Ablazione endometriale

Nell'ablazione endometriale, l'endometrio viene obliterato e rimosso in modo permanente. Leggi tutto su di esso.

Ablazione endometriale

Al ablazione endometriale A causa del calore elevato, il rivestimento uterino diventa desolato e rimosso in modo permanente. Il motivo più comune per l'ablazione endometriale sono i disturbi mestruali che non sono curabili dal punto di vista medico. Leggi tutto sull'ablazione endometriale, come funziona e quali sono i rischi.

Descrizione del prodotto

ablazione endometriale

  • Cos'è un'ablazione endometriale?

  • Quando esegui un'ablazione endometriale?

  • Cosa fai con l'ablazione endometriale?

  • Quali sono i rischi dell'ablazione endometriale?

  • Cosa devo guardare dopo un'ablazione endometriale?

Cos'è un'ablazione endometriale?

Nell'ablazione endometriale, il rivestimento dell'utero diventa molto deflessione di calore alla muscolatura. Il tessuto trattato si spegne. In rari casi si usa il freddo forte. Questo contrasta una ricostruzione della mucosa nel ciclo mensile e quindi riduce il periodo mestruale a un livello normale o addirittura lo previene del tutto. L'ablazione endometriale è l'alternativa meno grave alla rimozione chirurgica dell'utero (isterectomia). Viene fatta una distinzione tra le procedure di prima e seconda generazione.

Procedura della prima generazione

  • Resezione con il loop di resezione: la corrente viene passata attraverso un loop wire e la riscalda
  • Coagulazione con l'elettrodo a sfera a rulli: la corrente viene attraversata da una parte superiore sferica e riscaldata
  • Ablazione laser con un laser ND: YAG: il laser cancella la mucosa

Processo di seconda generazione

  • Ablazione idrotermale: il fluido viene pompato nell'utero e riscaldato lì
  • Rete bipolare (NovaSure, metodo GoldNet): una rete è imbrigliata e riscaldata all'interno dell'utero
  • Ablazione a microonde (microonde): l'energia a microonde viene inviata alla mucosa attraverso una sonda
  • Metodi di palloncino uterino (Thermachoice): un palloncino all'estremità di un catetere viene inserito nell'utero e riempito con liquido caldo

Quando esegui un'ablazione endometriale?

L'ablazione endometriale viene eseguita su:

  • Difficoltà nel trattare i disturbi emorragici come un sanguinamento mestruale eccessivo durante sanguinamento normale (ipermenorrea) o sanguinamento mestruale pesante con tempo di sanguinamento prolungato (menorragia)
  • Disturbi emorragici con terapia anticoagulante a lungo termine
  • come alternativa alla rimozione chirurgica dell'utero (isterectomia)

Questi sanguinamenti possono essere innescati da squilibri ormonali, escrescenze benigne (polipi, fibromi) o tumori. L'ablazione endometriale viene eseguita solo quando la pianificazione familiare viene completata perché il tasso di malformazione nei neonati è aumentato significativamente. Non è un metodo contraccettivo.

Per le alterazioni maligne dell'utero (carcinomi) o dei precursori del cancro, l'ablazione endometriale non viene utilizzata.

Sintomi importanti

  • smacchiatura

Cosa fai con l'ablazione endometriale?

L'ablazione è una procedura minimamente invasiva che richiede solo un minimo danno alla pelle e ai tessuti molli. Come per qualsiasi intervento chirurgico, alcuni esami standard, come un ECG e un campione di sangue, vengono eseguiti in anticipo. Inoltre, vi è una consulenza personale dettagliata e una formazione da parte del medico supervisore. Un anestesista spiega dell'anestesia generale.

Ogni ablazione endometriale è preceduta da raschiatura con un esame del tessuto in laboratorio per miomi, polipi o precursori di cambiamenti maligni. Un ormone (GnRH = ormone rilasciante gonadotropina) prima dell'intervento limita il rivestimento dell'utero e può ridurre la durata dell'intervento chirurgico e migliorare l'esito.

All'inizio dell'operazione, il chirurgo usa un'isteroscopia per guardare direttamente nell'utero per escludere cambiamenti maligni, per esempio. La via di accesso naturale per l'isteroscopio è la vagina.

Il metodo più comune nell'ablazione endometriale è la combinazione di resezione del ciclo e coagulazione a rulli. In primo luogo, il chirurgo rimuove le aree più grandi della parte anteriore, posteriore e le pareti laterali dell'utero con il cappio, e quindi usa il rullo per rimuovere la parte superiore (fundus uteri) e gli angoli delle tube di Falloppio (tubo). Gli strumenti in questa procedura di prima generazione sono inseriti sopra la vagina e rimossi alla fine del trattamento.

Nel frattempo, i processi di seconda generazione stanno guadagnando terreno sempre più. Sono più facili da usare e ci sono meno complicazioni. Nel metodo del palloncino uterino, un palloncino di plastica collassato viene inserito nella cavità uterina e gonfiato con fluido. Quando il fluido viene riscaldato, il rivestimento dell'utero muore in pochi minuti. Nel metodo Goldnetz, una rete viene stirata all'interno dell'utero e con la corrente ad alta frequenza la membrana mucosa viene cancellata.

Indagini importanti

  • Esame ginecologico

Quali sono i rischi di ablazione?

I rischi generali di un'operazione come un'infezione possono causare complicazioni specifiche. Tuttavia, poiché l'ablazione endometriale è una procedura delicata, è rara.

  • Piercing del muro uterino
  • la guarigione della ferita
  • Sindrome da ablazione postendometrica: qui le pareti si attaccano a un accumulo di sangue nell'utero
  • Lesione degli organi vicini
  • Ricorrenza della malattia trattata

Cosa devo guardare dopo un'ablazione endometriale?

Lo scarico di solito dura diverse ore - raramente giorni - dopo la procedura. In precedenza, sarai esaminato in dettaglio e condurrà una discussione finale sulle ulteriori misure con il tuo medico curante.

Il medico le dirà che, nonostante l'ablazione endometriale, esiste una possibilità di gravidanza e la contraccezione è urgentemente necessaria. Poiché una cellula uovo può annidarsi in piccole isole mucose, i tassi di malformazione dopo l'ablazione endometriale sono significativamente aumentati.

Nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico, possono verificarsi occasionali sanguinamenti della ferita e uno scarico brunastro. Per tre settimane, dovresti astenermi dal nuotare, nuotare, fare rapporti sessuali, tamponare e visitare la sauna, poiché la cervice è ancora un po 'aperta. Dopo tre, sei e dodici mesi, e successivamente ogni anno, deve essere eseguita un'ecografia di controllo e una valutazione del calendario di sanguinamento per valutare il successo della terapia.

Se i problemi di sanguinamento emergono, un altro ablazione endometriale o la rimozione dell'utero (isterectomia) può essere necessaria.

Ablazione endometriale


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: