Gelsemium

Il gelsemium è usato per sviluppare lentamente infezioni febbrili. Maggiori informazioni sul suo effetto e applicazione!

Gelsemium

Gelsemium sempervirens è considerato un rimedio omeopatico importante per le infezioni febbrili che si sviluppano lentamente. È progettato per alleviare i tipici effetti collaterali come dolori muscolari, mal di testa e lividi e migliorare le condizioni generali. Anche con lo stress mentale come la paura del palcoscenico, questo rimedio omeopatico è stato dimostrato. Leggi tutto su Gelsemium - i suoi effetti, usi e dosaggio.

Cos'è Gelsemium?

La medicina omeopatica è ottenuta dai portinnesti freschi del gelsomino giallo. Originario della famiglia Loganiaceae e di alcuni metri di altezza è originario dell'America settentrionale e centrale. Cresce sulle sponde del fiume ed è velenoso.

Il Gelsemium è conosciuto fin dal XVII secolo come pianta medicinale ed è usato principalmente come febbrifugo nella medicina naturale.

Il rimedio omeopatico è stato testato dagli omeopati americani e introdotto nella terapia. L'uso del gelsomino giallo si diffuse rapidamente anche in Germania.

Gli ingredienti essenziali della pianta sono vari alcaloidi (come gelsemicina, gelsemina e sempervirina) e la scopoletina cumarina.

Il sovradosaggio causa stanchezza generale e paralisi di tutti i muscoli volontari (muscoli scheletrici) mentre la mente rimane chiara. In caso di avvelenamento avanzato anche la muscolatura involontaria è paralizzata, prima i muscoli dello sfintere e poi anche il respiro e infine la muscolatura cardiaca. Può quindi arrivare alla morte.

Quando viene usato Gelsemium?

Si deve sempre pensare a Gelsemium come rimedio omeopatico se la principale lamentela del paziente è debolezza o debolezza. Questa debolezza può essere mentale, emotiva e / o fisica.

Le tipiche malattie e condizioni che rispondono bene a questo rimedio omeopatico includono:

  • infezioni febbrili, simili all'influenza
  • diarrea
  • febbre da fieno
  • mal di testa
  • disturbi del sonno
  • spavento
  • ansia di prova

I sintomi e sintomi tipici che indicano che il Gelsemium è un farmaco omeopatico adatto sono:

  • Le lamentele derivano dallo spavento, dall'ansia, dall'eccitazione emotiva e dallo stress
  • I sintomi peggiorano quando ci pensi.
  • vertigini
  • Debolezza con tremore (mento, lingua, muscoli individuali)
  • brividi
  • Un'influenza o un'infezione febbrile si sviluppa lentamente.
  • Febbre con temperature tra 38 e 39 gradi Celsius
  • Il corpo fa male con la febbre
  • Mal di testa dal collo sopra il cranio agli occhi
  • Vertigini si diffondono dalla parte posteriore della testa con una faccia rosso scuro
  • di sete
  • Diarrea con eccitazione
  • Le lamentele diventano migliori dopo una minzione abbondante o attraverso bevande alcoliche e stimolanti.
  • I reclami sono aggravati dal caldo, dal sole diretto o dall'eccitazione e dallo stress.

Gelsemium per neonati e bambini

Come per gli adulti, il gelsemium è un rimedio importante per le infezioni febbrili nei bambini.

Un bambino che ha bisogno di questo rimedio è fisicamente e mentalmente noioso. È svogliato, pigro, apatico e vuole essere lasciato solo.

Una tipica paura della febbre è la paura di cadere. I bambini iniziano la febbre e raggiungono la madre o qualcosa a cui aggrapparsi.

Il Gelsemium può aiutare i bambini che soffrono di diarrea o mal di testa a causa delle ansiose aspettative. Questo può essere il caso, ad esempio, prima di esami, competizioni o apparizioni pubbliche.

Anche i bambini che hanno paura di affrontare un compito difficile e sono scoraggiati possono beneficiare di Gelsemium.

Un altro uso del Gelsemium sono i bambini che si sono ammalati dopo aver sentito cattive notizie o si sono sentiti molto spaventati.

Cosa caratterizza il tipo Gelsemium? La debolezza caratteristica è espressa nel tipo Gelsemium nel regno emotivo dall'incapacità di affrontare sfide di qualsiasi tipo. I libri di testo antichi hanno descritto il Gelsemium come mezzo per combattere la vigliaccheria sul campo di battaglia. Nei tempi moderni, il Gelsemium può essere descritto nel senso quotidiano come il principale rimedio per la paura del palcoscenico.

Nel regno mentale, il tipo Gelsemium è descritto come debole, dimentico e avverso al lavoro mentale. Nei casi gravi e cronici, il paziente dovrebbe difficilmente essere in grado di condurre una vita attiva o addirittura di esercitare una professione.

Come si applica Gelsemium?

Il Gelsemium è un singolo agente omeopatico disponibile sotto forma di globuli, gel, compresse o gocce. Molti rimedi complessi omeopatici contengono anche il gelsomino giallo.

A causa della tossicità del composto progenitore, Gelsemium viene venduto nelle potenze da D1 a D3 solo come prescritto dal medico o da un medico alternativo.

Le infezioni febbrili e influenzali vengono solitamente trattate con Gelsemium D6.Il rimedio viene poi preso più volte al giorno, permettendo ai globuli di sciogliersi sotto la lingua. In caso di malattia acuta si prende il rimedio ogni mezz'ora o un'ora intera. Non appena si verifica un miglioramento, aumenti gli intervalli di ingestione. Se il miglioramento continua, il rimedio viene sospeso.

Gelsemium D12 è anche adatto per il trattamento di malattie acute. Tuttavia, questa potenza dovrebbe essere presa solo una o due volte al giorno.

Se i globuli sono usati per trattare lo spavento da palcoscenico o provare l'ansia, è meglio usare Gelsemium C30 o Gelsemium D30.

Potenze superiori (come Gelsemium C200) dovrebbero essere utilizzate solo su prescrizione di un omeopata. Sono utilizzati in gravi malattie acute e malattie croniche. In entrambi i casi l'autotrattamento è prevedibile.

I farmaci omeopatici non hanno effetti collaterali, ma nei casi di primo aggravamento deve essere assunto Gelsemium essere interrotto.
Con l'automedicazione, i sintomi dovrebbero migliorare rapidamente.

Applicazioni tipiche di Gelsemium

paure:
Prova ansia, paura del palcoscenico, paura di volare

Paralizzato con ansia anticipata.
Sentirsi male,
Tremori.

Prendi 3 globuli di Gelsemium C30 la sera prima dell'evento e di nuovo direttamente di fronte ad esso.

diarrea

Diarrea nervosa che si verifica prima o dopo la tensione mentale.

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

Infezione fredda, febbrile, influenza

Per l'influenza a sviluppo lento con febbre da lieve a moderata.
Senza sentirsi assetato,
con mal di testa e mal di gola.
Il paziente si sente stordito e maltrattato.
Il viso è rosso e gonfio.
brividi

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

Affaticamento e debolezza

Sensazione di lividi dopo lo stress, prima degli appuntamenti o in situazioni non familiari.
Lento, energico.
A volte con vertigini e capogiri.
Spesso associato a diarrea nervosa.

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

In caso di debolezza persistente 3 Globuli Gelsemium C30 al giorno.

febbre

La febbre si alza lentamente. Docce fredde scendono sul retro.
La faccia è rosso scuro.
L'impulso è accelerato, ma debole.
Il paziente avverte capogiri, frantumi e brividi.
Spesso vengono aggiunti mal di testa.

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

mal di gola

La gola si sente dolorante e il dolore si irradia all'orecchio.
I trigger possono essere stress mentale o clima caldo e umido.
Il paziente rabbrividisce soprattutto sulla schiena e si sente impotente.

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

Mal di testa, emicrania

Mal di testa sordo e palpitante che inizia dalla nuca e si irradia sul cranio fino agli occhi.
Disturbi della visione come la visione doppia.
I trigger sono spesso infezioni, stress o dolore.
Spesso in relazione al dolore al collo.

Prendi 3 globuli di Gelsemium C30.

febbre da fieno

Muco sottile e appuntito dal naso.
Spesso con un mal di testa.
Soprattutto in un clima caldo e molle.

3 globuli Gelsemium D6 fino a sei volte al giorno o 3 globuli Gelsemium D12 due volte al giorno.

insonnia

Attraverso l'eccitazione o la tensione delle aspettative.

3 globuli Gelsemium C30 al giorno. Se possibile, non prendere il prodotto direttamente prima di andare a letto.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: