Malaria - sintomi

I sintomi della malaria all'inizio della malattia sono spesso reminiscenza di una comune infezione influenzale. Leggi tutto importante qui!

Malaria - sintomi

I sintomi della malariaAll'inizio della malattia spesso si ricorda un'infezione da influenza comune. Ecco perché spesso non vengono presi abbastanza sul serio. Fondamentalmente, dovresti visitare un medico dopo un viaggio in una zona a rischio di malaria, ma il dolore alla testa e agli arti, ma soprattutto la febbre. Trattare la malaria troppo tardi può peggiorare la malattia. Leggi tutte le informazioni importanti sui sintomi della malaria qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. B50B51B54B52B53

Descrizione del prodotto

Malaria - sintomi

  • Primi sintomi

  • Cause Sintomo

  • Sintomi acuti

  • Sintomi di M. tropica

  • Complicazioni di M. tropica

  • Sintomi di M. tertiana

  • Sintomi di M. quartana

Malaria: sintomi nella fase iniziale

Dopo l'infezione con patogeni Malria, non arriva direttamente alla comparsa della malattia. Il periodo tra l'infezione e la comparsa dei primi sintomi (incubazione) può dipendere dal tipo di agente patogeno da tre giorni a diverse settimane - essere - in rari casi, mesi. Appaiono per la prima volta sintomi di malaria come mal di testa e mal di corpo. Questi non vengono presi abbastanza sul serio da molti malati o trattenuti per una semplice infezione influenzale. Se siete stati in queste settimane in una zone malaria-rischio, si dovrebbe guardare i più piccoli segni di malattia, ma soprattutto in casi di febbre, consultare sempre un medico immediatamente.

I tempi di incubazione della malaria sono molto diversi e possono differire notevolmente nei singoli casi dai periodi elencati qui. Di regola, i tempi di incubazione delle varie forme di malaria sono approssimativamente:

  • Malaria tropica: da sette a venti giorni
  • Malaria tertiana: da dodici a 18 giorni
  • Malaria quartana: da 18 a 50 giorni

Sono anche possibili tempi di incubazione più lunghi. Questo è solitamente il caso in cui il paziente è stato infettato durante l'assunzione di una profilassi contro la malaria da farmaci. Il principio attivo rende il corpo più resistente, ma i patogeni penetrano ancora nel corpo. Se la profilassi della malaria farmaco interrotto troppo presto, patogeni ancora presente nel corpo può moltiplicarsi e uscire la malaria. I sintomi della malaria possono comparire solo dopo 18-24 mesi. Soprattutto in malaria quartana una tale lunghi tempi di incubazione sono possibili come può formare in questa variante forme patogeni permanente nel fegato (Hypnozoiten). I parassiti possono quindi essere improvvisamente riattivati, migrare nel flusso sanguigno e scatenare un'altra malaria.

Come si sviluppano i sintomi della malaria?

Gli agenti patogeni della malaria (plasmodia) infettano i globuli rossi (eritrociti) e si moltiplicano in essi. Dopo un po ', la cellula sanguigna scoppia e rilascia il nuovo plasmodia. La distruzione dei globuli rossi provoca quindi la tipica febbre.

Il plasmodio rilasciato infetta altri globuli rossi e si moltiplica nuovamente. Così, nel caso della malaria, segue un afflusso di febbre sul prossimo, a seconda del tipo di agenti patogeni a intervalli caratteristici. La malattia è molto stressante per l'organismo umano. Può essere particolarmente pericoloso per i bambini, gli anziani e i malati cronici.

Malaria: sintomi di infezione acuta

Se i sintomi della malaria non vengono trattati, peggiorano con il progredire della malattia. Gli episodi di febbre costante e il rapido aumento dei patogeni della malaria causano il danneggiamento di vari organi. La grave malaria causa la morte in circa il 20% dei casi. Se una donna incinta soffre di malaria, anche il nascituro è a rischio. In generale, si consiglia di consultare un medico subito dopo un soggiorno in una zona malaria-rischio per diverse settimane (a seconda della regione e gli agenti patogeni prevalenti alcuni mesi) per i segni di febbre.

Malaria: sintomi della malaria tropica

La malaria tropica è la forma più pericolosa di malaria. I sintomi sono più gravi qui che in altre forme e indeboliscono significativamente l'organismo. La malaria tropica è causata dal Plasmodium falciparum ed è responsabile di circa l'80% di tutti i casi.

La malaria tropica è caratterizzata da corsi particolarmente severi. Circa il due percento di tutte le persone colpite muore nonostante il trattamento in questa forma. Senza trattamento, è pari al 20 percento. quindi la malaria corre così grave, perché il parassita Plasmodium falciparum, entrambi giovani e vecchi globuli rossi cellule attacchi (parassitemia illimitato) e quindi molti di loro distrutti.

I primi sintomi della malaria tropica sono solitamente mal di testa e dolori muscolari, affaticamento e temperatura leggermente elevata. Le persone colpite si sentono inerte e febbrili.Tipico della malaria tropica è un corso di febbre molto irregolare, mentre in altre forme di malaria, la febbre si verifica a intervalli regolari. Nei bambini la malaria tropica causa una febbre molto alta, negli adulti la temperatura è solitamente inferiore a 39,5 gradi.

Entro poche ore a due giorni dall'esordio dei primi segni, può verificarsi la diarrea in questa forma pericolosa di malaria.

  • Immagine 1 di 16

    Kit di pronto soccorso - questo è puro

    Vado in vacanza e imballo a: un kit di primo soccorso! Ma cosa si dovrebbe dimenticare in ogni caso, così che per ogni situazione qualcosa è nel bagaglio? In ogni kit di pronto soccorso antidolorifici e febbre appartengono! Ma attenzione: se si viaggia in paesi in cui la febbre dengue e la febbre gialla si verificano, gli agenti che fluidificano il sangue come l'aspirina o diclofenac non sono adatti. Il paracetamolo è raccomandato qui.

  • Immagine 2 di 16

    termometro

    Deve avere: Fieberthermometer! Soprattutto nei paesi con rischio di malaria, è necessario tenere d'occhio la temperatura corporea. Nota: i termometri in vetro non sono adatti in quanto si rompono facilmente.

  • Immagine 3 di 16

    materiale spogliatoio

    Inoltre non manca il materiale per la medicazione! prendere patch, medicazioni sterili ferite, bendaggi, bende elastiche, nastro, forbici, pinzette scheggia e fasciatura triangolare: per grandi e piccole ferite.

  • Immagine 4 di 16

    disinfettante Wound

    Hai anche bisogno di un disinfettante per ferite. Puoi usarlo per disinfettare le ferite, ma anche per disinfettare altri oggetti.

  • Immagine 5 di 16

    Droghe singolarmente necessarie

    Pensa anche alle medicine necessarie singolarmente! Hai una malattia cronica? Prendi medicine o rimedi alternativi di cui hai bisogno quotidianamente, nel bagaglio a mano. Sei incline a certe lamentele? Equipaggiate il vostro kit di pronto soccorso con medicinali per le allergie, bruciori di stomaco, infezioni fungine (lievito infezione vaginale, piede d'atleta), o herpes labiale. È meglio prendere una preparazione che ti ha aiutato in precedenza.

  • Immagine 6 di 16

    antimalarica

    Utili anche: compresse di malaria! Nella maggior parte delle aree malariche è sufficiente avere un farmaco per un'emergenza - se la zanzara Anopheles ripudia. Meglio semplicemente usare repellente per insetti.

  • Immagine 7 di 16

    Repellenti per insetti

    I repellenti per insetti possono anche essere utili. Una buona protezione della puntura è particolarmente importante nelle aree in cui, ad es. Malaria, febbre gialla, febbre dengue o encefalite giapponese sono comuni. Ad esempio, i preparati contenenti il ​​principio attivo dietiltoluamide (DEET) sono raccomandati. Mezzi sulla base di oli essenziali come l'olio di tea tree, olio di limone o olio di cocco, tuttavia hanno un effetto più debole e più corta e non sono pertanto raccomandato in tali aree a rischio.

  • Immagine 8 di 16

    Filtri solari

    Assicurati di ricordare la protezione solare! Questo evita non solo fastidiose scottature solari, ma previene anche possibili conseguenze a lungo termine come il cancro della pelle. La forza della protezione solare è selezionata in base alla destinazione e al tipo di pelle. Per ustioni lievi, una buona crema après o un antistaminico, preferibilmente come gel rinfrescante. Per rossore grave, una crema o una crema sottile di cortisone è adatta a breve termine.

  • Immagine 9 di 16

    Medicinali per disturbi oculari

    Utili sono anche i farmaci per i disturbi oculari. In vacanza, c'è molto da vedere. Tuttavia, polvere, vento o luce causano spesso congiuntivite quando si viaggia. Gli occhiali da sole sono quindi un must. Nel caso dei casi i colliri decongestionanti hanno un effetto calmante. Anche le cosiddette "lacrime artificiali" aiutano con lieve irritazione e secchezza oculare. Se l'irritazione degli occhi è allergica, sono adatti i colliri antiallergici.

  • Immagine 10 di 16

    Farmaci per mal di gola

    Preso un raffreddore? Anche quello può succedere in viaggio - non è sempre nel caldo sud. In caso di infezioni alla gola, i medicinali con effetto disinfettante possono dare sollievo. Spesso questi farmaci contengono anche un farmaco analgesico. In caso di forte dolore e febbre, consultare sempre un medico.

  • Immagine 11 di 16

    Farmaci per il raffreddore

    Con l'aria condizionata in hotel e autobus si ottiene rapidamente un raffreddore. In un muso o infiammazione del seno paranasale, l'equalizzazione della pressione nell'aereo è difficile. Gli spray nasali decongestionanti sono quindi importanti per prevenire il dolore all'orecchio o persino i danni all'orecchio interno.

  • Immagine 12 di 16

    Medicinali per lividi e ceppi

    Anche i farmaci per lividi e ceppi appartengono al kit di pronto soccorso. Perché i contrattempi possono accadere anche in vacanza. Innanzi tutto, le misure di pronto soccorso giuste sono importanti. I farmaci antinfiammatori alleviano il dolore e riducono il gonfiore. Se i sintomi persistono, dovresti consultare un medico.

  • Immagine 13 di 16

    Farmaci per prurito

    Lakeside o fuori durante la cottura, siete venuti giù con un paio di punture di zanzara veloci. Quindi unguenti rinfrescanti aiutano contro il prurito. In vespa o ape punture, possono verificarsi reazioni allergiche.I farmaci appropriati non solo contrastano il prurito, ma anche la reazione del sistema immunitario. Sono ingeriti o applicati localmente all'area della pelle.

  • Immagine 14 di 16

    Farmaci per la stitichezza

    Ambiente insolito e cibo straniero - e già spinge lo stomaco. La costipazione si contrasta meglio bevendo abbastanza e mangiando cibi ricchi di fibre. Suggerimento: una grande porzione di frutta con prugne secche, fichi, meloni o sapori e lavori di papaia matura. Se non hai successo con queste semplici misure, è bene avere un lieve lassativo.

  • Immagine 15 di 16

    Medicinali per la diarrea

    Non c'è sempre una toilette di soccorso nelle vicinanze - ma è possibile prevenire la diarrea se si presta attenzione al cibo e all'igiene dell'acqua potabile. L'elevata perdita di liquidi è il più grande rischio di diarrea, soprattutto per i bambini, le donne incinte e gli anziani. La misura più importante è quindi la sostituzione di acqua e sali con una polvere elettrolitica. A proposito: la vecchia ricetta "Cola e bastoncini pretzel" non è adatta e può addirittura peggiorare la diarrea.

  • Illustrazione 16 di 16

    Farmaci per la nausea

    Se sei afflitto da mal d'auto, puoi prendere un farmaco prima del viaggio. Con l'improvvisa nausea si aiutano rapidamente preparazioni di chewing gum efficaci. Ma attenzione: molti di questi farmaci ti rendono stanco. Un'eccezione è la prescrizione scopolamina, che è attaccata alla pelle come una patch. Contro altre cause di nausea agisce anche la prescrizione metoclopramide.

Sintomi e complicanze della malaria

In casi gravi possono verificarsi complicanze potenzialmente letali. Questo è quasi esclusivamente con un'infezione con Malaria tropica Nel caso, le complicanze della malaria tertiana e del quartana sono rare.

Nell'uno percento di tutti i casi, i patogeni invadono il sistema nervoso centrale uno (malaria cerebrale). Si verificano piccole emorragie cerebrali che possono portare a disturbi della coscienza, paralisi, convulsioni e infine coma e morte.

Le complicanze più comuni della malaria tropica includono danni alla malaria milza, Uno dei compiti della milza è quello di abbattere i globuli rossi vecchi o danneggiati. Nella malaria, gli agenti patogeni distruggono gli eritrociti massicci in modo che la milza debba fare un duro lavoro - si ingrandisce (splenomegalia). Se supera una dimensione critica, la capsula della milza può rompersi. Questo porta a gravi emorragie ("sindrome da splenomegalia tropicale").

In circa il sette per cento dei casi di malaria è anche il polmone colpito anche. Le complicanze comuni includono edema polmonare (accumulo di acqua nei polmoni). Quasi altrettanto frequente è un disturbo dei reni che non è più adeguatamente rifornito di sangue. L'insufficienza renale risultante è reversibile. Ciò significa che dopo l'infezione acuta i reni di solito riprendono la loro normale attività.

Altre gravi complicazioni includono anemia (anemia), paralisi, insufficienza epatica e danni al muscolo cardiaco. La morte per insufficienza multi-organo può verificarsi dopo pochi giorni.

Anche le donne incinte e i bambini sono a rischio di avere la malaria tropica associata all'ipoglicemia. L'ipoglicemia significa che il livello di zucchero nel sangue è troppo basso. Una riduzione significativa della glicemia può anche mettere a rischio la vita della malaria. I sintomi sono debolezza, vertigini, voglie e convulsioni.

Malaria: sintomi della malaria tertiana

La malaria tertiana è meno comune della malaria tropica. I sintomi della malaria sono generalmente molto più deboli. I primi segni di malaria tertiana sono un attacco improvviso di febbre. Nell'ulteriore corso, ogni 48 ore circa, si verificano nuovi episodi di febbre, accompagnati da sudorazione e brividi. Ogni febbre dura circa tre o quattro ore. La malaria tertiana prende il nome da questo ritmo di tre giorni della febbre: il primo giorno con la febbre, il secondo giorno senza febbre e il terzo giorno di nuovo con la febbre. Senza trattamento, i sintomi della malaria possono durare per molte settimane.

Malaria: sintomi della malaria quartana

La malaria quartana è più difficile da riconoscere a causa dei suoi sintomi rispetto alle altre forme di malaria. I sintomi (specialmente la febbre) si verificano ogni 72 ore (ogni terzo giorno). Il malaria quartana ha preso il nome a causa di questo ritmo di quattro giorni. La temperatura può salire fino a 40 gradi ed essere accompagnata da forti brividi. Dopo circa tre ore, la febbre si ferma sotto pesanti sudorazioni.

Le complicazioni della malaria quartana sono danni renali o rottura splenica. Dal momento che i bambini resistenti vivono nel fegato in Malaria quartana, sopravvivono lì per molti anni e possono essere riattivati ​​all'improvviso, anche anni dopo l'infezione vera e propria in questa forma di I sintomi della malaria verificarsi.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: