Lattulosio

Il lattulosio è un doppio zucchero artificiale (disaccaride) e viene usato come lassativo. Quando usare il lattulosio, leggi qui!

Lattulosio

L'ingrediente attivo lattulosio (Lattulosio) è un doppio zucchero prodotto sinteticamente (disaccaride) ed è usato come lassativo. Dal momento che non può essere digerito e assorbito nel corpo, l'applicazione in genere raramente causa effetti collaterali. Qui puoi leggere tutto ciò che vale la pena conoscere su lattulosio, effetti ed effetti collaterali.

Quindi la droga agisce sul lattulosio

Il lattulosio è prodotto come doppio zucchero dallo zucchero del latte (lattosio). In contrasto con il lattosio, è indigesto e quindi rimane nell'intestino. Questo attira acqua nell'intestino, che ammorbidisce il contenuto intestinale. Nell'intestino crasso (colon), il lassativo può essere parzialmente decomposto dai batteri situati lì. I prodotti di decomposizione risultanti (acido lattico, acido acetico e altri acidi organici) stimolano il movimento intestinale e quindi facilitano il movimento intestinale.

Un altro effetto, ma raramente utilizzato, di questi acidi derivati ​​dalla degradazione del lattulosio è che creano un ambiente più acido nell'intestino. Questo è un vantaggio in alcune malattie del fegato: se il fegato non può più rendere giustizia alla sua funzione di detossificazione, concentrazioni più elevate di prodotti metabolici tossici si accumulano nel sangue, come l'ammoniaca. Questo è legato dall'ambiente acido nel colon e quindi efficacemente rimosso dal sangue.

Degrado ed escrezione del lattulosio

Dopo l'ingestione del lassativo, solo circa il mezzo-due percento della quantità totale di farmaco viene assorbita nel sangue attraverso l'intestino. Questa proporzione viene eliminata invariata attraverso i reni con l'urina. Di solito, l'effetto lassativo con cui il principio attivo lascia il corpo ricomincia dopo due-dieci ore.

Quando viene utilizzato il lattulosio?

Il lattulosio è usato per la stitichezza, che non può essere sufficientemente migliorata dalla dieta ricca di fibre e da altre misure generali (idratazione adeguata, alimentazione bilanciata, ecc.).

Il farmaco viene somministrato anche in situazioni che richiedono movimenti intestinali più facili, come dopo un intervento chirurgico al retto o ulcere del retto.

Inoltre, il lattulosio è usato nella prevenzione e nel trattamento della cosiddetta "encefalopatia di portocaval", una malattia del fegato in cui si arriva a livelli elevati di sangue ammoniacale.

L'applicazione può essere una tantum, a breve termine o a lungo termine.

Quindi viene usato il lattulosio

Il principio attivo è commercializzato sotto forma di sciroppo di lattulosio (o succo di lattulosio) o come polvere. Entrambe le forme di dosaggio possono essere miscelate in liquido o prese non diluite, ma dovrebbe sempre essere abbastanza liquido da bere (ogni giorno almeno da 1 a 2 litri). Se l'assunzione è pianificata per un periodo di tempo più lungo, dovrebbe sempre essere eseguita alla stessa ora ogni giorno. L'assunzione avviene indipendentemente dai pasti. Il dosaggio massimo del lattulosio non deve superare i 30 grammi al giorno.

Quali sono gli effetti collaterali del lattulosio?

Gli effetti collaterali del lattulosio come dolore addominale, flatulenza, nausea, vomito e diarrea si verificano in più di una su dieci pazienti. La gravità degli effetti collaterali dipende dalla quantità del dosaggio. Ci si deve aspettare un uso a lungo termine nel campo del bilancio idrico ed elettrolitico.

Cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si assume il lattulosio?

Alcuni farmaci attivano come effetto collaterale una perdita di potassio, come disidratanti, derivati ​​di cortisone e amfotericina B (agenti anti-fungini). Il lassativo può aumentare questo effetto collaterale.

Nei farmaci con rilascio ritardato di principio attivo (i cosiddetti farmaci a lento rilascio), l'effetto può essere abbreviato perché il lattulosio accelera il transito intestinale.

Nelle malattie infiammatorie acute gastrointestinali o nei disturbi del bilancio idrico ed elettrolitico, il lassativo non deve essere usato.

I medicinali contenenti il ​​principio attivo lattulosio possono essere utilizzati durante la gravidanza, l'allattamento e nei pazienti anziani.

L'uso nei bambini dovrebbe essere l'eccezione ed essere monitorato da un medico.

È così che prendi i medicinali con il lattulosio

I farmaci con il principio attivo lattulosio sono soggetti a una farmacia, ma non sono soggetti a prescrizione medica. Tuttavia, possono essere prescritti per alcune malattie di base a spese dell'assicurazione sanitaria legale.

Da quando è noto il lattulosio?

Nel 1930 fu descritto per la prima volta che il lattosio si forma dal lattosio mediante riscaldamento. Nel 1956, il medico Friedrich Petuely fu in grado di dimostrare che la somministrazione di lattulosio porta ad un aumento del numero di Lactobacilli specifici nelle feci, mitigando così gli effetti collaterali degli antibiotici ad ampio spettro. Allo stesso modo ha scoperto l'effetto lassativo di lattulosio, Infine, negli anni '60, i lassativi furono lanciati sul mercato europeo.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: