Epilessia

L'epilessia viene menzionata per la prima volta quando le crisi epilettiche si verificano ripetutamente. Alla guida dell'epilessia.

Epilessia

Sinonimi

tremante

definizione

La donna ha un attacco epilettico

L'epilessia viene menzionata per la prima volta quando le crisi epilettiche si verificano ripetutamente. Il sequestro epilettico è un singolo attacco che inizia nel cervello, che si verifica all'improvviso e di solito si interrompe dopo pochi secondi o minuti.

frequenza

L'epilessia è la malattia cronica più comune del sistema nervoso centrale. Il rischio di sviluppare l'epilessia è particolarmente elevato nei primi anni di vita e dall'età di 60 anni. Dall'età di 20 anni a circa il 5 per cento della popolazione si verifica almeno una crisi epilettica, tuttavia, l'epilessia è solo circa un quarto di questi bambini e giovani provenienti da.

sintomi

I sequestri epilettici sono divisi in diverse forme che sono seriamente differenti l'una dall'altra. Deja vu e strane percezioni degli odori (ad esempio, l'odore un aranceto o puzza di un gabinetto di pietra) su giocherellare con le mani a convulsioni reali - fuori tutti questi segni di un attacco epilettico. E i tipi di crisi cambiano in parte man mano che la malattia progredisce.

Piccola vestibilità (Petit)

Le crisi epilettiche sono convulsioni con una breve pausa nella coscienza, che di solito non porta a cadere o cadere. Soprattutto nei bambini, questa crisi "piccole" spesso si manifestano solo in quanto i bambini interrompono la loro attività corrente sguardo corto e assente avanti. Successivamente, sono spesso inconsapevoli di questo. Sequestri di questo tipo sono quindi spesso definiti sogni a occhi aperti. Nella pubertà, movimenti violenti e improvvisi del braccio sono tipici di questo tipo di crisi. Gli adulti con crisi minime spesso eseguono movimenti automatici, come quelli controllati dalla macchina, che fanno in una sorta di crepuscolo.

Crampi BNS (sindrome di West)

Nei neonati di età compresa tra tre mesi ci sarà un sussulto improvviso del corpo (Flash), cenno del capo (Nick) e in avanti guidando i bracci (Salaam). Queste convulsioni di solito si verificano poco prima di addormentarsi o poco dopo il risveglio e sono difficili da trattare.

Rolando-epilessia

Questa forma è la forma più comune di epilessia infantile. Negli scolari prima della pubertà, le convulsioni si verificano soprattutto di notte con contrazioni del viso e difficoltà di linguaggio. Spesso i bambini - apparentemente svegli - vengono nella camera dei genitori, ma non sono in grado di parlare. Tipico anche l'angolo della bocca con la saliva sbavante. In seguito, i bambini riportano di essersi svegliati da una strana sensazione in bocca.

Grande forma (grand mal)

Grand è il sequestro epilettico che la maggior parte delle persone associa all'epilessia. Nel caso di un attacco grave, quelli colpiti diventano improvvisamente svenuti, cadono a terra, irrigidiscono e alzano le braccia e le gambe. La respirazione può essere irregolare, la pelle può diventare blu. Questo grande attacco richiede a volte alcuni minuti. Successivamente, quelli colpiti spesso si addormentano, da cui si svegliano di nuovo storditi. L'urina è di solito involontaria, sedia meno comune. Per quanto minaccioso come sembra il sequestro del male, di solito non è in pericolo di vita.

convulsioni febbrili

Il sequestro febbrile nei bambini è un attacco casuale che si verifica in una malattia febbrile. Questo attacco dura da 2 a 10 minuti ed è il più comune attacco cerebrale infantile. Tipico è un'improvvisa perdita di coscienza, seguita da un irrigidimento muscolare, che si trasforma in contrazioni dopo 10-30 secondi. Ci sono anche casi in cui i muscoli sono molli e i bambini perdono completamente la tensione del corpo. Il rischio di epilessia successiva è solo leggermente superiore nei bambini che hanno avuto una semplice convulsione febbrile rispetto alla loro controparte non affetta.

Localizzato (focale)

Infortunio Ciò si traduce spesso in spasmi che iniziano a metà del viso o in una mano e poi si diffondono gradualmente su metà del corpo. movimenti di rotazione degli occhi, vedendo lampi di luce o di percezione distorta del contesto (ad esempio, la percezione degli odori inesistenti, sensazioni di gusto o la sensazione di avere già sperimentato la situazione -. cosiddetto deja vu) sono tipiche del sequestro focale. Le persone colpite di solito rimangono coscienti. Ma di solito si comportano in modo strano per qualche minuto: si divertono, sorridono o ridono.

Status epilettico

Lo stato di male epilettico un sequestro di oltre 10 minuti si ferma o segue in serie un attacco l'altro senza l'interessato in grado di recuperare tra gli attacchi. Tale stato epilettico è pericoloso per la vita e deve essere interrotto dal farmaco medico. Si prega di informare immediatamente un medico di emergenza in tal caso.

cause

La causa dell'epilessia è un cambiamento nel cervello, che si manifesta in ricorrenti crisi epilettiche. L'epilessia può guarire fin dall'infanzia o persistere per tutta la vita.Alcune forme di epilessia si verificano soprattutto nelle persone con disabilità intellettiva, ma la maggior parte delle persone con epilessia sono mentalmente normale sviluppo. Spesso la causa dell'epilessia è sconosciuta. L'epilessia può avvenire o prontezza ereditaria ad attacchi epilettici causati da danni cerebrali congenite o acquisite o incendi.

Innesco di convulsioni

contemporaneamente improvvise scariche elettriche di molti neuroni nel cervello che scatenano le crisi epilettiche sono. Questo disturbo temporaneo può essere attivato da varie cause tali. B.:

  • astinenza da alcol
  • febbre
  • Cervello o meningite (encefalite, meningite)
  • emorragia cerebrale
  • Brain Injury per caso
  • forte ribasso di zucchero nel sangue
  • La mancanza di ossigeno durante il parto
  • corsa
  • malattia metabolica del cervello
  • Tumore o malformazione nello sviluppo del cervello
  • Avvelenamento.

indagine

crisi epilettiche non sono sempre evidenti a prima vista, soprattutto nei bambini piccoli e notturni attacchi meno gravi. Si dovrebbe andare dal medico o chiamare un'ambulanza, a:

  • Attenzione ferma frequentemente ricorrenti
  • frequente licenziato per brevi momenti
  • convulsioni febbrili che durano più di 15 minuti o se un altro convulsioni febbrili si verifica alla stessa malattia febbrile
  • affilato, contrazioni incontenibile
  • un attacco epilettico
  • caduta incoscienza o unerklärbarem
  • Epilessia avere un grippaggio di circa 10 minuti o più quando le crisi avvengono senza una pausa in successione.

Soprattutto ricorrenti crisi epilettiche - anche se appaiono innocui - non dovrebbe essere presa alla leggera.

La diagnosi di epilessia, il medico di solito basato sui sintomi, quali si chiede nella storia della conversazione. L'unico metodo per la rilevazione diretta di epilessia, EEG (elettroencefalogramma, registrazione delle onde cerebrali). Per determinare l'entità di epilessia più precisamente, oltre ad ulteriori studi, si usano test neuropsicologici. Ultimo dare tipicamente incentrato sul linguaggio, la memoria, l'attenzione e intelligenza generale.

trattamento

L'uso continuo di farmaci antiepilettici o anticonvulsivanti (farmaci per sopprimere attacchi epilettici) è necessaria solo nell'epilessia, cioè dopo ripetute verificarsi di attacchi epilettici. A volte può richiedere mesi o anni fino a quando si trovano il farmaco appropriato e il dosaggio appropriato, perché ogni persona reagisce in modo diverso. A volte i tentativi di terapia rimangono senza successo.

Molto antiepilettici usati sono i seguenti: carbamazepina, etosuccimide, lacosamide, lamotrigina, levetiracetam, oxcarbazepina, fenobarbital, fenitoina, retigabine, topiramato, acido valproico (VPA) o zonisamide. Anche le benzodiazepine sono utilizzati in epilessia, ad esempio, clobazam, clonazepam, diazepam e lorazepam. Dopo diversi anni liberi da crisi, il medico può ridurre il dosaggio dei principi attivi in ​​generale.

Il trattamento chirurgico dell'epilessia

A seconda della gravità e della frequenza delle crisi epilettiche trattamento chirurgico dell'epilessia può essere la scelta giusta. Ci sono diverse possibilità:

  • la rimozione chirurgica del focus sequestro nel cervello
  • Separando i percorsi neurali attraverso il quale un sequestro diffonde
  • stimolazione del nervo vago: Il nervo vago (10° nervo cranico) collega il cervello con numerosi organi interni. l'eccitabilità del cervello sarà influenzato dalla stimolazione elettrica del nervo.

Altri metodi di trattamento

  • aiuto psicoterapeutico gestire o epilessia nella vita quotidiana per affrontare sul posto di lavoro.
  • Il biofeedback può aiutare chi soffre di controllare le loro crisi meglio. Quando biofeedback imparare epilettici a sentire i segni di rifiuti e di rispondere focalizzata su di esso.
  • dieta chetogenica: Un aumento significativo del contenuto di grassi e proteine ​​e ridurre il contenuto di carboidrati nella dieta porta a vari cambiamenti metabolici nel cervello che riducono così non ancora nota con precisione gli attacchi a volte. La dieta chetogenica deve essere avviato in ospedale e richiede regolari controlli medici. In alcuni pazienti, sorprendenti successi mostrano, mentre altri producono alcun profitto.

Auto-aiuto con epilessia

  • Riconoscere ed evitare i trigger di attacco (questo include i stroboscopici lampeggia nelle discoteche o presso il parco di divertimenti / carnevale).
  • Apprendimento di un metodo di autocontrollo (biofeedback), che può essere utilizzato anche come accompagnamento ad altre forme di trattamento.
  • Uno stile di vita sano, senza la mancanza di consumo di dormire o di alcol riduce il numero di sequestri in molte epilettici.

Quando epilettici Si dovrebbe anche portare una scheda di emergenza con voi. E 'meglio combinare la carta di emergenza con una cosiddetta capsula SOS che viene indossato su una catena intorno al collo. SOS capsule al collo cadono primi soccorritori a rapidamente che in sacchetti o borse carte nascoste.

Primo soccorso per crisi epilettiche

Se si vede un attacco epilettico:
  • Mantieni la calma.
  • Registrati per tutta la durata dell'attacco.
  • Eliminare oggetti oltre la portata, che possono causare lesioni.
  • Allentare gli indumenti restrittivi per la persona interessata.
  • Non spingere nulla tra i denti (anche se ti morde la lingua, fai attenzione al soffocamento).
  • Non ostacolare la vittima dalle convulsioni. Non tenere le braccia e le gambe, in quanto ciò aumenterà la durata delle crisi.
  • Non eseguire la rianimazione bocca a bocca, nonostante la respirazione irregolare.
  • Proteggi la persona colpita dall'ipotermia.
  • Contattare un medico o un'ambulanza se la contrazione dura per più di 5-10 minuti, il viso diventa blu, le contrazioni solo temporaneamente cessano, o la confusione persiste per più di 30 minuti.
  • Se la vittima si addormenta, metti la persona in una posizione laterale stabile.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: