Galenici - produzione di medicinali

Galenics è lo studio della produzione di farmaci. Importante: efficacia, tollerabilità e sicurezza del prodotto. Per saperne di più ora!

Galenici - produzione di medicinali

Acido acetilsalicilico, paracetamolo, urea o valeriana - ci sono una varietà di agenti, ma nemmeno con i loro farmaci. Prima devono essere trasformati in compresse, soluzioni per infusione o un'altra forma di dosaggio su. La dottrina della produzione di medicine significa Galenik, Questa sezione della farmacia risale al medico greco e naturalista Galeno di Pergamo (anche Galeno o Galeno).

Ma i galenici non producono solo droghe. Si occupano anche dell'efficacia, della tossicità, della tollerabilità e della sicurezza di un preparato. Pertanto le prove di fase I, II e III o il controllo degli effetti e degli effetti collaterali dopo l'approvazione fanno parte del processo galenico.

Leggi anche

  • Food and Drug
  • Leggere correttamente il foglio illustrativo
  • Biofarmaceutici e Biosimilari
  • Forme di dosaggio di medicinali
  • Galenici - produzione di medicinali
  • Riconoscere farmaci contraffatti
  • armadietto dei medicinali
  • Farmaci me-too
  • Farmaco - interazioni
  • Medicinali in viaggio

Trova il giusto "travestimento"

Uno dei compiti della galenica è di portare il principio attivo con gli eccipienti adatti nel corretto "imballaggio" (forma di dosaggio). Questi possono essere, ad esempio, compresse, confetti, capsule, polveri, soluzioni o cerotti, che a loro volta vengono utilizzati in un modo specifico (modulo di domanda). Ad esempio, alcuni farmaci sono somministrati per via orale, cioè attraverso la bocca (compresse, succo, ecc.), Altri epicutano (come un cerotto sulla pelle) o parenteralmente (nel sangue, così bypassando il tratto digestivo - come le infusioni).

Quale forma è più adatta per un farmaco dipende, tra le altre cose, dal percorso di consegna e dallo scopo che intende soddisfare:

  • Percorsi di alimentazione: ad es. per via endovenosa, intramuscolare, per via orale
  • Dove dovrebbe essere rilasciato l'ingrediente attivo (bocca, stomaco, intestino)?
  • Quando dovrebbe essere assorbito l'ingrediente attivo nel corpo (stesso, ritardato)?
  • Il farmaco dovrebbe essere rilasciato tutto in una volta o per fasi?

Ad esempio, nel caso degli analgesici, a volte è desiderabile che il farmaco venga gradualmente rilasciato. Come raggiungere livelli continui di farmaco nel sangue.

eccipienti

La maggior parte dei farmaci contiene anche adiuvanti come l'amido o la gelatina in aggiunta a uno o più principi attivi. Questi stessi non hanno alcun effetto farmaceutico, ma servono piuttosto come riempitivo o colorante, conservanti, lubrificanti e lubrificanti o come stabilizzante e sostanza portante. Gli adiuvanti garantiscono quindi la corretta capacità di conservazione, la durata, l'odore, il gusto e l'aspetto corretto del farmaco. Non devono essere riportati completamente sulla confezione. Per le persone con un'allergia, questo può essere problematico.

Effetto e tollerabilità

Il dosaggio e la forma di somministrazione di un farmaco possono influire sul suo effetto e sulla sua tollerabilità. Così, ad esempio, il principio attivo di una compressa (che viene ingerita) passa prima attraverso lo stomaco nell'intestino, quindi nel sangue e con esso direttamente nel fegato. La deviazione attraverso il tratto digestivo richiede tempo. Ad esempio, fino a quando un antidolorifico ha un effetto evidente, ci vuole circa mezz'ora. L'effetto è molto più veloce quando il farmaco viene iniettato direttamente nel sangue. Spray nasali o sostanze inalate possono funzionare molto velocemente.

Il tipo di somministrazione e gli eccipienti influenzano anche la durata dell'azione di un farmaco e la concentrazione degli ingredienti attivi nel sangue. Per i farmaci depot, ad esempio, gli ingredienti attivi vengono gradualmente rilasciati. Pertanto, il livello di droga nel sangue rimane sempre ad un certo livello (ad es. Cerotti contraccettivi, cerotti alla nicotina). Al contrario, nelle soluzioni per iniezione, l'intera quantità di principio attivo viene rilasciata immediatamente, il livello del farmaco è inizialmente alto e poi scende lentamente (es. Iniezione di insulina).


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: