Depo-provera

Ogni tre mesi un'iniezione ormonale per la prevenzione nei glutei o nella parte superiore del braccio - leggi di più sull'iniezione di tre mesi qui!

Depo-provera

il Depo-Provera è un contraccettivo ormonale contenente solo progestinico. Viene iniettato come preparazione per il deposito ogni tre mesi dal ginecologo del muscolo sui glutei o sul braccio. La siringa di tre mesi è considerata un contraccettivo sicuro, ma non può essere "interrotta" se si verificano effetti collaterali. Ulteriori informazioni sulla siringa di tre mesi.

Come funziona l'iniezione di tre mesi?

Nella siringa di tre mesi (iniezione di 3 mesi) ha iniettato il ginecologo di una donna ogni tre mesi come progestinico come deposito nel gluteo o nel muscolo del braccio. Da lì, viene lentamente rilasciato nel flusso sanguigno e arriva al suo sito di azione: utero e ovaie. Il gestagene impedisce l'ovulazione sulle ovaie. Nell'utero da un lato, la struttura della mucosa è ridotta, così che un uovo possibilmente fecondato non può einnisten. D'altra parte, il muco sulla cervice (muco cervicale) si ispessisce, il che rende difficile la penetrazione dello spermatozoo.

Leggi anche

  • Metodo Billings
  • Coito interrotto
  • diaframma
  • Depo-Provera
  • Tentativi falliti di cronologia contraccettiva
  • Femidom
  • IUS
  • ritmo metodo di contraccezione
  • catena di rame
  • Lea contraccettivo

Per chi è adatta la siringa da tre mesi?

L'iniezione contraccettiva è adatta, ad esempio, per le donne che non vogliono pensare a prendere la pillola ogni giorno o trovano difficoltà a rispettare i periodi regolari di assunzione (come i turni di lavoro). Se non ti è permesso o non vuoi assumere alcun farmaco contenente estrogeni, allora l'iniezione di 3 mesi con il suo contenuto di gestagen puro è anche una buona alternativa. Lo stesso vale se hai spesso la diarrea dovuta a una malattia cronica gastrointestinale e quindi l'effetto della pillola non sarebbe garantito. Anche le malattie che non consentono l'uso di altri preparati ormonali (come l'anemia falciforme) sono spesso una ragione per cui le donne scelgono l'iniezione di tre mesi come metodo di contraccezione.

Inoltre, l'iniezione di contraccettivi interessa le donne che vivono in paesi in cui la pillola non è disponibile o di difficile accesso.

Quali effetti collaterali ha la siringa di tre mesi?

Nell'iniezione di 3 mesi, il principio attivo, il progestinico, viene immagazzinato come deposito nel muscolo. Se si verificano effetti collaterali, questo deposito non può essere facilmente rimosso - le donne colpite devono attendere che l'effetto svanisca da solo (non appena il deposito viene svuotato).

Gli effetti collaterali comuni dell'iniezione di tre mesi comprendono aumento di peso, affaticamento, mal di testa, perdita di libido e tendenza alla depressione. Possono anche verificarsi sanguinamento e spotting prolungati. Anche l'acne e la perdita dei capelli sono possibili effetti collaterali. Il rischio di osteoporosi è aumentato a causa della carenza di estrogeni.

Se l'iniezione di 3 mesi viene somministrata per un lungo periodo di tempo e poi interrotta, possono essere necessari fino a due o tre anni affinché una donna ovuli regolarmente di nuovo. Per le giovani donne, l'iniezione contraccettiva non è quindi la prima scelta.

Sicurezza della siringa di 3 mesi

L'iniezione di tre mesi è considerata un metodo di contraccezione molto sicuro. Il suo indice Pearl è da 0,3 a 1,4.

Alcuni farmaci, come gli antibiotici, possono influenzare gli effetti della siringa di 3 mesi. Se un medico vuole prescriverti dei farmaci, dovresti informarlo che stai usando Depo-Provera prevenire.

  • Immagine 1 di 10

    Il lato oscuro della pillola

    La pillola è pratica e molto sicura da usare - è per questo che sono così popolari. Circa sette milioni di donne in Germania le ingoiano ogni giorno. Ma questa forma di contraccezione ormonale comporta anche dei rischi. Scopri di più sugli effetti collaterali più comuni qui.

  • Immagine 2 di 10

    Emorragia e tenerezza al seno

    Soprattutto, chi è appena passato alla nuova pillola, può sperimentare sanguinamento, nausea o tenerezza al seno. Dopo tre o sei mesi, il corpo si abitua abitualmente all'assunzione di ormoni e i sintomi tornano indietro.

  • Immagine 3 di 10

    Carico mentale

    Gli ormoni influenzano non solo il corpo ma anche la psiche: sbalzi d'umore, nervosismo o depressione lieve a causa di ciò sono anche negli effetti collaterali della pillola sul foglietto illustrativo. E, involontariamente, il farmaco contribuisce anche alla prevenzione: alcune donne hanno semplicemente meno desiderio di rapporti sessuali.

  • Immagine 4 di 10

    Perdite vaginali alterate

    Lo scarico vaginale può anche essere alterato da un metodo contraccettivo ormonale. In alcune donne il muco aumenta, in altri è ridotto durante il rapporto sessuale. A volte, la pillola favorisce anche l'infiammazione o l'attacco fungino della vagina.

  • Immagine 5 di 10

    offuscamento della vista

    Quello che molti non sanno: la visione può essere influenzata dalla pillola.In alcune donne, l'assunzione porta a una visione compromessa, per esempio, si vede sfocato - probabilmente questo è causato dall'infiammazione del nervo ottico. In rari casi, la tollerabilità delle lenti a contatto può anche risentire di prendere la pillola.

  • Immagine 6 di 10

    aumento di peso

    "La pillola ti fa ingrassare", pensano molte donne. Giustamente: alcuni preparati favoriscono la ritenzione idrica nel tessuto - sono anche visibili sulla scala. Tuttavia, esistono ormoni (come il drospirenone) che riducono il rischio di ritenzione idrica. A volte, la pillola stimola anche l'appetito. Se sei preoccupato per il tuo peso, presta particolare attenzione a una dieta sana.

  • Immagine 7 di 10

    Aumento del rischio di trombosi

    L'uso regolare della pillola può aumentare il rischio di trombosi. Questo è particolarmente vero per le pillole di terza generazione, come ha dimostrato un recente studio britannico. Di conseguenza, tali pillole aumentano il rischio di trombosi quadruplicate. Questo è particolarmente problematico per le donne che hanno una maggiore probabilità di coaguli di sangue, ad esempio, i fumatori. La trombosi può essere mortale - per esempio sotto forma di embolia polmonare, ictus e infarto.

  • Immagine 8 di 10

    Il cancro?

    Se l'assunzione di pillole a lungo termine aumenta il rischio di cancro è discusso più e più volte in circoli di esperti. Può aumentare leggermente il rischio di cancro al seno, cancro cervicale e cancro del fegato, ma può anche ridurre la probabilità di cancro dell'endometrio e dell'ovaio. La ricerca non fornisce ancora prove chiare.

  • Immagine 9 di 10

    Vai dal dottore

    Fondamentalmente, se ritieni che la pillola ti abbia degli effetti collaterali indesiderati, discuterne con il tuo ginecologo. Spesso un cambio di droga può causare molto. Altrimenti, ci sono molti altri modi di prevenzione (ormonale), a cui potresti rispondere in modo meno forte. E: la buona notizia è che la maggior parte degli aspetti negativi sono scomparsi non appena hanno lasciato cadere la pillola.

  • Immagine 10 di 10

    Effetti collaterali a lungo termine

    Ma per quanto riguarda la fertilità? È ancora influenzato dopo lo svezzamento? La risposta è sì Gli studi hanno dimostrato che le donne che hanno interrotto hanno più problemi di ciclo rispetto alle donne che non hanno mai preso la pillola. Il più delle volte, tuttavia, i disturbi si ripresentano al più tardi dopo nove mesi e il corpo ritrova il suo ritmo naturale.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: