Disco

I dischi intervertebrali fungono da ammortizzatori tra le vertebre. Maggiori informazioni sul disco intervertebrale: struttura, funzione, malattie!

Disco

il disco (Discus intervertebralis) è un tipo di ammortizzatore che si trova tra le singole vertebre. È flessibile nella sua forma e quindi consente i movimenti della colonna vertebrale. Leggi tutto sull'argomento: quanti dischi ha un umano? Come sono costruiti gli "ammortizzatori"? Quali problemi di salute possono causare i dischi intervertebrali?

Descrizione del prodotto

disco

  • Cos'è il disco intervertebrale?

  • Che funzione ha il disco intervertebrale?

  • Dov'è il disco intervertebrale?

  • Quali problemi può causare il disco intervertebrale?

Cos'è il disco intervertebrale?

La parte mobile della colonna 24 è costituita da vertebre, tra i 23 dischi intervertebrali, i dischi (dischi intervertebrali), seduta. Nella loro interezza costituiscono circa un quarto dell'altezza totale della colonna vertebrale.

Disco intervertebrale: struttura

Ogni disco ha un anello fibroso esterno (annulus fibrosus) e un nucleo interno (nucleo polposo). L'anello fibroso esterno è costituito da fibrocartilagine - singole cellule cartilagine circondate da un letto di matrice cartilaginea situato tra fasci di fibre collagene. La struttura di questa fibrocartilagine corrisponde a quella di un tessuto connettivo stretto con proprietà meccaniche simili - soprattutto resistenza ad alta resistenza.

Il nucleo interno (nucleo polposo) di ciascun disco, che è sotto pressione, è morbido - ad una flessione della colonna vertebrale, può evitare secondo lato teso. Se il disco è danneggiato, il nucleo di gelatina si gonfierà. L'anello esterno in fibra serve a prevenire questo.

Ogni disco è attaccato da uno strato cartilagineo alle superfici terminali di sopra e sotto il corpo vertebrale. Secondo la sempre crescente pressione esercitata dal peso della testa e del tronco sulle vertebre e gli ammortizzatori tra, prendere non solo il corpo vertebrale, ma anche i dischi da alto a basso in altezza.

In adattamento alla curvatura fisiologica della colonna vertebrale, i disci sono a forma di cuneo. Nella colonna cervicale e lombare, che sono curvi in ​​avanti (lordosi), sono più alti sulla superficie anteriore rispetto alla superficie posteriore; nella colonna vertebrale toracica, che è curvata all'indietro (cifosi), i dischi intervertebrali sono più alti sulla superficie posteriore che sulla superficie anteriore.

La stabilità della colonna vertebrale è aumentata in aggiunta ai dischi intervertebrali da bande strette. Un'ampia banda (anterior legamento longitudinale) è fissato alla superficie frontale e laterale dei corpi vertebrali, una banda stretta (legamento longitudinale posteriore) è dietro i dischi intervertebrali fissi.

Che funzione ha il disco intervertebrale?

La funzione dei dischi intervertebrali è l'assorbimento degli urti: con un contenuto di acqua dell'80-85 percento, agiscono come un cuscino d'acqua e distribuiscono la pressione su di essi in modo uniforme. Inoltre, permettono che la colonna vertebrale si pieghi in tutte le direzioni.

In una posizione eretta, ogni disco viene premuto sempre più piatto nel corso della giornata per perdita d'acqua - fino alla fine di un giorno, l'altezza di circa uno a tre pollici inferiore rispetto al mattino. Quando vengono rilasciati, gli ammortizzatori assorbono acqua e sostanze nutritive e "si gonfiano" di nuovo. Con l'aumentare dell'età, il contenuto di acqua in tutti i tessuti del corpo diminuisce, anche nei dischi intervertebrali. Ecco perché le persone diventano più piccole man mano che invecchiano.

Dov'è il disco intervertebrale?

C'è un disco tra due vertebre - Eccezione: Tra la prima e la seconda vertebra cervicale, non v'è alcuna (né tra l'osso occipitale, come parte del cranio e la prima vertebra cervicale).

Quali problemi può causare il disco intervertebrale?

A causa dell'invecchiamento e della perdita d'acqua, un disco intervertebrale degenera e perde la sua elasticità. Di conseguenza, si presentano crepe e anche esplosioni dell'anello esterno in fibra o del nucleo. L'ammortizzatore non può più svolgere la sua funzione (sufficientemente).

I cambiamenti degenerativi possono anche portare a un disco intervertebrale che sporge (protrusione) o addirittura a prolasso. Le regioni particolarmente vulnerabili sono la colonna cervicale e lombare. Se l'incidente è più pronunciato, il disco può premere sul midollo spinale o sui nervi che ne derivano. Ciò può causare disagio come dolore o persino paralisi.

Da effetti della forza sul disco (come in un incidente) può essere premuto nel corpo vertebrale (noduli cartilagine Schmorlsche) o anche nelle parti del canale spinale (Pulposushernie) del nucleo polposo interno (nucleo polposo).

Sono anche possibili infezioni e infiammazioni degli ammortizzatori a vortice. Inoltre, le cellule tumorali da tumori (come nell'addome) in uno disco penetrare.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: