Cisti

Una cisti è una cavità piena di liquido nel tessuto che è racchiuso nella pelle (incapsulato). Altro nelle cisti della guida.

Cisti

definizione

Le cisti sono cavità piene di liquido nel tessuto che sono racchiuse nella pelle (incapsulate). Una cisti può anche consistere in diverse cavità separate. Le cisti possono formarsi su quasi tutti i tessuti e gli organi. Contengono l'acqua dei tessuti, sangue, pus o sebo. Di regola, le cisti sono benigne. Molto raramente, crescono le cellule maligne (carcinomi) sulle cisti.

Se una cisti viene trattata dipende dalla sua posizione e dimensione; ma soprattutto delle lamentele che li hanno causati. Spesso le cisti piccole non vengono notate, ma sono già presenti grandi cisti sporgenti. Alcune cisti regrediscono spontaneamente, altre cisti tali. Come le cisti ovariche possono essere trattate ormonalmente. In alcuni casi, anche le cisti vengono perforate e sgonfiate o rimosse chirurgicamente.

Le cisti possono formare praticamente ovunque nel corpo. Così, le cisti si formano nella pelle, che sono pieni di sebo, come l'ateroma, chiamato anche Grützbeutel. Altre posizioni tipiche per le cisti sono:

  • nella prostata e nei reni (singoli come cisti renali, diversi nei reni cistici)
  • nel seno (specialmente quando un condotto si restringe attraverso il tessuto mammario)
  • sulle ovaie (le cisti ovariche si sviluppano fino all'ovulazione e poi scompaiono spontaneamente)
  • nel fegato (nelle malattie parassitarie, specialmente in echinococcosi)
  • nei dotti biliari (spesso congeniti)
  • nel cervello (ad esempio come una cisti di plesso che si forma nel nascituro nell'utero)
  • nei polmoni (specialmente nella fibrosi cistica).

Si verificano cisti speciali:

  • nella mascella (come cisti della mandibola)
  • nei denti e sul viso (nella sindrome di Gorlin-Goltz)
  • nel sistema vascolare (chiamato ematocele)
  • nello spazio nasofaringeo (ad es. come la cisti di Tornwaldt)
  • nell'utero (spesso come una cisti di cioccolato)
  • nell'articolazione del ginocchio (specialmente come una cisti Baker)
  • sul sacro nella colonna vertebrale (ad es. come cisti di Tarlov)

sintomi

A seconda della posizione e delle dimensioni, le cisti causano sintomi molto diversi:

  • Dolore da pressione nelle cisti interne
  • nodi esterni o protuberanze nelle cisti della pelle
  • Dolore addominale dovuto a sanguinamento interno nelle cisti del fegato
  • Discorso, deambulazione e disturbi visivi nelle cisti nel cervello
  • Odore fetido nelle cisti rinofaringee
  • Dolore alla trazione nelle articolazioni nelle cisti articolari
  • Sangue nelle urine nelle cisti renali
  • Sanguinamento, sanguinamento permanente e dolore addominale nelle cisti al cioccolato o alle ovaie
  • Restrizione funzionale di organi e articolazioni, a seconda della posizione delle cisti.

cause

Le cisti sono di solito una sorta di borsa a tracimazione per secrezioni eccessivamente prodotte. Spesso è una malattia o un'infiammazione dell'organo, delle articolazioni o dei tessuti. Ma ci sono anche altre cause.

  • La maggior parte delle cisti ovariche (cisti ovariche) e le cisti sui testicoli sono correlate agli ormoni.
  • La maggior parte delle donne con sindrome dell'ovaio policistico è sovrappeso.
  • Con le cisti della pelle (Atherome) si sospetta un disturbo dello sviluppo cutaneo già con l'embrione.
  • La cisti al cioccolato piena di sangue è endometriosi del rivestimento uterino.
  • Nelle cisti del fegato e dei reni, è spesso una malattia genetica.
  • La causa delle cisti nel fegato può essere la tenia della volpe.
  • Anche le malattie croniche possono favorire le cisti, z. Come nei polmoni come nella fibrosi cistica o dai denti sulla mascella nella sindrome di Gorlin-Goltz.

indagine

La maggior parte delle cisti superficiali, ad esempio sotto la pelle e sul seno, possono essere palpate dal medico. Le cisti nell'addome vengono rilevate dagli ultrasuoni (ecografia). Le cisti su radici e mascelle dei denti possono essere visualizzate bene sulla radiografia. Nel cervello, le cisti vengono rilevate mediante tomografia computerizzata (CT).

trattamento

Se una cisti deve essere trattata, il medico decide sulla base dei sintomi e della dimensione e posizione delle cisti. Se esiste il rischio di deterioramento maligno, il trattamento è obbligatorio. Tuttavia, il trattamento delle cisti è sempre individuale. Ci sono le seguenti opzioni:

  • Terapia farmacologica con farmaci anti-infiammatori, preparati contenenti cortisone, acido ialuronico o ormoni
  • Puntura della cisti
  • rimozione chirurgica della cisti
  • Per le cisti sulla punta della radice dei denti trattati con le radici, il dentista o il chirurgo dentale ha spesso bisogno di tirare il dente interessato.
  • Alcune cisti sono anche lasciate e controllate regolarmente.

prevenzione

Dal momento che è spesso imprevedibile se e dove si sviluppa una cisti, è difficile prevenire le cisti. Controlli e controlli regolari possono aiutare a rilevare le cisti in anticipo. Pertanto, effettuare controlli ginecologici e controlli sanitari in modo coerente e farsi esaminare regolarmente i denti dal dentista. Inoltre, uno stile di vita sano e fisicamente attivo aiuta a prevenire il sovrappeso e quindi la formazione di cisti.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: