Edema

L'edema è ritenzione idrica nel tessuto connettivo. Leggi tutto sulle diverse cause e forme di edema e quando andare dal medico!

Edema

il edema (In tedesco: "rigonfiamento") molti hanno mai visto come una spessa gambe in persone anziane o con esperienza in se stessi dopo una lunga passeggiata in temperature calde. Nelle allergie, gli occhi gonfi sono un tipico sintomo. Ma come mai questi ritenzione idrica nel tessuto? E dovresti sempre andare dal medico immediatamente con un edema? Ulteriori informazioni su cause e trattamento dell'edema.

Descrizione del prodotto

edema

  • descrizione

  • Cause e possibili malattie

  • Quando devi andare dal dottore?

  • Cosa fa il dottore?

  • Puoi farlo da solo

Edema: descrizione

L'accumulo di liquidi nel tessuto causa spesso gonfiore visibile, che si chiama edema. Tuttavia, a seconda della posizione spesso solo un trasferimento di grandi quantità di fluido nel tessuto percettibile.

Il nostro corpo è costituito principalmente di liquido, che in certi ambienti (compartimenti) distribuiti: Nelle cellule stesse è la parte più grande, ma anche lo spazio tra le celle (interstizio) e il tessuto connettivo tra organi o ipoderma sono pieni di liquido. Anche le ossa contengono acqua in una certa misura.

Il sangue è in realtà un organo di molti diversi tipi di cellule che nuotano in una miscela fluida. Un equilibrio di vari fattori quali la pressione nei vasi sanguigni o la quantità di proteina nel plasma sanguigno regolare un raffinato meccanismo: fluido dai piccoli capillari - i capillari - sono prelevate dal spazio interstiziale e quindi alimentato attraverso i vasi linfatici infine alla parte venoso del sistema circolatorio.

Edema

Se la pressione all'interno delle vene aumenta, più liquido viene premuto nel tessuto circostante. Questo a sua volta riduce la pressione nei vasi. Lo stato di riempimento viene misurata da sensori di pressione specializzati (baroreceptors) nella carotide e nell'aorta e provoca un aumento della pressione sanguigna da a valori ridotti. Funziona attraverso diversi meccanismi: le arterie si restringono, il cuore pompa più forte ei reni espellono meno liquidi per rallentare la perdita di liquidi. Nell'edema, ad esempio, si può sviluppare un circolo vizioso che porta a una ritenzione idrica ancora maggiore nel tessuto.

Apparizione di edema:

Il prerequisito per lo sviluppo dell'edema è quindi un cambiamento nel flusso di sangue attraverso i capillari. Questo può sorgere attraverso

  • aumento della pressione all'interno dei vasi sanguigni (pressione idrostatica)
  • Carenza di proteine ​​(ridotta pressione osmotica colloidale o pressione oncotica)
  • un'aumentata permeabilità delle pareti cellulari, come nelle allergie o nell'infiammazione
  • Disturbi del drenaggio linfatico

Classificazione dell'edema:

Dopo il meccanismo di formazione può essere ritenzione idrica in modo da dividere la causa in idrostatico, oncotica, infiammatorie o meccanico (disturbo del linfatico) edema.
L'edema può colpire l'intero corpo o si verifica solo sporadicamente in una regione o su singoli organi. Anche dopo il luogo puoi dividerlo in:

  • Edema generalizzato - si verifica in tutto il corpo (ad esempio, ritenzione idrica ormonale nelle donne durante il ciclo mestruale)
  • edema regionalizzato - interessa solo una regione del corpo (ad esempio ascite in caso di danno epatico)
  • Gli edemi perifocali si trovano nel tessuto effettivamente sano intorno a una malattia (per tumori, ascessi o radiazioni)
  • Edema intracellulare - si sviluppa all'interno di una cellula e lo fa gonfiare
  • edema extracellulare - si trovano nello spazio intercellulare

Inoltre, la ritenzione idrica può verificarsi in modo acuto, cronico o solo dopo un certo periodo di tempo.

Edema comune: linfedema

I primi segni di linfedema non sono sempre facili da riconoscere. I seguenti sintomi possono indicare lo sviluppo di linfedema:

  • Severità, pressione e distensione fino al punto del dolore
  • Leggero pizzicore, punti o lieve intorpidimento
  • Gonfiore che non si verifica fianco a fianco, ma solo sul lato trattato o affetto; la pelle diventa soda e rigonfia nei luoghi tipici e può essere ammaccata dalla pressione con il dito
  • Affaticamento più veloce del braccio o della gamba colpiti
  • Discolorazione della pelle e altri cambiamenti della pelle, aumento della circolazione e visibilità delle vene sotto la pelle - specialmente dopo l'irradiazione precedente
  • rughe della pelle e solchi sono ampliate e possono essere, ad esempio, sulla parte superiore delle articolazioni delle dita o dei piedi Non sollevare

Severità del linfedema

I medici distinguono quattro fasi nel linfedema:
Fase 0 (fase di latenza): Nessun gonfiore visibile; Determinazione della funzionalità dei vasi linfatici mediante esame speciale (linfoscintigrafia funzionale)

Fase I (gonfiore reversibile): Crea un leggero gonfiore. La pressione sul tessuto forma un'ammaccatura. Questo può scomparire spontaneamente dopo un po 'di tempo. Non ci sono ancora cambiamenti di tessuto sulla pelle.

Fase II (gonfiore irreversibile): Un'ammaccatura è difficile da premere nell'area interessata. L'eccesso di tessuto connettivo (fibrosi) si forma intorno all'edema. Anche con la conservazione ad alta quota, il gonfiore non torna indietro.

Stadio III (elefantiasi): La parte interessata del corpo viene ingrandita e possibilmente cambiata di forma. La pelle è indurita, ruvida e può formare grandi creste cutanee. Vi è un alto rischio di infiammazione della pelle e ferite profonde e scarsamente cicatrizzate.

Edema: cause e sequele

L'edema indica sempre uno squilibrio regionale o generale nel bilancio idrico. Spesso una causa innocua è ovvia: se si sostiene per molto tempo nel lavoro, in aggiunta forse accompagnato dal calore estivo, il sangue nelle gambe collassa, quindi più liquido viene premuto nel tessuto. Anche le donne incinte sono costrette a dormire sulle caviglie sudate, specialmente alla fine della gravidanza. Oltre ai cambiamenti ormonali nel bilancio idrico e nella condizione del tessuto connettivo è un motivo per la ritenzione idrica nella maggiore pressione sulle grandi vene nell'addome.

Ma le cosce grasse possono anche essere segni di insufficienza cardiaca e gli accumuli di acqua nell'addome hanno sempre cause gravi, che fanno immediatamente parte delle cure mediche.

L'edema regionale si sviluppa principalmente attraverso:

  • Carico unilaterale (a lungo seduto o in piedi): attraverso le vene, il sangue povero di ossigeno viene trasportato di nuovo al cuore. In particolare, la tensione dei muscoli durante il movimento spinge il sangue indietro di stadi contro la forza di gravità verso il cuore. C'è una lunga strada da percorrere nelle gambe. Se la cosiddetta pompa muscolare si guasta a causa di inattività fisica, il sangue nelle gambe collassa - i piedi spessi sono il risultato.
  • Disturbi del drenaggio linfatico: Il fluido tissutale viene trasferito attraverso i canali linfatici nei vasi venosi. Disturbi congeniti o meccanici (pressione esterna, lividi) causano gonfiore nel tessuto. Le cause di un linfodrenaggio disturbato sono, per esempio:
      Tumori e radiazioni: Soprattutto la rimozione dei linfonodi nelle ascelle nel cancro al seno provoca edema nelle braccia. Dopo un importante intervento chirurgico o radioterapia, possono verificarsi danni e cicatrici dei migliori vasi linfatici, che possono ostacolare il drenaggio linfatico.filariosi: L'infestazione da nematodi parassitari può causare una forma estrema di edema, l'elefantiasi.

  • disturbi circolatoripuò interessare le vene o le arterie e, oltre all'edema, può anche portare a una sottocofondazione del tessuto:
      Insufficienza venosa cronica (CVI): Le valvole venose particolarmente danneggiate aumentano la pressione nelle vene con una forte ritenzione idrica, specialmente nelle gambe.trombosi: L'occlusione di una vena da parte di un coagulo di sangue (trombo) è una pericolosa ostruzione del drenaggio del sangue: spesso le gambe sono colpite - il dolore, l'edema e una sfumatura bluastra sono tipici.
  • allergie Nel corpo, le cellule di difesa sono chiamate in azione, le cui sostanze di messaggero aumentano la permeabilità delle pareti dei vasi. Il fluido passa più velocemente dai vasi nel tessuto e causa gonfiore. Questo è particolarmente pericoloso se le vie respiratorie sono colpite e il gonfiore delle vie aeree viene tolto.
  • infezioni: Nell'infiammazione aumenta anche la permeabilità dei vasi sanguigni, motivo per cui si verifica la ritenzione idrica nel tessuto circostante.
  • infortuni: Di nuovo, c'è una reazione simile a quella dell'infiammazione.
  • Angioedema ereditario (HAE): La forma speciale ereditata dell'edema di Quincke si esprime con gonfiore del viso, dei genitali e degli organi. Il verificarsi di questo tipo di edema parzialmente letale è imprevedibile.

L'edema generalizzato ha molteplici cause:

  • Malattie cardiache: Gambe grosse sono spesso il risultato di insufficienza cardiaca destra.
  • malattie renali causare deficit proteico o un equilibrio elettrolitico squilibrato con ritenzione idrica nelle gambe:
      Sindrome nefrosica: I corpi dei reni sono più permeabili alle proteine, che vengono escreti nelle urine (proteinuria). In questa forma di disfunzione renale, l'edema è possibile su tutto il corpo.glomerulonefrite: L'infiammazione dei globuli renali provoca un'eccessiva escrezione di proteine. Ciò riduce la capacità del sangue di legare il fluido nel sistema vascolareinsufficienza renale (Tedesco: debolezza dei reni) o insufficienza renale

  • Malattie epatiche: Se il fegato è danneggiato, il flusso venoso può essere bloccato. Perché questo porta in larga misura attraverso il fegato. La ritenzione idrica nell'addome (ascite, ascite) si verifica spesso nel cancro al fegato o nelle metastasi epatiche, nella cirrosi epatica e nella debolezza del fegato.
  • ipotiroidismo(Ipotiroidismo): Nella forma grave, il mixedema provoca gonfiori sfiguranti delle gambe, delle braccia e del viso.
  • malattie surrenali spesso portano ad una produzione disturbata di aldosterone. Nell'iperaldosteronismo, la ritenzione idrica nell'addome e nelle gambe è comune.
  • Malnutrizione, Marasmus, Kwashiorkor: Il segno di un lungo periodo di fame è il "ventre della fame", dovuto alla mancanza di proteine.
  • Gravidanza e Mestruazioni: Lo sviluppo di edema è favorito dagli ormoni alterati.
  • farmaci: Antidepressivi, farmaci per la pressione alta, glucocorticoidi, antinfiammatori

Tipi comuni di edema: linfedema

Il linfedema è uno dei comuni edemi regionali. Proteine ​​e altre sostanze vengono trasportate via con la linfa dall'interspazio tissutale e quindi portano patogeni alle cellule immunitarie nei linfonodi. Il sistema linfatico è quindi una parte importante della difesa del corpo.

Il corpo scorre attraverso una rete ramificata di vasi linfatici. Drenano il fluido tissutale da tutte le parti del corpo. I canali linfatici più fini (capillari) si uniscono a vasi linfatici sempre più grandi, che alla fine fluiscono nelle vene. Prima che l'acqua del tessuto ricada nel flusso sanguigno, di solito passa attraverso diversi linfonodi. Lì viene filtrato e pulito.

L'acqua del tessuto contenente proteine ​​è incolore in contrasto con il sangue. Per trasportare la linfa, i vasi linfatici si contraggono. I muscoli e le articolazioni agiscono come una pompa sui vasi linfatici e quindi supportano la rimozione della linfa.

Nel linfedema, più fluido entra nel tessuto che non drena attraverso i vasi linfatici - la linfa si accumula e il tessuto si gonfia. Questo gonfiore sotto la pelle è indicato come linfedema. Il linfedema si verifica in una parte del corpo circoscritta, come gli arti (ad esempio sul braccio o sulla gamba) o colpisce l'intero corpo (linfedema generalizzato). Possono contenere molte o poche proteine.

L'accumulo di liquido nello spazio del tessuto aumenta la distanza tra le cellule (ad esempio le cellule della pelle) e i vasi sanguigni fini. Le cellule non sono più sufficientemente nutrite e possono quindi essere danneggiate o morire. Il linfedema deve quindi essere trattato il più presto possibile per evitare gravi danni.

Il linfedema può verificarsi su uno o entrambi i lati del corpo. A seconda della quantità di fluido che si è accumulata nello spazio del tessuto, braccia o gambe si gonfiano più o meno.

C'è congenito (primario) e acquisita (Secondario) linfedema, Questi ultimi sono circa il doppio di quelli innati. Circa il dieci per cento del linfedema è ereditario (primario). In circa l'85% dei casi di linfedema primario, le donne ne sono affette. I sintomi compaiono per la prima volta intorno ai 17 anni.

Linfedema congenito di solito iniziano a metà del corpo parti del corpo distanti. Tipici sono i piedi spessi e cuboidi, le cosiddette dita della scatola. La pelle in cima alle dita dei piedi è spesso ruvida.

Linfedema acquisito cammina più lontano dal tronco del corpo. Se l'intervento del cancro è il trigger, l'edema si verifica immediatamente dopo la procedura o nei primi due anni successivi.

Forme edema comuni: l'edema di Quincke

Un altro edema regionale comune è l'edema di Quincke. L'edema di Quincke (angioedema) è un gonfiore sottocutaneo acuto che spesso si verifica ripetutamente. Si manifestano principalmente sul viso, sulle palpebre e sulle labbra, sulle mucose della faringe, sull'epiglottide e sulla lingua.

Si distingue il gruppo di congenito e acquisito dal gruppo di edema di Quincke allergico. Questi ultimi sono spesso associati ad alveari (orticaria) e sono la forma più comune: congenita o ereditaria (angioneurotica ereditaria) e l'edema di Quincke acquisito, d'altra parte, sono molto rari.
Un edema di Quincke può essere pericoloso per la vita se colpisce la faringe e porta a difficoltà respiratoria acuta.

L'edema allergico di Quincke si verifica di solito per la prima volta in età adulta. In questa forma, un gonfiore pallido e pastoso si sviluppa nella zona delle palpebre, delle labbra, della lingua o della gola in poche ore. A volte le mani, i piedi o i genitali possono essere influenzati. Contrariamente agli alveari (orticaria), il gonfiore non ha prurito, ma può causare una spiacevole sensazione di pressione. Di solito il gonfiore si attenua dopo alcune ore, ma al massimo dopo uno o cinque giorni.

La forma congenita dell'edema di Quincke (edema angioneurotico ereditario) causa spesso gonfiore del viso, delle estremità e del tronco. A volte il muro intestinale è interessato. In questo caso, le persone affette da gravi dolori addominali. Poiché è una forma innata, la malattia di solito si verifica per la prima volta nell'infanzia e nell'adolescenza.

Sei malato e vuoi sapere cosa hai? Con Symptom Checker sarai più intelligente in pochi minuti.

Edema: quando hai bisogno di vedere un dottore?

Molti edemi non sono preoccupanti e innocui. Ad esempio, se avverti dolore ai piedi a causa di una seduta prolungata o di una palpebra gonfia dopo un contatto allergico, non c'è alcun pericolo reale. Entro poche ore, la ritenzione idrica passerà da sola.

Bisogna fare attenzione quando il gonfiore delle vie aeree rischia di soffocare, come potrebbe essere il caso di gravi allergie alimentari. Anche gli accumuli di acqua nello stomaco sono solitamente dovuti a una causa grave e devono essere sempre chiariti da un medico. Fondamentalmente dovresti andare dal dottore però

  • l'edema non va via o si ingrandisce
  • il gonfiore è particolarmente caldo, arrossato o doloroso
  • gli arti sono riscaldati o più freddi e assumono un colore bluastro o rossastro
  • nella febbre
  • in difficoltà respiratoria
  • con la coscienza che si accumula nel delirio

Malattie con questo sintomo

  • insufficienza cardiaca
  • osteoporosi
  • cirrosi
  • La malattia di Cushing
  • insufficienza epatica
  • Ipertensione polmonare
  • angina pectoris
  • ipotiroidismo
  • Malattia coronarica
  • nefrite

Edema: cosa fa il dottore?

Informazioni importanti per il dottore nella storia (storia medica) sono:

  • Da quando esiste l'edema e come viene espresso (dolore, diffusione, rotta)?
  • Quali farmaci sono presi?
  • Ci sono condizioni o allergie pre-esistenti?

L'edema stesso è solitamente facile da riconoscere e la posizione dell'accumulo di acqua fornisce al medico i primi indizi per una possibile causa. Pertanto, è più probabile che le gambe grosse siano presenti nell'insufficienza cardiaca o nelle patologie venose, mentre il danno al fegato causa un'ascite.
Al esame fisico L'imponenza dell'edema fornisce ulteriori informazioni. Se si preme il dito in un edema ricco di acqua, l'impressione può ancora essere vista in seguito. Questo può indicare malattie renali, insufficienza cardiaca o drenaggio venoso. Il linfedema, tuttavia, non è "wegdrückbar".

Nel laboratorio, il Esame del sangue Ulteriori prove di una mancanza di minerali, elettroliti o proteine. L'urina può anche essere esaminata per proteine ​​(proteinuria). Nella malattia renale, il corpo in genere perde proteine ​​attraverso l'urina.
Inoltre, in particolare l'ascite (ascite) usando ultrasuono esaminato. Questo può essere usato per stimare quanta acqua si è accumulata nella cavità addominale e se la causa potrebbe essere nel fegato. Con gli ultrasuoni, ma anche le vene delle gambe e le possibili trombosi possono essere ben visibili.

Sul mercato, ci sono vari mezzi che drenano la ritenzione idrica dal corpo. Il medico lo userà con cautela, poiché è importante trovare un equilibrio tra assunzione di liquidi ed escrezione ed evitare la perdita di sali importanti.

Al diuretici diversi gruppi di principi attivi possono essere distinti:

  • diuretici dell'ansa Poiché la furosemide è particolarmente efficace, ma anche liscivia i sali come calcio, magnesio e sodio.
  • Diuretici risparmiatori di potassio come lo spironolattone sono usati soprattutto nelle ascite con danno epatico o nei pazienti con insufficienza cardiaca.
  • diuretici tiazidici sono spesso farmaci concomitanti per terapie antipertensive.

Trattamento del linfedema

Il trattamento più efficace per il linfedema è il drenaggio linfatico manuale. Un terapeuta impasta il liquido con le mani. I bendaggi a compressione e le calze a compressione successive, nonché gli esercizi speciali in palestra, supportano il trattamento di decongestionamento. Con queste misure le lesioni cutanee sono regredite, il gonfiore ritorna e gli arti colpiti diventano più mobili. Le calze a compressione non devono essere regolate fino a quando l'edema non è completamente tornato.

Senza terapia, il gonfiore dovuto al linfedema aumenta sempre di più. La pelle si ispessisce, crea zone ruvide e nodulari e il tessuto non è molto elastico. Anche le più piccole ferite possono facilmente infiammarsi e diventare evidenti come un grande rossore della pelle (erisipela). Pertanto, la cura intensiva della pelle è particolarmente importante per il linfedema.
La pelle sopra l'edema non è così sensibile al tatto come prima. Le braccia o le gambe affette non possono essere mosse così bene. In casi molto rari il linfedema può causare un linfangiosarcoma, un'alterazione maligna dei vasi linfatici.

La prognosi del linfedema dipende dalla causa e dal grado di espressione. Il trattamento precoce spesso porta buoni risultati. Con forme pronunciate e di lunga durata, tuttavia, i danni conseguenti come la pelle ispessita e indurita spesso non possono più essere invertiti.

Edema: puoi farlo tu stesso

Quando si tratta di ritenzione idrica normale, è possibile anche delicatamente con alcuni suggerimenti:
  • Entwässerungstees: Alcune piante sono particolarmente ricche di potassio, che supporta il drenaggio del corpo. Adatta, ad esempio, all'ortica o al tè verde. L'erba di San Giovanni ha anche un effetto disidratante, ma non dovrebbe essere usato da donne che usano pillole contraccettive.
  • Poco sale: Evitare l'uso di sale durante la stagionatura del cibo.
  • Cibi giusti: Si dice anche che alcuni alimenti abbiano un effetto disidratante. Questi includono in particolare riso e patate, che hanno un'alta concentrazione di potassio. Anche l'ananas, le fragole, il finocchio o la lattuga trasportano il liquido fuori dal corpo.
  • Metti le gambe in alto: Contro le gambe spesse spesso aiuta visibilmente il campo alto.
  • Misure di promozione della circolazione I bagni Kneipp, che usano alternativamente acqua fredda e calda, mantengono sani vasi e muscoli. La circolazione del sangue nei piedi aumenta, le vene pompano più sangue indietro, il edemaL'inclinazione diminuisce.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: