Mesencefalo

Il mesencefalo (mesencefalo) fa parte del tronco cerebrale. Leggi di più su anatomia, funzione e disturbi importanti nel mesencefalo qui!

Mesencefalo

il mesencefalo o Mesencephalon è una parte del tronco cerebrale e quindi la parte più evolutiva del cervello. È anche la sezione più piccola del cervello. Attraverso il mesencefalo numerose informazioni risalgono al cervello e scendono al midollo spinale. Disordini nel mesencefalo quindi hanno spesso conseguenze gravi. Leggi tutto ciò che è importante sul mesencefalo!

Qual è il mesencefalo?

Il mesencefalo consiste di diverse parti:

  • Nella direzione della schiena (dorsale) si trova il tetto del cervello medio (Tectum mesencephali) con la piastra a quattro strati (Lamina tecti o quadrigemina).
  • Nel mezzo (verso il ventre = ventrale) è il tegmentum mesencephali (cappuccio).
  • Di fronte sono due rigonfiamenti, gli arti cerebrali (Crura cerebri), tra i quali vi è un pozzo (Fossa interpeduncularis), in cui scorre il terzo nervo cranico.

La placca a quattro colline è divisa in quattro colli da un solco longitudinale e uno trasversale (due superiori: colliculi superiori e due inferiori: collicoli inferiori). Tra le due colline superiori si trova la ghiandola pineale (corpus pineale) del diencefalo.

Da ciascuna delle quattro colline, un filo scende nel mesencefalo. Il filo superiore tira parzialmente in Sehhügel, in parte nella Sehbahn (Tractus opticus). Un filo dalla collina posteriore, un centro uditivo primario, conduce fibre del percorso uditivo centrale. Tra le due colline inferiori si trova una striscia di materia bianca, sul cui lato emerge il quarto nervo cranico (nervo trocleare).

Il cappuccio del mesencefalo (tegmentum) è coperto dal quadripartito e dalle cosce cerebrali. È delimitato da una striscia scura contro le cosce del cervello, chiamata substantia nigra. Il loro colore scuro è dovuto ad accumuli di melanina colorante. Una grande parte del tegmento è occupata da un accumulo rossastro di corpi di cellule nervose (area nucleare) chiamato nucleo ruber.

I peduncoli cerebrali sulla superficie anteriore della base del mesencefalo sono trafitti dai vasi, e qui emerge un altro nervo cranico, il nervo oculomotorio (terzo nervo cranico).

Il mesencefalo è attraversato dal mesencephali dell'acquedotto, la sottile connessione canalare tra l'III. e IV. Camera cerebrale (ventricolo).

Qual è la funzione del mesencefalo?

Il mesencefalo fa parte del sistema extrapiramidale in cui avviene il controllo del movimento. Pertanto, il mesencefalo attraverso il terzo nervo cranico (nervo oculomotorio) è responsabile del controllo di quasi tutti i muscoli oculari - ad esempio, l'apertura e la chiusura delle palpebre.

Un nucleo nervoso del quinto nervo cranico (nervo trigemino) si trova nel mesencefalo. È responsabile della sensibilità dei muscoli masticatori, dell'articolazione temporo-mandibolare e dei muscoli oculari esterni.

Il filo, che tira dalla placca a quattro gobbe del mesencefalo nel tratto ottico, guida il percorso per il riflesso della pupilla.

Il nucleo ruber tira nel midollo spinale e colpisce il tono muscolare. Nella sostanza, i segnali vengono trasmessi per il movimento. Tramite il mesencefalo, gli stimoli che provengono dal midollo spinale e dal diencefalo vengono trasmessi al cervello. Nella direzione opposta, gli stimoli vengono trasmessi dal cervello alle cellule nervose del midollo spinale, che sono responsabili della funzione motoria.

I segnali che vengono rilevati attraverso gli occhi e le orecchie attraversano il mesencefalo mentre si dirigono verso il cervello. Come parte del sistema limbico, anche il mesencefalo gioca un ruolo nella percezione e nella sensazione del dolore.

Le 3 principali forme di mal di testa più comuni. Come si presentano e quando andare dal medico meglio.

Dove si trova il mesencefalo?

Il mesencefalo si trova tra il ponte (ponte) e il diencefalo. Circonda il mesencephali dell'acquedotto.

Quali problemi può causare il mesencefalo?

In una lesione del mesencefalo (ad esempio, da un tumore), si tratta di disturbi del movimento, dell'andatura e dei disturbi della concentrazione. Disturbi dei movimenti oculari e delle pupille possono essere un'indicazione di un tumore nel mesencefalo.

La malattia di Parkinson è caratterizzata dal decadimento delle cellule nella substantia nigra. Manca la sostanza dopaminergica, che è necessaria per la trasmissione dello stimolo. Il risultato sono malfunzionamenti e malfunzionamenti nel sistema motore.

Le alterazioni del mesencefalo substantia nigra sono anche responsabili di Disturbo da deficit di attenzione (ADD) e Disturbo da deficit di attenzione / iperattività (ADHD).

In caso di danni al mesencefalo le persone colpite sono capogiri e rispondono agli stimoli esterni in ritardo.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: