G-spot

Leggi qui dove trovare il punto g e come stimolare il punto g.

G-spot

È lì o non c'è, il punto G? Questa domanda è ancora controversa tra i professionisti medici. Ben nascosto nella vagina, il punto G sfugge a qualsiasi prova scientifica chiara. Il misterioso donatore di piacere ha lo scopo di innescare orgasmi particolarmente intensi con stimolazione mirata. Leggi qui dove trovare il punto G e come stimolare il punto G.

Punto G: anatomia

Dov'è il punto G? Raggiungi il punto G attraverso la vagina: dovrebbe trovarsi a circa 3-5 centimetri dall'ingresso della vagina dietro la parete vaginale anteriore, vicino all'uretra. Il modo migliore per essere consapevoli del punto G, se sei sessualmente eccitato. Perché allora il tessuto del punto G dovrebbe gonfiarsi e indurirsi, il che può essere riconosciuto dai pulsanti.

Leggi anche

  • asessualità
  • Fatica a impegnarsi
  • Sogno bagnato
  • G-spot
  • omosessualità
  • amore morso
  • libido
  • Morning Wood
  • Risorse di energia naturale
  • pansexual

Punto G: profilo

Qual è il punto G? Dovrebbe essere particolarmente sensibile, il punto G. La spiegazione per questo è il tessuto maschile molto sensibile alla prostata. Quando è eccitato, può gonfiare, indurire e secernere fluido dalle ghiandole speciali. In questo contesto, alcuni sessuologi parlano anche dell'eiaculazione femminile e raccomandano di sensibilizzare il corpo attraverso la stimolazione mirata del punto G - con dita, pene o vibratore - per questa esperienza.

Lo scopritore del punto G è il ginecologo tedesco Ernst Gräfenberg. Ha descritto nel 1950 una zona nella parete vaginale anteriore, che dovrebbe essere responsabile di orgasmi particolarmente intensi. Gräfenberg pensava che il rapporto sessuale non fosse la stimolazione del clitoride, ma solo l'attrito mirato del pene all'orgasmo del punto G fu attivato.

Tuttavia, il fatto è che mentre il G-Spot è spesso descritto e ricercato intensamente, la sua esistenza non è stata dimostrata fino ad oggi. A questo proposito, è compito di ogni donna esplorare il proprio corpo con piacere, magari per raggiungere il punto G sulla pista.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: