Sindrome delle faccette

La sindrome di facet, insieme al danno discale, è una delle cause più comuni di mal di schiena. Scopri di più!

Sindrome delle faccette

il sindrome delle faccette (Sindrome delle faccette articolari, artrite delle arterie vertebrali) è una malattia delle articolazioni tra i corpi vertebrali. È probabilmente una delle cause più comuni di dolore alla schiena e danni al disco. Il trigger dell'osteoartrosi vertebrale è solitamente una distanza ridotta correlata all'usura tra i corpi vertebrali, specialmente nella colonna lombare. Leggi tutte le informazioni importanti su sintomi, diagnosi e trattamento della sindrome delle faccette.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. M47

Descrizione del prodotto

sindrome delle faccette

  • descrizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Sindrome di Facet: descrizione

La sindrome delle faccette articolari si manifesta come dolore che origina dalle piccole articolazioni vertebrali. Dietro c'è un sovraccarico, che è spesso innescato da una distanza ridotta tra i corpi vertebrali, come ad esempio l'invecchiamento e l'usura dei dischi intervertebrali.

Già nel 1911 i medici hanno scoperto le articolazioni della faccetta come una possibile causa del mal di schiena. Alcuni esperti sospettano che l'articolazione della faccetta sia coinvolta almeno nell'80 percento del dolore vertebrale. Spesso l'area lombare è interessata (sindrome della sfaccettatura lombare).

Quali sono le articolazioni delle faccette?

In caso di danni al disco, l'altezza del disco intervertebrale di solito diminuisce, con la conseguenza che i corpi vertebrali si trovano più vicini l'uno all'altro. Le faccette articolari sono tra le connessioni tra le vertebre. Se la distanza, cioè l'altezza, tra le vertebre viene ridotta, anche l'articolazione della faccetta non funziona più correttamente e viene scaricata in modo errato, da cui può derivare una sindrome delle faccette. L'articolazione della faccetta è ben fornita di nervi e fibre del dolore, il che spiega il dolore del danno articolare.

La colonna vertebrale è composta da 33 vertebre. Ogni vertebra consiste in un corpo vertebrale, seguito dall'arco vertebrale nella parte posteriore. L'arco vertebrale racchiude il midollo spinale. Tra i corpi vertebrali, i dischi intervertebrali siedono come piccoli cuscini. Garantiscono la distanza tra le vertebre, contraccolpo e, soprattutto, permettendo i movimenti delle vertebre l'uno contro l'altro.

Gli archi vertebrali hanno estensioni su e giù. Due processi inferiori formano la cosiddetta faccetta articolare con i processi superiori dell'arco vertebrale sottostante. È coperto da un sottile strato di cartilagine e attraversato da nervi sensibili al dolore. Se la pressione sulle superfici articolari aumenta a causa dell'usura, può insorgere un forte dolore, a cui il corpo reagisce con un involontario indurimento della muscolatura circostante. Questo per ridurre i movimenti particolarmente dolorosi.

Sindrome di Facet: sintomi

Il sintomo principale della sindrome delle faccette è il dolore. Questo dolore è solitamente noioso, non esattamente localizzabile e uno o entrambi i lati. Ma può anche essere piercing o noioso. Durante il giorno, il dolore aumenta spesso, poiché la colonna vertebrale è appesantita dalla camminata eretta durante il giorno, mentre è in gran parte sollevata durante la notte. Allo stesso tempo, la colonna vertebrale può sentirsi rigida al mattino o dopo un lungo periodo di riposo.

Inoltre, il disagio dell'anca oi crampi alle gambe possono verificarsi come parte della sindrome delle faccette. Il dolore può irradiarsi nelle gambe e essere ulteriormente rafforzato allungando la colonna vertebrale. Ma anche con uno sforzo sulla colonna vertebrale, il dolore aumenta. Nel complesso, i sintomi di una sindrome delle faccette possono portare a severe restrizioni sulle attività della vita quotidiana.

Sindrome di Facet: cause e fattori di rischio

Le cause della sindrome delle faccette sono discusse in maniera controversa tra gli esperti. Molto spesso, i danni degenerativi, cioè legati all'usura, delle articolazioni vertebrali sono considerati la causa. Ma anche il danno ai dischi intervertebrali può portare all'artrosi dell'articolazione vertebrale. Il disco intervertebrale e le faccette articolari sono strettamente correlati a causa della loro funzione simile. Il danneggiamento di una delle due strutture porta solitamente a danneggiare l'altro. Oltre all'osteoartrosi, l'artrite, cioè l'artrite, può scatenare una sindrome delle faccette.

Un'altra possibile causa è la presenza di cisti o gangli vicino alla faccetta articolare. Un ganglio è una proliferazione del tessuto connettivo. Di solito si sviluppa in aree molto cariche, specialmente nella regione lombare (sindrome delle faccette lombari). Le donne sono un po 'più colpite. È una forma particolarmente dolorosa della malattia.

La stenosi del canale vertebrale (restringimento del canale attraverso il quale scorre il midollo spinale) può portare ad un doloroso intrappolamento dei nervi, ma anche a dirigere il danno articolare. Altre cause di sindrome delle faccette includono blocco vertebrale, instabilità della tensione dei muscoli articolari o riflessi.Questi sono molto duri e durano a lungo. Spesso derivano da sovraccarico o instabilità della colonna vertebrale.

Tumori o malformazioni della colonna vertebrale, che sono esistiti sin dalla nascita, sono anche causa meno comune di una sindrome delle faccette.

È importante, tuttavia, un cosiddetto dolore trasmesso escluso. Questo fenomeno descrive la sensazione di dolore in un luogo che non si trova nelle vicinanze dell'area effettivamente danneggiata. Poiché alcuni nervi alimentano più aree e organi interni, i segnali provenienti da un'altra posizione che attraversano la stessa via delle fibre del dolore della faccetta articolare possono essere disallineati, risultando in una apparente sindrome delle faccette. Ad esempio, le malattie del pancreas o dell'intestino crasso possono causare un apparente mal di schiena.

Sindrome di Facet: esami e diagnosi

In quasi tutti i casi, i malati si rivolgono al loro medico generico o chirurgo ortopedico per il mal di schiena. È importante studiare attentamente i sintomi del dolore. A tale scopo, è necessario interrogare con precisione le caratteristiche del dolore:

  • Dov'è il dolore più forte?
  • È un dolore persistente?
  • Hai avuto precedenti episodi di dolore?
  • Quali trattamenti sono già stati provati?
  • Quanto influisce il dolore sulla vita di tutti i giorni?
  • Ci sono trigger specifici?
  • Hai altre comorbidità?
  • Sei attualmente mentalmente stressato?

Inoltre, vengono spesso utilizzati questionari sul dolore standardizzati.

Al esame fisico È evidente che c'è dolore alla pressione nell'area del dolore. I muscoli sul lato della colonna vertebrale sono spesso tesi. Se la colonna vertebrale è allungata all'indietro, il dolore aumenterà in aggiunta. Allo stesso tempo, tuttavia, non ci sono generalmente anomalie neurologiche, cioè disturbi del riflesso, disturbi emotivi e sensoriali o paralisi. La presenza di tali sintomi sarebbe un segnale di avvertimento di altri disturbi spinali, come un'ernia del disco o una grave spondilolistesi (spondilolistesi).

È utile fare un danno o un sovraccarico dell'articolazione della faccetta l'imaging dimostrata. In generale, lo sarà radiografia fatto da due diverse direzioni (piani). anche La tomografia computerizzata (CT) e MRI (MRI) sono utili per visualizzare i cambiamenti nelle articolazioni vertebrali.

Un modo sicuro per rilevare una sindrome delle faccette è mediante iniezione di prova di anestetico locale nell'area articolare (blocco delle faccette diagnostiche). Questo stordisce il nervo (ramus dorsalis del nervo spinale). I segnali del dolore sono trasportati attraverso questo nervo. L'iniezione dovrebbe essere sotto il controllo di una tecnica di imaging come la TC o la risonanza magnetica.

Prima di considerare la chirurgia della sindrome delle faccette, è possibile verificare le sue possibilità di successo con una cosiddetta provocazione del dolore. A questo scopo, una grande quantità di soluzione salina ad alta percentuale viene iniettata nell'articolazione. Quando il dolore è innescato o aggravato, le possibilità di recupero da un intervento chirurgico invasivo sono buone.

Nota: in determinate condizioni, deve essere considerato il riconoscimento come malattia professionale. Tuttavia, tale riconoscimento è solitamente molto difficile con la sindrome delle faccette.

Sindrome di Facet: trattamento

Il modo in cui una sindrome delle faccette viene trattata caso per caso dipende da diversi fattori. Tra le altre cose, la causa esatta e la gravità dei reclami giocano un ruolo.

In primo luogo, si cerca in genere di usare la sindrome delle faccette metodi conservativi (non operativi) trattare. Quindi gli esperti ritengono che un sollievo dal dolore non con una protezione esclusiva, ma dal cambiamento con il movimento passivo (fisioterapia) può essere raggiunto. Altri metodi sono, per esempio Terapia occupazionale, Terapia manuale, massaggi e anche il esercizi per la schienacon le persone colpite per allenare le spalle e apprendere tecniche di movimento amichevoli. Questo supporto è un pilastro fondamentale del sollievo dal dolore e una colonna vertebrale instabile attraverso la sindrome delle faccette. Gli esercizi mirano a rafforzare i muscoli da una parte, ma anche a allungare e migliorare la loro coordinazione dall'altra. I pazienti imparano ad affrontare il dolore e combatterlo.

Il trattamento può essere attraverso farmaci per il dolore essere supportato Spesso vengono utilizzati i cosiddetti farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l'ibuprofene o il paracetamolo. Per il dolore grave, potrebbe essere necessario ricorrere a farmaci più forti, inclusi gli oppioidi. A volte sono utili i farmaci rilassanti (rilassanti muscolari).

Un'altra opzione terapeutica consiste nell'iniettare un anestetico locale con o senza cortisone nelle vicinanze della faccetta articolare o direttamente nell'articolazione. questo sfaccettatura infiltrazione deve essere posizionato con precisione. Pertanto, la posizione dell'ago di iniezione è controllata mediante l'imaging.

Un sollievo a lungo termine del dolore può essere raggiunto da a facet denervazione raggiungere. La funzione di un ramo nervoso nell'area della faccetta articolare è compromessa.Questo succede, per esempio, per mezzo di La terapia di radiofrequenza (o termocoagulazione). Il nervo sensibile al dolore è "obliterato" (coagulato). Questo può alleviare il dolore per mesi o talvolta anche più di un anno. Un Facettendenervierung può anche essere con Sonde refrigeranti (criosonde) o uno trattamento laser raggiungere.

Nota: alcuni pazienti con sindrome delle faccette usano anche metodi alternativi come l'agopuntura.

Se i sintomi di una sindrome delle faccette persistono nonostante i metodi di trattamento conservativi, si può operazione essere considerato. Ci sono varie procedure possibili, come la rimozione dei nervi o l'irrigidimento di una sezione della colonna vertebrale. Il medico curante deciderà caso per caso quale tecnica è più adatta.

Sindrome di Facet: decorso della malattia e prognosi

La previsione della sindrome delle faccette e la possibilità di sollievo dal dolore è prevalentemente a carico delle modifiche della colonna vertebrale sono la sindrome si basa. Spesso una terapia coerente può raggiungere un sollievo duraturo del dolore. Questo e consentire una buona qualità della vita sono gli obiettivi principali della terapia della sindrome delle faccette.

Soprattutto, la struttura della muscolatura stabilizzante è importante. La fisioterapia deve fornire una guida per l'auto-aiuto. il sindrome delle faccette È spesso associato ad altre lesioni spinali e deve sempre essere considerato e trattato in modo specifico come possibile causa di forti dolori alla schiena.

Leggi di più sulle terapie

  • artrodesi
  • Infiltrazione di mal di schiena
  • fusione spinale


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: