La malattia di cushing

Nella malattia di cushing, nel corpo si produce troppo cortisolo. Questo è spesso causato da un tumore nella ghiandola pituitaria. Leggi tutto su di esso!

La malattia di cushing

a La malattia di Cushing Nel corpo viene prodotto troppo cortisolo. Questo è spesso causato da un tumore nella ghiandola pituitaria. Più spesso, le donne sono colpite. Tra le altre cose, soffrono di sovrappeso, perdita di forza e maggiore suscettibilità alle infezioni. Se il tumore causale può essere rimosso, le probabilità di guarigione sono buone. Leggi tutto sulle cause, i sintomi e il trattamento della malattia di Cushing qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. E24

Descrizione del prodotto

La malattia di Cushing

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Malattia di Cushing: descrizione

La malattia di Cushing prende il nome dal suo autore, il neurochirurgo Harvey Cushing. I pazienti affetti dalla malattia di Cushing hanno troppa cortisolo nel loro corpo (ipercortisolismo). Il cortisolo è un ormone prodotto nelle cortecce surrenali. È considerato un ormone dello stress e mobilita le riserve energetiche in situazioni di stress.

Perché il cortisolo sia prodotto nella corteccia surrenale, deve essere stimolato da un altro ormone: la corticotropina (ACTH). L'ACTH si forma nella ghiandola pituitaria (ghiandola pituitaria). Nella malattia di Cushing, troppo ACTH circola nel sangue causando ipercortisolismo ACTH-dipendente.

Oltre alla malattia di Cushing, ci sono altre forme di ipercortisolismo come la sindrome di Cushing, che non è innescata da ACTH dalla ghiandola pituitaria.

La malattia di Cushing: fatti e cifre

La malattia di Cushing è una delle cosiddette forme endogene di ipercortisolismo. Ciò significa che il corpo da solo (endogenamente = dall'interno) produce troppo ACTH e quindi cortisolo.

L'ipercortisolismo endogeno è molto raro in contrasto con l'esogeno (causato dall'esterno). Secondo la letteratura, ogni 100.000 persone soffrono della malattia di Cushing ogni anno. Soprattutto le donne di età compresa tra i 30 ei 40 anni sono colpite. Si stima che circa tre quarti di loro abbiano un tumore nella ghiandola pituitaria che produce ACTH.

Malattia di Cushing: sintomi

I seguenti sintomi sono tipici della malattia di Cushing:

  • Ridistribuzione dei depositi di grasso: il grasso viene immagazzinato principalmente sul tronco e sul viso. Pertanto, i pazienti hanno una faccia di luna piena e un cosiddetto collo di toro, ma relativamente a braccia e gambe relativamente sottili.
  • Perdita di forza: la massa muscolare diminuisce (miopatia) e le ossa diventano fragili (osteoporosi).
  • Suscettibilità alle infezioni: poiché il sistema immunitario del corpo è parzialmente soppresso dal cortisolo, i patogeni possono facilmente moltiplicarsi. La guarigione della ferita è disturbata.
  • L'alta pressione sanguigna
  • Aumento dei livelli di zucchero nel sangue
  • Scolorimento striato rossastro della pelle (striae rubrae) in particolare sulla parte superiore delle braccia e delle gambe e sui fianchi
  • Pelle sottile, simile ad una carta pergamena su cui possono verificarsi aree più aperte (ulcere).

Inoltre, le donne con la malattia di Cushing possono presentare sintomi come il seguente a causa di un eccesso di ormoni maschili:

  • disturbi mestruali
  • Cambiamenti nel tipo di capelli: le donne crescono sempre più i capelli sul viso, sul petto e sull'addome (irsutismo)
  • Umanizzazione (virilizzazione): le donne ottengono una voce più profonda, le proporzioni del corpo maschile o il loro clitoride cresce.

Inoltre, i pazienti con la malattia di Cushing possono essere psicologicamente evidenti, ad esempio a causa della depressione. I bambini con malattia di Cushing spesso soffrono di arresto della crescita.

La malattia di Cushing: cause e fattori di rischio

La causa principale della malattia di Cushing è un microadenoma ipofisario nell'80 percento dei casi. Un microadenoma è un tumore piccolo e benigno nella maggior parte dei casi. Nel corpo sano, ci sono circuiti di controllo che controllano i livelli di ormoni prodotti. Un microadenoma che produce gli stessi ormoni non è soggetto a questo ciclo normativo. Pertanto, la quantità di ormoni nel corpo aumenta oltre i livelli richiesti.

Se la malattia di Cushing è presente, viene prodotta più corticotropina (ACTH). ACTH stimola la corteccia surrenale a formare cortisolo. Pertanto, si parla di un ipercortisolismo ACTH-dipendente. Oltre alla produzione di cortisolo, l'ACTH provoca anche una produzione di ormoni maschili (androgeni) nella corteccia surrenale. Pertanto, le donne con malattia di Cushing hanno sintomi che possono essere attribuiti a un aumento dei livelli di androgeno nel sangue.

Non solo un microadenoma può essere la causa della malattia di Cushing. In alcuni casi c'è una disfunzione dell'ipotalamo. La corticoliberina (CRH) è prodotta in questa area del cervello. Questo ormone stimola la produzione di ACTH nella ghiandola pituitaria. Se nell'ipotalamo si forma troppa corticoliberina, l'aumento di cortisolo nella corteccia surrenale viene conseguentemente prodotto da una maggiore formazione di ACTH.

Malattia di Cushing: esami e diagnosi

Se sospetti la malattia di Cushing, il tuo medico ti indicherà uno specialista in endocrinologia. In primo luogo, ti chiede in dettaglio sulla tua storia medica (anamnesi). Ti farà le seguenti domande:

  • Hai ingrassare?
  • Sono cambiate le proporzioni del tuo corpo?
  • Hai dolori alle ossa?
  • Sei più propenso a prendere il raffreddore?

Successivamente, il medico la esaminerà fisicamente. Presta anche attenzione al colore della tua pelle e ai possibili cambiamenti della pelle. Ti tocca la spina dorsale e ti chiede se stai soffrendo. Il tuo medico ti chiede di accovacciarsi per testare la tua forza muscolare. Ti prende anche del sangue.

Malattia di Cushing: test di laboratorio

Il tuo sangue sarà proiettato in laboratorio per diversi livelli di malattia di Cushing. Questi includono la quantità di cortisolo nel sangue, i livelli di zucchero nel sangue, la concentrazione di colesterolo, il numero di cellule immunitarie e la concentrazione di elettroliti (specialmente i sali di sangue di sodio e di potassio). Nella malattia di Cushing, la quantità di cortisolo nel sangue è elevata e non mostra livelli diversi durante il giorno come sarebbe normalmente. Il livello di zucchero nel sangue è elevato a causa dell'aumentato glucosio epatico. Il valore di colesterolo è aumentato. Vengono aumentati diversi globuli (leucociti, piastrine ed eritrociti), mentre altri sono ridotti (granulociti eosinofili e linfociti).

Morbo di Crohn: test specifici

Inoltre, viene eseguito un cosiddetto test di inibizione del desametasone. Al paziente viene somministrato desametasone (un glucocorticoide come il cortisolo) prima di coricarsi prima di coricarsi. La mattina dopo, i livelli di cortisolo nel corpo dovrebbero essere nel sangue. Quindi può essere dimostrato che non è presente ipercortisolismo.

Se il valore del cortisolo viene aumentato la mattina successiva, vengono effettuati dei test per confermare l'ipercortisolismo. Questi includono la determinazione del cortisolo nelle urine per un periodo di 24 ore. Nella malattia di Cushing il valore è aumentato.

Per distinguere tra le diverse forme di ipercortisolismo, viene ora determinata la quantità di ACTH nel sangue. Se è alto, è presente l'ipercortisolismo ACTH-dipendente, come nel caso della malattia di Cushing.

Malattia di Cushing: diagnostica per immagini

Il radiologo esegue una risonanza magnetica (MRI) della testa. Sull'immagine della risonanza magnetica è possibile riconoscere i tumori dell'ipofisi anteriore. Questo non è sempre possibile perché i tumori possono essere molto piccoli.

In una ecografia (ecografia) o tomografia computerizzata (CT), è possibile visualizzare le ghiandole surrenali. È ingrandito nella malattia di Cushing.

Malattia di Cushing: altre malattie con sintomi simili

Il medico deve differenziare la malattia di Cushing da altre malattie e fattori scatenanti che possono causare sintomi e risultati simili. Questi includono:

  • Prendendo contraccettivi ("pillola")
  • Assunzione di steroidi come cortisone o ormoni sessuali (senza l'ordine di un medico)
  • Sindrome metabolica (= obesità, ipertensione e livelli elevati di lipidi nel sangue)
  • Tumori della corteccia surrenale
  • Diabete mellito
  • Osteoporosi (perdita ossea)

Malattia di Cushing: trattamento

Se un microadenoma nella ghiandola pituitaria è la causa della malattia di Cushing, viene rimosso chirurgicamente. I neurochirurghi ottengono l'accesso all'ipofisi attraverso il naso o attraverso l'osso sfenoide (un osso della base del cranio). Dopo l'intervento, il cortisolo deve essere somministrato artificialmente per un breve periodo.

Se la chirurgia è fuori questione come terapia, ad esempio a causa di malattie gravi che rendono impossibile la chirurgia o perché non è stato trovato alcun tumore causale, ci sono altre opzioni di trattamento. Questo include l'assunzione di farmaci. La malattia di Cushing è trattata con ketoconazolo. È stato originariamente sviluppato come un farmaco contro l'attacco di funghi. Un effetto collaterale è che il ketoconazolo sopprime efficacemente la formazione di cortisolo.

Inoltre, una radiazione della ghiandola pituitaria è un modo per curare la malattia di Cushing. In questo modo, il microadenoma può essere distrutto. Raramente, entrambe le ghiandole surrenali vengono rimosse chirurgicamente in una surrenalectomia. Questa opzione non è una terapia causale ed è raramente scelta perché i pazienti dovranno successivamente consegnare artificialmente cortisolo e corticosteroidi minerali, anch'essi prodotti nella corteccia surrenale.

Leggi di più sulle indagini

  • la raccolta del sangue
  • esame del sangue

Malattia di Cushing: decorso della malattia e prognosi

A causa dei molti diversi effetti del cortisolo sul corpo, nel corso della malattia di Cushing possono verificarsi varie complicanze. Questi includono fratture, infarti e ictus.

Con un'operazione riesce a circa l'80 per cento dei casi una cura del La malattia di Cushing, Poco dopo l'operazione, il livello di ACTH nel sangue viene nuovamente normalizzato. Se tutte le altre opzioni di trattamento non aiutano e entrambe le ghiandole surrenali vengono rimosse, i pazienti dovranno sostituire la loro intera vita con cortisolo e corticosteroidi minerali con farmaci.

Questi valori di laboratorio sono importanti

  • ACTH
  • leucociti


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: