Impetigo contagiosa (lichene di corteccia)

L'impetigine contagiosa è una infezione batterica della pelle che si verifica principalmente nei bambini piccoli. Ulteriori informazioni su cause, sintomi e trattamento della malattia.

Impetigo contagiosa (lichene di corteccia)

Sinonimi

L'impetigine vulgaris, Borkenflechte, impetigine, impetigine, Pustelflechte, Schmierflechte, bolle Grind, impetigine, servizi di rimorchio, treno, trainare paura

definizione

Infezione della pelle infettiva

L'impetigine contagiosa è un'infezione cutanea altamente contagiosa, che si verifica principalmente nei bambini all'asilo o nell'età della scuola primaria. In varie regioni, la malattia è conosciuta con numerosi nomi. I nomi comuni includono i nomi Bark lichen, Eiterflechte, Grind lichen, Pustelflechte e Grindblasen o Schleppe.

I medici distinguono, in particolare, due varianti: la piccola bolla e l'impetigine contagiosa della grande vescica (vedere i sintomi). Entrambe le forme sono causate da batteri. Di solito sono innocui. Ma ci sono anche complicazioni possibili se l'eruzione cutanea non viene trattata in modo tempestivo e professionale. La terapia di Eiterflechte assume medicamento, a volte anche con antibiotici. A causa del rischio elevato di infezione Non permettere a bambini affetti da impetigine fino al completo recupero o l'inizio del trattamento antibiotico andare all'asilo oa scuola.

frequenza

L'impetigine contagiosa è considerata la più comune infezione della pelle nei bambini. I più colpiti sono i bambini di età compresa tra 3 e 8 anni. Le stagioni tipiche per l'occorrenza dell'Eiterflechte sono la tarda primavera e l'estate. La ragione: il calore favorisce la crescita dei batteri causali (vedi cause).

Negli adulti, l'impetigine contagiosa è molto rara.

sintomi

Il sintomo caratteristico di Impetigo contagiosa sono le vescicole della pelle che vengono riempite con un fluido chiaro. Prima di tutto, si formano sul viso, specialmente intorno alla bocca e sotto il naso. Le bolle possono anche diffondersi sul corpo. Sono particolarmente comuni nell'addome, collo, ascelle e area genitale.

La malattia differisce in tre varianti: la piccola bolla e la bollosa e impetigine non bollosa. Non-bolloso significa che ci sono poche o nessuna bolle in questa forma. Nelle forme vesciche, le bolle si sviluppano da arrossamenti chiari della pelle (macule). Tipicamente, le bolle sono circondate da un sito infiammatorio stretto e rossastro. Un altro sintomo è spesso molto intenso prurito. A volte, l'impetigine contagiosa è accompagnata da febbre.

Sintomi di impetigine contagiosa a piccole bolle

Nella piccola impetigine contagiosa, le bolle sono a volte così piccole che sono difficilmente riconoscibili. Inoltre, i muri a bolle sono così sottili che le bolle scoppiano molto rapidamente. Dopo lo scoppio, la pelle si bagna. Quando il fluido si asciuga, la pelle arrossata si trasforma in difetti cutanei asimmetrici e nettamente delimitati da croste giallo miele.

Sintomi di impetigine contagiosa della vescica grande

Nell'impetigine contagiosa della vescica grande, le vescicole sono più grandi e più numerose. Il liquido chiaro nelle bolle assume un colore grigiastro entro poche ore e alla fine appare purulento. Dopo lo scoppio o il graffio delle bolle, in contrasto con l'impetigine a piccole bolle contagiosa difficilmente si formano incrostazioni. Inoltre, il substrato della pelle è molto meno bagnato. Per questo, si formano dei difetti della pelle arrossati, che brillano umidi.

Sintomi di impetigine contagiosa non bollosa

L'impetigine non bollosa spesso passa inosservato fino croste giallastre sono visibili su base in pelle arrossata, soprattutto intorno al naso e le labbra.

complicazioni

Con un trattamento tempestivo (vedi terapia), le complicanze di impetigine contagiosa sono molto rare. Tuttavia, il rischio aumenta in modo significativo quando gli antibiotici non vengono utilizzati in caso di difesa insufficiente o formazione di licheni gravi. Quindi i batteri possono penetrare più profondamente nel corpo o essere trasmessi tramite infezioni da striscio. Possibili complicazioni sono quindi:

  • Congiuntivite (congiuntivite)
  • Infezioni dell'orecchio medio (otite media)
  • Infiammazione renale (glomerulonefrite postinfettiva dopo infezione da streptococco, molto raro).

Se i batteri invadono strati più profondi della pelle, sono possibili infezioni del letto ungueale, infezioni dei tessuti molli e ascessi.

Infezioni con il batterio Staphylococcus aureus (vedi cause) raramente causano l'infiammazione dei vasi linfatici o linfonodi (linfangite o la linfadenite), o anche una sepsi pericolosa per la vita nei singoli casi (avvelenamento del sangue).

cause

La causa dell'impetigine contagiosa è un'infezione batterica con streptococchi e / o stafilococchi. La causa più comune dell'infezione è il batterio Staphylococcus aureus. Questo batterio scatena soprattutto l'impetigine contagiosa a bolle larghe. Al contrario, la variante a bolle piccole è solitamente dovuta a streptococchi piogeni dal gruppo degli streptococchi β-emolitici di gruppo.ma le forme bollose e impetigine non bollosa possono essere causati sia da batteri e infezioni miste.

vie di infezione

L'impetigine contagiosa è un'infezione molto contagiosa. I batteri vengono trasmessi attraverso il contatto con la pelle e attraverso le infezioni da striscio. Anche un numero molto piccolo di batteri è sufficiente per infettare altre persone. A causa dell'alta infettività l'impetigine contagiosa si diffonde molto rapidamente negli asili e nelle scuole. Pertanto, i bambini infettati dovrebbero rimanere a casa fino al completo recupero e la guarigione degli ultimi crosta o fino a 24 ore dopo l'inizio di un antibiotico efficace (vedi il trattamento e la prevenzione).

Di solito, i batteri entrano nella pelle attraverso la più piccola lesione cutanea o la mucosa nasale. Nel corso dell'infezione, i batteri vengono poi diffusi sul corpo, soprattutto grattando con le mani.

Periodo di incubazione e durata dell'infezione

Il tempo senza sintomi dell'infezione allo scoppio di impetigine è compreso tra 2 e 10 giorni. La malattia è contagiosa solo dopo che i sintomi diventano visibili. Senza terapia i bambini trasferiscono la malattia fino a quando le ultime croste non si sono seccate. Una terapia farmacologica con antibiotici, ad esempio, riduce la durata dell'infezione a circa 24 ore.

indagine

Per bambini e dermatologi sono molto familiarità con il quadro clinico tipico di solito fanno la diagnosi e l'impetigine a prima vista. A volte un tampone è preso per confermare la diagnosi vista, escludere altre condizioni e per determinare l'agente patogeno accurata.

trattamento

Il trattamento di impetigine si verifica soprattutto con azione disinfettante, antibiotici locali e farmaci antiprurito. Grandi bolle e croste di pelle debbono talvolta rimosso, le zone della pelle sono trattati con un unguento germe inibitrice e coperto con una benda.

Terapia di lieve impetigine contagiosa

Nei casi lievi, con un massimo di 3 aree cutanee colpite Borkenflechte è di solito trattati localmente con misure igieniche e la disinfezione.

Secondo le linee guida di trattamento correnti della Società Tedesca di Dermatologia includere misure igieniche per i fattori più significativi nel trattamento di impetigine. In primo luogo sono l'evitare graffi e il normale lavaggio delle mani, preferibilmente con syndets acidi. Anche gli asciugamani, salviette, e Spuck- Schmusetücher, bavaglini, biancheria da letto e applicato al corpo vestiti devono spesso cambiati e lavati regolarmente almeno 60 gradi Celsius.

Le unghie devono essere tagliati molto corti e sono protetti con il prurito con muffole o guanti senza dita, di cotone. Anche la copertura delle croste è utile. Così, gli agenti patogeni non possono accumularsi sotto l'unghia e vengono trasferiti ulteriormente e non hanno un'infezione striscio dai graffi.

soluzioni disinfettanti per tamponando e buste o bagni con agenti quali clorexidina, cliochinolo, quinolinolo, permanganato di potassio, octenidina o sostegno povidone-iodio la guarigione di ferite cutanee e croste. Talvolta utilizzati antibiotici locali, come acido fusidico, mupirocina, retapamulina o tyrothricin. Tuttavia, l'acido fusidico è considerato problematico a causa della crescente resistenza.

Antibiotici interni solo in casi gravi

Secondo le attuali raccomandazioni della Società Dermatologica tedesca, il trattamento antibiotico interno è appropriato solo nei casi gravi. Con una misura maggiore o casi ricorrenti di impetigine e in una scattato da streptococchi Borkenflechte antibiotici vengono somministrati come una compressa o succo. Agenti sono comunemente usati cefalosporine, come cefaclor e cefalexina o penicilline come la penicillina V e flucloxacillina via orale. A prima macrolidi penicillina intolleranza come eritromicina e roxitromicina o lincosamidi quali clindamicina sono una buona alternativa. Tuttavia, quando si somministrano antibiotici macrolidici, è necessario tenere conto della crescente formazione di resistenza. Prima di iniziare la somministrazione sistemica di antibiotici, dovrebbe essere sempre raccomandato un singolo antibiogramma.

Gli antibiotici di solito devono essere applicati per circa 10 giorni.

Contro gli antistaminici prurito di aiuto come la cetirizina, clemastine, desloratadina, Dimetindene o loratadina.

previsione

Di regola, l'impetigine contagiosa guarisce senza conseguenze per il trattamento con antibiotici entro 2 settimane. Senza la terapia antibiotica, tuttavia, aumenta il rischio di complicanze come congiuntivite e otite. contagiosa a gradienti molto sfavorevoli e streptococchi triggering batteri di impetigine può anche a una certa forma di nefrite, glomerulonefrite post-streptococcica e Lymphbahn- e infiammazione linfonodi (linfangite e linfoadenite) o in casi molto rari ad una sepsi pericolosa per la vita (infezione del sangue) provengono,

prevenzione

Una prevenzione sicura dell'impetigine contagiosa non è possibile. Tuttavia, i genitori possono fare molto per garantire che l'infezione non si diffonda inutilmente.Questo include, soprattutto, i bambini non mostrano segni di infezione nelle strutture comunitarie come la scuola materna, la scuola o club sportivo di avere. Il rientro dovrebbe essere fatto con un certificato medico prima di 24 ore dopo l'inizio del trattamento antibiotico efficace. In caso contrario, i bambini devono rimanere a casa fino a quando l'ultima crosta è guarita. Il Robert Koch Institute (RKI) raccomanda che questo sia confermato per iscritto da un medico.

Un forte progresso può essere prevenuto con un'attenta igiene un po '. Un'accurata igiene delle mani quando il bambino malato e la loro cura, ad esempio, riduce il rischio di infezioni striscio. A causa del prurito, bambini e adulti quasi inevitabilmente si gratificano con l'impetigine contagiosa. I batteri si raccolgono sotto le unghie. Pertanto, si consiglia di tagliare i bambini malati le unghie molto breve.

Guanti in cotone o copri manopole impediscono il ripetuto rigonfiamento delle croste e la diffusione dei batteri. Lingerie e abbigliamento che sono venuti a contatto con le zone della pelle infette devono essere sempre lavati in ciclo dell'acqua calda da 60 gradi Celsius. Inoltre, gli abiti del bambino malato dovrebbero essere rigorosamente separati da quelli di altre persone che vivono in casa.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: