Clomipramina

La clomipramina è principalmente un farmaco antidepressivo, ma è anche usata in alcune altre malattie. Scopri di più qui!

Clomipramina

clomipramina è un farmaco anti-depressione (antidepressivo) della classe degli antidepressivi triciclici. E 'utilizzato anche per i disturbi ossessivi compulsivi, fobie, disturbi di panico, il dolore cronico e altri disturbi. Maggiori informazioni sugli effetti, gli usi e gli effetti collaterali di Clomipramine.

Ecco come funziona la clomipramina

La trasmissione del segnale nel cervello è tramite messaggeri chimici (neurotrasmettitori) come la serotonina e noradrenalina, se un impulso elettrico eccita una cellula nervosa, si versa un neurotrasmettitore nella fessura sinaptica di - una piccola apertura, che funge da punto di contatto della cellula nervosa adiacente. La sostanza messaggera migra verso la cellula vicina, dove si lega a siti specifici di aggancio (recettori) e quindi trasmette il segnale. Successivamente, il neurotrasmettitore viene riportato nella cellula di origine, per cui il suo effetto termina.

Nella depressione, l'equilibrio della sostanza del messaggero nel cervello è fuori equilibrio. Bassi livelli di serotonina e norepinefrina sono considerati associati a sintomi depressivi. Qui clomipramina viene in: Impedisce serotonina e noradrenalina vengono aggiunti alla cellula nervosa originale di nuovo, rendendoli più abbiano effetto. Questo ha un effetto di miglioramento dell'umore e anti-depressivo.

Inoltre, la clomipramina ha anche un effetto smorzante sulla percezione del dolore (antinocicettivo).

Assunzione, degradazione ed escrezione di clomipramina

La clomipramina viene completamente e rapidamente assorbita dal piccolo intestino nel sangue dopo l'assunzione orale. Tuttavia, fino al 50 percento del farmaco viene metabolizzato direttamente sul primo passaggio attraverso il fegato. I livelli plasmatici massimi di clomipramina vengono raggiunti dopo 2-8 ore. L'escrezione avviene principalmente attraverso i reni con l'urina.

Quando sarà usato Clomipramine?

La clomipramina è usata nei seguenti casi:

  • depressione
  • disturbi di panico
  • Paralisi del sonno, cataplessia (momentanea perdita di tono muscolare) e allucinazioni ipnagogiche (allucinazioni addormentarsi) di narcolessia (malattia del sonno)

per il trattamento del dolore a lungo termine come parte di un concetto terapeutico globale

Ecco come si usa Clomipramine

La clomipramina è usata come compressa o compressa a rilascio prolungato. Il dosaggio dipende principalmente dal tipo e dalla gravità della malattia da trattare e dal modo in cui il paziente risponde al farmaco.

Il trattamento viene solitamente iniziato gradualmente, cioè con una dose più bassa, che viene poi lentamente aumentata fino a quando si verifica l'effetto desiderato del trattamento. Questa quantità di farmaco viene quindi mantenuta come dose di mantenimento. Per terminare il trattamento, la dose viene ridotta di nuovo gradualmente per evitare effetti collaterali che possono derivare da una brusca interruzione.

L'effetto del trattamento inizia generalmente da sette a 28 giorni dopo l'inizio dell'assunzione. Per quanto tempo il farmaco deve essere assunto determina il medico.

Quali sono gli effetti collaterali della clomipramina?

Effetti indesiderati Clomipramine molto comuni includono sonnolenza, stanchezza, ansia, vertigini, cefalea, agitazione (tremore), veloce, muscolari involontarie contrazioni (mioclono), sudorazione, secchezza delle fauci, costipazione, nausea, aumento dell'appetito, aumento di peso, disfunzione della vescica, disfunzione sessuale, visione offuscata e difficoltà di regolazione dell'occhio.

Gli effetti indesiderati comuni includono problemi di linguaggio, debolezza muscolare, allucinazioni, confusione, insonnia, ansia, vomito, diarrea, disturbi del gusto, ronzio nelle orecchie (acufene) e prurito.

Occasionalmente, i pazienti ricevono convulsioni. Effetti collaterali rari sono, per esempio, una riduzione del numero di globuli bianchi (leucopenia) e piastrine (trombocitopenia), e ritenzione urinaria.

Se si soffre di gravi effetti collaterali o sintomi sconosciuti, consultare un medico.

Che cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si assume Clomipramine?

Non dovresti prendere Clomipramine nei seguenti casi:

  • Ipersensibilità al farmaco o qualsiasi altro ingrediente del farmaco
  • delirio acuto
  • glaucoma ad angolo chiuso non trattato
  • ileo paralitico (ostruzione intestinale dovuta a paralisi intestinale)
  • Blocco AV II e III. Gradi (forme di aritmia cardiaca)

interazioni

Clompiramina può interagire con molti altri agenti. Ad esempio, inibitori MAO irreversibili (antidepressivi e morbo di Parkinson), deve essere prelevato con clomipramina almeno 14 giorni prima dell'inizio del trattamento.

Alcuni altri farmaci non devono essere somministrati con clomipramina, come agenti contro l'aritmia cardiaca dal tipo chinidina o alcuni altri antidepressivi (come SSRI).

Si consiglia cautela con l'uso concomitante di molti altri farmaci, come quelli che causano una mancanza di potassio o magnesio (rischio di aritmia cardiaca).Pertanto, prima dell'inizio del trattamento, il medico controllerà esattamente quale farmaco sta già utilizzando un paziente.

Il consumo simultaneo di alcol può aumentare l'effetto smorzante del farmaco.

Sono gli antidepressivi triciclici come clomipramina assunto con la dieta o lassativi ricca di fibre, questo ostacola la loro assorbimento nel corpo.

Gravidanza e allattamento

Se durante la gravidanza, il trattamento con antidepressivi triciclici è necessario, altri rappresentanti devono essere somministrate Clompramin (quali imipramina o amitriptilina). Se una donna rimane incinta durante il trattamento con clomipramina ed è stabile, il farmaco non può essere sospeso.

Quando la clomipramina viene utilizzata durante la gravidanza, la crescita fetale deve essere strettamente monitorata dall'ecografia. Se usato fino alla nascita, il neonato può mostrare disturbi dell'adattamento, motivo per cui dovrebbe essere monitorato attentamente durante i primi giorni.

L'uso di clomipramina durante l'allattamento è molto severo. A seconda del dosaggio, il principio attivo può influenzare il benessere del bambino.

Guida e utilizzo di macchinari

Poiché la clomipramina interferisce con la capacità di reagire, i pazienti non devono guidare, usare macchinari o svolgere altre attività rischiose per almeno i primi giorni di trattamento.

Come ottenere farmaci con clomipramina

clomipramina è una prescrizione, quindi solo dopo la presentazione di una prescrizione medica in farmacia disponibile.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: