Ernia epigastrica

Nell'ernia epigastrica (frattura della parete addominale), la parete addominale si gonfia verso l'esterno. Leggi di più qui!

Ernia epigastrica

un ernia epigastrica è anche chiamata rottura della parete addominale. Descrive un rigonfiamento della parete addominale tra l'ombelico e lo sterno. Il contenuto della cavità addominale passa attraverso un punto debole della parete addominale verso l'esterno. All'inizio, questo può essere sentito solo con la pancia tesa, in seguito anche le interiora possono entrare nella borsa e pizzicarla lì. Questa è un'emergenza pericolosa per la vita che deve essere operata il prima possibile. Maggiori informazioni sui sintomi, la diagnosi e il trattamento dell'ernia epigastrica.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. K43

Descrizione del prodotto

Ernia epigastrica

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Ernia epigastrica: descrizione

I medici parlano di un'ernia o di una frattura della parete addominale quando la parete addominale si gonfia verso l'esterno in un punto debole della parete addominale e forma una cosiddetta sacca fratturata. Quasi l'uno percento di tutti i tedeschi soffre di un'ernia ogni anno - 200.000 di loro hanno bisogno di un intervento chirurgico per prevenire le complicanze. Le ernie epigastriche sono rare rispetto ad altre ernie, che rappresentano il cinque percento. Gli uomini hanno tre volte più probabilità di essere colpiti rispetto alle donne.

Un'ernia può essere innata o si verifica solo durante il corso della vita. Nei bambini, queste ernie sono spesso associate allo sviluppo embrionale. Se il testicolo nel bambino non è ancora completamente inserito nei testicoli, questo di solito accade ancora nel primo anno di vita. Rimane un'apertura tra i testicoli e l'addome attraverso cui i testicoli possono viaggiare. Gli organi possono anche scivolare in questa connessione e questa è chiamata ernia.

L'ernia epigastrica si verifica nei bambini e negli adulti, in genere tra lo sterno e l'ombelico, talvolta in più punti contemporaneamente. Importante è la differenza con il diastasmo del retto: qui, arriva una divergenza dei muscoli addominali dritti (six-pack) ad un aumento uniforme della linea mediana (linea alba) tra l'ombelico e lo sterno. Per definizione, la diastasi rettale non è indicata come ernia, poiché non vi è alcuna ernia in cui le budella possano impigliarsi. Non c'è quindi alcun pericolo, e la chirurgia ha l'obiettivo primario di ottenere un risultato più estetico.

Ernia epigastrica: sintomi

L'ernia epigastrica non deve essere dolorosa. Tuttavia, è necessario consultare un medico per ulteriori chiarimenti. La maggior parte dei disturbi cronici sulla parte superiore dell'addome, che possono aumentare quando si raddrizzano, starnuti o quando i movimenti intestinali sono disturbi tipici della frattura della parete addominale. Sintomi come dolore improvviso nella regione di ernia indicano un'ostruzione degli organi addominali nel sacco erniario - l'apporto di sangue all'organo può essere interrotto. In tal caso dovresti andare urgentemente dal medico. Nausea e vomito sono altri disturbi tipici.

Ernia epigastrica: cause e fattori di rischio

Sebbene alcuni bambini siano già nati con la diagnosi di ernia epigastrica, tendono a presentarsi negli anziani. Perché la crescente debolezza del tessuto connettivo in età avanzata favorisce l'ernia. Anche nelle persone in sovrappeso, il tessuto connettivo è spesso indebolito, quindi porta sempre più a lacrimazione e ernie. L'alta pressione all'interno della cavità addominale dovuta a stitichezza cronica o sollevamento pesante promuove anche lo sviluppo di ernie. Un importante fattore di rischio è la storia familiare. Se un disturbo dell'ernia è noto nella propria famiglia, in genitori, fratelli o nonni, c'è un aumentato rischio di soffrire di una rottura della parete addominale nel corso della sua vita.

Ernia epigastrica: esami e diagnosi

Se sospetti di avere un'ernia epigastrica, è meglio consultare il tuo medico di famiglia o un gastroenterologo. Per prima cosa cercherò la conversazione con te (anamnesi). Questo è seguito da un esame fisico. Il medico chiede al paziente di tossire o contrarre l'addome per sentire i cambiamenti. Poiché la pressione addominale è aumentata, di solito può palpare un rigonfiamento. Questa sacca da ernia fratturata sotto pressione conferma la diagnosi della parete addominale.

Ernia epigastrica: trattamento

L'ernia epigastrica ha un basso rischio di intrappolamento degli organi addominali, pertanto la terapia viene generalmente raccomandata solo in caso di disagio. In questo caso, il chirurgo rimuove chirurgicamente il sacco erniario e riposiziona il contenuto della sacca ernia nell'addome. Mediante il deposito di reti di plastica, il medico può rafforzare la parete addominale per prevenire il riemergere di una borsa fratturata.

Ernia epigastrica: decorso e prognosi della malattia

il ernia epigastrica è una malattia innocua. Di norma, i pazienti non lamentano da molti anni. Se si verificano complicazioni, è necessario un intervento chirurgico.In linea di principio, ha senso prevenire i fattori di rischio come sovrappeso o sollevamento eccessivo.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: