Drosera

Per la tosse spasmodica, i rimedi omeopatici derivati ​​dalla drosera possono aiutare la drosera. Come usarlo correttamente, leggi qui.

Drosera

La Drosera è una delle medicine per la tosse più comunemente usate in omeopatia. È principalmente per aiutare contro la tosse convulsa, come la pertosse. Drosera può essere utilizzato anche in tutte le altre forme di tosse irritabile, come l'asma, la bronchite o la laringite. Leggi tutto sugli usi di Drosera e su come usarlo correttamente.

Cos'è Drosera?

Il rimedio omeopatico Drosera è ottenuto dalla pianta della drosera a foglie arrotondate (Drosera rotundifolia). Appartiene alla famiglia delle piante Sundew, un gruppo di piante carnivore.

Drosera rotundifolia è una pianta perenne, rustica che cresce prevalentemente in paludi soleggiate di quota in Europa e Sud America. La pianta alta fino a 20 cm prende il nome da una secrezione duro, che si pone come un gocce lucenti sulle foglie, che ricorda di gocce di rugiada. In queste gocce secretorie, piccoli insetti si attaccano, soffocano o muoiono di sfinimento. Dagli animali morti, i nutrienti vengono estratti dagli enzimi digestivi e poi assorbiti dalle ghiandole che si trovano sulla superficie fogliare.

Dal 12° secolo, la drosera a tutto tondo è stata utilizzata come rimedio a base di erbe per la tosse. Nel 16° secolo, Drosera era considerata una medicina provata nella tubercolosi a causa della tubercolosi. La sua importanza come sedativo della tosse ottiene Drosera dal suo antispasmodico, antitosse, espettorante e effetto antibatterico. Dietro questo ci sono i cosiddetti derivati ​​del naftochinone.

Per uso medicinale, vengono utilizzate le parti di piante di Drosera fuori terra raccolte ed essiccate durante il periodo di fioritura (luglio e agosto). Da una tintura poi vengono prodotte le potenze omeopatiche.

Quando sarà utilizzato Drosera?

La Drosera esercita il suo effetto principalmente nelle basse vie aeree, quindi nella laringe, nei bronchi e nei polmoni. Soprattutto se la tosse è grave e convulsa o innescata da uno stimolo solletico, Drosera potrebbe aiutare. Frequentemente, tale tosse è accompagnata da soffocamento, mancanza di respiro e raucedine. Per la pertosse, la Drosera viene sempre come trattamento di accompagnamento omeopatico in questione.

Malattie e condizioni tipiche che rispondono bene alla Drosera:

  • tosse correlata al freddo
  • pertosse
  • bronchite
  • asma
  • laringite

I sintomi e sintomi tipici che indicano Drosera come farmaco omeopatico adatto sono:

  • tosse convulsa
  • La tosse si verifica immediatamente dopo che si è coricato
  • tosse convulsa con soffocamento, vomito e sangue dal naso
  • Tosse come una piuma che solletica la gola tutto il tempo
  • tosse profonda e abbaiante
  • Gli attacchi di tosse si susseguono rapidamente, non c'è quasi aria
  • Dolore al torace o all'addome a causa della tosse
  • voce rauca, senza tono
  • Il muco deve essere eliminato
  • i sintomi migliorano:
    - tramite touchdown
    - all'aperto
    - premendo o tenendo il torace
  • i reclami stanno peggiorando:
    - dopo la mezzanotte
    - quando si è sdraiati
    - sdraiati
    - parlando, cantando, ridendo

Questi sintomi possono essere i segni effettivi della malattia o accompagnare la malattia. In ogni caso, indicano che i globuli di Drosera possono essere utili per il paziente.

Drosera per neonati e bambini

Gli usi di Drosera sono gli stessi nei bambini e negli adulti. La pertosse è ancora considerata una malattia infantile, sebbene la malattia sia altrettanto rara negli adulti e nei bambini attraverso i vaccini. Tuttavia, se tuo figlio ha la pertosse, potresti prendere in considerazione il trattamento con i globuli di Drosera in parallelo con la terapia medica convenzionale.

Cosa caratterizza il tipo Drosera?

La Drosera è un rimedio usato nelle malattie acute. Pertanto, non esiste una descrizione di un tipico tipo di Drosera e l'agente non è utilizzato come agente costituzionale. Tuttavia, se qualcuno ha una tipica tosse alla Drosera, i pazienti sono spesso molto sofferenti e il soffocamento può causare la vera paura di morire tra i malati.

Come si usa Drosera?

Il singolo rimedio omeopatico viene usato classicamente sotto forma di piccoli globuli (globuli di Drosera). Un altro modo di usarlo come un unico rimedio è gocce o compresse omeopatiche.

A causa dell'effetto speciale della Drosera, si trova in un gran numero di medicine di combinazione omeopatica, che sono offerte per il trattamento della tosse. Questi possono anche essere acquistati come compresse, globuli o gocce.

Ma anche come agente singolo può Drosera molto bene per il trattamento della tosse e l'infiammazione laringea in modo indipendente. Se hai qualche sintomo di tosse da drosera su te stesso o il tuo bambino, inizia l'autotrattamento con Drosera D6 o Drosera D12. Per vedere rapidamente il successo, ripetere l'amministrazione di tre Drosera Globuli più volte al giorno. Puoi prendere Drosera D6 ogni mezz'ora in casi acuti, ma non più di dodici volte in 24 ore.Se i sintomi sono gravi, il paziente soffre particolarmente o esistono dei disturbi per un certo tempo, prendere il meglio D12 Drosera. Tuttavia, non dovresti ripetere questa potenza più di sei volte al giorno.

Le malattie curabili con Drosera possono essere molto pesanti e angoscianti. Pertanto, a volte è necessario utilizzare potenze più elevate come Drosera C30 o Drosera C200. Se i sintomi, ma così male che potenze da Drosera C30 sembrano necessari, si dovrebbe evitare di auto-trattamento e andare nelle mani di un omeopata.

I farmaci omeopatici non hanno effetti collaterali, il verificarsi di esasperazioni ma tenendo Drosera essere interrotto. Per auto-medicazione, i sintomi dovrebbero migliorare in fretta.

Tipiche aree di applicazione della Drosera

Tosse (raffreddore, pertosse, bronchite, tosse asmatica)

- violenti attacchi di tosse, che a volte sono così forti che il paziente non ha più aria o inizio blu
- peggio dopo la mezzanotte o subito dopo averlo sdraiato
- la tosse può causare epistassi o vomito
- Tosse che abbaia
- disgustoso o dal sapore amaro di scarico - la tosse è così doloroso che il torace del paziente o si aggrappa addome

3 Globuli Drosera D6 fino a 12 volte al giorno o 3 globuli Drosera D12 fino a 6 volte al giorno.

laringite

- il solletico costante nella laringe, che causa tosse
- Tosse che abbaia
- raucedine
- espettorazione giallo-viscido

3 palline Drosera D6 fino a dodici volte al giorno o tre globuli Drosera D12 fino a sei volte al giorno.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: