Elettroagopuntura

L'elettroagopuntura dopo il pieno (eav) è una procedura in cui viene controllata la conduttività del tessuto mediante un dispositivo di misurazione.

Elettroagopuntura

L'elettroagopuntura dopo il pieno (EAV) è una procedura in cui viene controllata la conduttività del tessuto mediante un dispositivo di misurazione. Con l'elettroagopuntura dopo il pieno, i processi patologici nel corpo dovrebbero essere rilevati precocemente, in un momento in cui non si sono verificati danni irreparabili. Inoltre, è possibile verificare con la droga elettro-agopuntura (di solito sostanze omeopatiche) che sono adatti per il trattamento dei reclami diagnosticati. Con l'aiuto di deboli correnti elettriche, che il dispositivo EAV emette, il trattamento è integrato se necessario.

Emergenza e filosofia dell'elettroagopuntura dopo il pieno

L'elettroagopuntura completa contiene idee di agopuntura, elettroterapia e omeopatia. Questo metodo di diagnosi e terapia è stato giustificato dal medico Reinhold Voll. Ha sviluppato un dispositivo di elettro-agopuntura nel 1971 a causa della sua stessa malattia. Questo dispositivo misura la resistenza da un lato in punti della superficie cutanea (alcuni punti dai vari concetti agopuntura, anche trovato parzialmente punti), d'altra parte, è in grado di fornire un impulso elettrico correnti deboli.

L'elettroagopuntura secondo Voll include anche il cosiddetto Herdlehre. Ciò presuppone che le cause di varie malattie si trovino in "branchi" che potrebbero essere lontani dal luogo del reclamo. sono considerati possibili focolai: infiammato infiammazione cronicamente mandorle dilatati e cicatrici croniche denti malati di sinusite cronica degli organi interni (appendicite, prostata) tossine nel corpo, come le otturazioni in amalgama nei denti con l'EAV è - Secondo i suoi utenti - È anche possibile determinare quali trattamenti aggiuntivi in ​​cui l'ordine influenza maggiormente il processo di guarigione.

Tecnica dell'elettroagopuntura

Prima dell'inizio della misurazione, viene effettuata un'indagine dettagliata. Ciò fornisce al terapeuta le prime indicazioni su quali potrebbero essere i problemi presenti. Durante questo briefing, il paziente deve anche informare il terapeuta sul suo posto di lavoro, sulle abitudini alimentari e su eventuali allergie preesistenti. Il dispositivo EAV consiste in una parte di misurazione e una parte di terapia, che possono fornire al paziente debole corrente elettrica. Durante l'esame, il paziente tiene una maniglia metallica collegata al dispositivo, il cosiddetto elettrodo indifferente. L'esaminatore utilizza un elettrodo puntuale per misurare la resistenza della pelle nei punti EAV chiaramente definiti. Questi sono principalmente sulle mani e sui piedi e sul viso. Nelle misurazioni, il puntatore di una scala che va da 0 a 100 si muove verso 100 e poi si ferma ad un certo valore. La quantità di questo valore fornisce informazioni sul tipo di malattia:

Valore misurato + diagnostica delle informazioni

  • 90-100 = infiammazione acuta, tossicità, allergia
  • 60-90 = infiammazione acuta e cronica, eccessiva funzione degli organi
  • 50-60 = intervallo normale, buona capacità regolatoria del sistema di organi associato
  • 40-50 = segni di usura degli organi, sottofunzione di organi
  • sotto 40 = malattia d'organo grave con morte cellulare e tessuto cicatriziale

Il terapeuta EAV può anche controllare i farmaci che sono particolarmente adatti per trattare la condizione. Si tratta principalmente di preparazioni a base di erbe o omeopatiche o di cosiddetti nosodi. Questi sono preparati di componenti cellulari dal tessuto malato o da scarichi corporei di persone malate. Per testare sostanze sul loro rapporto con il paziente il terapeuta sono disponibili kit prefabbricati che porta al circuito del dispositivo EAV. Se una tossina intermedia rafforza l'eruzione cutanea dell'ago verso l'alto o verso il basso, questa sostanza può essere causalmente coinvolta nella malattia. il valore anomalo precedentemente misurato dopo l'interposizione della sostanza da testare approcci ora la gamma da 50 a 60, la sostanza è adatto per la terapia. Il terapeuta solitamente amministra la preparazione appropriata per il suo paziente, solitamente come un'iniezione.

Applicazione dell'elettroagopuntura

L'elettroagopuntura a pieno titolo può essere utilizzata in linea di principio in tutte le forme di disturbo del benessere. Nelle seguenti denunce e malattie l'EAV è usato particolarmente spesso:

  • Allergie di origine poco chiara
  • Malattie dentarie e mascellari
  • cancro
  • Reclami dall'azione di sostanze tossiche

Effetti collaterali dell'agopuntura elettrica

Il trattamento stesso è difficilmente associato a effetti collaterali o rischi quando eseguito correttamente. Tuttavia vaga, acuta o malattie mortali dovrebbero essere valutati da un medico prima, in modo che un trattamento convenzionale efficace non arriva troppo tardi.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: