Protesi articolari "non operiamo raggi x"

La Germania è uno dei principali fornitori europei di chirurgia articolare. I dottori in questo paese afferrano il coltello troppo in fretta? Un'intervista con il Prof. Joachim Grifka, Direttore della Clinica Ortopedica dell'Università di Ratisbona Prof. Grifka, siamo in prima linea nelle nuove ginocchia e fianchi. La chirurgia è troppo veloce in Germania?

Protesi articolari

La Germania è uno dei principali fornitori europei di chirurgia articolare. I dottori in questo paese afferrano il coltello troppo in fretta? Intervista con il Prof. Joachim Grifka, direttore della clinica ortopedica dell'Università di Regensburg

Prof. Grifka, siamo all'avanguardia di nuove ginocchia e fianchi. La chirurgia è troppo veloce in Germania?

Sfortunatamente, a volte è così. Stimo che ogni decimo intervento chirurgico all'articolazione non è necessario. Con circa 200.000 interventi all'anca all'anno e circa 160.000 interventi al ginocchio, molti si stanno unendo.

Se conto correttamente, sarebbero 36.000 operazioni non necessarie. Come può essere?

Una ragione è certamente che l'introduzione delle somme forfettarie nel 2005 ha creato incentivi per le operazioni. C'è una somma forfettaria fissa per le procedure, indipendentemente dalla complessità della cura chirurgica e dell'assistenza postoperatoria. Da allora, il numero di operazioni è salito alle stelle.

Chi va dal medico con problemi all'anca, deve immediatamente aspettarsi di atterrare sotto i ferri?

No, non in generale. Ma succede che l'indicazione per la chirurgia è in realtà troppo leggera e troppo presto. La decisione sulla protesi non può essere presa esclusivamente sulla radiografia. Soprattutto con fianchi che a volte vanno troppo veloci, quasi di riflesso. Ci sono anche altre opzioni di trattamento. Un nuovo giunto è sempre l'ultima misura.

E le alternative alla nuova anca sarebbero?

Se la sostanza cartilaginea √® ancora sufficiente e l'articolazione ha solo un problema meccanico, ad esempio nel caso di artrosi incipiente, abbiamo la possibilit√† di un'operazione di formazione congiunta. Nei pazienti pi√Ļ giovani questo √® spesso il caso. Questo ci permette di guadagnare tempo fino a quando una protesi √® effettivamente dovuta. Un'altra opzione √® l'artroscopia, nella quale, ad esempio, pu√≤ essere elaborata la cartilagine articolare. Questo metodo non viene gestito da molti colleghi: √® un processo delicato. Ma anche con i farmaci, l'allenamento muscolare e l'allenamento coordinato possono ottenere molto. Questo dovrebbe essere esaurito.

E questo vale anche per le persone con una grave usura articolare?

Fondamentalmente, non operiamo i raggi X. Anche con forti cambiamenti con l'usura della cartilagine, ci sono pazienti che hanno poco o nessun disagio. Molto importante è una buona muscolatura. Soprattutto nei pazienti con osteoartrosi del ginocchio pronunciata, abbiamo sviluppato la scuola del ginocchio come misura speciale per l'allenamento mirato dei muscoli delicati. Abbiamo raggiunto ottimi risultati.

Ma se i sintomi sono pronunciati, è necessario un intervento chirurgico. Quindi dobbiamo sostituire la superficie articolare interessata con l'impianto.

Questi allenamenti richiedono tempo e pazienza. Alcune persone potrebbero dire: "√ą troppo complicato per me, con l'anca nuova!"

Certamente, ci sono pazienti impazienti che hanno interiorizzato questa riparazione pensando e vogliono una soluzione rapida. Molto pi√Ļ spesso, tuttavia, ho esperienza nei nostri pazienti in ambulanza che sono completamente instabili. Le persone sanno bene che a volte operano prematuramente. Faticano con articolazioni doloranti e non riescono a dormire la notte. Eppure, loro dicono, 'Va bene, io scendo le scale all'indietro.' Questo √® ovviamente un trascinamento inutile. In tali casi, √® essenziale ripristinare la mobilit√† e la resilienza di un comune. Quindi una nuova articolazione √® una benedizione.

Tali operazioni congiunte comportano anche rischi non irrilevanti. Cosa?

Pu√≤ ferire vasi o nervi. Particolarmente gravi nelle articolazioni sono infezioni. Quindi i medici devono rimuovere di nuovo la protesi e operare pi√Ļ volte per pulire il tessuto. Il paziente deve andare d'accordo senza un giunto per un periodo di tempo pi√Ļ lungo - che √® angosciante.

Soprattutto i pazienti pi√Ļ giovani con ossa stabili ma sono come le articolazioni artificiali impiantate.

Quando le articolazioni artificiali vengono utilizzate nei pazienti pi√Ļ giovani, questo √® particolarmente problematico in quanto l'impianto non dura a vita. Se oggi usi un articolazione artificiale con un 40enne, a volte il prossimo √® previsto dopo dieci anni. I giovani affaticano le articolazioni nella professione o nello sport molto pi√Ļ forte di prima. Pertanto, la protesi pu√≤ rilassarsi nel tempo e iniziare a oscillare. Il punto debole √® l'osso, non la protesi. E poich√© l'osso si riduce dall'operazione alla chirurgia, √® necessario utilizzare un impianto pi√Ļ grande ogni volta.

Come possono i pazienti proteggersi da un intervento chirurgico non necessario?

Posso solo consigliare di ottenere una seconda opinione. Non devi essere timido per quello. Questo √® un buon diritto e soprattutto per gli interventi pi√Ļ grandi una cosa significativa. √ą meglio vedere un medico che non opera da solo. Quindi assicurati che sia imparziale. La raccomandazione a favore o contro la chirurgia non dovrebbe essere basata esclusivamente sulle immagini. √ą importante che il medico ti stia esaminando a fondo.

Prof.Grifka, ti ringraziamo per l'intervista.

Il Prof. Joachim Grifka è direttore della clinica ortopedica presso l'Università di Regensburg


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: