L'eiaculazione mantiene la prostata in buone condizioni

La prevenzione del cancro può anche essere divertente: chiunque abbia regolarmente l'eiaculazione riduce il rischio di cancro alla prostata. Più spesso, meglio è, ora conferma uno studio americano. La prostata fornisce alcuni ingredienti chiave per l'eiaculazione: per esempio, produce una secrezione che mantiene il movimento degli spermatozoi e la protegge dall'ambiente acido della vagina.

L'eiaculazione mantiene la prostata in buone condizioni

La prevenzione del cancro può anche essere divertente: chiunque abbia regolarmente l'eiaculazione riduce il rischio di cancro alla prostata. Più spesso, meglio è, ora conferma uno studio americano.

La prostata fornisce alcuni ingredienti chiave per l'eiaculazione: per esempio, produce una secrezione che mantiene il movimento degli spermatozoi e la protegge dall'ambiente acido della vagina. Per qualche tempo, è stato dimostrato che l'eiaculazione regolare promuove la salute della prostata. La prova migliore fino ad oggi è fornita da uno studio di Jennifer Rider e dei suoi colleghi dell'Università di Harvard.

Tasso medio di eiaculazione

Gli scienziati hanno utilizzato una grande quantità di dati per giustificare la loro tesi. In totale, i dati di oltre 31.000 uomini sono confluiti nelle loro indagini. La loro salute è stata monitorata per un periodo di 18 anni. Durante questo periodo, 3.839 dei soggetti si ammalarono di cancro alla prostata, 384 ne morirono.

Inoltre, gli uomini hanno fornito informazioni quanto spesso essi giunsero al culmine del mese, vale a dire tra i 20 ei 29 e da 40 a 49 anni. Da questo gli scienziati hanno calcolato un tasso di eiaculazione medio per tutta la vita per i singoli uomini.

Il cancro più comune negli uomini. Riconosciuti nel tempo, le possibilità di recupero aumentano enormemente.

20 percento in meno di cancro alla prostata

È interessante notare, è stato quando i ricercatori sono stati la valutazione dei dati, in quanto il collegamento potrebbe essere statisticamente quindi produrre di sviluppare il cancro alla prostata tra l'Ejakulationsrate e rischio. Fondamentalmente, più spesso un uomo ha avuto un orgasmo con eiaculazione, meglio è stato protetto dal cancro alla prostata. In termini concreti che chiunque provato 21 volte o più al mese ridotto la sua prostata a contrarsi la sua probabilità di un quinto - almeno rispetto agli uomini che eiaculano solo quattro a sette volte al mese.

"Ma non dovremmo attenerci a numeri specifici, ma piuttosto tenere a mente la relazione dose-effetto", ha detto Rider al portale sanitario statunitense Medscape. Perché un tasso medio di 21 orgasmi al mese ha raggiunto solo l'8% dei soggetti. La maggior parte degli uomini riportava da otto a dodici eiaculazioni al mese, di età compresa tra 40 e 49 anni, e mostrava ancora una riduzione del 10% del rischio di cancro alla prostata.

Risciacquare la prostata

Che cosa si basa sull'effetto benefico della prostata, non lo sai esattamente. È possibile che gli ormoni che si riversano attraverso il corpo durante l'orgasmo abbiano un effetto protettivo. Non è da escludere che semplicemente è un bene per la prostata di essere "lavata" più spesso e quindi prevenire potenziali sostanze cancerogene dalla ghiandola potrebbe essere promosso.

Tuttavia, c'è una piccola presa, perché il cancro alla prostata non è la stessa del cancro alla prostata. L'eiaculazione è stata particolarmente utile nella protezione contro i tumori a crescita più lenta. Nei tumori a crescita rapida, particolarmente maligni, non ha mostrato alcun effetto preventivo.

  • Immagine 1 di 11

    Prevenire il cancro alla prostata

    È grande come una castagna, rende gli uomini durante il sesso una sensazione confortevole e fornisce il loro sperma con sostanze nutritive - la prostata. Che cosa è la prostata ma anche molto buona: grandi problemi. Quali di questi sono e in che modo l'uomo tratta meglio il piccolo organo, leggi qui.

  • Immagine 2 di 11

    Troublemaker nella vecchiaia

    Fino all'età di 50 anni, la prostata raramente causa problemi al suo proprietario. Dopo di che, ogni seconda persona sperimenta un ingrossamento benigno, che colpisce in definitiva quasi tutti oltre gli 80 anni. Una volta che la prostata è grande come una pesca, spingerla sull'uretra e rendere difficile la minzione. Infine, se non funziona nulla, solo il catetere o un'operazione saranno d'aiuto. Molto più pericoloso di un sottile flusso di urina, tuttavia, è il rischio di cancro dalla prostata.

  • Immagine 3 di 11

    Tumore pericoloso

    Il cancro alla prostata colpisce circa 63.500 uomini a livello nazionale ogni anno, la maggior parte dei quali ha tra 50 e 70 anni. Questo lo rende il più comune tumore maligno negli uomini. Mentre la causa esatta del cancro alla prostata è sconosciuta, alcuni fattori aumentano il rischio: età, geni e fattori etnici - così come lo stile di vita e la dieta. Ciò significa che gli uomini possono fare qualcosa per la salute della loro prostata.

  • Immagine 4 di 11

    Un sacco di sesso, a basso rischio?

    Un sacco di sesso - meno problemi con il cancro alla prostata? Apparentemente sì. Uno studio dimostra che gli uomini che dormono più di 20 donne nella loro vita hanno un rischio inferiore del 28%. Ciò è ovviamente dovuto all'eiaculazione più frequente. Ma attenzione: chi dorme con più di 20 donne ha un rischio significativamente più alto di cancro. Può essere dovuto a malattie sessualmente trasmesse e danni meccanici alla ghiandola prostatica.

  • Immagine 5 di 11

    Partecipa

    Varie malattie sessualmente trasmissibili possono anche danneggiare la ghiandola prostatica. Quindi: chi impedisce il sesso con i preservativi, non solo previene le gioie del padre, ma protegge anche la sua prostata.

  • Immagine 6 di 11

    Circoncisione contro il cancro?

    Una soluzione alquanto radicale, ma utile: gli uomini circoncisi sembrano avere minori possibilità di sviluppare il cancro alla prostata. Un'inchiesta ha mostrato che soprattutto gli uomini che erano circoncisi in età adulta avevano un rischio ridotto. Il motivo: circonciso potrebbe essere meno coinvolto nelle malattie sessualmente trasmissibili.

  • Immagine 7 di 11

    Vitamina D grazie al bagno di sole

    Ci sono indicazioni che una carenza di vitamina D può anche favorire lo sviluppo di tumori della prostata. La buona notizia è che il tuo corpo può produrre la vitamina D da solo. Tutto quello che devi fare è lasciare che il sole sulla tua pelle di volta in volta. Che ne dici di una passeggiata giornaliera all'aria aperta per ricostituire il deposito di vitamina D?

  • Immagine 8 di 11

    Per nutrire i pomodori

    Si ritiene che alcuni alimenti, come la soia, il pomodoro, il cavolo o le noci, abbiano effetti protettivi contro il cancro alla prostata. Un sacco di pesce e olio d'oliva dovrebbe anche avere un effetto positivo sul rischio di cancro. La situazione dello studio non è molto chiara, ma una dieta sana non fa male.

  • Immagine 9 di 11

    Dormire contro il cancro

    I problemi del sonno hanno molte persone di volta in volta. I disturbi del sonno, d'altra parte, sono più comuni e hanno effetti negativi sulla salute. Il rischio di cancro alla prostata è in aumento, soprattutto negli uomini, secondo uno studio. Ciò significa: un buon sonno può prevenire i tumori.

  • Immagine 10 di 11

    Burgers & co divieto

    La ricerca suggerisce che una dieta ipercalorica e povera di fibre aumenta la probabilità di cancro alla prostata. Ecco perché è meglio bandire fast food come patatine o hamburger dalla tua dieta. Invece, fare affidamento su prodotti a base di erbe e carne a basso contenuto di rosso, che ha un impatto positivo sulla salute della prostata.

  • Immagine 11 di 11

    Via con la pancetta

    Troppa pancetta sulle costole? Abbasso! Essere sovrappeso non causa solo l'ipertensione o il diabete. I chili superflui hanno anche un effetto negativo sulla prostata e promuovono in modo dimostrabile lo sviluppo del cancro. Invece di varie diete crash che possono causare il temuto effetto yo-yo, esercizio fisico regolare e una dieta sana sono sempre la pena. Effetto collaterale utile: meno obesità può anche migliorare la libido.

Cancro alla prostata - comune ma raramente fatale

Il cancro alla prostata è il tumore maschile più comune. Rispetto ad altri tumori, tuttavia, raramente è fatale: secondo il Robert Koch Institute, il 93 per cento degli uomini con nuova diagnosi vive ancora dopo cinque anni. Spesso i tumori crescono così lentamente che il cancro non ha bisogno di essere trattato. Tuttavia, la prognosi è significativamente peggiore se il tumore è già ben avanzato al momento del rilevamento e ha già diffuso metastasi. Pertanto, gli esperti raccomandano agli uomini di età superiore ai 45 anni di controllare regolarmente la prostata. (Ih)

Fonti: Rider J. et al. : Frequenza di eiaculazione e rischio di cancro alla prostata: risultati aggiornati con un ulteriore decennio di follow-up; Eur Urology 2016; DOI: 10.1016 / j.eururo.2016.03.027

Medscape: Best Evidence Yet!: Eiaculazione riduce il rischio di cancro alla prostata; //medscape.com (recuperato il 20.04.2016)

L'eiaculazione mantiene la prostata in buone condizioni


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: