Lo screening del cancro del colon

In germania, lo screening per il tumore del colon-retto è raccomandato dall'età di 50 anni. Puoi leggere di più sugli esami e il rimborso qui!

Lo screening del cancro del colon

In Germania, il lo screening del cancro del colon raccomandato dall'età di 50 anni. Lo sgabello viene esaminato per il sangue e il retto viene scansionato (esame digitale-rettale). Dall'età di 55 anni esiste il diritto a due colonscopie ogni dieci anni. Scopri di più sullo screening del tumore del colon-retto qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. C17C21C19C18C26C20

Descrizione del prodotto

lo screening del cancro del colon

  • Qual è lo screening per il tumore del colon-retto?

  • Screening generale del tumore del colon-retto

  • Screening del cancro colorettale in pazienti ad alto rischio

  • Screening del cancro al colon: cosa posso fare da solo?

Qual è lo screening per il tumore del colon-retto?

Lo screening del cancro colorettale fa parte dei programmi di screening legale. Il suo scopo è quello di rilevare il cancro al colon (o precursori) il più presto possibile. Perché più è piccolo il tumore e meno si è diffuso, maggiori sono le possibilità di recupero. Questo è molto importante perché il cancro del colon-retto è molto comune: in Germania, è il secondo più comune nelle donne e il terzo più comune negli uomini.

A seconda della loro età, i fondi di assicurazione sanitaria statutaria e privata pagano determinati esami per lo screening generale del tumore del colon-retto. Inoltre, esiste un programma di diagnosi precoce più vicino per i pazienti ad alto rischio. Queste sono persone che sono noti per essere a maggior rischio di cancro del colon-retto. Questo è il caso, per esempio, quando un parente di primo grado (genitori, fratelli, figli) ha già il cancro del colon-retto. Raccomandazioni speciali sullo screening del cancro del colon-retto si applicano anche a certe malattie ereditarie che promuovono l'insorgenza del cancro del colon.

Possibili test per lo screening del tumore del colon-retto includono il test per minuscole tracce di sangue (sangue occulto fecale) nelle feci (test dell'emocollo) e colonscopia (colonscopia).

Gli esperti raccomandano anche un normale esame rettale digitale dall'età di 50 anni. Ma non fa parte dello screening per cancro al colon statutario!

Screening generale del tumore del colon-retto

Il programma di screening del cancro colorettale generale si applica alle persone che non hanno un rischio specifico di cancro del colon-retto.

Esame rettale digitale

Nell'esame rettale digitale (DRU), il medico usa un dito per esaminare l'interno del retto per eventuali cambiamenti. A tale scopo, il paziente si trova sul lato sinistro del corpo sul lettino. È anche possibile un esame stando in piedi con la parte superiore del corpo piegata. Il medico quindi guida delicatamente un dito per via rettale - sopra l'ano - (con guanti e lubrificante). Con attenzione, analizza il muro del retto. L'esame dura solo circa un minuto.

L'esame rettale digitale è molto importante: il tumore del colon spesso si verifica nel retto (carcinoma del retto). A volte può essere toccato direttamente durante l'esame. Pertanto, i medici raccomandano a tutte le persone di età superiore ai 50 anni di sottoporsi a una visita digitale-rettale una volta all'anno. Tuttavia, le compagnie di assicurazione sanitaria non coprono i costi.

Hemoccult

Nel test dell'emocoltura, un campione di feci viene esaminato per rilevare tracce di sangue che non sono visibili ad occhio nudo (sangue occulto). Poiché un tumore del colon spesso sanguina, il sangue nelle feci è un sintomo importante.

Tuttavia, un test emocromo positivo non significa che il paziente sia sicuro di avere un tumore del colon-retto. Perché il sangue nelle feci può anche avere altre cause: ad esempio, emorroidi o gengive sanguinanti possono essere la ragione se il test dell'emoccult è positivo. La carne cruda, alcune verdure e medicinali come l'acido acetilsalicilico (ASA) o le compresse di ferro possono anche falsificare positivamente il test.

Se il test dell'emoccult è positivo, la causa esatta deve essere chiarita. Così il cancro del colon può essere chiaramente rilevato con una colonscopia (colonscopia).

Domanda legale: All'età di 50-54 anni ogni assicurato può effettuare un test di emocoltura una volta all'anno come parte dello screening per il tumore del colon-retto a spese della sua compagnia di assicurazione sanitaria.Se non vuoi reclamare il tuo diritto alla colonscopia (vedi sotto) dall'età di 55 anni, puoi fare un test di embolizzazione ogni due anni.

Colonscopia (colonscopia)

Il metodo più sicuro per lo screening del cancro colorettale è la colonscopia. Il paziente è in anestesia lieve un tubo flessibile (endoscopio) introdotto attraverso l'ano nell'intestino. Nella parte frontale dell'endoscopio ci sono una fonte di luce e una piccola telecamera. Con attenzione, il medico spinge l'endoscopio attraverso l'intero colon. In questo modo, può ispezionare costantemente le immagini scattate dalla fotocamera dall'interno dell'intestino su un monitor.

Se necessario, gli strumenti fini possono anche essere inseriti tramite l'endoscopio. Con il loro aiuto, il medico può prelevare campioni di tessuto e asportare i polipi intestinali per un'accurata analisi di laboratorio. In quasi tutti i casi, i polipi intestinali inizialmente innocui costituiscono il punto di partenza del cancro del colon.Pertanto esiste una precauzione nella rimozione dei polipi sospetti.

La colonscopia è in linea di principio a rischio molto basso. A volte, tuttavia, l'endoscopio danneggia la parete intestinale. Tuttavia, complicanze gravi sono rare in questo studio. Il grande vantaggio della colonscopia nello screening del cancro del colon-retto supera di gran lunga qualsiasi rischio.

Reclamo legale: dall'età di 55 anni, i titolari di un'assicurazione sanitaria hanno diritto a almeno due colonscopie. Se la prima colonscopia rimane inconsistente, la seconda colonscopia viene pagata dalle compagnie di assicurazione sanitaria al più presto dopo dieci anni (il cancro del colon, in altre parole, si sviluppa solo lentamente). Se non si desidera eseguire la colonscopia, si ha l'alternativa a un test di embolizzazione ogni due anni.

Screening del cancro colorettale in pazienti ad alto rischio

Se hai parenti di primo grado (genitori, fratelli, figli) che hanno già il cancro del colon-retto, sei considerato un paziente ad alto rischio. Quindi dovresti eseguire la colonscopia a un'età che è dieci anni prima dell'età del tuo parente (e al massimo a 50 anni al più tardi). Ad esempio, se a 55 anni è stato diagnosticato un cancro al colon a tuo padre, si raccomanda una colonscopia di 45 anni. Se tuo padre aveva già 75 anni al momento della diagnosi, dovresti andare alla colonscopia all'età di 50 anni al più tardi.

Per le persone con determinate malattie ereditarie che aumentano il rischio di cancro del colon-retto, si raccomanda uno screening individuale del tumore del colon-retto. Il medico curante si orienta in tal modo sulle linee guida per la diagnostica della disposizione genetica per le malattie del cancro della Camera medica federale in Germania. Anche con la colite ulcerosa cronica da malattia infiammatoria cronica intestinale, è consigliabile un programma individualizzato di screening del cancro colorettale.

Il rimborso da parte dell'assicurazione malattia legale deve essere meglio chiarito prima dell'indagine.

Screening del cancro al colon: cosa posso fare da solo?

Uno screening efficace del tumore del colon-retto non richiede solo la partecipazione ai test di screening raccomandati. Chiunque abbia uno stile di vita sano può anche proteggersi dal cancro del colon-retto:

  • Evitare nicotina e alcol. Entrambi gli stimolanti aumentano il rischio di cancro al colon e altri tumori.
  • Mangiare a basso contenuto di carne e fibre con abbondanza di frutta e verdura. Una dieta a base di carne e grasso a basso contenuto di fibre favorisce lo sviluppo del cancro del colon.
  • L'inattività fisica è un altro fattore di rischio per il tumore del colon-retto. Quindi sii fisicamente attivo regolarmente!

La cattiva influenza della dieta malsana e dell'inattività fisica è dovuta al rallentamento del trasporto di cibo attraverso l'intestino. Eventuali inquinanti e tossine nelle feci rimangono quindi a contatto con la mucosa intestinale per un tempo più lungo e possono danneggiarli più facilmente.

L'obesità e il diabete di tipo 2 (diabete di tipo 2) promuovono anche lo sviluppo del cancro del colon a causa dell'aumento dei livelli di insulina (l'insulina generalmente stimola la crescita cellulare). Dovrebbero essere persone in sovrappeso e diabetici lo screening del cancro del colon Pertanto, prendilo molto sul serio.

  • Immagine 1 di 9

    Cancro al colon - i segnali di pericolo

    Il cancro del colon è spesso riconosciuto in ritardo, perché inizialmente i sintomi che causa sono solitamente ambigui. Declino delle prestazioni, febbre leggera e sudorazione notturna o perdita di peso inspiegabile sono tra questi. Tuttavia, questi sintomi possono anche indicare altri problemi di salute. Ma ci sono anche segnali di allarme tipici. Puoi scoprire quali sono qui.

  • Immagine 2 di 9

    Movimento intestinale alterato

    Tipici del cancro dell'intestino sono alterate abitudini intestinali. Ad esempio, alcuni pazienti affetti da cancro dell'intestino si trovano spesso in bagno, altri improvvisamente soffrono di stitichezza ripetutamente. Anche il colore e la consistenza delle feci possono cambiare con il cancro. Inoltre, i venti spesso maleodoranti si spengono. Se tale cambiamento persiste per un periodo di tre settimane, è necessario consultare un medico.

  • Immagine 3 di 9

    Paradosso della diarrea

    In particolare, un costante cambiamento tra diarrea e costipazione è un classico segnale di pericolo del cancro del colon-retto. I medici chiamano anche questa condizione "la diarrea paradossale". Può verificarsi quando un tumore restringe l'intestino. Quindi le feci si accumulano davanti al tumore, vengono poi liquefatte dai batteri intestinali e infine escrete come diarrea. Pertanto, i sintomi corrispondenti dovrebbero quindi essere chiariti rapidamente. Ma non solo...

  • Immagine 4 di 9

    Sangue doloroso

    Tuttavia, il più noto sintomo del cancro colorettale è il sangue nelle feci, spesso accompagnato da muco. Un tumore maligno sanguina più facilmente del tessuto sano. Il sangue viene quindi espulso con le feci. Se lo riconosci a occhio nudo, andare dal dottore è una priorità assoluta, anche se ci sono spesso sintomi innocui come le emorroidi dietro di esso. A seconda della posizione del tumore, il sangue nelle feci appare rosso (quando il tumore si trova nella zona del retto) o le feci sono scolorite. Ma non sempre è visibile il sangue...

  • Immagine 5 di 9

    Tracce di sangue invisibili

    ... spesso questi sono così piccoli che il sangue nelle feci non è evidente. Questa perdita di sangue "invisibile" è anche chiamata sangue occulto. Il sangue occulto può essere rilevato con determinati test (ad es. Test Hämoccult).Il significato di questo test è limitato - spesso non ha colpito bene in pazienti affetti da cancro del colon-retto, perché dopo tutto, il 25 per cento dei tumori del colon non sanguina - o semplicemente non al momento delle indagini.

  • Immagine 6 di 9

    Vento intestinale con sostanza

    ... uno non solo perde le viscere ma anche le feci, che possono anche indicare il cancro dell'intestino. I medici parlano anche del fenomeno dell '"amico sbagliato". Dietro c'è una ridotta tensione muscolare dello sfintere anale. Ciò si verifica quando un tumore profondamente radicato prolifera nel muscolo e disturba la sua funzione.

  • Immagine 7 di 9

    Dolore simile a una colica

    Il cancro del colon spesso fa male solo nella fase avanzata, perché i tumori di piccole dimensioni non causano problemi. I tumori più grandi, tuttavia, causano dolore addominale spasmodico, specialmente nei movimenti intestinali.

  • Immagine 8 di 9

    Pencil chair e chiusura intestinale

    Se un grosso tumore stringe l'intestino, le feci devono essere forzate attraverso un'apertura stretta. Questo si manifesta nella cosiddetta sedia a matita. Diventa pericolosa per la vita, se il tumore chiude completamente l'intestino. Poi ci sono i dolori di stomaco coliche. Inoltre ci sono nausea e infine vomito, in parte anche di feci. Nel peggiore dei casi, le sezioni intestinali possono morire o il contenuto intestinale si rompe la parete intestinale.

  • Immagine 9 di 9

    Rilevamento precoce salvavita

    In modo che non venga così lontano, gli esperti raccomandano che tutti da 50 regolarmente vadano in colonscopia. Lo stesso vale per le persone con sintomi sospetti. Se il medico incontra un pre-stadio - un polipo benigno - o un tumore nella fase iniziale, può rimuoverlo immediatamente durante l'esame. Poiché il tumore del colon-retto cresce lentamente e si diffonde tardi, è molto probabile che lo guarisca in modo permanente.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: