Dislessia

La dislessia si riferisce a una diminuita capacità di leggere e capire ciò che è stato letto. Leggi tutte le informazioni importanti sul disturbo della lettura qui.

Dislessia

sotto dislessia (Disturbo della lettura) è inteso come una diminuita capacità di leggere e comprendere ciò che è stato letto. L'udito e la visione non sono interessati. La dislessia si verifica spesso a causa della dislessia o di una debolezza nell'ortografia della lettura. Leggi tutte le informazioni importanti sulla dislessia qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. F81

Descrizione del prodotto

dislessia

  • descrizione

  • sintomi

  • cause

  • diagnosi

  • trattamento

  • Corso e prognosi

Dislessia: descrizione

La dislessia è un disturbo della capacità di lettura. Si verifica in circa il 5-15% della popolazione totale e può variare in gravità. Molto spesso, una dislessia viene scoperta nei primi anni di scuola. I fattori genetici sembrano favorire lo sviluppo delle difficoltà di lettura. La dislessia può verificarsi anche dopo una lesione cerebrale traumatica o ictus.

Alexie

Sotto Alexie si comprende la completa perdita della capacità di lettura. Solitamente nasce da un'interruzione di quelle vie nervose che sono responsabili della lettura. La ragione di ciò è di solito un danno al cervello a causa di traumi cerebrali, ictus o tumori.

Una distinzione tra un Alexie fonologico e un semantico:

  • Alexie fonologico: In Alexie fonetica, le singole lettere (grafemi) possono essere riconosciute, ma non combinate in una struttura verbale.
  • Alexie semantico: Sebbene le persone con Alexie semantiche possano leggere le lettere, non riescono a capire la lettura.

Dislessia: sintomi

Le persone con dislessia leggono molto lentamente e non fluentemente, ma in modo esitante. Spesso scivolano in linea o scambiano le lettere. Coloro che ne sono affetti hanno anche problemi a capire quello che leggono.

Dislessia: cause

Gli esperti distinguono una dislessia congenita e acquisita rispetto allo sviluppo:

La dislessia della lesione può avere varie cause. Poiché si verifica più frequentemente nelle famiglie, si ritiene che i fattori genetici all'inizio di uno di essi siano ampiamente ereditati, con una variazione del cromosoma 6 che potrebbe essere rilevata.

Dislessia congenita

Si ritiene che sia dovuto a alterazioni genetiche (mutazioni) sul cromosoma 6: di conseguenza, alcune aree del cervello sono meno attive di quelle con la comprensione intatta della lettura. Chi è interessato può leggere le lettere ma non può metterle insieme in una sola parola.

La dislessia congenita è generalmente riconosciuta nella scuola elementare quando il bambino ha problemi a imparare a leggere.

Dislessia acquisita

La dislessia acquisita è molto più comune della dislessia congenita. Può sorgere quando la regione cerebrale responsabile della lettura è stata danneggiata da, per esempio, un ictus o un incidente. Ma di solito sono colpite anche altre regioni del cervello. Pertanto, la dislessia acquisita è spesso associata a disturbi della parola o dell'ortografia.

Dislessia: esame e diagnosi

Se il tuo bambino è sospettato di dislessia, dovresti consultare un pediatra il prima possibile. Più a lungo il bambino soffre del disturbo della lettura, più è probabile che abbia paure e altri problemi di salute mentale che complicano la terapia.

In primo luogo, il medico ti parlerà per informazioni importanti. Le possibili domande durante questa conversazione sono:

  • Quali sono i problemi di lettura?
  • Un altro membro della famiglia sta già soffrendo di dislessia?
  • Come si è sviluppato il bambino fino a quel momento (camminando, parlando)?
  • Quanto è grande la sua motivazione all'apprendimento?
  • Anche tuo figlio ha problemi di ortografia?
  • Ci sono malattie psicologiche o di altro tipo nel bambino?

indagini

Il medico esaminerà quindi tuo figlio. Deve escludere alcune malattie, che possono anche portare a un disturbo della lettura. Ad esempio, può utilizzare un test visivo e uditivo per verificare se la difficoltà di lettura è dovuta a problemi di vista o perdita dell'udito.

Inoltre, il medico utilizzerà gli elettrodi sul cuoio capelluto per misurare e registrare le onde cerebrali del bambino (elettroencefalogramma, EEG). Pertanto, i disturbi strutturali o funzionali del cervello possono essere spesso visualizzati.

Un test di intelligenza dovrebbe escludere che l'intelligenza ridotta del bambino impedisca l'apprendimento della lettura.

test di dislessia

L'abilità di lettura può essere verificata con un test di dislessia. Al bambino viene chiesto di leggere un piccolo testo. A seconda di quanto è sicuro il bambino è in grado di riprodurre il testo, il test è positivo o negativo.

Dislessia: trattamento

Se la diagnosi è dislessica, l'ambiente sociale del bambino dovrebbe essere informato sul disturbo (insegnanti, compagni di classe, parenti, amici).I problemi di lettura spesso esercitano un'enorme pressione psicologica sui bambini interessati. Molti si vergognano del disturbo della lettura, hanno paura di fallire e di dubitare di se stessi. La pressione di esibirsi a scuola può aggiungere difficoltà alla lettura. Se l'ambiente reagisce con pazienza e comprensione al disturbo della lettura, può alleviare considerevolmente il bambino e prevenire la stigmatizzazione.

I bambini con dislessia dovrebbero essere specificamente promossi e sostenuti a scuola e fuori. Quando i primi successi arrivano attraverso il supporto individuale, il bambino trova più sicurezza in se stessi e divertimento nella lettura. Questo aiuta a imparare a leggere.

Cambio di compensazione

Nel caso della dislessia esistente, al Ministero della Cultura può essere richiesta una cosiddetta indennità di svantaggio. Questo ha lo scopo di compensare gli svantaggi educativi dei bambini colpiti valutando le loro prestazioni in modo diverso. Ad esempio, gli esercizi di lettura non sono o sono meglio classificati per salvare il bambino da ulteriori delusioni. Per compensare gli svantaggi è necessario un certificato medico, che viene presentato allo psicologo scolastico.

La maggior parte dei bambini sperimenta come compensazione lo svantaggio. Non devi più leggere ad alta voce la classe o portare a casa cattivi voti. Ciò rafforza la fiducia in se stessi e l'autostima. I voti migliori influenzano anche le opportunità educative successive dei bambini.

D'altro canto, alcuni bambini si sentono degradati dall'equilibrio, quindi la loro motivazione all'apprendimento diminuisce.

Leggi di più sulle indagini

  • indagini J1
  • indagini J2
  • esami U

Dislessia: decorso e prognosi

Quanto prima viene rilevata e trattata una dislessia, migliore è la prognosi. È anche importante trattare professionalmente qualsiasi problema psicologico che lo accompagna. Se i bambini con dislessia Ad esempio, soffrendo di problemi di scuola e di insuccesso, può essere utile una visita allo psicologo infantile.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: