Combustione

Quando brucia, la pelle viene danneggiata dal calore. Il trattamento dipende dalla gravità. Leggi tutto importante qui!

Combustione

All'una combustione La pelle è danneggiata dal calore. La maggior parte delle ustioni sono solo superficiali. Nei casi gravi (ustioni) è necessario un trattamento intensivo. Gravi ustioni possono causare reazioni in tutto il corpo. Il trattamento dipende dalla gravità. Scopri tutto ciò che è importante sulla combustione qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. T23W87T20T27X19T24T21T22T30T28T31

Descrizione del prodotto

combustione

  • descrizione

  • Combustione: 2° grado

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Combustione: descrizione

Una bruciatura è un danno alla pelle causato dal calore diretto. Il contatto con liquidi caldi si chiama scottatura. Gli oggetti caldi o riscaldati attivano le cosiddette bruciature dei contatti. Gli incidenti che coinvolgono sostanze chimiche possono provocare ustioni chimiche o ustioni chimiche. I danni causati dalla corrente elettrica si chiamano ustioni elettriche. I raggi UVA o UVB e i raggi X provocano le cosiddette ustioni da radiazioni.

Frequenza di masterizzazione

Ogni anno, circa 350.000 persone in Germania vengono curate da ustionati da medici generici e circa 15.000 sono ricoverate in ospedale. Circa il dieci per cento di essi richiede un trattamento intensivo. Secondo il Federal Health Reporting, circa 17.000 persone sono state ricoverate o bruciate nel 2013 a causa di ustioni o ustioni. 372 persone hanno ceduto alle loro ustioni. I più comuni erano le ustioni della mano.

In genere, le ustioni degli adulti sono causate da fiamme o gas caldi (ad esempio, deflagrazioni dopo un'esplosione). I bambini e gli anziani, d'altra parte, sono i più propensi a scottarsi. Le ustioni di solito si verificano in casa o al lavoro.

Struttura della pelle

Lo strato più esterno è l'epidermide. Lo strato corneo superficiale con il suo film protettivo di sebo e sudore impedisce la penetrazione di batteri, funghi e sostanze estranee. Inoltre, l'epidermide protegge il corpo dall'asciugarsi. È facilmente indossabile, ma costantemente replicato da celle più profonde. Un'ustione lieve è solitamente limitata all'epidermide. Al confine con il derma sottostante anche le cellule difensive più esterne del sistema immunitario sono sistemate.

Direttamente sotto l'epidermide si trova il derma (corium, derma). Qui eseguiamo vasi sanguigni, muscoli e nervi finemente ramificati. Le cellule superiori del derma sono più attive di quelle inferiori. Pertanto, una sclera superficiale guarisce più facilmente di un raggiungimento più profondo. Di seguito è riportato l'ipoderma (sottocute), che consiste in tessuto adiposo ed è attraversato da vasi sanguigni e nervi più grandi.

A seconda della profondità di una bruciatura, le ustioni si dividono in quattro gradi di combustione:

Combustione di 1° grado

In una ustione di primo grado, la bruciatura è limitata all'epidermide, di solito solo allo strato corneo superficiale. Guarisce senza conseguenze.

Combustione: 2° grado

Una bruciatura di 2° grado danneggia la pelle fino allo strato più superficiale di corion. Leggi tutte le informazioni importanti sulla combustione di 2° grado qui

Ustioni di 3° grado

Le ustioni di terzo grado danneggiano l'intera epidermide e si estendono nel tessuto sottocutaneo.

Combustione di 4° grado

Un'ustione di 4° ha carbonizzato tutti gli strati della pelle e spesso ha anche afferrato il tessuto muscolare sottostante con ossa, tendini e articolazioni.

Combustione: sintomi

I sintomi della bruciatura o della scottatura dipendono principalmente dalla loro profondità: più la ferita brucia, più la sensazione di dolore è persa. Per ustioni particolarmente profonde, alcuni pazienti quindi non hanno più alcun dolore (analgesia), poiché le terminazioni nervose sono bruciate come il restante tessuto cutaneo. La gravità di una combustione o di una scottatura dipende non solo dalla temperatura, ma anche dal tempo di esposizione.

Le vesciche si formano quando l'epidermide si separa dal derma sottostante. Le cellule epidermiche si gonfiano e muoiono (degenerazione vacuolizzante). Un'ustione aperta starnutisce attraverso il fluido che fuoriesce dal flusso sanguigno. Il tessuto morto appare bianco nelle fasi iniziali e successivamente si trasforma in crosta nero-bruna.

In generale, gravi ustioni di solito colpiscono l'intero organismo. Il tessuto morto può causare insufficienza renale attraverso determinati meccanismi. A causa della perdita di fluidi corporei e proteine ​​attraverso la lesione da ustioni, il tessuto non viene più fornito con sangue sufficiente e viene fornito con ossigeno.I pazienti si lamentano di vertigini o addirittura di perdere conoscenza.

In definitiva, una grave lesione da ustione può provocare uno shock mortale (scottatura). I sintomi tipici includono una pressione sanguigna marcatamente bassa, un ritmo cardiaco accelerato (palpitazioni, tachicardia), braccia e gambe fredde e pallide e disturbi metabolici. Il ridotto flusso sanguigno degli organi può infine portare al loro fallimento.

A seconda del grado di ustione possono verificarsi i seguenti sintomi:

velocità di combustione

sintomi

io

Dolore, gonfiore (edema), arrossamento (eritema)

II a

forte dolore, arrossamento, vesciche

II b

poco dolore, arrossamento, vesciche

III

nessun dolore, la pelle appare nera, bianca o grigia e coriacea,

c'è una morte irreversibile del tessuto (necrosi).

IV

aree carbonizzate completamente nere del corpo, nessun dolore

scottare

I liquidi duri (viscosi) immagazzinano meglio il calore e spesso provocano più danni alla pelle rispetto all'acqua bollente, per esempio. Di solito ci sono diversi gradi di combustione contemporaneamente. Spesso, i cosiddetti "Abrinnspuren" sono riconoscibili.

trauma inalazione

L'inalazione di gas caldi o di miscele d'aria può anche danneggiare le vie respiratorie. Questo cosiddetto trauma per inalazione di solito ha un effetto sfavorevole sul generale processo di guarigione del paziente. Ustioni sulla testa e sul collo, naso bruciato e peli delle sopracciglia e tracce di fuliggine nelle orecchie, naso e gola indicano tale danno. Le persone colpite sono generalmente rauche, ricevono aria cattiva e fuliggine.

combustione elettrico

Le ustioni elettriche si verificano quando il corpo è esposto alla corrente elettrica, ad esempio tramite un fulmine. Poiché il corpo fornisce una naturale resistenza alla corrente, si sviluppa calore - maggiore è la resistenza, maggiore è il calore. Dal momento che le ossa forniscono una grande resistenza, quindi, solitamente si trova distrutto tessuto muscolare nelle vicinanze. La gravità della combustione elettrica dipende anche dal tipo di corrente, dal flusso di corrente e dalla durata del contatto. Di solito è visibile solo una ferita cutanea piccola e poco visibile, in cui la corrente elettrica è entrata nel corpo.

Combustione: cause e fattori di rischio

Ustioni e scottature si verificano quando il corpo è esposto a calore intenso. Da temperature superiori a 44 gradi centigradi il tessuto viene distrutto. Con il calore a lunga durata, sono sufficienti anche valori superiori a 40 gradi Celsius. Oltre alla temperatura, la durata del calore è significativamente coinvolta nella formazione di una combustione.

Possibili cause di bruciature o scottature sono:

  • fuoco aperto, fiamme, esplosione: combustione classica
  • acqua calda, vapore acqueo, olio e altri liquidi: scottature
  • Metallo caldo, plastica, carbone, vetro: bruciatura dei contatti
  • Solventi e detergenti, cemento, cemento: combustione chimica
  • Elettricità in casa, elettrodotti, fulmini: combustione elettrica
  • Solarium, solarium, radioterapia con raggi UV e raggi X: radiazioni

necrosi

Il calore agente fa coagulare la proteina cellulare delle cellule corporee. Le cellule vengono distrutte e il tessuto circostante può morire (necrosi della coagulazione). Infine, vengono rilasciati messaggeri proinfiammatori (prostaglandine, istamina, bradichinina) e ormoni dello stress, che rendono le pareti dei vasi sanguigni più permeabili (aumento della permeabilità). Il liquido scorre dal flusso sanguigno nel tessuto e lo fa gonfiare, causando edema. La perdita di fluido dai vasi sanguigni è più alta nelle prime 6-8 ore e può durare fino a 24 ore.

Effetti sul corpo

Nel corso dell'edema, la quantità di sangue circolante (carenza di volume, ipovolemia) nel sangue diminuisce. Di conseguenza, agli organi non viene più fornito sufficiente sangue. In definitiva, insufficienza renale e insufficienza intestinale possono portare a insufficienza cardiovascolare e morte.

postcombustione

A causa della ritenzione idrica, il tessuto che circonda la bruciatura non può più essere adeguatamente fornito di ossigeno e si verifica un ulteriore danno cellulare. I medici si riferiscono a questo come "postbruciatore". A causa del flusso persistente di liquidi nel tessuto, l'entità di una bruciatura può essere di solito completamente valutata solo dopo un giorno.

Combustione: diagnosi ed esame

Per la prima valutazione di una bruciatura, la diagnosi oculare è di solito sufficiente. Tuttavia, le circostanze sono importanti in base alle quali si è verificata una ferita da ustione. Il medico pertanto ti porrà domande sui tuoi reclami e sui dettagli dell'incidente:

  • Come è bruciato?
  • Cosa ha causato la bruciatura, come un fuoco aperto o un oggetto caldo?
  • La combustione è avvenuta a casa o al lavoro?
  • Ti sei bruciato con acqua bollente o grasso bollente, quindi hai subito una scottatura?
  • C'era del fumo intorno a te, gas tossici o fuliggine nell'aria?
  • Hai dolore?
  • Hai le vertigini o hai brevemente perso conoscenza?

Il medico o il dermatologo (dermatologo) è la persona giusta per le ustioni lievi.Le gravi ustioni devono essere trattate da un'ambulanza e poi dai chirurghi.

Esame fisico

Dopo la discussione, il medico esamina a fondo il corpo. In caso di gravi ustioni, ad esempio, dopo un incendio di indumenti, la vittima di ustioni viene completamente spogliata. Inoltre, il medico misurerà la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la frequenza respiratoria, oltre a monitorare le prestazioni del cuore, che possono essere particolarmente colpite da incidenti elettrici. Infine, il medico ferma il polmone (auscultazione), prende il sangue e fa una radiografia del polmone.

campione ago

Distinguere una combustione di secondo grado da quella di terzo grado è in genere difficile all'inizio e può essere raggiunto solo dopo circa 24 ore. Il punto aiuta con un ago. In una ustione di terzo grado, il paziente non sente dolore.

esame del sangue

Alcuni livelli ematici forniscono informazioni su infiammazione, perdita di sangue e disidratazione e funzione respiratoria. In un trauma per inalazione è solitamente un'alta percentuale di monossido di carbonio nel sangue, che inibisce in particolare il trasporto di ossigeno. Inoltre, i messaggeri infiammatori (ad es. L'interleuchina IL-1, -2, -8 e il fattore di necrosi tumorale alfa) nel sangue possono essere rilevati in gravi ustioni. Poiché una vittima di ustioni perde proteine ​​oltre la ferita da ustioni, il contenuto proteico nel sangue si riduce in gravi ustioni. Mentre il contenuto di sodio è generalmente ridotto, il contenuto di potassio aumenta a causa del danno cellulare.

Broncoscopia delle ustioni delle vie aeree

Per le ustioni delle vie respiratorie, il medico eseguirà una scansione polmonare. Su un tubo flessibile e sottile con una fotocamera alla fine del dottore è possibile rendere visibili le regioni più profonde. Durante un trauma da inalazione ci sono tracce di fuliggine e macchie grigio-biancastre, che indicano la morte delle cellule. L'esame del muco polmonare (secrezioni tracheali) può anche indicare ustioni se, ad esempio, si trovano particelle di fuliggine.

Stima dell'estensione della combustione

Soprattutto nei primi giorni dopo una grave ustione, il medico seguirà da vicino il corso ed eseguirà nuovamente gli esami. Per valutare l'entità di una bruciatura, il medico passa alla cosiddetta regola di Neuner dopo Wallace. Le braccia occupano ciascuna il nove percento della superficie corporea, le gambe, il busto e la schiena ogni 18 percento (due volte nove percento), la testa e il collo nove percento e l'area genitale l'uno percento.

Secondo la regola della palma, il palmo della mano di un paziente è circa l'uno percento della superficie corporea totale.

Entrambe queste regole sono solo stime approssimative che devono essere adattate in particolare ai neonati e ai bambini. Ad esempio, la testa di un neonato rappresenta il 20% dell'area del corpo, mentre il tronco e la schiena occupano solo il 15% ciascuno.

lesioni associate

Durante l'esame obiettivo, il medico presterà attenzione a ulteriori lesioni come ossa rotte o emorragie interne e, se necessario, avvierà ulteriori esami, ad esempio tomografia computerizzata o ecografia. Se vi è il sospetto di infezione della ferita da ustioni con batteri, viene preso uno striscio della ferita e determinato l'agente patogeno esatto. Fondamentalmente, una protezione adeguata del vaccino contro il tetano è importante. Dopo la vaccinazione primaria, deve essere somministrata una dose di richiamo almeno ogni dieci anni.

Combustione: trattamento

Cosa fare con le ustioni. Qui puoi leggere tutto ciò che è importante per il trattamento delle ustioni e come trattare le ustioni.

Leggi di più sulle terapie

  • trapianto

Combustione: decorso della malattia e prognosi

Il processo di guarigione in un'ustione dipende principalmente dalla profondità e dall'entità delle superfici del corpo bruciate. Condizioni preesistenti, un'età elevata della persona colpita e lesioni accompagnatorie come danni agli organi riducono le possibilità di recupero. Neonati e bambini sono più inclini alle complicazioni rispetto agli adulti.

La combustione diventa pericolosa per la vita, soprattutto se un adulto è danneggiato da circa il 15% della superficie corporea (almeno di grado 2b) - i bambini sono già minacciati dall'8 al 10%. Se non trattata, gravi ustioni alla fine portano a insufficienza cardiovascolare e morte.

Stima della prognosi

Ci sono due sistemi che possono essere usati per stimare il processo di guarigione di una persona bruciata. L'obsoleto indice Banx aggiunge la percentuale della superficie corporea bruciata all'età del paziente. A valori superiori a cento, secondo questo indice, la probabilità di sopravvivenza è inferiore al dieci percento.

Più precisamente, il cosiddetto punteggio ABSI, che tiene conto di diversi fattori. Oltre all'età e all'estensione, anche la presenza di ustioni delle vie respiratorie, ustioni di terzo grado e il sesso del paziente hanno un ruolo. Ma il punteggio ABSI trascura anche alcuni fattori di rischio. Perché, secondo recenti studi medici inferiore (obesità), oltre a accidentali o condizioni pre-esistenti, come il diabete, la guarigione delle ferite e una maggiore suscettibilità alle infezioni, obesità e nicotina e alcool la probabilità di sopravvivenza.

prognosi

A seconda della profondità della bruciatura, la guarigione può richiedere diverse settimane o mesi. Un'ustione di 2° grado guarisce dopo circa un mese, con gravi cicatrici. Se il tessuto ha bisogno di essere trapiantato (trapianto), non si possono verificare solo cicatrici chiare ma anche differenti tonalità della pelle. Le ustioni pesanti devono essere trattate in centri specializzati. Nel 2013, quasi il 13% dei 2050 pazienti gravemente ustionati morì.

Previene le ustioni

Molti incidenti di ustione sono causati da azioni incuranti. La prevenzione è particolarmente importante nel caso di ustioni dovute all'elettricità. Pertanto, le misure di sicurezza sui luoghi di lavoro a rischio vengono costantemente migliorate. Chiarire le precauzioni di sicurezza e la regolare manutenzione dovrebbero anche proteggere dalle ustioni elettriche.

Anche in casa, puoi evitare ustioni con alcune semplici misure. Spegnere sempre l'alimentazione prima di iniziare i lavori elettrici e utilizzare sostanze infiammabili come spiritualmente. Non fumare a letto. Per i bambini piccoli in casa, è necessario chiudere le porte del forno aperte e calde e mantenere fuori dalla portata pentole o candele accese. Ciò ridurrà il rischio di scottature o combustione.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: