Epatite a

L'epatite a è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite a. Leggi qui tutto ciò che è importante per l'argomento!

Epatite a

a Epatite A È un'epatite acuta causata dal virus dell'epatite A. I patogeni vengono solitamente trasmessi attraverso acqua contaminata e cibo contaminato. La maggior parte dei pazienti può guarire a casa se adeguatamente curata. Dopo l'infezione sopravvissuta, uno è immune ai virus dell'epatite A per tutta la vita. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento della malattia e in quali casi è consigliabile un vaccino contro l'epatite A!

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. B18B15

Descrizione del prodotto

Epatite A

  • descrizione

  • sintomi

  • trasmissione

  • diagnosi

  • trattamento

  • previsione

  • evitare

Epatite A: descrizione

L'epatite A è una forma acuta di epatite, spesso indicata come epatite viaggio è designato. Questo perché il 40-50 percento delle persone colpite riceve l'infezione viaggiando in paesi con condizioni igieniche sfavorevoli. Questi includono soprattutto regioni subtropicali e tropicali come l'Europa meridionale e sud-orientale, Africa, Asia e America centrale e meridionale. L'infezione riguarda principalmente acqua contaminata (compresi i cubetti di ghiaccio) pure cibo contaminato.

Circa il venti percento di tutti i casi di epatite sono causati dall'infezione da virus dell'epatite A. Questi sono i cosiddettivirus a RNA (virus a RNA). Appartengono alla famiglia degli incontaminati, molto resistenti Picornaviridae - Le influenze ambientali non possono danneggiarli.

Ad esempio, il virus dell'epatite A può facilmente resistere a disinfettanti contenenti alcool al 70% e saponi delicati. Anche il calore fino ad un massimo di 85° Celsius o freddo a meno 15° Celsius non ha importanza per l'agente patogeno. Inoltre, il virus dell'epatite A è molto variabile. Pertanto, può facilmente sfuggire ai meccanismi protettivi del sistema immunitario umano con piccoli cambiamenti.

Attenzione: il virus dell'epatite A può rimanere infetto anche sulle mani per alcune ore.

Epatite A: sintomi

Soprattutto nei bambini, le infezioni da epatite A sono di solito senza sintomi. Di solito la malattia non viene notata e guarisce da sola. Gli esperti suggeriscono che circa il 30% degli adulti nei paesi industrializzati occidentali sono immuni all'epatite A, poiché hanno un'infanzia infezione asintomatica, quindi avere un'infezione senza disagio, sono passati attraverso.

Negli adulti, l'infezione da epatite A è generalmente più grave che nei bambini. Raramente sono corsi molto gravi con insufficienza epatica acuta o funzionalità epatica gravemente compromessa. Tale epatite fulminante per lo più colpisce pazienti anziani (di età pari o superiore a 50 anni) con fegato o epatite cronica B o C. precedentemente danneggiati.

Nota: l'epatite A prende sempre un decorso acuto. I casi cronici sono sconosciuti

Prima di tutto, si verificano sintomi aspecifici dell'epatite A, ad esempio:

  • lieve aumento della temperatura a meno di 38° C
  • perdita di appetito
  • Nausea e vomito
  • in termini di prestazioni
  • Dolore alla pressione nell'addome superiore destro

I medici si riferiscono a questa fase dei primi sintomi come i cosiddetti prodromico, Dura per circa due settimane.

In circa un terzo dei pazienti segue la cosiddetta fase prodromica fase icterica on. Il termine deriva dal termine medico per itterizia (Ittero) da. In quelli colpiti scolorire il La pelle e la parte bianca degli occhi (sclera) gialla, Questo perché la bilirubina (prodotto di degradazione del pigmento rosso sangue) viene rilasciata dal danno epatico e dai depositi nella pelle e nella sclera.

Inoltre, la bilirubina viene escreta attraverso i reni, causando il Urina scura colorato. Inoltre, i batteri intestinali possono degradare la bilirubina, che scolorisce le feci (feci chiare = Lehmstuhl).

Anche molti pazienti riferiscono pizzicore la pelle.

Nota: la fase ittero può durare da alcuni giorni a diverse settimane. È molto meno comune nei bambini di età inferiore a sei rispetto agli adulti.

Epatite A: trasmissione

I virus dell'epatite A diventano importanti trasmesso fecale-orale: Le persone infette espellono la maggior parte del virus attraverso le feci, una o due settimane prima che compaiano i primi sintomi. Ad esempio, se i pazienti non si lavano accuratamente le mani dopo un movimento intestinale, possono trasferire il virus a maniglie, posate o asciugamani. Da lì, possono raggiungere la pelle di persone sane e - toccando la bocca - penetrare attraverso la mucosa nel corpo.

In cattive condizioni igieniche, i rifiuti fecali possono anche entrare nelle falde acquifere. Ecco perché l'epatite A è spesso finita acqua contaminata (Acqua potabile, cubetti di ghiaccio, acqua del bagno) e oltre cibo contaminato trasmesso.Questo può essere, per esempio, verdure o frutta che sono state versate o lavate con l'acqua contaminata. Il pesce è anche una fonte comune di epatite A, specialmente cozze e ostriche.

Occasionalmente si verifica trasmissione dell'epatite A. su sangue e prodotti sanguigni, In questo modo, i tossicodipendenti possono infettarsi a vicenda, ad esempio, quando usano la siringa (come gli aghi) insieme.

gestantechi è stato infettato dall'epatite A può anche infettare il nascituro.

Durata della contagiosità

Chiunque sia stato contagiato dall'epatite A è contagioso finché lui o lei espelle gli agenti patogeni attraverso le feci. Il più alto rischio di infezione per le persone sane è da una a due settimane prima che il paziente mostri i primi sintomi. Durante questo periodo, il virus si moltiplica molto nel corpo della persona infetta. Contagiosità di solito finisce da una a due settimane dopo l'inizio dell'ittero.

Attenzione: i bambini infetti espellono il virus dell'epatite A con le feci per un periodo significativamente più lungo rispetto agli adulti. A partire dalla fine della terza settimana di malattia, tuttavia, i piccoli pazienti sono generalmente considerati non più contagiosi.

Epatite A: periodo di incubazione

Il periodo tra l'infezione e l'inizio dei primi sintomi è chiamato il periodo di incubazione. Varia nell'epatite A tra 15 e 50 giorni. In media, i primi sintomi compaiono trenta giorni dopo l'infezione da virus dell'epatite A.

Epatite A: esami e diagnosi

Non è possibile diagnosticare un'infezione da epatite A perché non produce sintomi chiari. Tuttavia, sintomi non specifici come scarso appetito e affaticamento, nonché un ingiallimento della pelle sono chiari segni di malattie del fegato come l'epatite, specialmente dopo un soggiorno nei paesi tropicali-subtropicali. Allora dovresti assolutamente andare dal dottore.

Per una diagnosi di epatite A, è necessario un esame del sangue. Aumento dei valori del fegato GOT, GPT, Gamma-GT e AP indicano l'infiammazione del fegato.

Il corpo forma anche anticorpi specifici contro il virus dell'epatite A, che sono rilevabili nel sangue. L'esatto tipo di anticorpi mostra per quanto tempo dura l'infezione. Per esempio IgM anti-HAV In risposta a un'infezione recente, questo tipo di anticorpi è rilevabile solo due settimane dopo l'infezione e per circa tre o quattro mesi. Anti-HAV IgG d'altra parte, solo quattro o cinque settimane dopo l'infezione. Quindi indicano che c'era un'infezione, ma è già finita. Questo tipo di anticorpi circola per tutta la vita nel sangue. Dopo un'infezione viva, è quindi immune a una rinnovata infezione da virus dell'epatite A.

Nota: anche dopo una vaccinazione contro l'epatite A, le IgG anti-HAV sono rilevabili nel sangue.

Oltre a un campione di sangue è anche sospettato di epatite A campione fecale esaminato dal paziente. In un'infezione si trovano componenti caratteristici degli eccitatori.

  • Immagine 1 di 14

    Attenzione, contagiosa!

    La luce è debole, i baci sono golosi - ma aspetta! Prima di andare fuori tutto, non dimenticare di portare il preservativo nel gioco (amore). Perché non solo l'HIV viene trasmesso durante i rapporti sessuali: scopri di più sulle malattie che preferisci non ottenere durante il rapporto sessuale.

  • Immagine 2 di 14

    Vaginosi batterica

    Causa di una vaginosi batterica sono batteri a forma di bastoncino di solito Gardnerellen). Sono trasmessi durante i rapporti sessuali. Se l'ambiente vaginale è sbilanciato, i batteri hanno un gioco facile e si moltiplicano. I sintomi tipici includono una maggiore scarica con odore di pesce, prurito e dolore durante la minzione. L'infezione da Gardnerella di solito non provoca sintomi negli uomini.

  • Immagine 3 di 14

    le infezioni da clamidia

    La clamidia è una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale. Causer è una specie batterica. L'80 per cento delle donne e il 50 per cento degli uomini non hanno lamentele e quindi inconsapevolmente impegnano i loro partner. Nelle donne la clamidia viene altrimenti espressa sotto forma di secrezione, prurito e bruciore durante la minzione. Negli uomini, l'uretra spesso si infiamma. In casi estremi, le persone colpite diventano sterili.

  • Immagine 4 di 14

    Verruche genitali (condilomi acuminati)

    Le verruche genitali sono causate da virus del papilloma umano (HPV). Principalmente, è possibile rilevare le varianti HPV-6 e HPV-11. Le verruche genitali di solito si verificano in gran numero sui genitali, l'ano e il retto. Tendono a formare letti e possono crescere in grossi cavoletti di Bruxelles, non una bella vista! Soprattutto, i giovani sono a rischio.

  • Immagine 5 di 14

    Gonorrea (gonorrea)

    La gonorrea è scatenata dai batteri Neisseria gonorrhoeae (gonococchi). I giovani adulti sono particolarmente a rischio: donne e uomini sono ugualmente colpiti. Si tratta di infiammazione dei genitali e secrezione purulenta. Nelle donne, i sintomi sono molto più deboli. Dalla metà degli anni '90 in Germania ci sono state più malattie, dopo che i numeri erano stati in precedenza in declino.

  • Immagine 6 di 14

    Epatite B

    L'epatite B causa infiammazione al fegato.L'agente eziologico è il virus dell'epatite B (HBV), che viene trasmesso tra l'altro dallo sperma o dalle secrezioni vaginali. L'infezione spesso causa inizialmente piccoli disturbi, motivo per cui non si nota in molti casi. Nel 90% dei pazienti, l'epatite B guarisce entro sei mesi. Il resto è cronico, il che significa che dura almeno sei mesi.

  • Immagine 7 di 14

    Herpes genitale

    L'herpes genitale colpisce la pelle e le mucose dei genitali. Gli agenti responsabili sono il virus herpes simplex di tipo 2, mentre dietro l'herpes labiale di solito è il TIPO 1. Se si formano le bolle piene di liquido, i virus si trasmettono facilmente. I patogeni si annidano sulle radici nervose: "dormono". Dopo che i sintomi si sono risolti, la malattia può scoppiare ancora e ancora - ad esempio, quando il sistema immunitario si indebolisce.

  • Immagine 8 di 14

    infezioni fungine

    Le infezioni fungine pruriginose della vagina sono molto comuni. Spesso il fungo lievito Candida albicans, un lievito, è il grilletto. I sintomi tipici includono prurito, dolore bruciante, gonfiore, arrossamento e aumento delle secrezioni friabili, che ricorda la ricotta.

  • Immagine 9 di 14

    tricomoniasi

    I trichomonad sono flagellati (organismi unicellulari) che possono muoversi indipendentemente e vengono trasmessi durante i rapporti sessuali. I più colpiti sono le donne. I sintomi comprendono prurito e bruciore della vagina, odore intenso, scarico verde-giallastro o sensazione di bruciore durante la minzione. Nella maggior parte dei casi gli uomini non mostrano sintomi.

  • Immagine 10 di 14

    Epatite C

    L'epatite C è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite C (HCV). Il contagio attraverso il rapporto sessuale è raro, ma possibile, specialmente se si tratta di lesioni nell'area genitale. Nella fase acuta, i pazienti si sentono leggermente a disagio, ma in realtà sani. Può andare in uno stato cronico - quindi aumenta il rischio di cirrosi e cancro al fegato.

  • Immagine 11 di 14

    Sifilide (lues venerea)

    La sifilide è causata dal batterio Treponema pallidum. È anche conosciuto come lues, hard chancre, malattia francese o ricerca d'amore. La sifilide colpisce particolarmente gli uomini. Funziona in quattro fasi con sintomi diversi. Tra le altre cose, le ulcere si formano e il sistema nervoso viene distrutto. Negli ultimi anni, la sifilide in Germania è di nuovo in aumento. Non trattato, è mortale.

  • Immagine 12 di 14

    HI-virus / AIDS

    Le cause dell'AIDS sono i virus HI, che vengono trasmessi tra l'altro durante rapporti sessuali non protetti. Il virus può essere rilevato nello sperma e nel liquido vaginale. Può penetrare nel corpo attraverso le lesioni più lievi che si verificano durante il contatto sessuale. Il virus HI danneggia le cellule del sistema immunitario. Quindi il corpo non può più combattere efficacemente batteri, virus o funghi. I pazienti HIV sono quindi più sensibili alle malattie.

  • Immagine 13 di 14

    Ulcus molle (soft chancre)

    L'ulcera molle è causata dal batterio Haemophilus ducreyi. Dopo l'infezione, possono verificarsi diverse ulcere dolorose, di forma arrotondata-ovale di dimensioni europee. Inoltre, i linfonodi inguinali si gonfiano dolorosamente, possono insidiare e rompere la pelle. L'Ulcus molle si trova prevalentemente nei paesi del Sud America, Sud-Est asiatico e Africa - i turisti li portano, ma sempre come souvenir indesiderati in Germania.

  • Immagine 14 di 14

    Partecipa!

    Quindi ci sono molte buone ragioni per praticare il sesso sicuro con i preservativi. Soprattutto con partner sessuali che cambiano frequentemente, questo è molto importante. Chiunque si diverta dovrebbe sempre avere un preservativo in tasca - anche come donna. Altrimenti, il gioco dell'amore può diventare una danza con la morte.

Epatite A: Trattamento

Non ci sono farmaci specifici contro l'epatite A virus. I pazienti possono quindi solo trattate in modo sintomatico essere. Così, come nausea o febbre, se necessario può essere alleviato con mezzi appropriati. Inoltre, i pazienti devono essere facile fisicamente e solo cibo leggero mangiare Particolarmente adatti sono ad alto contenuto di carboidrati, alimenti a basso contenuto di grassi per alleviare il fegato.

Altrettanto importante è la Astensione da alcool, La bevanda caricato e danneggia il fegato inoltre - come organo metabolico centrale deve degradare la viz alcol. Per lo stesso motivo, i pazienti devono prendere solo quei farmaci che sono assolutamente necessarie.

La terapia per l'epatite A può essere generalmente effettuata a casa. Fino a due settimane dopo l'inizio dei sintomi o una settimana dopo la comparsa dei pazienti ittero dovrebbe avere come nessuno / pochi contatti con persone sane. Un'igiene delle mani coerente e servizi igienici separati per il paziente per contribuire a ridurre il rischio di infezione per i familiari.

Se necessario, i membri possono lasciare una precauzione vaccinati contro l'epatite A. In alcuni casi, può essere utile per co-amministrare anticorpi finiti contro l'epatite A virus (immunizzazione passiva).

registrazione obbligatoria

L'epatite A è una malattia soggetta a denuncia.Ciò significa che il medico curante deve notificare all'autorità sanitaria competente il nome di tutti i casi sospetti e le malattie accertate. Anche i decessi per epatite A devono essere dichiarati. Il dipartimento della salute inoltra i dati all'Istituto Robert Koch, dove è statisticamente registrato.

Leggi di più sulle indagini

  • biopsia
  • la raccolta del sangue
  • esame del sangue

Epatite A: prognosi

L'epatite A guarisce bene, a differenza di altre infezioni da epatite. Non c'è anche il rischio di sviluppare un'epatite cronica.

Dopo un'infezione sei immune per tutta la vita. Una volta infettato, tuttavia, è necessaria la pazienza: potrebbero essere necessari alcuni mesi prima che la malattia guarisca completamente.

Raramente, la malattia è grave e, di solito, è stata favorita dal consumo di alcool, da pre- o droghe. Una possibile complicazione è il decadimento del fegato, ovvero il paziente perde conoscenza in risposta alla tossicità di sostanze provenienti da cellule epatiche in decomposizione. Le persone interessate devono essere trattate il prima possibile; probabilmente è necessario un trapianto di fegato.

Più il paziente è anziano, maggiore è il rischio di complicanze. Ad esempio, il tasso di mortalità per i pazienti di età superiore ai 50 anni è di circa il 3%. In generale, il tasso di mortalità di Epatite A dall'uno al due percento.

Epatite A: prevenzione

Oltre alla buona igiene (soprattutto quando si tratta di cibo), la migliore protezione contro l'epatite A è la vaccinazione.

Un vaccino contro l'epatite A è disponibile per i bambini di età pari o superiore ai 12 mesi. Contiene virus dell'epatite A uccisi (HAV vaccino inattivato) e viene iniettato nel muscolo. Il vaccino è efficace dopo solo due settimane, in modo tale da garantire una protezione sufficiente anche per viaggi programmati a breve termine all'estero. Dopo la prima vaccinazione dovrebbe essere somministrata una seconda vaccinazione ad intervalli di sei-dodici mesi. Questo è importante per un effetto a lungo termine.

Per quanto tempo la protezione del vaccino dopo due dosi di vaccino contro l'epatite A regge esattamente, non è ancora definitivamente risolta. Secondo gli studi, la vaccinazione di richiamo non è necessaria perché quasi tutti i vaccini sono protetti dall'infezione da 25 a 40 anni, a seconda del vaccino usato.

Nota: esistono anche vaccini che proteggono simultaneamente dai virus dell'epatite A e B. Per tali vaccini combinati, devono essere somministrate tre dosi di vaccino.

Il costo del vaccino contro l'epatite A da 40 a 60 euro assume talvolta l'assicurazione sanitaria obbligatoria. Se uno ha bisogno della vaccinazione per motivi professionali, di solito paga il datore di lavoro. Controlla in anticipo con il tuo cassiere e / o la direzione dell'azienda.

Generalmente, i seguenti gruppi di persone diventeranno uno Si raccomanda un vaccino contro l'epatite A:

  • Le persone con un comportamento sessuale ad alto rischio di infezione (ad es. Con partner sessuali che cambiano frequentemente, omosessualità)
  • Persone con determinate malattie a cui vengono spesso somministrati componenti del sangue (ad es. Persone con emofilia emofilia)
  • Persone in istituti di salute mentale o simili strutture di assistenza
  • Persone con un aumentato rischio di infezione professionale nel servizio sanitario
  • Impiegato nella fornitura di acque reflue
  • Impiegato nella preparazione del cibo
  • Le persone che hanno contatti con i malati di epatite A, specialmente nelle comunità
  • Viaggiatori in aree endemiche ad alto rischio di infezione
  • Persone con malattia epatica cronica

Il vaccino contro Epatite A è generalmente ben tollerato. Possibili effetti collaterali includono affaticamento, mal di testa e corpo o arrossamento. Di solito scompaiono rapidamente.

Questi valori di laboratorio sono importanti

  • bilirubina
  • acidi biliari


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: