Ignatia

Il rimedio omeopatico ignatia è usato principalmente per i disturbi nervosi. Maggiori informazioni su ignatia!

Ignatia

Ignatia è uno dei rimedi omeopatici più comuni per il trattamento dei disturbi nervosi. Si consiglia, ad esempio, in caso di grande eccitazione, rabbia e dolore. È inoltre possibile utilizzare Ignatia per mal di testa, emicrania, asma, stomaco e problemi mestruali. Leggi qui tutto ciò che è importante sul rimedio omeopatico Ignatia!

Quando sarà usato Ignatia?

Ignatia è uno dei rimedi omeopatici più comuni per i disturbi che si verificano a seguito di una crisi emotiva. Questi sintomi possono manifestarsi a livello psicologico o fisico. Ogni volta che riesci a stabilire un legame tra una malattia e una condizione mentale eccezionale, puoi prendere in considerazione un'applicazione Ignatia.

Inoltre, Ignatia può anche essere usato bene per alcuni disturbi puramente fisici.

Le tipiche malattie e condizioni che rispondono bene a Ignatia sono:

• paure

• stati d'animo depressivi

• rabbia / rabbia

• lutto

• tosse irritante

• Asma

• mal di gola

• mal di testa / emicrania

• disturbi allo stomaco

• disturbi del sonno

• Emorroidi / prolasso rettale

• Disturbi mestruali

• crampi muscolari

I seguenti sintomi e reclami indicano che Ignatia è un farmaco omeopatico adatto:

• lamentele di dolore, ansia, depressione, situazioni imbarazzanti

• umore molto mutevole

• si ritira e non vuole vicinanza o affetto

• pianto convulso, sospirando, singhiozzando

• inalazione sorprendentemente profonda

• sensazione di un nodulo (ad esempio, nel collo, torace, stomaco, intestino)

• spasmi dei muscoli facciali

• singhiozzo e crampi allo stomaco

• forte dolore al retto

• tosse solleticante, che peggiora se si tossisce

• sbadiglio convulso

• contraddittorio come il mal di denti che migliorare la masticazione o mal di stomaco e vomito, che sostituito da mangiare o rossore al viso durante il congelamento

• Il disagio è migliorato dal calore, da un cambiamento nella posizione del corpo, dalla pressione sull'area dolorosa o dalla distrazione

• Le denunce sono peggiori dal dolore, il dolore, la rabbia, l'insulto, ferite emotive, dal freddo, l'aria fresca, quando viene toccato da dolci, caffè, alcool, tabacco, odori forti, da consolazione da parte di estranei, pensando malattia e prima e dopo le mestruazioni.

Questi sintomi possono essere i segni effettivi della malattia o accompagnare la malattia. In ogni caso, sottolineano che i globuli di Ignatia possono essere utili per il paziente.

Ignatia: bambino e bambino

Un bambino che ha bisogno di Ignatia non esprime i suoi sentimenti all'inizio e non resiste quando è ferito. Invece, mangia la rabbia, il dolore e la paura, si ritira e agisce come se tutto fosse a posto. Ad un certo punto, un tipico bambino Ignatia esplode poi in uno scoppio d'ira o ha un'eruzione isterica. Anche se questi bambini può anche ottenere arrabbiato per piccole cose molto, i suoi capricci non durano a lungo e il comportamento violento è lontano da loro. Molto spesso i bambini trovano sbalzi d'umore.

I bambini di Ignatia sono spesso nervosi, irrequieti e spaventati. Durante il giorno riescono a malapena a calmarsi dopo un forte rumore. Di notte si svegliano al minimo rumore.

Puoi provare l'effetto Ignatia nei bambini, ad esempio, contro i problemi iniziali o tosse a lungo termine.

Anche se un bambino diventa sempre più cospicuo dopo la nascita di un fratello, il rimedio omeopatico può essere utile.

Cosa caratterizza il tipo di Ignatia?

L'omeopatia ignaziana è più comunemente usata nelle donne che negli uomini. Ma anche negli uomini, il rimedio omeopatico ha un buon effetto.

Il tipo Ignatia è romantico e idealista in tutto ciò che fa e pensa. Inoltre, c'è spesso un'ipersensibilità forte ed emotiva. Questa combinazione, in molti casi, porta a grandi delusioni che possono arrivare fino all'amarezza. Tuttavia, le persone tipiche di Ignatia non possono lasciare correre i loro sentimenti, anche se sono così feriti. Invece, mantengono i loro sentimenti interiormente e appaiono difensivi, maleducati, sospettosi o sfidanti.

Come si usa Ignatia?

I rimedi omeopatici vengono solitamente applicati sotto forma di piccoli globuli (globuli di Ignatia). C'è anche il rimedio sotto forma di gocce omeopatiche e compresse.

dosaggio

Ignatia è usato nell'auto-trattamento di malattie acute in basse potenze. Si inizia con la potenza D6, D12 o D30. Per vedere rapidamente il successo, puoi prendere tre globuli più volte al giorno. Vale quanto segue:

Puoi prendere Ignatia D6 ogni mezz'ora in caso di emergenza, ma non più di dieci volte in 24 ore. Se i sintomi sono più pronunciati o sono presenti da tempo, è meglio prendere Ignatia D12 o D30. Tuttavia, non dovresti prendere queste potenze più di sei volte al giorno.

Se si suppone che l'effetto Ignatia abbia un effetto positivo sulla psiche e sul costume nervoso, allora hai bisogno di potenze più alte. Gli esperimenti di autotrattamento devono essere eseguiti attentamente con una singola dose di tre granuli di Ignatia C30.

Per i sintomi che hanno una componente mentale molto forte, così come per malattie croniche o gravi devono essere utilizzate potenze più elevate. Ad esempio, Ignatia C30 o Ignatia C200 vengono utilizzati ripetutamente in questi casi. A volte si consiglia anche Ignatia C1000. Dovresti solo prendere queste alte potenze dopo la prescrizione di un omeopata. Può monitorare da vicino i progressi del trattamento.

I farmaci omeopatici non hanno effetti collaterali. Tuttavia, se i sintomi aumentano dopo l'inizio del trattamento (aggravamento iniziale), il trattamento omeopatico deve essere interrotto.

Sintomo / malattia

fattori concomitanti

dosaggio

umore depressivo

- senza appetito - per passare a una conversazione o allegria - frequente sospiro - redefaul - sbalzi d'umore

3 globuli Ignatia C30. Ripeti dopo una settimana.

Dolore / dolore

- non può superare un dolore o un'offesa - piange silenziosamente, è introverso, infastidito e scontroso

3 globuli Ignatia C30. Ripeti dopo una settimana.

tosse

- tosse secca, spasmodica - solletico costante in gola - più tossisce, peggiore è lo stimolo - peggio di sera e di notte

3 globuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 globuli Ignatia D12 o Ignatia D30 fino a sei volte al giorno.

asma

- Respiro corto con inalazione difficile - peggio di sera e di notte - sospiro involontario, profondo, ansioso

Ignatia solo come terapia omeopatica concomitante dopo la visita medica e in aggiunta alla terapia medica tradizionale: 3 granuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 granuli Ignatia D12 fino a sei volte al giorno.

mal di gola

- Perdita di sensibilità in gola - Dolore peggiore, se non si deglutisce - Dolore meglio deglutendo cibi solidi

3 globuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 globuli Ignatia D12 o D30 fino a sei volte al giorno.

Mal di testa / emicrania

- dolore lancinante, pulsante - il dolore cambia sul sito - dolore come un chiodo colpito alla tempia - peggio o innescato da: discorso, pensiero, fumo di tabacco, luce intensa

3 globuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 globuli Ignatia D12 o D30 fino a sei volte al giorno.

disturbi del sonno

- sonno irrequieto - startle dal sonno - tormentato da brutti sogni - si sveglia stanco e scontroso

3 globuli Ignatia C30. Ripeti dopo una settimana.

disturbi gastrointestinali

- Sensazione di vuoto e debolezza nello stomaco, come se lo stomaco fosse appesantito - copiosa, spasmodica eruttazione - dolori allo stomaco e crampi dopo l'eccitazione emotiva - dolori allo stomaco a stomaco vuoto, che sono migliorati mangiando

3 globuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 globuli Ignatia D12 o D30 fino a sei volte al giorno.

Emorroidi / prolasso rettale

- urgenza delle feci non riuscita - punti nell'ano, retto in su - miglioramento camminando intorno - dopo prolasso con forte pressione durante i movimenti intestinali - emorroidi con dolore - costrizione spasmodica dell'ano

In caso di emorroidi: da 1 a 2 volte al giorno, 3 granuli di Ignatia D6.

In caso di attacco rettale: 3 granuli settimanali Ignatia C30 per un mese.

disturbi mestruali

- Di solito troppo presto o ritardato - sanguinamento scuro e troppo forte - odore di sangue - crampi - spingendo verso il basso con scarico

3 globuli Ignatia C30. Ripeti dopo una settimana.

crampi muscolari

- spasmi e crampi alle braccia e alle gambe che si addormentano

3 globuli Ignatia D6 fino a dieci volte al giorno o 3 globuli Ignatia D12 o D30 fino a sei volte al giorno.

Cos'è Ignatia?

Il fagiolo Ignatius Brechnuss o Ignatius (Ignatia amara o Strychnos Ignatii) appartiene alla famiglia Loganiaceae (Brechnussgewächse). Le specie arboree sono diffuse nelle aree tropicali. Si trovano principalmente in Cina, Malesia, Tailandia, Indonesia e Vietnam.

I frutti simili a limone della pianta hanno un guscio duro e molto amaro. Nella polpa sono incorporati fino a 40 semi che sono ricoperti di peli, bordati e durissimi. Questi semi contengono, come ingredienti essenziali, il neurotossine forti stricnina e brucina e loganin e acido caffeico. In caso di grave avvelenamento si verifica la morte per soffocamento.

La pianta deve il suo nome al sacerdote spagnolo Ignatius Loyola, il fondatore dell'ordine dei gesuiti. I gesuiti nel 17° secolo ha portato i semi per l'Europa e somministrati in mal di stomaco, crampi, malattie del fegato, e le malattie della milza e intestino. Nella medicina cinese, Ignatia amara veniva usata contro i nematodi, l'avvelenamento, le ferite d'arma da fuoco e il parto.

Oggi la terapia omeopatica è l'unico uso medico di Ignatia Amara. I semi essiccati della pianta vengono trasformati in una tintura. Da questo poi produce il rimedio omeopatico Ignatia.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: