Contatti

Le lenti a contatto aiutano a correggere i difetti visivi. Scopri di più sui vantaggi e gli svantaggi degli aiuti alla visione.

Contatti

Contatti sono piccoli vassoi di plastica rotondi che consentono ai pazienti con difetti visivi di vedere chiaramente. Il paziente può posizionare le lenti a contatto sulla sua cornea in modo che galleggiano sul liquido lacrimale. Leggi tutto sulle diverse varietà, i vantaggi che offrono e ciò di cui hai bisogno di essere a conoscenza.

Descrizione del prodotto

Contatti

  • Quali sono le lenti a contatto?

  • Quando hai bisogno di lenti a contatto?

  • Cosa fai con un raccordo per lenti a contatto?

  • Quali sono i rischi delle lenti a contatto?

  • A cosa devo fare attenzione con le lenti a contatto?

Quali sono le lenti a contatto?

Le lenti a contatto sono tazze di plastica rotonde, che servono come ausilio visivo per i pazienti con una visione difettosa. Sono semplicemente applicati alla cornea e aderiscono grazie al sottile film lacrimale naturale. Le lenti a contatto cambiano la rifrazione della luce, consentendo una visione nitida. Sono quindi un'alternativa agli occhiali o alla correzione dell'occhio del laser.

Ci sono fondamentalmente:

  • Lenti a contatto dure
  • Lenti a contatto morbide
  • Lenti a contatto con una curvatura uniforme
  • Lenti a contatto con rigonfiamenti di forma diversa (lenti a contatto toriche)
  • Lenti a contatto singole e multi-power (lenti a contatto con alimentazione)
  • Lenti a contatto colorate

Inoltre, una distinzione tra lenti a contatto monouso e quelle che possono essere indossate più volte per un periodo di tempo più lungo.

Lenti a contatto: lenti giornaliere, lenti mensili o lenti annuali?

Le lenti a contatto che vengono indossate solo per un giorno e poi smaltite si chiamano lenti a contatto giornaliere - di solito sono lenti a contatto morbide. Questi sono particolarmente pratici, poiché la pulizia e l'immagazzinamento sono eliminati. Sono anche buoni per viaggi o eventi sportivi. Tuttavia, i costi sono più elevati rispetto alle lenti a contatto mensili o annuali, che il paziente può trasportare più a lungo. Per gli obiettivi mensili e annuali, tuttavia, un'attenta cura è essenziale.

Normalmente, le lenti a contatto devono essere rimossi durante la notte, altrimenti c'è il rischio che si seccano e formare depositi che possono portare a infezioni dell'occhio. Tuttavia, ci sono anche le lenti speciali giorno e notte a contatto (lenti durata) di specie di ossigeno materiale permeabile che possono rimanere anche quando dorme in mente. Sono quindi adatto per tutte le situazioni in cui il paziente non ha la possibilità per il cambio regolare e la pulizia delle lenti a contatto, ad esempio, in vacanza. Tuttavia, il loro uso è visto in modo critico da alcuni oftalmologi. Pertanto, si dovrebbe chiedere di dubbi consultare il vostro medico, perché i pazienti con occhi particolarmente sensibili percepiscono il tempo di indossare le lenti giorno e notte, spesso sgradevole.

Materiali diversi

A seconda del materiale con cui sono realizzate le lenti a contatto, si distinguono le lenti a contatto morbide.

Lenti a contatto dure (Diametro da circa otto a dieci millimetri) sono anche indicati come lenti a contatto dimensionalmente stabili. Consistono in una plastica altamente permeabile all'ossigeno. Con cura, sono estremamente resistenti e possono essere parzialmente utilizzati come lenti a contatto annuali. Poiché sono dimensionalmente stabili, le lenti a contatto rigide sono adatte per l'astigmatismo in una forma più leggera. Le lenti a contatto duro inizialmente provocano una sensazione di corpo estraneo nell'occhio, ma ci si abitua velocemente.

Lenti a contatto morbide (Contenuto di acqua del 40-80%) sono idrogel o idrogel siliconico. Maggiore è il contenuto di acqua, maggiore è la permeabilità della lente all'ossigeno. Le lenti a contatto morbide sono molto più flessibili e si adattano bene alla forma corneale del paziente a causa della loro elasticità. Questo ovviamente aumenta il comfort, ma è anche più soggetto a disidratazione e infezioni.

Lenti a contatto con diverse curvature

I pazienti con vista corta o lunga possono usare lenti a contatto convenzionali con una curvatura uniforme. Se lo è, tuttavia, particolarmente forte astigmatismo, l'occhio medico prescriverà lenti a contatto a forma di ciambella speciali (toriche): astigmatismo significa che la rifrazione dell'occhio nel piano orizzontale comporta in modo diverso rispetto alla verticale. Le lenti a contatto toriche compensano i diversi poteri rifrattivi con il loro "Kringelform". Sono disponibili sia come varianti rigide o morbide, sia come lenti toriche mensili o lenti giornaliere.

Lenti da vista per presbiopia: lenti a contatto progressive

Invecchiando, l'occhio perde la capacità di adattarsi alle distanze ravvicinate. Questo fenomeno è chiamato presbiopia o presbiopia. A questo scopo sono state sviluppate lenti a contatto bifocali e multifocali (lenti a contatto a potenza progressiva). Le lenti a contatto bifocali hanno una sezione di terreno vicino alla visione nella metà inferiore. Se il paziente lo guarda attraverso, possono vedere oggetti vicini attraverso lenti bifocali.Se, d'altra parte, guarda attraverso la metà superiore delle lenti a contatto, ha un'immagine chiara di oggetti distanti. Gli obiettivi multifocali sono lenti multifocali. Ciò significa che diversi intervalli di spessore sono disposti in modo simmetrico anulare sulle lenti a contatto. A seconda di quale area il paziente sta guardando, può percepire bruscamente oggetti vicini o lontani. Sono disponibili sia come obiettivi giornalieri multifocali sia come obiettivi mensili.

Lenti a contatto non mediche

Le lenti a contatto non sono solo utilizzate come ausilio visivo. Una forma speciale sono ad esempio lenti a contatto colorate o UV: si tratta di lenti in diversi colori, che hanno un effetto luminoso sotto la luce nera. Particolarmente popolari sono le lenti a contatto UV come oggetto decorativo, ad esempio, a Carnevale o Halloween.

Tutti questi tipi di obiettivi non cambiano il potere rifrattivo dell'occhio e quindi non hanno alcuna funzione di ausilio visivo! Pertanto, i pazienti con ametropia devono indossare occhiali quando usano lenti a contatto non mediche.

Occhiali o lenti a contatto?

Quando si tratta di stabilire se le lenti a contatto o gli occhiali sono la scelta migliore per il paziente, si dovrebbero conoscere i benefici delle lenti a contatto. Da un lato, il campo visivo del paziente non è disturbato dal telaio dello spettacolo, quindi le lenti a contatto consentono una visione a tutto campo. Molti optano per ragioni estetiche per le lenti a contatto in alternativa agli occhiali: Poiché le lenti sono invisibili, sono difficilmente percepibili. In contrasto con gli occhiali, anche loro non possono appannarsi.

Tuttavia, ci sono alcuni costi associati alle lenti giornaliere, che non dovrebbero essere ignorate. Le lenti a contatto sottolineano anche l'occhio, quindi dovrebbero essere utilizzate solo da persone con una buona salute degli occhi.

Quando hai bisogno di lenti a contatto?

I pazienti con i seguenti difetti traggono beneficio dalle lenti a contatto:

  • astigmatismo
  • Breve e lungimiranza
  • Presbiopia (presbiopia)

Naturalmente, le lenti a contatto non offrono cure per la visione difettosa. È come un paio di occhiali solo un aiuto visivo per i pazienti colpiti.

Le lenti a contatto terapeutiche sono una forma speciale: l'oftalmologo le utilizza per l'applicazione di farmaci o come una sorta di medicazione per lesioni corneali superficiali.

Tuttavia, le lenti a contatto non sono adatte a tutti i pazienti nella vita di tutti i giorni. In ambienti polverosi o durante la manipolazione di alcuni prodotti chimici, come nel lavoro, c'è il rischio che corpi estranei si frappongano tra la lente e la cornea, causando lesioni. L'oftalmologo dovrebbe chiedere al paziente le sue abitudini quotidiane prima di regolare le lenti a contatto per determinare se possono utilizzare pienamente le lenti.

Cosa fai con un raccordo per lenti a contatto?

Se il paziente ha le lenti a contatto montate per la prima volta, l'oftalmologo deve prima verificare se gli occhi sono sani o se, ad esempio, c'è un'infezione. Se non riesce a fare scoperte evidenti, discute con il paziente i vantaggi e gli svantaggi, ma anche i benefici individuali delle diverse lenti a contatto: i pazienti con astigmatismo, ad esempio, hanno bisogno di lenti toriche, pazienti senza astigmatismo.

L'oftalmologo ha una serie di cosiddette lenti di prova, che può dimostrare al paziente. Solitamente si tratta di obiettivi singoli, che il paziente può utilizzare una sola volta durante la regolazione. Quindi può giudicare la sensazione di usura delle diverse lenti a contatto.

Ancora nel test presso l'oftalmologo segue quindi un test di indossamento, che dura per lenti a contatto duro circa mezz'ora, con lenti a contatto morbide piuttosto una o due ore. Il paziente deve prestare attenzione a quanto segue: In primo luogo, è importante che le lenti a contatto si muovano in modo uniforme durante il battito delle palpebre ed è ben lavato dal liquido lacrimale. D'altra parte, non dovrebbe né risaltare e cadere facilmente, né attaccare troppo strettamente sulla cornea.

Se sono necessari occhiali nuovi, ad esempio perché la visione si è deteriorata o è stato montato un nuovo tipo di lente, di solito si consiglia di non indossare le lenti a contatto con diversi giorni di anticipo. Questi possono altrimenti falsificare il risultato dell'adattamento.

Indagini importanti

  • prova di visione

Quali sono i rischi delle lenti a contatto?

La maggior parte delle complicanze con i portatori di lenti a contatto sono causate da un'igiene inadeguata nella manipolazione: una pulizia impropria delle lenti a contatto minaccia infezioni da batteri o funghi. Questi possono influenzare la cornea (cheratite) o congiuntiva (congiuntivite) e, se non trattati, possono portare a danni o diventare cronici. Quest'ultimo rende solitamente impossibile indossare le lenti a contatto. Nel tempo, tuttavia, la maggior parte delle infezioni oculari può essere trattata bene. I pazienti dovrebbero in insolito arrossamento degli occhi o dolore, le lenti a contatto rimuovono immediatamente e vedono un oculista.

Raramente, ci sono reazioni allergiche al materiale delle lenti a contatto o agli agenti di pulizia. In questo caso, vale la pena consultare un oculista, per passare a un altro materiale o occhiali come alternativa.

Lenti a contatto: secchezza oculare come fattore di rischio

Molti conoscono la sensazione di secchezza oculare, che può verificarsi (ad esempio, aria condizionata o riscaldamento) o l'uso eccessivo dello schermo, ma anche da alcuni farmaci da aria secca. Quando la lente a contatto non è più galleggia sul liquido lacrimale sufficiente, può causare irritazione meccanica degli occhi. Soprattutto le lenti a contatto adatte per gli occhi secchi sono attualmente già offerti da molti produttori, per esempio, in silicone idrogel.

La terapia aiuta con queste malattie

  • astigmatismo
  • miopia
  • ipermetropia

A cosa devo fare attenzione con le lenti a contatto?

All'inizio potrebbe sentirsi ungewöhnt di indossare le lenti a contatto. Nel giro di poche ore o giorni avrete diventare utilizzato normalmente per il nuovo sentimento. In particolare lenti a contatto morbide sono rapidamente accettati dai pazienti e percepiti come quasi inquietante. Attraverso le cosiddette forze di adesione le lenti a contatto aderiscono bene in mente, si dovrebbe in circostanze normali non aver paura di perdere le lenti a contatto.

Dove posso trovare nuove lenti a contatto?

Dopo il primo aggiustamento, è possibile ordinare le lenti a contatto facilmente su Internet o acquistare un ottico o farmacia. Se non siete sicuri della qualità, è possibile ottenere lenti di prova anche per molti produttori.

Questi parametri sono importanti quando ordinare le lenti a contatto:

  • Cilindro (CYL) e l'asse (AX)
  • Diametro (DIA)
  • Curva Base / curva (BC)

Il valore del cilindro indica una possibile astigmatismo, descrive l'asse, nella quale linea l'errore di rifrazione dei tuoi occhi è stata misurata. Il diametro descrive le dimensioni delle lenti a contatto. BC, noto anche come curva base, il valore che indica la curvatura delle lenti. E 'importante che si indossano sempre le lenti a contatto con la prescritta per voi curva base. In caso contrario, le lenti possono facilmente cadere o anche aderire troppo strettamente per l'occhio. Se non si conoscono i parametri individuali, si può facilmente trovare sulla vostra prescrizione o confezionamento dei tuoi vecchi lenti a contatto.

Come posso pulire le lenti a contatto corretta?

Per evitare che i germi di deposito sulle lenti a contatto e infezioni oculari causa, si dovrebbe seguire alcuni principi di igiene. Prima di mettere le lenti a contatto nel tuo occhio, essi devono essere puliti. Per mettere le lenti a contatto facilmente in mano lavato. Poi strofinare alcune gocce di un adatto per il tipo di soluzione pulizia delle lenti per una ventina di secondi. Per rimuovere i depositi di sporco e grasso. Successivo risciacquare le lenti con soluzione salina o soluzione detergente. Si prega di utilizzare mai l'acqua del rubinetto o saliva per pulire le lenti a contatto in quanto questi germi contiene. Si prega di notare che si utilizza solo le soluzioni per l'igiene che sono adatti per la vostra Kontaktlinsenart. lenti a contatto morbide possono essere danneggiati, ad esempio mediante trattamento con una soluzione per lenti a contatto rigide e viceversa.

Nella lacrima proteine ​​pellicola sono inclusi, che si depositano sulla superficie della lente. Questo li rende meno permeabili all'ossigeno e quindi peggio tollerata. Pertanto, si dovrebbe trattare le lenti circa una volta alla settimana con uno speciale dispositivo di rimozione di proteine.

Inoltre, il contenitore di stoccaggio, si dovrebbe disinfettare periodicamente batteri, funghi o virus uccidono. soluzioni adatte possono essere acquistati in farmacia o farmacia. Dopo uno a tre mesi, si consiglia di sostituire il contenitore.

Quanto tempo posso indossare le lenti a contatto?

I diversi tipi di lenti hanno anche un diverso periodo di usura. Il medico le dirà per quanto tempo si può indossare le lenti a contatto individuali. Durante le prime settimane dopo il montaggio, si consiglia di indossare le lenti a contatto per un paio d'ore al giorno, e l'accesso al resto della giornata su un paio di occhiali. Così i vostri occhi possono lentamente abituarsi al corpo estraneo. Se si nota che stai indossando dolore, visione offuscata o arrossamento degli occhi, rimuovere le lenti e consultare un oculista. Questo può quindi capire dove le lamentele arrivano e decidere come possono essere risolti.

Cosa devo fare se perdo la lente a contatto negli occhi?

Che le lenti a contatto di scivolare dietro l'occhio, dove possono essere persi, è un mito e non è possibile a causa delle condizioni anatomiche. Può accadere più di una volta che la lente a contatto piega per esempio vigoroso sfregamento degli occhi sotto le palpebre. In questo caso, si spinge semplicemente la palpebra superiore o inferiore fino a fine corsa e attaccare la lente a contatto piegato-up con due dita. Se avete problemi a trovare la lente, è possibile idratare l'occhio con collirio. Questo facilita la lente a contatto scorrevole sulla cornea. Se tutto il resto fallisce, consultare il proprio oculista. Questo aiuta poi per rimuovere la lente a contatto perduto.

Informazioni generali per la vita quotidiana

Se si desidera utilizzare collirio per inumidire gli occhi, essi non devono contenere conservanti. Questo in grado di memorizzare in particolare nelle lenti morbide e distruggerli così in effetti.Chiedi al tuo oftalmologo quale collirio puoi usare tranquillamente.

Le visite alla sauna, al bagno turco o al solarium sono consentite con lenti a contatto. Nuotare e fare immersioni sono fatti meglio con le lenti a contatto flessibili. Per ragioni di igiene, tuttavia, ha senso indossare anche occhiali da nuoto o da immersione. Dopo aver nuotato hai bisogno del Contatti rimuovere e pulire.

Contatti


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: