Minipill

La mini-pillola è una pillola contraccettiva priva di estrogeni. Leggi tutto sull'uso e gli effetti collaterali della mini-pillola - e quando usarli!

Minipill

il minipill è facilmente confuso con la micropila. Protegge anche contro la gravidanza ormonale, ma senza estrogeni. A differenza del micropilo, non influisce sul latte materno ed è particolarmente indicato per le donne che allattano. Leggi qui ciò che distingue Mini dal micropillus, quali vantaggi offre e a cosa devi prestare attenzione quando lo utilizzi.

La mini pillola è la cosiddetta pillola senza estrogeni, Contiene solo basse concentrazioni dell'ormone progestinico luteinico (levonorgestrel o desogestrel) ed è quindi spesso chiamato pillola progestinica. A differenza del micropillus, la mini pillola non fa una pausa. La somministrazione regolare del progestinico ispessisce il muco nella cervice e persiste attraverso il ciclo costante di ormoni durante tutto il ciclo. Lo sperma non può passare e la fecondazione dell'uovo viene così evitata.

Inoltre, l'ormone del corpo luteo sopprime efficacemente la struttura del rivestimento uterino in modo che un uovo possibilmente ancora fecondato non possa impiantare. Nel cosiddetto inibitore dell'ovulazione senza estrogeni, una nuova variante della mini-pillola con il principio attivo desogestrel, inoltre, l'ovulazione viene soppressa.

Come si usa la mini pillola?

Le donne che usano la mini-pillola per la prima volta prendono la prima compressa il primo giorno di sanguinamento mestruale e sono protette dal concepimento da quel momento in poi.

Mini pillola con levonorgestrel

La mini pillola con levonorgestrel è considerata obsoleta. Richiede un'adesione esatta al momento del prelievo. Se ingerisci la mini-pillola con levonorgestrel tre ore più tardi del solito, non esiste più alcuna protezione contraccettiva sicura! Inoltre, il levonorgestrel di solito non previene l'ovulazione, il che riduce la sicurezza.

Mini pillola con Desogestrel

La "nuova mini pillola" contiene il progestin desogestrel e consente una finestra temporale più ampia durante l'assunzione. Qui sono possibili ritardi fino a 12 ore. Protezione aggiuntiva per questa mini pillola è che non si ovula durante l'assunzione. Pertanto, questo inibitore dell'ovulazione privo di estrogeni è sicuro quanto il micropillo.

Quanto è sicura la mini-pillola?

L'indice Pearl per la valutazione della sicurezza dei contraccettivi varia da 0,5 a 3 a seconda della preparazione della mini-pillola: più è piccolo il valore, più efficace è il metodo contraccettivo. Ad esempio, una cifra di 0,5 indica che entro un anno di contraccezione con la mini-pillola, solo cinque su 1.000 utenti rimangono incinta.

Nelle malattie intestinali a lungo termine con diarrea e vomito entro quattro ore dall'assunzione della mini-pillola, la protezione contraccettiva non è garantita. Dovresti quindi assumere una nuova pillola o usare un diverso metodo contraccettivo fino a sette giorni dopo la risoluzione dei sintomi.

Fai attenzione quando viaggi con un ritardo: qui devi - specialmente con le mini pillole con scadenze brevi - fare particolare attenzione a non dimenticare un tablet!

Dimentica la mini-pillola - e adesso?

Prendi la mini pillola dimenticata il più velocemente possibile. A seconda della mini-pill che usi, hai tra tre (levonorgestrel) e 12 ore (desogestrel). Nei giorni successivi, continuare l'assunzione alla solita ora del giorno.

Se sono trascorse più di tre o 12 ore, è necessario utilizzare un preservativo o un diaframma per la contraccezione per i successivi sette giorni.

Se hai avuto rapporti sessuali fino a una settimana prima della compressa dimenticata, potresti comunque rimanere incinta nonostante la pillola. In questo caso, consulta il tuo ginecologo. Forse ti consiglierà la "pillola del giorno dopo".

Rischi ed effetti collaterali della mini-pillola

A causa delle basse concentrazioni di gestagen, gli effetti collaterali della mini-pillola sono piuttosto bassi. Tuttavia, devi aspettarti delle irregolarità nel ciclo all'inizio dell'assunzione, specialmente nei primi mesi. Il sanguinamento interstiziale e spotting si verifica relativamente frequentemente durante questo periodo. Anche l'assenza di sanguinamento non è rara e inquietante per molte donne.

Altri effetti collaterali possono essere:

  • mal di testa
  • acne
  • mammaria
  • nausea
  • sbalzi d'umore
  • aumento del rischio di gravidanza ectopica

Inoltre, lo stesso vale per la pillola mini come per altre pillole contraccettive: non protegge contro l'AIDS o altre malattie veneree.

Interazioni della mini-pillola

Simile al micropellino, alcuni farmaci riducono anche l'efficacia della mini-pillola. Questi includono antibiotici, agenti anti-fungini (antifungini), sonniferi e tranquillanti, farmaci antiepilettici e tubercolosi o farmaci anti-HIV. Se stai assumendo uno di questi rimedi, dovresti scegliere una diversa forma di contraccezione, temporaneamente o permanentemente.Erba di San Giovanni (antidepressivo a base di erbe) e carbone attivo (in diarrea e avvelenamento) riducono la protezione.

Durante la contraccezione ormonale, si raccomanda generalmente di controllare i volantini di tutti i farmaci usati per le possibili interazioni.

Per chi è la mini-pillola?

Nella pillola progestinica, l'ormone è solo in piccole quantità nel latte materno. La quantità e la composizione del latte non sono influenzate. I medici raccomandano quindi la mini-pillola, in particolare le madri che allattano e che vorrebbero prevenire l'ormonale. Ma anche per i fumatori e le donne che dovrebbero evitare le pillole contraccettive contenenti estrogeni a causa di un aumentato rischio di trombosi o embolia, la mini-pillola è un'alternativa.

Quanto costa la mini-pillola?

Un pacchetto mensile costa tra i sette ei 16 euro. Per le donne di età inferiore ai 20 anni, l'assicurazione sanitaria copre i costi (si applicano diverse tasse di prescrizione a seconda dell'età). Se hai più di 20 anni e non ci sono necessità mediche urgenti, devi farlo minipill paga te stesso


Ti Piace? Condividi Con Gli Amici: