Depressione: riavvio del cervello con funghi magici

I funghi magici hanno un effetto simile a quello dell'LSD: essi euforizzano e possono causare allucinazioni. Tuttavia, l'ingrediente attivo che la psilocibina in esso contenuta apparentemente può anche causare un riavvio nel cervello. Questo avvantaggia le persone con depressione che non rispondono alle terapie convenzionali. La depressione può essere trattata bene in molti casi - con l'aiuto di antidepressivi, psicoterapia o una combinazione di entrambi.

Depressione: riavvio del cervello con funghi magici

I funghi magici hanno un effetto simile a quello dell'LSD: essi euforizzano e possono causare allucinazioni. Tuttavia, l'ingrediente attivo che la psilocibina in esso contenuta apparentemente può anche causare un riavvio nel cervello. Questo avvantaggia le persone con depressione che non rispondono alle terapie convenzionali.

La depressione può essere trattata bene in molti casi - con l'aiuto di antidepressivi, psicoterapia o una combinazione di entrambi. In alcuni pazienti, tuttavia, questi metodi falliscono: tra il 15 e il 25%, la depressione diventa cronica, la sofferenza di questi pazienti è enorme.

Viaggio di droga di guarigione

In un piccolo studio, i ricercatori dell'Imperial College di Londra hanno cercato di aiutare un totale di 19 pazienti cronicamente depressi somministrando la psilocibina. I volontari hanno ricevuto 10 mg di sostanza in un'atmosfera rilassata e sotto controllo medico e 25 mg una settimana dopo.

L'uso del farmaco è stato un successo clamoroso: in tutti i 19 pazienti, la depressione precedentemente così persistente è migliorata significativamente. In "Inventario rapido di Depressive Sintomatologia," una sorta di questionario a base di controllo dei sintomi per la depressione, i pazienti ha raggiunto una media di 16,9 punti prima del trattamento, che corrisponde a grave depressione. Dopo la terapia con psilocibina, il punteggio era in media di 8,8 punti in meno, che è considerato lieve depressione.

Circuiti cerebrali appena avviati

I ricercatori presumono che la sostanza riprenda alcuni circuiti cerebrali che svolgono un ruolo nella depressione. "Un certo numero di nostri soggetti hanno descritto la loro condizione dopo il trattamento come 'resettato' o 'riavvio'", dice il leader di studio Robin Carhart-Harris - entrambe le parole del mondo dei computer, che descrive un riavvio dei dispositivi.

Cambiamento nell'amigdala

Le scansioni cerebrali, che i ricercatori hanno effettuato utilizzando uno scanner MRI funzionale prima e dopo la somministrazione di psilocibina, hanno confermato l'effetto dei viaggi di droga. Tra le altre cose, il flusso sanguigno ridotto nella cosiddetta corteccia temporale, in cui si trova il nucleo di mandorla. Tra le altre cose, questo gioca un ruolo nello stoccaggio e nel recupero di ricordi emotivi ed è coinvolto nello sviluppo di stress e paure ma anche gioia e piacere.

Precedenti studi hanno dimostrato che la riduzione del flusso sanguigno in quest'area del cervello è associata a una diminuzione dei sintomi depressivi. Inoltre, i ricercatori hanno trovato una maggiore stabilità funzionale in alcune regioni del cervello, che svolgono anche un ruolo nello sviluppo della depressione.

  • Immagine 1 di 9

    Una questione di forza di volontà?

    Impotente, avvilito, senza gioia - questi sintomi di depressione sono spesso fraintesi dagli estranei come debolezza e mancanza di volontà. Sono i tipici segni di una grave malattia mentale che può colpire qualsiasi riunione. Ne soffre uno su dieci nel corso della sua vita. Tuttavia, circolano ancora molte voci e errori. Leggi qui cosa c'è che non va nei miti della depressione più comuni.

  • Immagine 2 di 9

    Gli antidepressivi creano dipendenza

    Molti credono che le droghe siano causa di dipendenza dalla depressione (chiamate antidepressivi). È sbagliato. I farmaci non li spingono a volere sempre di più, né li rendono in qualche modo "alti". C'è il pericolo di dipendenza nel sonno e nei sedativi come il Valium. Tuttavia, questi non sono antidepressivi!

  • Immagine 3 di 9

    Adesso mettiti insieme!

    Il fatto è che la depressione è sempre esistita. L'impressione che più persone abbiano sofferto di tristezza patologica per diversi anni è facile da spiegare. La depressione è chiamata depressione e non si nasconde come in passato con diagnosi alternative come dolore cronico, tinnito, fibromialgia, ecc. Inoltre, sempre più persone hanno il coraggio di chiedere un aiuto professionale. Presumibilmente, i medici riconoscono la malattia più velocemente di 20 anni fa. Per tutti questi fatti parla, che sempre meno persone si suicidano. Tutti conoscono la sensazione di essere sopraffatti, esausti, tristi o disperati. Con la forza di volontà puoi superare questi minimi temporanei. Ma una vera depressione è diversa. Le persone depresse non riescono a uscire dal buco nero da sole. Sono pietrificati, si sentono interiormente come se fossero morti. Le persone sane non riescono a capirlo. Il consiglio ben intenzionato: "Adesso ti unisci!" è quindi l'Apell sbagliato.

  • Immagine 4 di 9

    Gli antidepressivi cambiano la personalità

    Gli antidepressivi agiscono sui processi funzionali disturbati nel cervello. Molti malati temono che la loro personalità cambierà quando prenderanno il farmaco. Ma non ti preoccupare, non è così. Solo i tipici cambiamenti nell'esperienza e nel comportamento tipici della depressione scompaiono quando inizia il trattamento. In tal caso, le persone colpite si sentono come se fossero nel loro stato di salute.

  • Immagine 5 di 9

    Colpi mortali come innesco

    Condizioni di vita stressanti come la morte di un membro della famiglia, la separazione o il sovraccarico del lavoro possono, ma non devono necessariamente precedere la depressione. Anche eventi positivi come un esame superato, un matrimonio o una promozione causano stress e sono possibili fattori scatenanti. Spesso, tuttavia, non è possibile trovare cause esterne. Gli esperti suggeriscono che diversi fattori svolgono un ruolo nello sviluppo della depressione. Oltre alle influenze psicosociali, c'è anche una predisposizione genetica.

  • Immagine 6 di 9

    Rilassati!

    Una bella vacanza o un sacco di sonno - nella depressione, entrambi sono piuttosto sfavorevoli. In uno strano ambiente la disperazione e la disperazione sono sentite ancora più intense. Il lungo sonno può persino peggiorare i sintomi depressivi. D'altra parte, è stato dimostrato che la privazione del sonno porta ad un improvviso miglioramento dei sintomi di circa il 60% delle persone colpite, anche se non permanentemente.

  • Immagine 7 di 9

    Le lamentele fisiche ti rendono depresso

    La depressione è spesso associata a disturbi fisici come mal di testa o mal di schiena, rumori dell'orecchio o problemi cardiaci. Se adeguatamente predisposte, queste malattie possono scatenare la depressione. Più spesso, tuttavia, accade il contrario: a causa della depressione, il paziente sente i sintomi fisici più forti. A volte sono in primo piano così fortemente che la causa mentale passa inosservata per molto tempo.

  • Immagine 8 di 9

    La fatica del lavoro è la colpa

    Il lavoro quotidiano sta diventando sempre più veloce, la linea tra tempo libero e lavoro sta diventando sempre più sfocata. In realtà, non è stato dimostrato che lo stress da lavoro stesso è l'innesco per la depressione. Perché i lavoratori non incontrano la pesante malinconia più spesso delle altre persone.

  • Immagine 9 di 9

    Sempre più persone stanno diventando depresse

    Il fatto è che la depressione è sempre esistita. L'impressione che più persone abbiano sofferto di tristezza patologica per diversi anni è facile da spiegare. La depressione è chiamata depressione e non si nasconde come in passato con diagnosi alternative come dolore cronico, tinnito, fibromialgia, ecc. Inoltre, sempre più persone hanno il coraggio di chiedere un aiuto professionale. Presumibilmente, i medici riconoscono la malattia più velocemente di 20 anni fa. Per tutti questi fatti parla, che sempre meno persone si suicidano.

Per Kickstart dalla spirale della depressione

"La psilocibina causa un kickstart che consente ai pazienti di uscire dalla spirale della depressione", ha detto Carhart-Harris. Ciò è stato confermato anche dalle immagini del tomografo.

In tutti i pazienti tranne uno, la depressione era meno grave anche cinque settimane dopo il trattamento rispetto al basale. In almeno metà dei soggetti, i sintomi sono stati addirittura significativamente ridotti.

Anche se i risultati sono molto promettenti, studi più ampi dovrebbero esaminare quanto sia buona e quanto sia sostenibile la terapia con la psilocibina, spiegano i ricercatori. Inoltre mettono in guardia dal provare il viaggio per droga da soli al di fuori di un ambiente terapeutico protetto.

Guarigione con allucinogeni

L'idea di usare sostanze psicoattive per curare i malati mentali non è nuova. L'LSD e i funghi sono stati usati a scopo terapeutico già negli anni '50 e, più recentemente, come farmaco per l'ecstasy MDMA.

I farmaci vengono testati in esperimenti non solo per il trattamento della depressione, ma anche per il trattamento dell'ansia e delle dipendenze. Tuttavia, l'uso di queste sostanze, anche a scopo terapeutico o scientifico, è vietato in molti paesi, compresa la Germania.

I critici mettono in guardia contro possibili effetti collaterali gravi - dopo tutto, le sostanze psicoattive possono anche portare una psicosi subliminale allo scoppio.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: