Epatite b

L'epatite b acuta spesso non presenta sintomi evidenti, mentre l'epatite b cronica può causare danni al fegato. Cause, trattamento e prevenzione dell'epatite b.

Epatite b

Sinonimi

HBV, CHB, epatite virale (B)

definizione

Epatite B

L'epatite B è una delle più comuni malattie infettive in tutto il mondo. Finora, circa 2 miliardi di persone in tutto il mondo hanno subito l'epatite B o sono attualmente sottoposte a infezione da HBV. In circa il 90% dei casi, questa infiammazione del fegato è acuta e guarisce entro sei mesi. Fino al 10%, l'epatite B può diventare cronica e durare più di mezzo anno.

frequenza

Le infezioni da virus dell'epatite B sono più comuni nell'Africa sub-sahariana e nell'Asia orientale. Ci sono dal 5% al ​​10% di adulti con infezione cronica. Ulteriori aumenti di HBV si verificano nella regione amazzonica e nelle regioni meridionali dell'Europa centrale e orientale. Nell'Europa occidentale e nel Nord America, meno dell'1% è cronicamente infetto da HBV.

Epatite B in Germania

La Germania è tra i paesi con una bassa incidenza di epatite B. Nel 2015, il Robert Koch Institute (RKI) ha presentato un totale di 3.738 infezioni da HBV. Pertanto, l'incidenza dell'epatite B in Germania è di 2,4 infezioni per 100.000 abitanti.

sintomi

Sintomi: epatite acuta B

L'epatite B acuta è solitamente più grave dell'epatite A e non guarisce così rapidamente come questi. In molti casi, non si nota un'infezione iniziale con virus dell'epatite B. Quando si manifestano i sintomi, sono spesso molto aspecifici. Viene, ad esempio, a scarse prestazioni, affaticamento, perdita di appetito, dolore agli arti e alle articolazioni o una temperatura corporea leggermente elevata.

La caratteristica di sintomi di infiammazione epatica come dolore addominale, prurito e un ingiallimento della pelle e delle mucose follow 3 a 10 giorni (cosiddetta fase itterica) ad un'epatite B solito. Oltre alla pelle e alle mucose di colore giallo, l'urina di colore scuro è evidente. Questi sintomi si risolvono dopo 2 o 4 settimane.

Nei bambini (soprattutto ragazzi) spesso porta ad un taglio che si verificano eruzioni cutanee rossastre con vescicole o noduli e gonfiore delle milza e dei linfonodi (sindrome Gianotti-Crosti).

Inoltre, l'epatite B è caratterizzata da una spiccata avversione a certi cibi (precedentemente graditi), nonché alla nicotina e all'alcool.

Complicazioni di epatite B acuta: Molto raramente, l'epatite B acuta può essere così grave e severa da provocare un coma epatico. Quindi solo un trapianto di fegato aiuta. La gravità dell'epatite B, tuttavia, non dipende dal virus, ma dalla forza del proprio sistema di difesa del corpo.

Sintomi: epatite cronica B

In oltre il 90% dei casi l'epatite B acuta guarisce dopo 1-6 mesi. Tuttavia, diventa cronico fino al 10% dei pazienti adulti. Particolarmente comune è la cronologia dei neonati che si sono infettati durante il parto. Qui, circa il 90 per cento dei neonati ne è colpito.

Inoltre, dal 30 al 90 per cento dei bambini fino all'età di 3 anni e le persone con sistema di difesa endogena indebolito sviluppano infezioni croniche da HBV. Anche l'epatite B cronica può passare inosservata. Ma può anche venire alle seguenti lamentele:

  • Stanchezza e scarse prestazioni
  • Dolore articolare e muscolare
  • spiacevole sensazione di pressione sotto l'arco costale giusto
  • Della cute e delle mucose sintomi (il cosiddetto fegato segni della pelle come liscia, lingua rossa, come le labbra appaiono dipinte, le estensioni dei vasi a forma di stella: "spider nevi")
  • Prurito, pelle simile a pergamena e pelle sottile
  • unghie bianche e palme arrossate.

Complicazioni di epatite B cronica: In alcuni pazienti con epatite B cronica, il fegato si restringe e si indurisce. Come risultato, si tratta di cirrosi in cui la funzione epatica fallisce, o vene varicose nell'esofago (varici esofagee) porta. La cirrosi di solito si sviluppa solo 20 anni dopo l'infezione dal virus dell'epatite B. Inoltre, i pazienti con epatite B cronica hanno un rischio significativamente più elevato di sviluppare il cancro del fegato rispetto alla popolazione generale.

Infezione accompagnatoria con l'epatite D: I pazienti con epatite B sono a volte infetti dal virus dell'epatite D. Il risultato è una cosiddetta co-infezione. Questo è più grave della semplice epatite B. Per ulteriori informazioni, vedere l'epatite D.

cause

L'epatite B è causata dal virus dell'epatite B. Il periodo di incubazione (cioè il tempo che intercorre tra l'infezione e l'insorgenza della malattia) è compreso tra 1 e 6 mesi.

Il virus dell'epatite B viene trasmesso attraverso il sangue e altri fluidi corporei come lo sperma, il latte materno, la saliva o le lacrime. La maggior parte delle infezioni sono causate da rapporti non protetti (tramite sperma o saliva nel sesso orale) e sangue infetto. Per il contagio basta anche una piccola quantità di fluido corporeo infetto.

Il sangue infetto, ad esempio, può aderire a strumenti puliti in modo improprio (come il piercing o il tatuaggio). Ma anche spazzolini da denti condivisi o rasoi possono essere trasmessi per via virale ed epatite B.

Un gruppo ad alto rischio è costituito da tossicodipendenti che usano siringhe e cannule di seconda mano per infettarsi con il virus dell'epatite B.

Le donne incinte trasmettono l'epatite B al loro bambino

Le donne in gravidanza con il virus dell'epatite B possono infettare il loro bambino durante o dopo la nascita (ad esempio durante l'allattamento). Per ridurre questo rischio, tutte le madri sono testate per l'epatite B nel contesto dell'assistenza maternità. Nel caso dell'epatite B, il neonato viene vaccinato contro l'epatite B entro 12 ore dalla nascita.

Non preoccuparti della dialisi e delle trasfusioni di sangue

Molte persone hanno paura di contrarre il virus dell'epatite B durante la dialisi o la trasfusione di sangue. Questa paura è relativamente infondata. Poiché il sangue e i prodotti sanguigni sono ora studiati in modo così approfondito in Germania, il rischio di infezione è classificato come estremamente basso.

trattamento

Il trattamento dell'epatite B dipende dal corso. Le medicine speciali non esistono finora. Ecco perché è importante proteggere il fegato. La protezione dal virus dell'epatite B (HBV) fornisce un vaccino. Il vaccino HBV è raccomandato per tutte le persone a maggior rischio di infezione.

Il fegato protegge dall'epatite B

L'epatite B si manifesta fino al 90% dei casi con sintomi lievi. A volte l'infezione non viene nemmeno notata. Per i gradienti leggeri, non è necessario alcun trattamento speciale. Per quelli con sintomi pronunciati, non si dovrebbe essere fisicamente stressati o, se possibile, rimanere a letto durante i periodi di estremo malessere.

Dieta povera di grassi e senza alcool

Mangia a basso contenuto di grassi. Raccomandiamo cibo leggero. Quindi allevi il fegato, che porta il peso principale nell'utilizzo e nella degradazione dei grassi. L'alcol è particolarmente dannoso per il fegato. Pertanto, si dovrebbe assolutamente astenersi da alcool in qualsiasi forma di epatite. Anche le più piccole quantità appesantiscono significativamente il fegato.

Paracetamolo e pillola

Molti farmaci vengono elaborati nel fegato. Alcuni addirittura danneggiano il fegato. Pertanto, si dovrebbe astenersi da farmaci dannosi per il fegato durante l'epatite B. Questi includono, per esempio, il paracetamolo della droga analgesica e antipiretica e gli ormoni sessuali femminili nella pillola anticoncezionale. Per il dolore e la febbre puoi consultare l'ibuprofene e il metamizolo dopo aver consultato il tuo medico. Per la contraccezione alternativa, parla con il tuo ginecologo.

Se si ha un caso molto grave di epatite B acuta, il medico può prescrivere farmaci antivirali come la lamivudina.

Terapia farmacologica dell'epatite cronica B

In terapia farmacologica di agenti virus-infiammatoria con epatite cronica B, come adefovir, entecavir, telbivudina e lamivudina sono i farmaci di scelta. Questi farmaci devono essere presi per diversi mesi e anni.

Un altro approccio terapeutico è quello di iniettare l'interferone sotto la pelle. I cosiddetti interferoni peghilati hanno il vantaggio di dover essere iniettati come preparati di deposito solo una volta alla settimana. Ma anche il trattamento con l'interferone è noioso. Di solito dura 1 anno.

Non deve essere somministrato con interferone o la terapia con interferone non ha colpito, Nucleos (t) analoghi IDE può essere entecavir e tenofovir utilizzato.

Complicazione di cirrosi

Nell'epatite B con cirrosi allo stadio terminale, solo il trapianto di fegato può essere d'aiuto.

prevenzione

È più probabile che l'igiene e le precauzioni generali contribuiscano a prevenire l'epatite B. Questi includono:

  • nessun rapporto non protetto. Preservativi proteggono contro l'infezione da epatite B.
  • Non dividere mai le siringhe e usarle solo una volta.
  • Non prestare utensili da barba, spazzolini da denti o forbici per unghie e lime da persone potenzialmente infette.
  • Negli studi di tatuaggi e piercing prestare attenzione all'igiene appropriata (preferiscono i negozi certificati).

Vaccino attivo contro l'epatite B

La migliore protezione contro l'epatite B è il vaccino. Vaccinazione attiva e vaccinazione sono disponibili dopo presunto contatto con il virus dell'epatite B (HBV).

Raccomandazioni vaccinali vaccino HBV attivo

Il comitato permanente per le vaccinazioni (STIKO) del Robert Koch Institute (RKI) raccomanda la vaccinazione HBV attiva dal 1995 per tutti i neonati e bambini piccoli. Ma perché tutti i bambini dovrebbero essere vaccinati se il rischio di infezione di solito non è molto alto? La risposta: quando infanti o bambini piccoli vengono infettati dall'HBV, l'epatite B è cronica nel 90 percento dei casi. Secondo la maggior parte dei medici, i rischi della malattia e l'onere della terapia giustificano quindi la vaccinazione anche dei bambini con una bassa probabilità di infezione. I bambini non vaccinati devono essere successivamente immunizzati secondo la raccomandazione di vaccinazione STIKO.

Inoltre, la raccomandazione ufficiale sulla vaccinazione è per gli adulti che convivono con un paziente affetto da epatite B cronica o che spesso entrano in contatto con sangue o altri fluidi corporei patogeni.Inoltre, l'HBV la vaccinazione per le persone sessualmente attive con diversi partner sessuali può essere utile.

vaccinazione contro l'epatite prima della nascita

Le donne incinte possono trasmettere il virus dell'epatite B alla luce il loro figlio. Per i bambini di madri con epatite cronica B o sconosciuto epatite B stato vaccinale è altamente raccomandato subito dopo la nascita, al fine di proteggere il bambino dalle conseguenze di una possibile infezione.

vaccinazione attiva può essere combinato

In immunizzazione attiva, il vaccino induce il corpo a formare anticorpi. Questo vaccino protegge anche contro l'infezione da epatite D. La protezione del vaccino dura per almeno 10 anni. Inoltre, v'è un'epatite A e B vaccino combinato che protegge contro l'epatite B e l'epatite A.

la vaccinazione passiva contro l'epatite B a contatto eccitatore consigliabile

Si consiglia l'immunizzazione passiva contro l'epatite B per una sospetta infezione da epatite B, per esempio dopo una puntura da ago dal personale medico o dipendenti della nettezza urbana. Anticorpi contro virus dell'epatite B iniettati - in questo caso essere - preferibilmente entro i primi 6 a 12 ore dopo l'infezione putativo. Questi aiutano il sistema immunitario del corpo per combattere invasione virus dell'epatite B. Inoltre, la protezione del vaccino per l'immunizzazione attiva contro l'epatite B dovrebbe essere sostenuta.

Nessuna associazione di vaccinazione contro l'epatite B e MS

Soprattutto in pubblicazioni impfkritischen si ripete da leggere, la vaccinazione contro l'epatite B può causare la sclerosi multipla (SM) gravi ricadute. In realtà, accade che le persone con SM ottenere una spinta dopo la vaccinazione. ma questo non significa che questa spinta è causato dalla vaccinazione. Diversi studi hanno esaminato il tasso di ricaduta in malati di sclerosi multipla vaccinati e non vaccinati. Ci sono state notevoli differenze in nessuno di questi studi. La conclusione: se un attacco di SM nel tempo dopo la vaccinazione, allora è molto probabile che non una relazione, ma una possibilità.

Argomento dell'epatite

La persona lava le mani

Epatite A

L'epatite A è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite A. Maggiori informazioni sui sintomi, la terapia e la prevenzione dell'epatite A.

Epatite B

Epatite B

L'epatite B acuta spesso non presenta sintomi evidenti, mentre l'epatite B cronica può causare danni al fegato. Cause, trattamento e prevenzione dell'epatite B.

Epatite C

Epatite C

L'epatite C è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite C. Maggiori informazioni su sintomi, cause, trattamento e prevenzione dell'epatite C.

Epatite D

Epatite D

L'epatite D è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite D. Maggiori informazioni su sintomi, cause, terapia e prevenzione dell'epatite D.

globo

Epatite E

L'epatite E è un'infiammazione del fegato causata dal virus dell'epatite E. Maggiori informazioni su sintomi, cause, trattamento e prevenzione dell'epatite E.

Centinaia di migliaia di tedeschi senza conoscenza sono infettati da virus dell'epatite

L'epatite è una delle principali cause di morte in tutto il mondo. In occasione della Giornata mondiale dell'epatite, l'Assistenza epatica tedesca richiede più informazioni, perché centinaia di migliaia di tedeschi sono anche infetti da virus dell'epatite.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: