L'alta pressione sanguigna

La pressione alta (ipertensione) è una condizione molto comune che può avere gravi conseguenze. Leggi tutto su rischi, segnali di pericolo, cause e trattamento qui!

L'alta pressione sanguigna

L'alta pressione sanguigna (Ipertensione) è una malattia comune. In Germania, da 20 a 30 milioni di persone ne soffrono. A lungo termine, l'ipertensione arteriosa danneggia i vasi sanguigni e quindi contribuisce allo sviluppo di malattie secondarie come infarti e ictus. Qui leggi tutto ciò che è importante per cause, sintomi, pericoli e trattamento dell'ipertensione!

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. O14I10I11O13I15I13

Descrizione del prodotto

L'alta pressione sanguigna

  • definizione

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Ipertensione: breve panoramica

  • Definizione di ipertensione: Pressione del sangue> 140/90 mmHg
  • Possibili conseguenze: Cardiopatia coronarica, insufficienza cardiaca, infarto miocardico, ictus, PAOD, danno alla retina, danno renale, ecc.
  • Sintomi comuni: Mal di testa (soprattutto al mattino), vertigini, stanchezza facile, viso arrossato ecc.; probabilmente anche sintomi di malattie secondarie come oppressione toracica (angina pectoris), ritenzione idrica nel tessuto o disturbi visivi
  • trattamento: Cambiamento dello stile di vita (molto esercizio fisico, perdita di peso, alimentazione sana, smettere di fumare, ecc.), Possibilmente farmaci antipertensivi; Trattamento della malattia di base nell'ipertensione secondaria
  • Attenzione: In caso di improvviso, massiccio aumento della pressione sanguigna con segni di danno d'organo (emergenza ipertensiva), chiamare immediatamente il medico di emergenza (numero di emergenza: 112)!

Leggi anche

  • Crisi ipertensiva
  • pre-eclampsia
  • Abbassare la pressione sanguigna

Ipertensione: definizione

Nell'ipertensione arteriosa (ipertensione), i livelli di pressione sanguigna sono permanentemente troppo alti. La pressione sanguigna risulta dal fatto che ad ogni battito del cuore il sangue viene pompato dal cuore nei vasi sanguigni. Il sangue esercita una pressione sulla parete del vaso dall'interno. A seconda dell'azione del cuore, si distingue tra due valori della pressione arteriosa:

  • Pressione sanguigna sistolica: Sorge nella fase in cui il cuore si contrae (sistole). Il sangue viene pompato dal cuore nell'arteria principale (aorta). L'onda di pressione risultante continua a continuare attraverso le pareti dei vasi delle arterie. Di conseguenza, un'onda di polso è misurabile anche in regioni del corpo più distanti (come braccia e gambe).
  • Pressione arteriosa diastolica: In diastole, il muscolo cardiaco si espande per ricostituirsi con il sangue. C'è ancora pressione nei vasi, ma è inferiore alla pressione sanguigna sistolica.

In ogni uomo, la pressione sanguigna è soggetta a fluttuazioni. Ad esempio, l'agitazione e lo sforzo fisico possono aumentare la pressione sanguigna, mentre a riposo o durante il sonno può essere significativamente inferiore. Queste fluttuazioni della pressione sanguigna sono normali e servono per l'adattamento fisico alla rispettiva situazione. Nelle persone sane, i livelli di pressione sanguigna fluttuano ancora e ancora nella gamma normale. Solo se la pressione del sangue è permanentemente troppo alta, deve essere trattato.

Tra l'altro: L'ipertensione termine è solitamente dell'ipertensione arteriosa nel senso (ipertensione arteriosa), ossia i valori pressori elevati nella circolazione sistemica, come descritto qui. Ma ci sono altre forme di ipertensione, come l'ipertensione nella circolazione polmonare (ipertensione polmonare, ipertensione polmonare). Questo testo qui tratta solo di ipertensione arteriosa.

valori di alta pressione sanguigna

L'unità di misura per la pressione sanguigna è mmHg (millimetri di mercurio). Ad esempio, una lettura di 126/79 mmHg (da 126 a 79) significa che la pressione arteriosa sistolica è 126 e la pressione diastolica è 79 mmHg. di pressione sanguigna ottimale I medici fanno riferimento a valori inferiori a 120 mmHg sistolici e inferiori a 80 mmHg diastolici. Inoltre, si applicano i seguenti campi di riferimento della pressione arteriosa:

Divisione di laurea

sistolica

diastolica

normalmente

120-129 mmHg

80-84 mmHg

High-Normal

130-139 mmHg

85-89 mmHg

Ipertensione di grado I

(lieve ipertensione)

140-159 mmHg

90-99 mmHg

Ipertensione di grado II

(moderata pressione del sangue alta)

160-179 mmHg

100-109 mmHg

Ipertensione di grado III

(ipertensione grave)

≥ 180 mmHg

≥ 110 mmHg

Ipertensione sistolica isolata

≥ 140 mmHg

<90 mmHg

il ipertensione sistolica isolata è un'ipertensione puramente sistolica. La pressione diastolica del sangue, d'altra parte, è abbassata. La causa è, ad esempio, una disfunzione della valvola aortica (una delle valvole cardiache).

Ipertensione: i pericoli

tempo di ipertensione è dannosa per importanti organi come il cuore ei suoi vasi che alimentano (arterie coronarie), gli altri vasi sanguigni, il cervello e reni. Questo può causare malattie potenzialmente letali.

danno d'organo nell'ipertensione pressione alta può danneggiare diversi organi nel lungo periodo e avere conseguenze pericolose per la vita.I più colpiti sono il cuore e le coronarie, il cervello, gli occhi e i reni.

Nel cuore, l'ipertensione arteriosa può favorire l'arteriosclerosi (calcificazione vascolare) delle arterie coronarie. questo Malattia coronarica (CHD) può diventare uno Insufficienza cardiaca (insufficienza cardiaca) o anche aritmia portare. Anche a attacco di cuore è possibile

Nel cervello dei pazienti ipertesi, è più comune di quelli sani corsa, I disturbi circolatori causati dall'ipertensione arteriosa possono colpire anche i vasi più piccoli del cervello (microangiopatia). Ciò si traduce in una mancanza cronica di rifornimento del tessuto cerebrale con ossigeno e sostanze nutritive. Riduce le prestazioni cerebrali e promuove il declino intellettuale iniziale (demenza vascolare).

Il danno vascolare causato dall'ipertensione colpisce anche i reni e la loro funzione nel tempo: possibile conseguenza è l'insufficienza renale cronica (insufficienza renale cronica) fino al insufficienza renale.

I disturbi circolatori, che si sviluppano come conseguenze della pressione alta, hanno un effetto negativo su altre regioni del corpo. Quindi può essere nelle gambe, per esempio periferica malattia arteriosa (PAD) sviluppare. Negli occhi, la retina è danneggiata, il che colpisce la vista. I medici parlano di questo retinopatia ipertensiva.

Il carico di pressione costante nei vasi può portare alla formazione di slough sulla parete del vaso (aneurismi). Possono scoppiare, causando sanguinamento interno potenzialmente letale. Un particolare pericolo è causato da aneurismi nell'area dell'aorta (aneurisma aortico) e nel cervello (un aneurisma cerebrale che esplode provoca un ictus emorragico).

Ipertensione benigna e maligna

Si chiamava "ipertensione benigna" (essenziale) se non si verificano crisi di pressione sanguigna (esacerbazioni) nel corso della malattia. Molti esperti rifiutano questo termine nel frattempo, perché anche un'ipertensione "benigna" (= benigna) è molto pericolosa e ha un aumento del tasso di mortalità.

Come contropartita dell'ipertensione benigna, è stata coniata l'espressione di ipertensione "maligna" (maligna). È definito da una pressione sanguigna elevata e costante (diastolica per lo più> 120 mmHg), che non viene curata entro cinque anni nel 95% delle persone colpite fino alla morte.

Crisi ipertensiva

All'una crisi ipertensiva (crisi di alta pressione) improvvisamente la pressione sanguigna salta drammaticamente fino a livelli superiori a 230 mmHg (sistolica) e / o 130 mmHg (diastolica). Questo può causare mal di testa, vertigini, nausea e vomito, per esempio. Se ci sono segni di danni agli organi a causa del massiccio aumento della pressione sanguigna (come l'angina pectoris), viene chiamato emergenza ipertensiva, Poi c'è pericolo mortale, e deve immediatamente Medico di emergenza allertato essere (numero di emergenza: 112)!

Una crisi ipertensiva di solito si riscontra nei pazienti con ipertensione cronica. Raramente si verifica nelle persone i cui livelli di pressione sanguigna sono altrimenti normali. Il trigger può quindi essere, ad esempio, un'infiammazione corollaria renale acuta (glomerulonefrite acuta).

Maggiori informazioni sullo sviluppo, i sintomi e il trattamento della crisi di alta pressione nell'articolo Hypertensive Crisis.

Ipertensione: sintomi

La maggior parte dei pazienti mostra pochi evidenti sintomi di ipertensione, quindi l'aumento della pressione vascolare spesso passa inosservato per un lungo periodo. L'ipertensione è quindi un pericolo "silenzioso". Una terapia precoce è molto importante per prevenire danni consequenziali. Questi possono anche verificarsi senza precedenti sintomi di ipertensione. Ecco perché è importante prendere sul serio seri segni di ipertensione:

  • vertigini
  • Mal di testa, soprattutto al mattino
  • disturbi del sonno
  • nervosismo
  • ronzio nelle orecchie
  • Affaticamento / facile affaticamento
  • epistassi
  • mancanza di respiro
  • faccia arrossata
  • nausea

Tipico di ipertensione mal di testache tendono a sedersi nella parte posteriore della sua testa e soprattutto nel tempo, poco dopo il risveglio. Questa è una conseguenza dell'ipertensione notturna; normalmente la pressione sanguigna scende durante il sonno. In caso contrario, potrebbe anche Disturbi del sonno e del sonno venire. Soprattutto le persone che oltre a apnea del sonno soffrire, poi spesso si sente il giorno dopo inusitato e come "whacked". un leggermente arrossato faccia - a volte con vene rosse visibili (rosacea) - è anche possibile un'ipertensione della pressione arteriosa.

L'ipertensione non è rara in nervosismo e mancanza di respiro, Le donne di mezza età interpretano erroneamente questi sintomi di ipertensione, come i sintomi della menopausa oi sintomi dello stress in generale. In caso di dubbio, è assolutamente consigliabile chiarire l'ipertensione come possibile innesco in caso di segni evidenti.

Questo è anche vero se qualcuno ha le vertigini senza motivo apparente, come nell'ipertensione vertigini anche tra i sintomi comuni conta. In alcune persone, i segni di ipertensione aumentano nella stagione fredda.

L'ipertensione è spesso trascurata

Anche se il medico misura la pressione del sangue sana, il paziente può avere la pressione alta. Le false preoccupazioni completamente chiare particolarmente sottili. Di Andrea Bannert

Saperne di più

Ipertensione: sintomi di sequele

L'ipertensione arteriosa può - a lungo termine - come menzionato sopra - danneggiare gli organi. Quindi, le persone con ipertensione hanno segnali premonitori provenienti da questi organi. Questo può essere per esempio:

  • Rigidità al petto e angoscia (angina pectoris) nella malattia coronarica (CHD)
  • efficienza ridotta e ritenzione idrica (edema) in caso di insufficienza cardiaca (insufficienza cardiaca)
  • Dolore alle gambe nella malattia arteriosa periferica (PAOD)
  • diminuzione dell'acuità visiva e difetti del campo visivo nella retinopatia ipertensiva

A volte, l'ipertensione viene prima diagnosticata da un attacco di cuore, ictus o altre complicazioni gravi. Pertanto, è particolarmente importante non trascurare i sintomi di alta pressione sanguigna e fare controlli regolari. Questo può prevenire un danno consequenziale grave.

  • Immagine 1 di 6

    Attento, sale!

    Il sale è vitale per il corpo. Ma non dovrebbe essere troppo: un massimo di sei grammi dovrebbe prendere un adulto ogni giorno - la maggior parte consuma molto di più. Il consumo di sale aumenta il rischio di ipertensione e ictus. E troppo sale non fa bene al cervello. Tuttavia, mangiare cibi salati non è così facile - perché la maggior parte del sale non proviene dalla saliera, ma è già presente nel cibo. Quindi tieni sotto controllo l'assunzione di sale.

  • Immagine 2 di 6

    Vantaggio per la cucina casalinga

    I prodotti finiti contengono spesso molto sale. Cuocere meglio te stesso - in modo da avere un controllo migliore sul consumo di sale. E altrimenti sai esattamente cosa c'è nel tuo piatto.

  • Immagine 3 di 6

    Condimento invece di salatura

    Sostituisci parte del sale con erbe e altre spezie. Tra l'altro, beneficerai anche degli ingredienti sani che si trovano in molti fornitori di sapore verde. E poi c'è naturalmente l'aroma di basilico, rosmarino, salvia o cannella.

  • Immagine 4 di 6

    Ritiro graduale

    Ridurre gradualmente il contenuto di sale nel cibo, in modo che si abituino a meno e meno sale. Il cibo troppo stagionato sarà presto troppo salato!

  • Immagine 5 di 6

    Salinità in vista

    Durante lo shopping, prestare attenzione al contenuto di sale del cibo. Tuttavia, di solito viene dato solo il contenuto di sodio. Devi moltiplicarlo per tre per ottenere la quantità effettiva di sale.

  • Immagine 6 di 6

    Alternative intelligenti

    Sostituire cibi particolarmente salati contro quelli con basso contenuto di sale - per esempio, la mozzarella invece Gouda o di sesamo, invece di bastoni pretzel.

Ipertensione: cause e fattori di rischio

I medici distinguono due forme base di ipertensione in relazione alla causa:

  • Ipertensione primaria: Non esiste una malattia di base che possa essere rilevata come causa di ipertensione. Questa ipertensione essenziale rappresenta circa il 90 percento di tutti i casi di alta pressione sanguigna.
  • Ipertensione secondaria: Qui, l'ipertensione si basa su un'altra malattia come fattore scatenante. Questi possono essere, ad esempio, malattie renali, disfunzioni tiroidee o altre malattie metaboliche.

Ipertensione primaria: cause

Ciò che esattamente causa l'ipertensione primaria non è ancora noto. Tuttavia, sono noti diversi fattori che favoriscono lo sviluppo di questa forma di ipertensione:

  • tendenza familiare all'ipertensione arteriosa
  • Sovrappeso (indice di massa corporea = BMI> 25)
  • mancanza di esercizio fisico
  • alto consumo di sale
  • alto consumo di alcol
  • assunzione di potassio bassa (un sacco di potassio è nella frutta e verdura fresca, frutta secca o noci)
  • fumo
  • età avanzata (uomini ≥ 55 anni, donne ≥ 65 anni)

Apparentemente c'è anche una connessione tra ipertensione e menopausa nelle donne: l'ipertensione si verifica più frequentemente nelle donne dopo la fine degli anni fertili.

C'è anche un altro fattore, spesso sottovalutato, nell'ipertensione: stress, Anche se non è considerato l'unica causa della pressione alta. Tuttavia, nelle persone con una tendenza all'ipertensione, lo stress è quasi sempre negativo.

Frequenza media superiore di ipertensione primaria si verifica insieme ad altre malattie. Questi includono:

  • sovrappeso
  • Il diabete di tipo 2
  • elevati livelli di lipidi nel sangue

Se questi tre fattori si verificano contemporaneamente all'ipertensione, i medici parlano di Sindrome metabolica.

Ipertensione secondaria: cause

Nell'ipertensione secondaria, le cause della pressione alta si trovano in un'altra malattia. Questi sono di solito malattie renali, disturbi metabolici (ad esempio la sindrome di Cushing) o malattie vascolari.

Quindi può Restringimento delle arterie renali (Stenosi dell'arteria renale) pure malattia renale cronica (ad esempio, glomerulonefrite cronica, rene cistico) possono essere cause di ipertensione. Lo stesso vale per un congenito Restringimento dell'arteria principale (Stenosi aortica).

Anche i trigger di ipertensione secondaria possono Sindrome da apnea del sonno essere. Questo è un disturbo respiratorio durante il sonno.

anche farmaci venire come cause di alta pressione sanguigna in questione. Questi includono, per esempio, ormoni (come la "pillola anti-bambino") e reumatismi. Ultimo ma non meno importante, certo farmaci come la cocaina e le anfetamine causano una pressione arteriosa anomala.

Raramente vieni Disturbi dell'equilibrio ormonale come la causa dell'ipertensione in considerazione. Questi includono:

  • sindrome di Cushing: In questo disturbo ormonale, il corpo produce troppa cortisolo. Questo ormone colpisce molti processi metabolici e viene rilasciato durante lo stress, tra le altre cose.
  • Iperaldosteronismo primario (sindrome di Conn): Sovrapproduzione dell'ormone aldosterone a causa di un disturbo nella corteccia surrenale (come un tumore).
  • feocromocitoma: Questo è un tumore surrenalico per lo più benigno che produce ormoni dello stress (catecolamine come norepinefrina, epinefrina). Questa sovrapproduzione ormonale porta a episodi di ipertensione con mal di testa, vertigini e palpitazioni.
  • acromegalia: Qui produce un tumore (di solito benigno) nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria ormoni della crescita incontrollati. Questo allarga alcune parti del corpo come le creste di mani, piedi, mascella inferiore, mento, naso e sopracciglia.
  • Sindrome androgogenitale: La malattia metabolica ereditaria porta ad una produzione disturbata degli ormoni aldosterone e cortisolo nella ghiandola surrenale. La causa della malattia è un difetto genetico che non è curabile.
  • Disfunzione tiroidea: L'ipertensione si verifica anche più frequentemente in connessione con ipertiroidismo (ipertiroidismo).

Ipertensione e sport

Lo stress fisico durante lo sport fa aumentare la pressione sanguigna. Questo di solito non è un problema per le persone con una pressione sanguigna sana. Nei pazienti ipertesi, d'altra parte, i livelli possono rapidamente salire a un livello pericoloso. Soprattutto in sport come allenamento di forza con pesi pesanti a volte minacciosi picchi di pressione sanguigna si verificano. Questo è particolarmente vero quando il sollevamento pesi è associato ad una respirazione forzata.

Tuttavia, in molti casi si raccomanda di praticare sport con pressione sanguigna alta - nella forma dello sport adatto e in un'intensità di allenamento adattabile individualmente. Ad esempio, molti pazienti ipertesi beneficiano di un allenamento di resistenza regolare e moderato. Nel migliore dei casi, l'ipertensione può essere abbassata anche un po 'dallo sport.

Ipertensione: spesso sono le ghiandole surrenali

L'ipertensione è un'eccedenza di ormoni più spesso del previsto. Può essere trattato bene - se riconosci la causa. Di Christiane Fux

Saperne di più

Ipertensione in gravidanza

L'ipertensione in gravidanza potrebbe essere stata scatenata dalla gravidanza stessa. Uno di questi Ipertensione correlata alla gravidanza si sviluppa dopo la 20a settimana di gravidanza (SSW). Se, d'altra parte, l'ipertensione esisteva prima della gravidanza o si sviluppa fino alla ventesima settimana di gestazione, è considerata indipendente dalla gravidanza.

L'ipertensione correlata alla gravidanza è spesso non complicata e di solito scompare da sola entro sei settimane dalla nascita. Può anche essere il punto di partenza per i disturbi della gravidanza ipertensiva come la pre-eclampsia, l'eclampsia e la sindrome di HELLP. Queste malattie possono svilupparsi rapidamente e diventare un pericolo per la madre e il bambino. Pertanto, il medico controlla regolarmente la pressione sanguigna delle donne in gravidanza come parte dei controlli.

pre-eclampsia

Se le donne in gravidanza soffrono di ipertensione e aumento dell'escrezione proteica attraverso l'urina (proteinuria) dopo la 20° settimana di gravidanza, è presente la preeclampsia. Le donne colpite hanno anche per lo più ritenzione idrica nel tessuto (edema).

La pre-eclampsia è una delle cosiddette intossicazioni da gravidanza (gestosi). La mancata ricezione di cure mediche può causare convulsioni potenzialmente letali (eclampsia).

Per saperne di più su questa forma correlata alla gravidanza di disturbi della pressione alta nell'articolo Preeclampsia.

Leggi di più sulle indagini

  • Misura la pressione sanguigna
  • ECG

Ipertensione: esami e diagnosi

Molti malati vivono per anni con la pressione alta (ipertensione), senza accorgersene. Si sentono bene perché l'ipertensione non provoca spesso fastidio a lungo termine. Tutti dovrebbero quindi conoscere i valori della loro pressione sanguigna, controllarli regolarmente e farli controllare dal medico.

Misura la pressione sanguigna

Il test più importante per rilevare l'ipertensione è la misurazione della pressione arteriosa. La misurazione una tantum non dice nulla sul fatto che la pressione del sangue abbia bisogno di un trattamento o meno. La pressione sanguigna oscilla durante il giorno e aumenta dopo l'attività fisica o il divertimento del caffè. Alcuni pazienti sono nervosi quando il medico misura la pressione sanguigna, che può aumentare temporaneamente la pressione sanguigna. Questo fenomeno è anche noto come "sindrome del camice bianco".

Nel complesso, quindi: per ottenere valori significativi della pressione sanguigna sono misurazioni ripetute (ad esempio, in tre momenti diversi). anche misure a lungo termine (oltre 24 ore) sono utili per la diagnosi di ipertensione.Attraverso di loro, il medico può osservare le fluttuazioni quotidiane.

Misurazione della pressione sanguigna: è così che funziona

La misurazione della pressione arteriosa è un esame di routine sicuro. Leggi tutto sui metodi di misurazione e su come misurare te stesso la pressione sanguigna.

Saperne di più

Ulteriori passaggi diagnostici

Nella maggior parte dei casi, il medico chiede anche al paziente le condizioni preesistenti esistenti che potrebbero essere la causa dell'ipertensione secondaria. Questi possono essere, ad esempio, disturbi ai reni o alla tiroide.

Potrebbe essere anche Esami del sangue e delle urine o uno Esame ecografico dei reni necessario. Aiutano a differenziare un primario dall'ipertensione secondaria. Inoltre, possono indicare fattori di rischio per le malattie cardiovascolari (come i livelli elevati di lipidi nel sangue) e possibili danni all'organo (ad es., Valori anormali dei reni).

Esame ecografico dei reni

L'alta pressione sanguigna

Per distinguere un primario da un disturbo secondario della pressione alta, il medico deve eseguire un esame ecografico dei reni.

Leggi di più sulle terapie

  • biofeedback
  • parto cesareo

Anche uno esame fisico appartiene alla chiarificazione dell'ipertensione. Aiuta anche a stimare il rischio cardiovascolare dell'individuo per rilevare possibili segni di danni d'organo correlati alla pressione sanguigna. Spesso, l'alta pressione sanguigna non viene riconosciuta fino a quando non ha già danneggiato i vasi sanguigni (ad esempio l'aterosclerosi). Soprattutto, i vasi del cuore, del cervello, dei reni e degli occhi sono colpiti. Nel tempo, anche il muscolo cardiaco subisce danni e il risultato è l'insufficienza cardiaca (insufficienza cardiaca). Per un esame più dettagliato delle possibili sequele può più Esami di occhi, cuore e reni essere necessario

Ipertensione: trattamento

Come la terapia dell'ipertensione dovrebbe apparire nei singoli casi dipende da vari fattori. I fattori più importanti sono il livello di pressione arteriosa e il rischio individuale di complicanze come CHD (cardiopatia coronarica), infarto o ictus. Inoltre, il medico prende in considerazione l'età del paziente e, eventualmente, le eventuali sottostanti / comorbidità come il diabete mellito nella pianificazione della terapia.

La lega di alta pressione tedesca raccomanda a quasi tutti i Hypertonikern, la pressione sanguigna inferiore a 140/90 mmHg abbassare. Per alcuni gruppi di pazienti, tuttavia, sono facili raccomandazioni differenti:

  • Nei pazienti anziani "fragili" e nei pazienti di età superiore a 80 anni, la terapia di ipertensione dovrebbe avere come target la pressione arteriosa sistolica tra 140 e 150 mm Hg.
  • Nei pazienti con malattia renale (nefropatia) e concomitante proteinuria, può essere utile una pressione arteriosa sistolica inferiore a 130 mmHg.
  • Nei pazienti diabetici, dovrebbe essere fatto un tentativo di abbassare la pressione diastolica a 80-85 mmHg.

Il medico regola anche le raccomandazioni per i valori target della pressione sanguigna individualmente.

Abbassare la pressione sanguigna: cosa puoi fare da solo

La base della terapia per l'ipertensione è un cambiamento di stile di vita. Ciò include, ad esempio, il tentativo di ridurre il sovrappeso esistente. La giusta dieta e l'esercizio fisico regolare aiutano. Entrambi son


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: