Isterectomia

La rimozione dell'utero si riferisce a medici come l'isterectomia o l'estirpazione uterina. Il motivo più comune per questa operazione è fibromi uterini (tumori benigni dei muscoli).

Isterectomia

La dottoressa parla con il paziente

Il motivo più comune per questa operazione è fibromi uterini (tumori benigni dei muscoli). La parola isterectomia viene dal greco antico: hystéra significa utero, ektomē che taglia. Il termine estirpazione uterina deriva dalle parole latine uterus ed exstirpare. Popolarmente, il termine "chirurgia totale" è usato per la rimozione dell'utero. Questo è un accorciamento del estirpazione totale parola che definisce la completa rimozione dell'utero con il collo dell'utero (isterectomia totale) versus isterectomia subtotale o sopracervicale. In questa operazione, la cervice (cervice) è conservata.

Rimozione uterina - Fatti e cifre

Il numero di traslochi uterini in Germania è stato approssimativamente costante per molti anni con circa 140.000 interventi all'anno. La causa più comune di circa l'85% di isterectomia sono i cambiamenti benigni nell'utero. La metà della rimozione dell'utero avviene tra i 40 ei 49 anni. Le donne di età compresa tra 50 e 59 rappresentano circa il 20 percento di questi interventi. Le isterectomie rappresentano il 70% delle donne in o intorno alla menopausa.

Ragioni per una rimozione dell'utero

Una rimozione dell'utero è necessaria per diversi motivi. Le cause più comuni di isterectomia sono tumori benigni (in particolare fibromi uterini) e gravi disturbi del ciclo, come forte dolore durante le mestruazioni o perdita di sangue pesante.

Altri motivi per rimuovere l'utero sono:

  • Prolasso uterino (o prolasso uterino)
  • Endometriosi (rivestimento uterino al di fuori dell'utero)
  • Tumori cancerogeni dell'utero (cancro uterino o cancro della cervice)
  • Cancro ovarico (carcinoma ovarico)
  • sanguinamento insaziabile dopo la nascita
  • raramente in gravi lesioni o infiammazione dell'utero

Metodi di rimozione uterina

Si distingue (per correggere incontinenza urinaria o prevenire) tra una semplice rimozione delle operazioni utero ed espanse come isterectomia con annessiectomia, isterectomia con sculture pavimento pelvico e chirurgia radicale per cancro. La scelta della tecnica chirurgica dipende dalla malattia (indicazione per isterectomia), necessarie procedure aggiuntive, la dimensione, la forma e la mobilità dell'utero, l'apparecchiatura consente il dispositivo e l'esperienza del chirurgo.

I seguenti metodi di rimozione uterina sono comuni:

  • attraverso la vagina (isterectomia vaginale)
  • tramite chirurgia "all'occhiello" con una piccola incisione addominale = isterectomia laparoscopica (TLH - isterectomia totale laparoscopica)
  • combinati e laparoscopia attraverso la vagina (LAVH - laparoscopia assistita isterectomia vaginale, vaginale assistita isterectomia laparoscopica)
  • dalla sezione addominale (laparotomia o isterectomia addominale)

Per quanto riguarda la soddisfazione del paziente, il cambiamento nella sessualità e l'immagine di sé di sentirsi come una donna, nessuna differenza tra i metodi chirurgici può essere dimostrata.

Isterectomia per malattie maligne

L'isterectomia radicale Wertheim-Meigs (rimozione totale dell'utero sotto trascinamento del dispositivo di attacco, il terzo superiore della vagina e linfonodi pelvici) è il trattamento standard per il cancro cervicale.

Complicazioni dopo la rimozione dell'utero

Le isterectomie sono solitamente non problematiche. Le complicazioni rare (diverse dai rischi chirurgici generali come i problemi di cicatrizzazione delle ferite o il risanguinamento) sono:

  • Lesioni nella zona dell'intestino, dell'uretere e della vescica
  • Infezioni delle vie urinarie
  • aumento del rischio di incontinenza urinaria
  • laparoceli
  • aderenze
  • Abbassare i sintomi del moncone vaginale
  • Dolore durante il rapporto sessuale (dispareunia)
  • a volte per settimane e mesi dolore, debolezza, stanchezza e affaticamento

Conseguenze della rimozione dell'utero
Le conseguenze della rimozione uterina sono molteplici. Il più drastico è probabilmente l'impossibilità di avere figli e la sensazione di non essere più una donna "completa". Inoltre, molte donne hanno ricevuto l'assenza delle mestruazioni come esperienza significativa e talvolta non molto facile. Altre conseguenze sono:
ingresso precoce nella menopausa quando le ovaie rimangono nel corpo dopo l'intervento chirurgico
cambiamenti sessuali, come la perdita della sensazione dell'orgasmo uterino
accorciamento notevole e secchezza della vagina
Perdita della libido.
Molte donne raccontano piacere
Ma non preoccuparti, queste conseguenze della rimozione uterina non si verificano necessariamente. Molte donne riportano anche una migliore funzione sessuale dopo la rimozione dell'utero, meno disagio durante il rapporto sessuale, orgasmo più frequente, aumento della libido e minore secchezza vaginale.
Complessivamente, la maggior parte dei pazienti si sente bene dopo un'isterectomia. La maggior parte delle donne nei tassi di asportazione di utero sono particolarmente positive riguardo alla necessità di non contraccezione. Naturalmente, la protezione contro le malattie sessualmente trasmissibili (come l'herpes genitale, la gonorrea o la sifilide) deve continuare.

Follow-up dopo la rimozione dell'utero

Dopo la rimozione dell'utero rimani in ospedale per circa una settimana. In caso di dolore, si avranno antidolorifici per prevenire l'infezione, spesso un trattamento antibiotico (trattamento antibiotico per prevenire l'infezione). Finché menti, c'è una siringa giornaliera per la profilassi della trombosi. Dopo la degenza in ospedale, di solito sei in congedo per malattia per circa tre settimane. Circa quattro settimane dopo la rimozione del bambino, puoi tornare alla normale vita di tutti i giorni, compresi gli sport e lo stress.
Dopo la rimozione dell'utero correlata al cancro, il trattamento di follow-up di solito richiede da quattro a sei settimane in una clinica di riabilitazione.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: