Lea contraccettivo

Lea contraceptivum è un ostacolo alla contraccezione ma non più sul mercato. Maggiori informazioni su lea contraccettivo!

Lea contraccettivo

il Lea contraccettivo è una forma della portiocap che impedisce il concepimento per mezzo di un principio di barriera. Il cappuccio in silicone si assorbe dopo l'inserimento nella vagina sulla cervice, impedendo così la penetrazione dello sperma nell'utero. Tuttavia, il contraccettivo Lea non è più disponibile dal 2014. Ulteriori informazioni sul contraccettivo Lea.

Lea contraceptivum: applicazione

Il contraccettivo Lea viene utilizzato solo quando necessario. Circa da 2 a 15 minuti prima del rapporto, il cappuccio in silicone deve essere inserito nella vagina e fatto scivolare sopra la cervice dove succhia. C'è la taglia unica che si adatta a tutte le donne. Per aumentare la sicurezza, il contraccettivo Lea deve essere rivestito con un gel spermicida prima di ogni applicazione, che rende lo sperma immobile e insensibile alla fecondazione. Una parte del gel è posizionata nel cappuccio, una parte è distribuita all'esterno e una parte entra nello spazio tra la cupola e il bordo esterno.

Dopo il rapporto sessuale, il contraccettivo Lea deve rimanere sulla cervice per almeno otto ore, perché lo sperma può sopravvivere nel corpo della donna per circa il tempo. Non dovrebbe rimanere nella vagina per più di 48 ore. Per rimuovere, il cappuccio in silicone deve essere spostato avanti e indietro con l'aiuto del suo anello, al fine di rilasciare la pressione negativa che si è accumulata durante il posizionamento. Quindi il contraccettivo Lea può essere rimosso tirando delicatamente la linguetta. Potresti anche essere in grado di muovere un dito tra il bordo del cappuccio e la cervice per facilitare il distacco. Dopo la rimozione, lavare il contraccettivo Lea con acqua e sapone e lasciare asciugare all'aria.

Quanto è sicuro il contraccettivo Lea?

L'indice perlato indica quante donne su cento che usano lo stesso metodo contraccettivo per un anno rimangono ancora gravide. Per il contraccettivo Lea, il valore è 2.9, con applicazione aggiuntiva di un gel spermicida a 2.2.

Quali sono i vantaggi di Lea contraceptivum?

Il contraccettivo Lea è adatto a tutte le donne che hanno rapporti occasionali solo occasionalmente e quindi non hanno bisogno di una contraccezione permanente. Funziona senza ormoni, il che lo rende interessante per le donne che non vogliono o non possono usare la contraccezione ormonale. Inoltre, il cappuccio in silicone è leggero e facile da usare in qualsiasi momento. A differenza di altri pessi che sono chiusi, il contraccettivo Lea ha una valvola che consente alle secrezioni di defluire dall'utero. E ultimo ma non meno importante è fatto di silicone ed è quindi applicabile anche per le donne con allergia al lattice.

Quali sono gli svantaggi del contraccettivo Lea?

Alcune donne e uomini possono avvertire la perdita di contraccezione durante il rapporto sessuale, che a volte distrae. L'irritazione della pelle e le reazioni allergiche sono rare. Se si verifica una sensazione di bruciore o si sente caldo, provare un altro spermicida.

Non è possibile utilizzare il contraccettivo Lea nel puerperio o nelle malformazioni dell'utero o della vagina.

Non più nel mercato

il Lea contraccettivo non è disponibile in Germania dal 2014. Non è più prodotto.

  • Immagine 1 di 10

    Il lato oscuro della pillola

    La pillola è pratica e molto sicura da usare - è per questo che sono così popolari. Circa sette milioni di donne in Germania le ingoiano ogni giorno. Ma questa forma di contraccezione ormonale comporta anche dei rischi. Scopri di più sugli effetti collaterali più comuni qui.

  • Immagine 2 di 10

    Emorragia e tenerezza al seno

    Soprattutto, chi è appena passato alla nuova pillola, può sperimentare sanguinamento, nausea o tenerezza al seno. Dopo tre o sei mesi, il corpo si abitua abitualmente all'assunzione di ormoni e i sintomi tornano indietro.

  • Immagine 3 di 10

    Carico mentale

    Gli ormoni influenzano non solo il corpo ma anche la psiche: sbalzi d'umore, nervosismo o depressione lieve a causa di ciò sono anche negli effetti collaterali della pillola sul foglietto illustrativo. E, involontariamente, il farmaco contribuisce anche alla prevenzione: alcune donne hanno semplicemente meno desiderio di rapporti sessuali.

  • Immagine 4 di 10

    Perdite vaginali alterate

    Lo scarico vaginale può anche essere alterato da un metodo contraccettivo ormonale. In alcune donne il muco aumenta, in altri è ridotto durante il rapporto sessuale. A volte, la pillola favorisce anche l'infiammazione o l'attacco fungino della vagina.

  • Immagine 5 di 10

    offuscamento della vista

    Quello che molti non sanno: la visione può essere influenzata dalla pillola. In alcune donne, l'assunzione porta a una visione compromessa, per esempio, si vede sfocato - probabilmente questo è causato dall'infiammazione del nervo ottico. In rari casi, la tollerabilità delle lenti a contatto può anche risentire di prendere la pillola.

  • Immagine 6 di 10

    aumento di peso

    "La pillola ti fa ingrassare", pensano molte donne. Giustamente: alcuni preparati favoriscono la ritenzione idrica nel tessuto - sono anche visibili sulla scala. Tuttavia, esistono ormoni (come il drospirenone) che riducono il rischio di ritenzione idrica. A volte, la pillola stimola anche l'appetito. Se sei preoccupato per il tuo peso, presta particolare attenzione a una dieta sana.

  • Immagine 7 di 10

    Aumento del rischio di trombosi

    L'uso regolare della pillola può aumentare il rischio di trombosi. Questo è particolarmente vero per le pillole di terza generazione, come ha dimostrato un recente studio britannico. Di conseguenza, tali pillole aumentano il rischio di trombosi quadruplicate. Questo è particolarmente problematico per le donne che hanno una maggiore probabilità di coaguli di sangue, ad esempio, i fumatori. La trombosi può essere mortale - per esempio sotto forma di embolia polmonare, ictus e infarto.

  • Immagine 8 di 10

    Il cancro?

    Se l'assunzione di pillole a lungo termine aumenta il rischio di cancro è discusso più e più volte in circoli di esperti. Può aumentare leggermente il rischio di cancro al seno, cancro cervicale e cancro del fegato, ma può anche ridurre la probabilità di cancro dell'endometrio e dell'ovaio. La ricerca non fornisce ancora prove chiare.

  • Immagine 9 di 10

    Vai dal dottore

    Fondamentalmente, se ritieni che la pillola ti abbia degli effetti collaterali indesiderati, discuterne con il tuo ginecologo. Spesso un cambio di droga può causare molto. Altrimenti, ci sono molti altri modi di prevenzione (ormonale), a cui potresti rispondere in modo meno forte. E: la buona notizia è che la maggior parte degli aspetti negativi sono scomparsi non appena hanno lasciato cadere la pillola.

  • Immagine 10 di 10

    Effetti collaterali a lungo termine

    Ma per quanto riguarda la fertilità? È ancora influenzato dopo lo svezzamento? La risposta è sì Gli studi hanno dimostrato che le donne che hanno interrotto hanno più problemi di ciclo rispetto alle donne che non hanno mai preso la pillola. Il più delle volte, tuttavia, i disturbi si ripresentano al più tardi dopo nove mesi e il corpo ritrova il suo ritmo naturale.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: