Trattamento della malaria

Per la prima volta un vaccino contro la malaria è stato dimostrato negli studi clinici e sta per essere approvato. Ma c'è un problema.

Trattamento della malaria

Gli scienziati ci hanno provato da molto tempo trattamento della malaria sviluppare. Questo compito è complicato, tra le altre cose, dal fatto che ci sono così tanti tipi di parassiti della malaria. Per la prima volta nel 2015, un vaccino contro la malaria si è dimostrato efficace negli studi clinici e sta per essere approvato. Tuttavia, è destinato solo ai bambini. Leggi tutte le informazioni importanti sul vaccino contro la malaria.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. B50B51B54B52B53

Descrizione del prodotto

trattamento della malaria

  • Sviluppo difficile di un vaccino

  • Possibili approcci

  • Vaccinazione poco prima dell'ammissione

  • Per chi è il vaccino?

Difficile sviluppo di un vaccino contro la malaria

Più di 500.000 persone sono morte di malaria nel 2013, molti dei quali bambini, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Pertanto, la ricerca è intensamente alla ricerca di modi per ridurre i tassi di malaria. Oltre a misure preventive come zanzariere e droghe, gli scienziati si stanno concentrando anche sullo sviluppo di un vaccino contro la malaria.

In particolare, il gran numero di possibili patogeni della malaria rende difficile lo sviluppo di un vaccino. La malaria può essere innescata da cinque tipi di Plasmodium, ognuno dei quali ha la sua sottospecie. Come protozoi parassiti, i plasmodi sono molto più complessi di batteri o virus e sono ottimamente adattati al sistema immunitario umano. Attraversano diversi stadi di sviluppo in diversi luoghi del corpo umano e hanno varie strategie per indebolire il sistema immunitario.

Vaccino contro la malaria: possibili approcci

I ricercatori hanno sviluppato, tra gli altri, i seguenti approcci per un vaccino contro la malaria efficace:

Parassiti irradiati Un certo stadio di sviluppo dei patogeni (sporozoiti) è reso innocuo dall'irradiazione e quindi somministrato per via endovenosa al paziente. Pertanto, il sistema immunitario può sviluppare una risposta immunitaria alla plasmodia senza che l'organismo venga infettato dalla malaria. In esperimenti iniziali con volontari nel 2013, la procedura ha mostrato una certa protezione. Tuttavia, è molto costoso ottenere abbastanza sporozoiti per tale procedura.

I geni come leve Nel 2002, l'intero genoma di Plasmodium è stato decifrato. I ricercatori sperano di utilizzare le informazioni nascoste in esso per sviluppare un vaccino contro la malaria efficace che protegga anche contro le nuove infezioni. Un modo, per esempio, è di impedire che alcune fasi dello sviluppo del plasmodia passino dal fegato al sangue interferendo con il loro metabolismo.

Prevenire il proseguimento del viaggio Un altro approccio alla vaccinazione contro la malaria è quello di evitare che il plasmodia passi da una zanzara all'altra ospite (bloccante della trasmissione). L'obiettivo è quello di stimolare il sistema immunitario per intercettare gli stadi plasmodici liberi di fluire nel sangue. Il vaccino così vaccinato non avrebbe alcun effetto protettivo per se stesso, ma l'ulteriore diffusione sarebbe impedita.

Vaccino ricombinante A tale scopo, i vaccini già efficaci, ad esempio contro l'epatite, sono integrati con strutture superficiali (proteine) del plasmodio, che il parassita non cambia. Addestrato da questo primo contatto con la proteina isolata, il sistema immunitario dovrebbe essere sensibilizzato ed essere in grado di combattere l'agente patogeno in un'infezione successiva.

Vaccino contro la malaria poco prima dell'approvazione

Questo principio utilizza un nuovo farmaco contro il parassita della malaria più pericoloso Plasmodium falciparum, che sta per essere approvato. Il suo nome è RTS, S / AS01.

A luglio 2015, il comitato sui medicinali per uso umano (CHMP) e l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) hanno emesso una raccomandazione per l'approvazione di questo vaccino contro la malaria. Ora l'OMS deve essere chiaro su una possibile decisione politica entro l'autunno. Quindi il vaccino contro la malaria può essere approvato dalle rispettive autorità nazionali.

Per chi è destinato il vaccino contro la malaria?

Tuttavia, i viaggiatori non sono il gruppo target per questo vaccino contro la malaria, ma i bambini e i bambini che vivono nelle aree di malaria. Perché con loro la malaria reclama la maggior parte delle vittime del mondo. I bambini dovrebbero quindi ricevere un vaccino contro la malaria all'età di sei settimane a 17 mesi al fine di proteggerli precocemente dalla malattia.

Tuttavia, il nuovo vaccino contro la malaria non funziona in tutti i casi: negli studi sui vaccini contro la malaria in più di 15.000 persone, il 56% dei bambini dai 5 ai 17 mesi era efficace, mentre i più giovani (da 6 a 12 settimane) erano efficaci solo il 31 percento.

Inoltre, il vaccino contro la malaria è efficace per un anno, dopodiché la protezione del vaccino deve essere rinnovata. Tuttavia, il trattamento della malaria considerato come giustificato dagli esperti dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA) - almeno nelle aree di malaria ad alto rischio in Africa, perché i benefici superano gli svantaggi.

Trattamento della malaria

  • Immagine 1 di 16

    Kit di pronto soccorso - questo è puro

    Vado in vacanza e imballo a: un kit di primo soccorso! Ma cosa si dovrebbe dimenticare in ogni caso, così che per ogni situazione qualcosa è nel bagaglio? In ogni kit di pronto soccorso antidolorifici e febbre appartengono! Ma attenzione: se viaggi in paesi in cui si verifica la febbre dengue o la febbre gialla, i fluidificanti del sangue come l'acido acetilsalicilico o il diclofenac non sono adatti. Il paracetamolo è raccomandato qui.

  • Immagine 2 di 16

    termometro

    Deve avere: Fieberthermometer! Soprattutto nei paesi con rischio di malaria, è necessario tenere d'occhio la temperatura corporea. Nota: i termometri in vetro non sono adatti in quanto si rompono facilmente.

  • Immagine 3 di 16

    materiale spogliatoio

    Inoltre non manca il materiale per la medicazione! Per la cura delle ferite grandi e piccole: prendere intonaco, impacchi di ferite sterili, bende di garza, bende elastiche, nastro adesivo, forbici, pinzette per schegge e sciarpa triangolare.

  • Immagine 4 di 16

    disinfettante Wound

    Hai anche bisogno di un disinfettante per ferite. Puoi usarlo per disinfettare le ferite, ma anche per disinfettare altri oggetti.

  • Immagine 5 di 16

    Droghe singolarmente necessarie

    Pensa anche alle medicine necessarie singolarmente! Hai una malattia cronica? Prendi medicine o rimedi alternativi di cui hai bisogno quotidianamente, nel bagaglio a mano. Sei incline a certe lamentele? Equipaggia il tuo kit di pronto soccorso con farmaci per allergie, bruciore di stomaco, infezioni fungine (funghi vaginali, piede d'atleta) o herpes labiale. È meglio prendere una preparazione che ti ha aiutato in precedenza.

  • Immagine 6 di 16

    antimalarica

    Utili anche: compresse di malaria! Nella maggior parte delle aree malariche è sufficiente avere un farmaco per un'emergenza - se la zanzara Anopheles ripudia. Meglio semplicemente usare repellente per insetti.

  • Immagine 7 di 16

    Repellenti per insetti

    I repellenti per insetti possono anche essere utili. Una buona protezione della puntura è particolarmente importante nelle aree in cui, ad es. Malaria, febbre gialla, febbre dengue o encefalite giapponese sono comuni. Ad esempio, i preparati contenenti il ​​principio attivo dietiltoluamide (DEET) sono raccomandati. D'altra parte, gli agenti a base di oli essenziali come l'olio dell'albero del tè, l'olio di limone o l'olio di cocco hanno un effetto più debole e più breve e pertanto non sono raccomandati in tali aree a rischio.

  • Immagine 8 di 16

    Filtri solari

    Assicurati di ricordare la protezione solare! Questo evita non solo fastidiose scottature solari, ma previene anche possibili conseguenze a lungo termine come il cancro della pelle. La forza della protezione solare è selezionata in base alla destinazione e al tipo di pelle. Per ustioni lievi, una buona crema après o un antistaminico, preferibilmente come gel rinfrescante. Per rossore grave, una crema o una crema sottile di cortisone è adatta a breve termine.

  • Immagine 9 di 16

    Medicinali per disturbi oculari

    Utili sono anche i farmaci per i disturbi oculari. In vacanza, c'è molto da vedere. Tuttavia, polvere, vento o luce causano spesso congiuntivite quando si viaggia. Gli occhiali da sole sono quindi un must. Nel caso dei casi i colliri decongestionanti hanno un effetto calmante. Anche le cosiddette "lacrime artificiali" aiutano con lieve irritazione e secchezza oculare. Se l'irritazione degli occhi è allergica, sono adatti i colliri antiallergici.

  • Immagine 10 di 16

    Farmaci per mal di gola

    Preso un raffreddore? Anche quello può succedere in viaggio - non è sempre nel caldo sud. In caso di infezioni alla gola, i medicinali con effetto disinfettante possono dare sollievo. Spesso questi farmaci contengono anche un farmaco analgesico. In caso di forte dolore e febbre, consultare sempre un medico.

  • Immagine 11 di 16

    Farmaci per il raffreddore

    Con l'aria condizionata in hotel e autobus si ottiene rapidamente un raffreddore. In un muso o infiammazione del seno paranasale, l'equalizzazione della pressione nell'aereo è difficile. Gli spray nasali decongestionanti sono quindi importanti per prevenire il dolore all'orecchio o persino i danni all'orecchio interno.

  • Immagine 12 di 16

    Medicinali per lividi e ceppi

    Anche i farmaci per lividi e ceppi appartengono al kit di pronto soccorso. Perché i contrattempi possono accadere anche in vacanza. Innanzi tutto, le misure di pronto soccorso giuste sono importanti. I farmaci antinfiammatori alleviano il dolore e riducono il gonfiore. Se i sintomi persistono, dovresti consultare un medico.

  • Immagine 13 di 16

    Farmaci per prurito

    Al lago o fuori quando grigliati, hai rapidamente catturato alcune punture di zanzara. Quindi unguenti rinfrescanti aiutano contro il prurito. Nelle punture di api o di api, possono verificarsi reazioni allergiche. I farmaci appropriati non solo contrastano il prurito, ma anche la reazione del sistema immunitario. Sono ingeriti o applicati localmente all'area della pelle.

  • Immagine 14 di 16

    Farmaci per la stitichezza

    Ambiente insolito e cibo straniero - e già spinge lo stomaco. La costipazione si contrasta meglio bevendo abbastanza e mangiando cibi ricchi di fibre.Suggerimento: una grande porzione di frutta con prugne secche, fichi, meloni o sapori e lavori di papaia matura. Se non hai successo con queste semplici misure, è bene avere un lieve lassativo.

  • Immagine 15 di 16

    Medicinali per la diarrea

    Non c'è sempre una toilette di soccorso nelle vicinanze - ma è possibile prevenire la diarrea se si presta attenzione al cibo e all'igiene dell'acqua potabile. L'elevata perdita di liquidi è il più grande rischio di diarrea, soprattutto per i bambini, le donne incinte e gli anziani. La misura più importante è quindi la sostituzione di acqua e sali con una polvere elettrolitica. A proposito: la vecchia ricetta "Cola e bastoncini pretzel" non è adatta e può addirittura peggiorare la diarrea.

  • Illustrazione 16 di 16

    Farmaci per la nausea

    Se sei afflitto da mal d'auto, puoi prendere un farmaco prima del viaggio. Con l'improvvisa nausea si aiutano rapidamente preparazioni di chewing gum efficaci. Ma attenzione: molti di questi farmaci ti rendono stanco. Un'eccezione è la prescrizione scopolamina, che è attaccata alla pelle come una patch. Contro altre cause di nausea agisce anche la prescrizione metoclopramide.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: