Emicrania

L'emicrania è un mal di testa forte, per lo più unilaterale che si verifica ancora e ancora. Leggi quali sono le cause e cosa fai per combattere le emicranie!

Emicrania

emicrania è un mal di testa localizzato ricorrente, solitamente unilaterale. Può incontrare persone di tutte le età. Come cause vengono discussi vari fattori, tra l'altro alcune sostanze messaggere nel cervello. Oltre al mal di testa, nausea, vomito e sintomi neurologici possono essere associati con l'emicrania. Le medicine sono usate sia acutamente che preventivamente. Leggi tutte le informazioni importanti sull'emicrania qui.

Codici ICD per questa malattia: i codici ICD sono codici di diagnosi medica validi a livello internazionale. Si trovano ad es. in lettere di dottore o certificati di incapacità. G43R51

Descrizione del prodotto

emicrania

  • descrizione

  • forme di emicrania

  • Emicrania nei bambini

  • sintomi

  • Cause e fattori di rischio

  • Esami e diagnosi

  • trattamento

  • Decorso della malattia e prognosi

Emicrania: descrizione

L'emicrania è un mal di testa ricorrente a intervalli irregolari, spesso accompagnato da vari altri sintomi come nausea, vomito o visione offuscata. La maggior parte del dolore si verifica unilateralmente. Viene descritto da coloro che sono colpiti come pulsanti, martellanti o perforanti e esacerbati dallo sforzo fisico.

Una forte emicrania può seriamente limitare le persone colpite nelle loro vite quotidiane. La durata di un singolo attacco è tra quattro e 72 ore. A vari intervalli, viene ancora e ancora a tali attacchi di emicrania. La durata e l'intensità possono differire di volta in volta.

La forma più grave della malattia è il cosiddetto status migränosus. Questo è quello che i medici dicono quando un sequestro dura più di 72 ore alla volta. Questa complicanza è estremamente stressante per le persone colpite e deve essere trattata con cure mediche.

forme di emicrania

Oltre a questo, i medici distinguono diversi tipi di questo tipo di mal di testa. Non esiste un'unica risposta alla domanda "Cos'è l'emicrania?". Maggiori informazioni nell'articolo Forme di emicrania.

Emicrania: frequenza

L'emicrania è la forma più comune di mal di testa oltre al mal di testa da tensione. Nella sola Germania, ci sono circa otto milioni di persone colpite, tra cui più donne che uomini: i ricercatori stimano che dal 12 al 14 per cento di tutte le donne e circa l'otto per cento di tutti gli uomini soffrono di emicrania. Anche i bambini possono avere la malattia. In cinque su ogni 100 bambini, si verifica prima della pubertà. Questa forma di cefalea di solito si verifica nella fascia di età tra 35 e 45 anni.

Non c'è una risposta chiara alla domanda "Come si sviluppa l'emicrania?" Come causa, vengono discussi vari fattori. Probabilmente, tuttavia, nessuno dei fattori da solo è decisivo, ma molti agiscono insieme. I medici sospettano un malfunzionamento nel budget della sostanza del messaggero nel cervello, associato a disturbi circolatori. Anche le cause genetiche dovrebbero svolgere un ruolo. Di solito, una crisi può essere scatenata da determinati fattori scatenanti come lo stress o la mancanza di sonno.

Le 3 principali forme di mal di testa più comuni. Come si presentano e quando andare dal medico meglio.

Emicrania nei bambini

Anche i bambini sono sempre più colpiti da questo tipo di mal di testa secondo gli esperti. Informazioni dettagliate possono essere trovate nell'articolo Emicrania nei bambini.

Emicrania: sintomi

Tutto ciò che è importante per i sintomi tipici leggere nell'articolo Emicrania: sintomi.

  • Immagine 1 di 12

    Emicrania - dovresti saperlo

    Il sesso come rimedio per gli attacchi di emicrania? Undici interessanti fatti sull'emicrania

  • Immagine 2 di 12

    Milioni di persone colpite

    mi ha fatto apprezzare, come molte persone hanno emicranie - (OMS), ci sono in tutto il mondo più di 300 milioni di persone sono colpite secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità. In Germania, circa otto milioni di tedeschi soffrono di emicrania. Le donne hanno tre volte più probabilità di essere pazienti rispetto agli uomini.

  • Immagine 3 di 12

    I nervi perdono

    L'emicrania è una condizione nervosa in cui c'è una disfunzione nel cervello. I sofferenti soffrono spesso di mal di testa e nausea, sono sensibili alla luce, agli odori o ai suoni. Ma si verifica anche una paralisi temporanea delle dita, delle braccia o delle gambe. Non trattato, questo può richiedere diverse ore o giorni. Ciò limita fortemente la qualità della vita delle persone colpite.

  • Immagine 4 di 12

    I trigger più comuni

    Lo stress, l'alcol e la nicotina danneggiano la salute a lungo termine - questo è ben noto. Ma non è tutto: spesso provocano emicranie. Alcuni alimenti, come vino, formaggio e cioccolato, cambiamenti climatici e stimoli luminosi sono anche accusati degli attacchi. Tuttavia, gli scienziati statunitensi hanno scoperto che solo una piccola percentuale di chi soffre di emicrania potrebbe bersagliare convulsioni con trigger noti.

  • Immagine 5 di 12

    I cervelli di emicrania sembrano diversi

    Il cervello dei pazienti con emicrania sembra fondamentalmente diverso da quello delle persone sane.Oltre alla forma e allo spessore della corteccia cerebrale, differiscono anche per la forma e la forma degli avvolgimenti cerebrali, come riportano i ricercatori italiani. Questo potrebbe essere dovuto ai geni.

  • Immagine 6 di 12

    Sesso contro i reclami

    Alcune persone hanno mal di testa dal sesso, altri trattano le loro emicranie con esso: in uno studio, il 60 per cento ha riferito di miglioramento attraverso il sesso. Se il sesso non aiuta, forse è il Botox. La neurotossina viene utilizzata in alcuni casi, ad esempio nel caso di frequenti attacchi di emicrania. Ma attenzione: ci possono essere effetti collaterali come paralisi delle palpebre e difficoltà a deglutire o parlare.

  • Immagine 7 di 12

    Dolore correlato all'età

    Circa il 4-5% di tutti i bambini e adolescenti soffre di emicrania. Gli attacchi sono spesso meno caratteristici durante l'infanzia e più brevi rispetto agli adulti. In questi, i sintomi sono più pronunciati tra il 40° e il 50° anno di vita. Le persone anziane continuano a soffrire di mal di testa, ma meno frequentemente da gravi attacchi di emicrania. Questo può essere correlato a cambiamenti ormonali.

  • Immagine 8 di 12

    I geni svolgono un ruolo

    Per molti individui tormentati dall'emicrania, un particolare gene è cambiato, hanno trovato scienziati statunitensi dell'Howard Hughes Medical Institute. Hanno identificato deviazioni nel cosiddetto gene della caseina chinasi 1delta, che svolge un ruolo importante nel controllo del ciclo sonno-veglia.

  • Immagine 9 di 12

    Un attacco sta arrivando

    Sensazione affettata quando si avvicina un attacco. Gli arpisti sono, ad esempio, irritabilità, aumento dell'appetito, stanchezza e affaticamento o, al contrario, esuberante allegria e la sensazione di avere molta energia. Quindi è importante ridurre al minimo i danni il più presto possibile: la maggior parte di aiuto con stanze buie, stracci freddi e sonno. L'emicrania cronica è spesso curata con i farmaci.

  • Immagine 10 di 12

    Fuori dall'azione

    Un emicranico è fuori combattimento in media tre giorni al mese a causa della sua malattia. Estrapolato a dieci anni questo è quasi un anno intero. Nell'UE, nel 2010 ci sono stati 190 miliardi di giorni di malattia. Ciò ha causato una perdita economica di 155 miliardi di euro, riferisce l'OMS.

  • Immagine 11 di 12

    Proteggiti

    Per evitare attacchi, aiuta a sviluppare una sensazione sensibile del corpo. È importante conoscere i fattori scatenanti, evitare e prestare attenzione a una routine giornaliera ordinata. Inoltre, gli esercizi di rilassamento e l'aiuto regolare esercizio fisico.

  • Immagine 12 di 12

    L'emicrania scappa via

    Che si tratti di fare jogging, camminare o andare in bicicletta, la natura di questo sport è secondaria. La cosa principale: esercizio fisico regolare! Gli studi dei ricercatori dell'Ospedale universitario di Kiel hanno dimostrato che l'attività fisica può ridurre l'incidenza degli attacchi di mal di testa dal 20 al 45 per cento. Raccomandazioni generali sono di fare 30 minuti di sport almeno tre volte a settimana.

Emicrania: cause e fattori di rischio

La risposta alla domanda "Come si sviluppa l'emicrania?" Leggi l'articolo Emicrania: cause.

Leggi di più sulle indagini

  • case history

Emicrania: esami e diagnosi

Se sospetti di soffrire di emicrania, il medico di famiglia è la persona giusta da contattare per prima. Potrebbe indirizzarti a un neurologo oa uno specialista di cefalea.

Indagine sulla storia medica (anamnesi)

Il medico ti chiederà innanzitutto quali sono i tuoi attuali reclami e le eventuali malattie precedenti. È importante descrivere esattamente i sintomi e il loro percorso. Ad esempio, il medico può farti domande come:

  • Dove è esattamente il dolore?
  • Come si sente il dolore?
  • Il mal di testa peggiora a causa dello sforzo fisico?
  • Il dolore si manifesta dopo determinati eventi (mancanza di sonno, consumo di alcool, durante le mestruazioni, ecc.)?
  • Anche gli altri membri della tua famiglia soffrono regolarmente di mal di testa?
  • Prendi farmaci, ad esempio per un mal di testa o per altri motivi? Se sì, quale?

Se hai avuto un diario di emicrania o un calendario di emicrania per un po 'prima di andare dal medico, puoi rispondere alle sue domande particolarmente bene. condurre. Entrate dove è iniziato ogni mal di testa, quanto è durato e se avete preso qualche farmaco. Puoi anche prendere nota del fatto che qualcosa di speciale sia accaduto nel giorno in questione (molto stress, troppo poco sonno, pasti persi, ecc.).

Se hai attacchi di emicrania più frequenti, una documentazione più dettagliata ha un senso. Per questo, ci sono tabelle del dolore prestampate nel medico, in cui inserisci le seguenti informazioni:

  • Ora del giorno, durata e forza del mal di testa
  • Il mal di testa è andato avanti con un'aura, o hai sospettato l'inizio del mal di testa in un altro modo?
  • Hai provato nausea, timidezza alla luce o visione offuscata allo stesso tempo?
  • Hai avuto altri effetti collaterali?
  • Che cosa hai mangiato prima?
  • Hai lottato fisicamente o ti sei sentito stressato?
  • Hai avuto le tue mestruazioni o stai prendendo ormoni?
  • Quale farmaco hai assunto in quale dose? È stato d'aiuto?

Soprattutto la questione dell'assunzione di farmaci dovrebbe essere risolta con sincerità e attenzione. A volte il mal di testa è il risultato di un eccesso di farmaci. Tale cefalea farmaco-indotta è causata principalmente dal troppo frequente e / o l'uso a lungo di antidolorifici (analgesici), ma anche con l'uso a lungo termine di altri farmaci come i farmaci contenenti nitrato o calcio-antagonisti.

Con il calendario dell'emicrania, non avrai difficoltà in momenti successivi a descrivere e comprendere accuratamente i sintomi. Ciò rende più facile per il medico curante effettuare una diagnosi accurata. Inoltre, il diario di emicrania può essere utile nel corso del trattamento per vedere la progressione della malattia a colpo d'occhio. Sulla base delle voci si può anche riconoscere se una terapia è efficace o meno.

Esame fisico e neurologico

Dopo l'intervista sull'anamnesi, segue l'esame obiettivo. Il medico controllerà approssimativamente la funzione del tuo sistema nervoso. Ad esempio, mette alla prova la sensibilità alla pelle o alla forza muscolare. Egli ha anche verificato se il senso di equilibrio è normale e se ci sono anomalie degli occhi (per esempio, un cambiamento di alunno o un disturbo del movimento dei muscoli oculari).

Normalmente, questo esame neurologico al di fuori di una crisi acuta è del tutto insignificante. Trovare il medico, tuttavia, anomalie neurologiche, parla contro l'emicrania ed eventualmente per un'altra causa di mal di testa.

Ulteriori indagini

È particolarmente importante differenziare emicrania da altri tipi di mal di testa e altre malattie, poiché devono essere trattati diversamente è. I sintomi come l'emicrania, ad esempio, comprendono cefalea tensiva e cefalea a grappolo. Allo stesso modo, il medico deve escludere malattie come tumori, infiammazioni o traumi alla testa. Queste sono solitamente tecniche di imaging come a Tomografia computerizzata (CT) o uno Magnetic Resonance Imaging (MRI) della testa necessaria. Ad esempio, una risonanza magnetica è utile se:

  • l'esame neurologico era così notevole.
  • l'emicrania inizia dopo i 40 anni
  • l'incidenza e / o l'intensità dei sequestri continua ad aumentare.
  • molte aure (soprattutto con anomalie mentali) si verificano a brevi intervalli.
  • I sintomi di accompagnamento dell'emicrania cambiano improvvisamente.

Anche uno Elettroencefalogramma (EEG) - Quindi una misurazione dell'attività elettrica del cervello - e uno speciale esame ecografico dei vasi sanguigni che forniscono cervello (Doppler) vengono spesso eseguiti per escludere altre condizioni. Si dovrebbe anche basare il trattamento con i farmaci esami del sangue la funzione di rene e fegato sono stimate. Se necessario, l'adattamento della dose del farmaco è necessario in caso di funzione d'organo limitata.

Leggi di più sulle terapie

  • biofeedback
  • Botox
  • chiropratico
  • riflessologia

Emicrania: trattamento

Nel testo imparerai come prevenire e curare l'emicrania: cosa aiuta contro le emicranie.

Emicrania: decorso della malattia e prognosi

L'emicrania è una malattia cronica le cui cause non sono ben note e quindi non possono essere trattate in modo specifico. Forti attacchi di emicrania possono limitare notevolmente le persone colpite nella loro vita quotidiana e persino disabilitarle completamente per alcuni giorni. Tuttavia, l'intensità e la frequenza degli attacchi possono essere favorevolmente influenzate da un trattamento adeguato e dal giusto stile di vita.

Ad esempio, uno l'emicrania Calendario molto utile per scoprire quali fattori scatenanti attivano gli attacchi. Prefabbricato calendario mal di testa per un mese, può essere scaricata dal The-Health-Site.com e l'emicrania tedesco e Headache Society on-line su . Piccoli diari sono disponibili su richiesta anche dal neurologo e dal terapista del dolore.

Per prevedere un attacco, alcuni malati prestano attenzione al cosiddetto BiometeoL'emicrania è quindi spesso peggiore quando una bassa si avvicina, forte vento o asciugacapelli si avvicina e inizia un improvviso cambiamento di temperatura. Su Internet e sui giornali sono previsti in Biometeo nella vostra regione.

Con uno profilassi farmacologica In molti casi, l'intensità e la frequenza degli attacchi di emicrania possono essere ridotte. In alcuni casi, gli attacchi aumentano nonostante l'assunzione preventiva di farmaci. Questo è di solito un risultato di uso troppo frequente di analgesici, compresi agenti di emicrania, come triptani.

In alcune persone, la frequenza delle crisi è ridotta dopo 40° anno di vita senza apparente causa esterna. Ma mentre diminuendo la quantità di mal di testa, spesso aumenta l'intensità dei sintomi dell'aura.

Per le donne che soffrono di emicrania mestruale o ormonale indotta, convulsioni ascoltano in gran parte dopo la menopausa.In generale, dovresti essere preparato, tuttavia, che il emicrania può accadere ancora e ancora.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: