La malattia del bacio ti rende stanco

Mal di gola, febbre e stanchezza - spesso dietro c'è solo un'infezione influenzale. Ma soprattutto le giovani donne che soffrono di una grave e prolungata stanchezza dovrebbero far chiarire le lamentele da un medico. Potrebbero anche indicare la febbre ghiandolare di Pfeiffer. In realtà, l'infezione con il virus di Epstein-Barr, una malattia che passa innocuo che si trasmette principalmente attraverso la saliva - che è il motivo per cui la febbre ghiandolare (mononucleosi) è anche chiamata la malattia Kiss.

La malattia del bacio ti rende stanco

Mal di gola, febbre e stanchezza - spesso dietro c'è solo un'infezione influenzale. Ma soprattutto le giovani donne che soffrono di una grave e prolungata stanchezza dovrebbero far chiarire le lamentele da un medico. Potrebbero anche indicare la febbre ghiandolare di Pfeiffer.

In realtà, l'infezione con il virus di Epstein-Barr, una malattia che passa innocuo che si trasmette principalmente attraverso la saliva - che è il motivo per cui la febbre ghiandolare (mononucleosi) è anche chiamata la malattia Kiss. Chiunque sia stato infettato dal virus, è un vettore permanente. Poiché i sintomi sono simili a quelli dell'influenza, la malattia di solito non viene riconosciuta, specialmente nei bambini, o solo molto tardi. Tuttavia, gli adulti malati, a volte ci sono alcuni sintomi violenti, come la grave mal di gola, cattiva deglutizione, gonfiore dei linfonodi e febbre. Ulteriori prove dell'infezione del virus di Epstein-Barr sono affaticamento grave, affaticamento e svogliatezza.

Le donne sono particolarmente sofferenti

"Settimane di esaurimento e estrema stanchezza sono particolarmente dannose per i pazienti Pfeiffer", spiega il dott. Dirk Heinrich dall'associazione professionale di medici dell'orecchio, del naso e della gola. "Alcune donne vengono nel nostro studio, che lamentano un aumentato bisogno di sonno, dolore generale e mancanza di concentrazione". In questi casi, il ginecologo Dr. Christian Albring dall'associazione professionale di ginecologi per esaminare i pazienti per la febbre ghiandolare pfeiffersche. Tuttavia, perché le donne soffrono di questi sintomi pronunciati non è chiaro. Secondo gli esperti, tuttavia, ci sono casi in cui le donne hanno già smesso di studiare a causa dell'affaticamento forte e di lunga durata.

Vedi qui come abbassare la febbre e cosa aiuta nei casi più gravi.

Complicazioni possibili

Sebbene la malattia di solito non sia complicata, non dovrebbe comunque essere presa alla leggera. Perché sono possibili anche caratteristiche severe. Ad esempio, il fegato può essere colpito e un'infezione può portare a infiammazione del fegato. Una forte infiammazione a volte anche un ingiallimento della pelle - quindi l'ittero - il risultato. In tal caso, le persone colpite dovrebbero assolutamente astenersi dall'assunzione di alcool e farmaci, poiché questi influenzano anche il fegato.

A volte la milza si gonfia durante il corso della malattia, in quanto deve agire come un organo di filtro del sangue in caso di malattia particolarmente duro lavoro. Se il medico rileva un ingrossamento del fegato, alcuni sport dovrebbero essere evitati per prevenire una rottura splenica.

In casi molto rari, il virus raggiunge anche il sistema nervoso, che può portare a infiammazione e paralisi.

Il trattamento causale non è possibile

A seconda della gravità dei sintomi, i baci vengono trattati, ma la terapia causale non è possibile. Questo è il motivo per cui vengono spesso usate le medicine che si limitano ad alleviare i sintomi. A causa febbre ghiandolare è causata da virus, il trattamento con antibiotici di solito inutile e utile solo se è venuto da batteri per un'infezione secondaria. È importante proteggersi in caso di infezione, bere abbastanza e, se necessario, assumere antipiretici come paracetamolo o ibuprofene.

Fonte: medici ENT in rete: l'eccessiva stanchezza nelle donne può indicare la febbre ghiandolare di Pfeiffer. 29/10/2014.

  • Immagine 1 di 8

    La febbre ghiandolare di Pfeiffer - i baci

    Quasi ogni adulto ha avuto prima nella vita, di solito durante l'infanzia o come un giovane adulto - spesso senza rendersene conto: il Pfeiffersche ugelli febbre. Perché puoi essere infettato mentre petting, è anche chiamato un raffreddore o febbre da studente. Per lo più l'infezione è innocua, ma può anche essere pericolosa. Impara qui come riconoscere la febbre ghiandolare e chi dovrebbe esserne consapevole.

  • Immagine 2 di 8

    Saliva piena di virus

    La febbre ghiandolare di Pfeiffer è causata da un virus dell'herpes chiamato virus Epstein-Barr (EBV). Il virus si infetta e si moltiplica nei globuli bianchi, nei linfociti e nelle cellule della mucosa della gola. È trasmesso dai fluidi corporei. Particolarmente alta è la carica virale nella saliva, quindi viene trasmessa quando si bacia rapidamente. Altre vie d'infezione come trasfusioni di sangue o rapporti sessuali sono concepibili - ma piuttosto l'eccezione.

  • Immagine 3 di 8

    Una volta infettato, sempre contagioso

    Chiunque sia stato infettato dall'EBV, rimane una portatrice per tutta la vita del virus. Il sistema immunitario tiene sotto controllo l'agente patogeno, quindi di solito non ti ammali di nuovo. Le cattive notizie: tutti i vettori di virus sono potenzialmente contagiosi. Appena infettato e le persone che hanno appena passato l'infezione, tuttavia, il virus passa più facilmente.

  • Immagine 4 di 8

    Sano ma contagioso

    Chiunque abbia preso il virus mentre si bacia, quando la febbre ghiandolare Pfeiffersche scoppia dopo 2-6 o anche dopo otto settimane. Infettivo, tuttavia, la malattia del bacio è già prima dell'inizio dei primi sintomi.Perché nella saliva sono già numerosi i virus di Epstein-Barr che si divertono.

  • Immagine 5 di 8

    Mal di gola, stanchezza e febbre

    La febbre ghiandolare di Pfeiffer ha molte apparizioni. Nei bambini, l'infezione spesso passa inosservata perché il loro sistema immunitario non risponde così fortemente. Gli adulti d'altra parte possono mostrare sintomi gravi: mal di gola con disfagia pesante, linfoadenopatia e febbre. Uno dei sintomi più comuni è l'affaticamento, a volte superiore a diversi mesi. Il 5-10% dei pazienti soffre anche di eruzioni cutanee irregolari e sollevate.

  • Immagine 6 di 8

    Complicazioni pericolose

    Oltre ai sintomi piuttosto innocui, a volte si tratta di complicazioni pericolose. Il virus può causare infiammazione del fegato (epatite). Un altro sintomo è un ingrossamento della milza - quindi c'è il rischio di una rottura splenica, che è accompagnata da un sanguinamento pericoloso. Se il virus raggiunge il sistema nervoso, può portare a infiammazione con sintomi di paralisi, che può anche causare asfissia. Anche la meningite è possibile.

  • Immagine 7 di 8

    Sollievo dei sintomi

    Spesso i sintomi sono così bassi che la febbre ghiandolare di Pfeiffer non ha bisogno di essere curata. Se i sintomi sono più pronunciati, il medico prescrive farmaci per alleviare i sintomi. Una terapia causale non esiste finora. In generale, si dovrebbe evitare un intenso stress fisico, in caso di febbre bere molto e riposarsi. In caso di malattia grave, la somministrazione di cortisone può essere utile per frenare qualsiasi infiammazione.

  • Immagine 8 di 8

    Protezione per i neonati

    Le donne incinte raramente vengono infettate da EBV per la prima volta perché la maggior parte delle donne ha già avuto l'infezione a questa età. Se la madre ha avuto una precedente febbre ghiandolare, trasferisce la sua protezione al neonato per il primo semestre di vita.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: