Emicrania

L'emicrania è uno dei tipi più comuni di mal di testa e particolarmente angosciante. Alla guida emicrania.

Emicrania

definizione

agopuntura

L'emicrania è una delle più comuni e particolarmente tormentose forme di mal di testa. Il dolore solitamente molto forte e palpitante nell'emicrania spesso inizia come un'incursione. Altri attacchi di emicrania sono caratterizzati da alcuni precursori (aura) come odori o sensazioni gustative. L'emicrania mette i pazienti quasi a scacco matto. Spesso i malati di emicrania non hanno altra scelta che ritirarsi in un luogo buio e silenzioso con antidolorifici.

Gli attacchi di emicrania durano tra le 4 e le 72 ore. La frequenza delle crisi varia da pochi anni a crisi quasi giornaliere.

frequenza

Circa il 20% della popolazione è affetta da emicrania, le donne circa tre volte più spesso degli uomini e circa il 10% di tutti i bambini. Per questi ultimi troverai informazioni dettagliate su Emicrania nei bambini.

sintomi

I sintomi più forti di emicrania sono cefalea simil-grippanti, forti, palpitanti o penetranti. Negli adulti, il mal di testa è spesso a metà faccia verso la fronte, la tempia e l'occhio, nei bambini bilaterali. Il dolore aumenta durante l'esercizio, mentre diventano più sopportabili dal riposo e dall'oscurità. Le persone con emicrania sono talvolta visibilmente pallide e sensibili. Spesso gli attacchi di emicrania sono accompagnati da nausea, vomito, rumore, odore e fotosensibilità. Dopo un attacco di emicrania, la maggior parte dei pazienti è tesa e stanca.

Auraphase annuncia emicranie

In alcuni pazienti, l'attacco di emicrania inizia con un pre-stadio indolore (aura o aurafase). Nella fase di aura verifica (ad es. Come Flimmersehen, lampi di luce o visione offuscata) tra le altre cose, frequenti sbadigli, visione offuscata, difficoltà di parola, intorpidimento (come intorpidimento, formicolio e tenerezza), o paralisi del volto e degli arti e problemi di equilibrio. Tali sintomi possono anche essere gli unici sintomi di un attacco di emicrania. Anche la stitichezza o il desiderio di certi cibi possono annunciare un attacco di emicrania.

cause

Le cause esatte dell'emicrania sono sconosciute. È probabile che la tendenza agli attacchi di emicrania venga trasmessa attraverso l'ereditarietà. Inoltre, gli scienziati ritengono che determinati stimoli (vedi causa di emicrania) portano ad un'infiammazione limitata delle meningi e vasi cerebrali estendentisi in esso. Da questa infiammazione - così l'idea - durante la pulsazione dei vasi cerebrali provoca dolore.

Trigger di attacchi di emicrania

Diversi stimoli chiave (trigger) possono causare attacchi di emicrania. Tali fattori scatenanti degli attacchi di emicrania sono:

  • stress
  • mestruazione
  • Condizioni meteorologiche o cambiamenti meteorologici
  • consumo eccessivo di alcol, nicotina o caffè
  • bioritmo irregolare con mancanza di sonno o abitudini di sonno modificate (sonno troppo o troppo poco)
  • glutammato, l'istamina, tiramina e gli alimenti che contengono serotonina come il vino rosso, cioccolato o il formaggio (hard)
  • luce abbagliante o tremolante
  • dieta irregolare e omissione di pasti
  • revisione
  • Medicinali, in particolare vasodilatatori a rilascio di ossido nitrico (vasodilatatori)
  • fattori ormonali o fluttuazioni come l'assunzione di pillole anticoncezionali. Alcune donne soffrono di emicranie durante, prima o dopo le loro mestruazioni.

trattamento

Ciò che aiuta contro l'emicrania varia notevolmente da paziente a paziente - tanto diverso quanto gli attacchi di emicrania possono essere singolarmente diversi. Di regola, tuttavia, i farmaci vengono usati come rimedio per l'emicrania. Inoltre, alcuni pazienti rispondono bene ai rimedi casalinghi per l'emicrania.

Un farmaco per l'emicrania è spesso supportato da agopuntura, esercizi di rilassamento, diete, psicoterapia o massaggi. Con alcuni pazienti la degenza in ospedale è significativa.

Medicinali per l'emicrania acuta

In farmaco lieve e moderata dolore di emicrania (aspirina), paracetamolo, naprossene o ibuprofene, per esempio, come l'acido acetilsalicilico. Per il dolore severo, il medico può prescrivere farmaci specifici (emicrania triptani, come sumatriptan, naratriptan e eletriptan). Anche efficaci nella terapia acuta sono gli alcaloidi dell'ergot come ergotamina.

A causa della spesso associato con i farmaci emicrania nausea dovrebbe essere preferibilmente utilizzato sotto forma di supposte, spray nasale o mediante iniezione. In alternativa, si può prendere prima un rimedio per la nausea e poi circa 20 minuti dopo la (e) compressa (e) di emicrania. Chiedi al tuo medico un rimedio adatto come metoclopramide o domperidone, entrambi disponibili con prescrizione medica.

Antidolorifici e triptani possono essere assunti al massimo dieci giorni al mese. Altrimenti c'è il rischio che si sviluppi un mal di testa cronico (mal di testa indotto dall'antidolorifico) causato da antidolorifici.

Farmaci per l'emicrania non classica

A volte i pazienti con emicrania beneficiano di farmaci che vengono effettivamente utilizzati in altre malattie.Questi includono, per esempio, l'acido valproico antiepilettico. Tuttavia, il principio attivo non è ancora stato approvato per l'emicrania. Inoltre, i preparati a base di cortisone come il desametasone sono usati con successo nell'emicrania. Con il cortisone, l'emicrania è meno comune e l'effetto dei triptani aumenta. Gli antidolorifici oppioidi o anche combinazioni di questi (come tramadolo e paracetamolo) non sono raccomandati per l'emicrania.

Home rimedi per l'emicrania

Il miglior rimedio a casa per l'emicrania è per la maggior parte dei pazienti con emicrania un sacco di riposo in un luogo oscurato. Nel corso del tempo, i pazienti emicranici scopriranno quali rimedi casalinghi per l'emicrania funzionano particolarmente bene per loro personalmente. Rimedi casalinghi popolari anche per l'emicrania:

  • In attacchi di emicrania leggera, l'applicazione di un impacco freddo o caldo (a seconda di ciò che porta sollievo all'individuo) aiuta sulla fronte.
  • Strofinando la fronte con un olio essenziale tale. B. L'olio di menta piperita può alleviare i sintomi. Ma per favore non con neonati e bambini piccoli!
  • Come tè, ci sono alcune miscele di emicrania che possono essere messe insieme in farmacia. Questi contengono in particolare meadowsweet e melissa, radice di valeriana, corteccia di salice e lavanda e fiori di tiglio.
  • anche pediluvi con camomilla, lavanda e melissa sono beschrieben.Entspannungstechniken come training autogeno, yoga o terapia biorisonanza può aiutare come benefico. Chiedi al tuo medico o al fornitore di assicurazione sanitaria per i corsi vicino a te.
  • Massaggi a pressione come lo shiatsu e la digitopressione spesso alleviano il dolore. Questi massaggi a pressione possono essere appresi in molti corsi (nei college della comunità o nei centri di salute).
  • Nei casi lievi, farmaci antidolorifici contenenti aspirina o paracetamolo e anti-nausea con l'aiuto dimenidrinato. Ma attenzione: prendi questi medicinali solo per un tempo molto breve e preferibilmente dopo aver consultato un medico, soprattutto se usi altre terapie per l'emicrania.

prevenzione

Prevenzione della droga dell'emicrania

L'emicrania tedesco e Headache Society (DMKG) raccomanda una prevenzione della droga dell'emicrania nell'arco di diversi mesi, più di tre attacchi di emicrania al mese, con un forte e duraturo del dolore. I beta-bloccanti sono usati come farmaci, per esempio. Gli agenti più efficaci sono metoprololo e propranololo.

Se i beta-bloccanti non sono tollerati, i farmaci antiepilettici acido valproico e topiramato possono essere un'alternativa. Inoltre, l'antagonista del calcio flunarizina previene con successo l'emicrania.

Per l'antidepressivo amitriptilina e analgesici non oppioidi naproxen anche azioni preventive emicrania sono state dimostrate. L'effetto della segale cornuta diidroergotamina alcaloide, tuttavia, è nella comunità medica - nonostante la sua ammissione come farmaco migränevorbeugender - molto criticamente discussa.

Nel frattempo, lo standard terapeutico include anche il butterbur come principio attivo a base di erbe. Inoltre efficace era un estratto di anidride carbonica dal Partenio. I pazienti ei medici riportano anche un effetto preventivo di emicrania di alte dosi di coenzima Q10 e magnesio ad alte dosi e riboflavina (vitamina B2 del complesso B).

L'obiettivo del trattamento preventivo è ridurre la frequenza e la gravità degli attacchi di dolore di almeno il 50%.

Prevenire l'emicrania senza farmaci

L'emicrania è solitamente innescata da stimoli che possono variare da persona a persona (vedere anche i fattori scatenanti dell'emicrania). Quindi, se vuoi prevenire le emicranie, è meglio scoprire quali stimoli scatenano gli attacchi di emicrania. Ad esempio, un diario di emicrania o mal di testa, che è disponibile in molte farmacie o presso compagnie di assicurazione sanitaria e gruppi di auto-aiuto, può aiutare.

Altri suggerimenti per prevenire l'emicrania
  • Evitare l'assunzione regolare di antidolorifici. Il dolore può anche essere innescato da troppi farmaci.
  • Cerca di evitare lo stress e la tensione. Garantire relax e attività fisica regolare.
  • Fai attenzione ai rumori eccessivi, alla luce intensa o all'esposizione al sole.


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: