Loperamide

Il principio attivo loperamide è un cosiddetto oppioide ed è usato in diarrea. Tutto su effetti ed effetti collaterali, leggi qui!

Loperamide

L'ingrediente attivo loperamide è un cosiddetto oppiaceo ed è uno dei rimedi più comunemente usati per la diarrea. Generalmente è considerato ben tollerato, ma in rari casi può causare stitichezza. Qui leggi tutto ciò che è importante sull'uso di loperamide, dosaggio ed effetti collaterali.

Ecco come funziona la loperamide

La loperamide agisce sui cosiddetti recettori oppioidi nell'intestino - bacini per determinati ormoni (endorfine), che rallentano il transito intestinale. A causa dei movimenti sommessi dell'intestino crasso, vi è un maggiore apporto di acqua dal porridge digestivo, facendolo addensare - la diarrea viene interrotta. Molti altri oppioidi come il fentanil e gli oppiacei come la morfina, che sono usati come forti antidolorifici, come effetto collaterale portano ad un rallentamento del passaggio intestinale.

La loperamide può potenzialmente anche agire come un oppioide nel sistema nervoso centrale, producendo così un effetto analgesico e cullante. Tuttavia, questi effetti non si verificano in pazienti con una barriera ematoencefalica sana, poiché l'invasione della loperamide viene immediatamente trasportata nuovamente attraverso determinate proteine ​​di trasporto.

Assorbimento ed escrezione di loperamide

Dopo aver preso il farmaco lega il loperamide principalmente direttamente alla parete intestinale. Viene assorbito nel sangue e rapidamente degradato dal fegato, in modo che meno dell'uno per cento del farmaco preso nel grande flusso circolatorio. Circa undici ore dopo l'ingestione, metà del farmaco viene escreto nelle feci. Inoltre, i prodotti di degradazione che si presentano nel fegato, lasciano il corpo con la sedia.

Quando viene utilizzato il loperamide?

La loperamide è utilizzata per il trattamento sintomatico della diarrea acuta negli adolescenti di età pari o superiore ai 12 anni.

Sono disponibili preparati speciali a basso dosaggio per il trattamento di bambini di età superiore ai due anni.

Un trattamento che dura più di due giorni richiede un controllo medico.

Quali farmaci aiutano contro la diarrea e perché alcuni farmaci possono essere pericolosi in alcune malattie diarroiche.

Ecco come viene applicato il loperamide

La loperamide viene solitamente assunta sotto forma di compresse, capsule, compresse orodispersibili o capsule morbide. I preparati contengono il principio attivo solitamente sotto forma di sale loperamide cloridrato.

All'inizio del trattamento, vengono assunti quattro milligrammi di loperamide (di solito due compresse o capsule), seguiti da un'altra dose (due milligrammi) dopo ogni feci non formate. La dose massima giornaliera di sei compresse o capsule non deve essere superata.

Negli adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni, una compressa o capsula viene presa all'inizio, seguita da un'altra dopo ogni sedia non formata. La dose massima giornaliera è di quattro compresse o capsule.

Loperamide non deve essere usato in caso di diarrea, sangue o pus nelle feci. Questi sintomi indicano una causa batterica che può essere esacerbata dalla somministrazione della diarrea.

A causa della perdita di liquidi e sali (elettroliti) in caso di grave diarrea, può essere utile sostituire il corpo con le sostanze perse durante e dopo la diarrea, con le cosiddette soluzioni di reidratazione orale. Inoltre, con preparazioni di lievito secco e / o colture batteriche mirate, la flora intestinale può essere rafforzata e ricostruita.

Quali sono gli effetti collaterali di Loperamide?

Uno su dieci a cento persone che soffrono di effetti collaterali loperamide come mal di testa, vertigini, stitichezza, nausea e flatulenza.

Inoltre, tra le centinaia e le migliaia di persone trattate si manifestano effetti collaterali come sonnolenza, dolore addominale, secchezza delle fauci, vomito, indigestione ed eruzioni cutanee.

Cosa dovrebbe essere preso in considerazione quando si assume loperamide?

Alcuni farmaci sono scomposti nel fegato dagli stessi sistemi enzimatici del loperamide. Se assunto in concomitanza, quindi, la degradazione della diarrea può essere inibita, con conseguente aumento dei livelli di loperamide nel sangue. Inoltre, le sostanze che bloccano la corrispondente proteina di trasporto alla barriera emato-encefalica possono portare ad un aumento della concentrazione di loperamide nel sistema nervoso centrale. Questi farmaci comprendono, ad esempio, chinidina (agenti antiaritmici), ritonavir (farmaco HIV), itraconazolo, ketoconazolo (agenti anti-fungini) e gemfibrozil (lipidi del sangue).

Sebbene non siano stati rilevati effetti dannosi sul nascituro e sul neonato negli studi, l'assunzione di loperamide come misura precauzionale durante la gravidanza e l'allattamento deve essere evitata.

Nei pazienti con insufficienza epatica o malattia, la diarrea deve essere utilizzata solo sotto controllo medico e con cautela.

Non è necessario un aggiustamento della dose nei pazienti con insufficienza renale o anziani.

Come ottenere farmaci con loperamide

I prodotti di loperamide sono esenti da prescrizione in piccole confezioni contenenti fino a dodici compresse o capsule contenenti fino a due milligrammi di principio attivo, poiché questa è la dose massima per due giorni. Se il paziente continua a soffrire di diarrea, assicurati di consultare un medico. Spesso questi pacchetti sono stampati con "loperamide acuta" per chiarire che sono destinati all'autoterapia per la diarrea acuta.

Per il trattamento a lungo termine, i pacchetti più grandi sono disponibili su prescrizione medica.

Da quando è noto il loperamide?

La loperamide fu scoperta nel 1969 dagli scienziati della compagnia farmaceutica Janssen Pharmaceutica in Belgio. Dopo la pubblicazione del nuovo principio attivo nel 1972, il lancio sul mercato seguì un anno dopo. Ora ci sono molti generici con l'ingrediente attivo loperamide.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: