomi temporaneamente placata e ora riportano al (come indicazione del possibile ovviamente bifasica Chikungunya)?
  • Hai (insopportabile) dolore alle articolazioni o gonfiore?

Dopo la storia medica, il medico ti esaminerà fisicamente. Tra le altre cose, può misurare la temperatura corporea e scansionare i linfonodi. Presterà particolare attenzione alle articolazioni e valuterà eventuali gonfiori o arrossamenti della pelle.

test di laboratorio

Esistono diverse procedure di laboratorio per garantire la diagnosi di Chikungunya. Il medico prende diversi campioni di sangue. I livelli ematici non specifici possono essere alterati e generalmente indicano una malattia fisica. Questi includono, ad esempio, una riduzione del bianco (linfopenia) e dei globuli rossi (anemia) e delle piastrine (trombocitopenia). In casi gravi, ad esempio, gli enzimi epatici possono anche essere elevati.

Per un rilevamento sicuro, il virus Chikungunya può essere isolato direttamente o il suo materiale genetico può essere rilevato. Inoltre, il sangue infetto viene testato per specifici anticorpi contro Chikungunya. Il virus stesso può essere allevato entro i primi tre giorni in alcune culture. proteine ​​specifiche del sistema immunitario umano, chiamate anticorpi Immungobulin- (Ig) M di solito appaiono cinque a sette giorni dopo l'insorgenza della malattia e rimanere fino a sei mesi rilevabili. Gli anticorpi IgG possono essere determinati approssimativamente dalla seconda settimana e mesi dopo. Attraverso le cosiddette PCR (polymerase chain reaction) parti del genoma del virus (RNA virale) possono essere duplicate e confermare la febbre di Chikungunya.

Febbre di febbre rompiossa e altre malattie

Nell'inchiesta su Chikungunya il medico escluderà altre malattie, specialmente altre malattie tropicali. Questi includono la leptospirosi, la malaria, le malattie da altri alphaviruses (ad esempio O'nyong-Nyong, fiume Ross), la rosolia, infezioni da enterovirus e il parvovirus, ma anche le malattie reumatiche come l'artrite post-infettiva. A causa di sintomi simili, ma una malattia più grave, dovrebbe essere presa in considerazione la dengue. La seguente tabella mette a confronto chikungunya con febbre dengue:

sintomo

Chikungunya

dengue

febbre

improvvisamente

Gradualmente in aumento

durata della febbre

di solito solo pochi giorni

una settimana

eruzione spot-nodulare

spesso

raramente

Sanguinamento (febbre emorragica)

raramente

quasi sempre

dolori articolari

quasi sempre e di lunga durata (a volte mesi)

raro e se, di durata significativamente più breve

Inoltre, i valori di laboratorio di solito differiscono. Mentre i globuli bianchi sono solitamente ridotti in Chikungunya, il loro numero raramente cambia in dengue. Il contrario è vero per le piastrine. Sono particolarmente umiliati con la febbre dengue. si ha durante o dopo un viaggio, soprattutto nelle aree a rischio, i segni della malattia, come febbre, mal di testa e dolori muscolari, nausea e vomito si dovrebbe vedere immediatamente un medico.

Chikungunya: trattamento

Non esiste un trattamento che combatta direttamente ed elimina il virus Chikungunya. Pertanto, solo i sintomi della malattia possono essere trattati e alleviati. È fondamentale il riposo a letto e un'adeguata idratazione, poiché il corpo perde molta acqua, specialmente durante la febbre. Gli antidolorifici (analgesici) e la febbre (antipiretici) attenuano i sintomi tipici di Chikungunya. A questo scopo, sono adatti farmaci antiinfiammatori non steroidei (farmaci anti-infiammatori, FANS).

In caso di dolori articolari persistenti (localmente applicata) corticosteroidi e la fisioterapia può avere effetti benefici in aggiunta agli antidolorifici. Nelle aree a rischio di febbre dengue, il paracetamolo (acetaminofene) viene solitamente usato per ridurre il rischio di sanguinamento. L'acido acetilsalicilico (ASA), che disturba la funzione delle piastrine, dovrebbe pertanto essere evitato. Nel grave ciclo di febbre di Chikungunya, può essere necessario il monitoraggio di terapia intensiva. Anche con altri sintomi come la congiuntivite, il trattamento si espande di conseguenza.

Vaccinazione Chikungunya

Un vaccino con particelle di virus chikungunya inattivato è attualmente in fase di test. Una disposizione medica non è ancora possibile.

Chikungunya: decorso della malattia e prognosi

Il virus Chikungunya può essere diverso. In alcuni casi, non causa alcun sintomo. Se si tratta di febbre di Chikungunya, questo di solito guarisce senza conseguenze nel giro di poche settimane. Tuttavia, i reclami congiunti possono a volte durare per mesi e si verificano in articolazioni diverse. Soprattutto nei bambini, il virus può anche influenzare il fegato o il sistema nervoso. Questa grave esiti della malattia sono molto rari, ma rappresentano una situazione di pericolo di vita. In media, muoiono circa 4 100 pazienti di Chikungunya. Nei neonati, il rischio di morire da Chikungunya è leggermente più alto.

Prevenire Chikungunya

Il virus Chikungunya non può essere né trattato né vaccinato. Pertanto, alcune misure dovrebbero essere seguite per proteggere dalle punture di zanzara che portano il virus. Si dovrebbe anche in caso di malattia nella prima settimana assolutamente evitare le zanzare, come è registrato a ri-punture di nuovo il virus e trasferito al tuo prossimo.

Usa un repellente per insetti!

Particolarmente efficaci sono i cosiddetti repellenti contenenti i principi attivi DEET, Picaridin, IR3535 o sulla base di detto olio di limone eucalipto o prodotti a base vegetale, cioè PMD / Citriodiol.

Indossa pantaloni lunghi e vestiti a maniche lunghe!

Per una protezione aggiuntiva è possibile spruzzare i vestiti con permetrina.

Fai attenzione alle zanzariere, specialmente sul letto e sulle finestre!

Ciò è particolarmente vero durante il sonno durante il giorno, poiché le zanzare Chikungunya pungono particolarmente aggressivo in questo momento.

Evita ed elimina i punti d'acqua nel tuo ambiente!

Qui si moltiplicano le zanzare, che trasmettono Chikungunya. Svuotare regolarmente secchi e secchi o coprire luoghi in cui nuove zanzare possono maturare. Evitare di vivere in prossimità di stagni o buchi d'acqua simili. Potrebbe essere necessario usare insetticidi.

Non viaggiare in aree a rischio se hai una salute limitata o se sei incinta!

Per ulteriori informazioni sulle aree di viaggio a rischio sul sito web dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, il Ministero degli Esteri e le autorità sanitarie europee o americane (ECDC, CDC)

In generale si dovrebbe guardare a sintomi generali (febbre, nausea, vomito, mal di testa e dolori muscolari), in particolare durante o dopo il viaggio in zone a rischio, consultare immediatamente un medico. Non abbiate paura, se necessario (- sperimentato dal frequente regionale Chikungunyas -) Visita cliniche della vostra destinazione di viaggio. In questo modo, una malattia grave può essere prevenuta in tempo utile e diffuso Chikungunya essere contenuto


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: